Alcune considerazioni sul recente ritorno delle BR

519
137

Di Solange ManfrediIl decreto Gelmini porta gli studenti (e non solo) in piazza.

Alle manifestazioni di protesta contro il decreto ci sono degli scontri (non si sa se, come in passato, causati da agenti provocatori, ma il sospetto è forte).

Nonostante l’impegno dei partecipanti alle manifestazioni, che instancabilmente gridano “siamo tutti studenti” con la utopica speranza, almeno questa volta, di non venire strumentalizzati, il governo, con rapidità e sicurezza straordinarie, dichiara: “Gli scontri a Piazza Navona del 29 ottobre 2008 sono stati causati dagli studenti di sinistra”.

Ecco creati gli estremisti di destra e di sinistra.

Passano due giorni e il 31 ottobre 2008 Licio Gelli rilascia un intervista in cui afferma:

Terreno ”fertile” per un eventuale ritorno delle Brigate Rosse…”

Ancora qualche giorno e, l’ex presidente della Repubblica, Francesco Cossiga scrive al capo della polizia dispensando consigli:

”Un’efficace politica dell’ordine pubblico deve basarsi su un vasto consenso popolare, e il consenso si forma sulla paura… “

Il 13 novembre il Ministro della Pubblica amministrazione Renato Brunetta afferma:

Sono sotto scorta perchè le Br vogliono farmi fuori”.

Il 15 novembre ancora l’ex presidente della repubblica Francesco Cossiga scrive:

Cio’ premesso io, Francesco Cossiga, già ministro dell’Interno, dichiaro che ho molto più rispetto per i militanti delle Brigate Rosse e di Prima Linea che per i giudici delle Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione”.

Il 23 novembre un volantino firmato “Nuove Brigate Rosse” con la stella a cinque punte cerchiata
viene rinvenuto attaccato alla porta d’ingresso della redazione dell’emittente ligure ‘Primocanale’. Nel messaggio si legge:

Nessun compromesso sarà possibile con i carnefici della libertà e dei diritti

Ricapitolando:

Due indiscussi protagonisti (Gelli e Cossiga) di quel periodo storico noto come gli anni di piombo evocano due cose: “Br e paura”.

Immediatamente il Ministro della Repubblica Brunetta dichiara di vivere sotto scorta perché minacciato dalle Br.

Le Br ricompaiono con un volantino di rivendicazione annunciando il ritorno della lotta armata.

Il tutto in meno di un mese.

Qualcosa non torna, vediamo cosa:

Un ministro della Repubblica sostiene di vivere sotto scorta perché le Br vogliono ucciderlo.

Eppure alla dichiarazione del Ministro Brunetta, non solo nessun giornale o telegiornale dà particolare risalto, ma nessun giornalista si domanda come, quando e da chi sarebbero state ricostituite le BR?

Due sono le possibilità di tanta indifferenza: o nessuno crede alle affermazioni di Brunetta o qualcosa non va nell’informazione.

La notizia del ritorno delle BR, con le minacce di morte ad un Ministro della Repubblica, non è notizia da poco. Ed invece nulla, nei tg si parla di panettoni e regali di Natale. Tutto normale?

Evidentemente si, ed infatti ecco ricomparire, proprio ieri, come d’incanto, le Br con il loro comunicato.

Evocate e subito comparse, quasi si tratti di magia.

Certo qualcuno potrà sostenere che il ritorno delle Br era prevedibile, vista la situazione difficile in cui versa il paese, e le affermazioni fatte in tal senso provenivano da uomini di sicura esperienza.
Ma a tale affermazione si potrebbe contestare che nel 1992, con il crollo della lira e le stragi, nessuno evocò il ritorno delle Br.

In quel periodo storico della nostra repubblica si preferì una nuova sigla: Falange armata.

Dal 1989 al 1994 la Falange armata rivendicò di tutto: stragi, omicidi, rapine, attentati, ecc…(vedi articolo su questo blog http://paolofranceschetti.com/?p=924 )

L’escamotage però non ebbe gran successo, molte persone ancora oggi non ricordano tale sigla e, ancor meno, che da alcuni viene segnalata come struttura formata da ex appartenenti ai corpi speciali che “ha visto i natali dentro le istituzioni dello Stato, i cui responsabili hanno molte medaglie sul petto…”. (Vedi articolo su questo blog http://paolofranceschetti.com/?p=943 )

Non c’è niente da fare, nel territorio italiano la forza evocativa e di paura della sigla Br è difficile da ricreare, e il fallimento della falange armata ne è una dimostrazione tangibile.

Meglio tornare al vecchio.

D’altronde, come dice anche l’ex presidente della Repubblica Francesco Cossiga, il consenso si forma sulla paura. E cosa c’è di meglio per terrorizzare i cittadini, e distrarli dal disastro economico e dalle probabili vergognose manovre a favore dei soliti noti, che il ritorno delle Br?

Nulla.

Ed eccole qua.

Probabilmente tale volantino serve a qualcuno per tastare il polso della forza intimidatrice sulla popolazione del ritorno delle Br. Se sarà positivo si continuerà ed inizieranno gli attentati e gli omicidi. Se la popolazione risponderà in maniera distratta si troverà un altro modo per incutere terrore (c’è ancora l’asso nella manica del terrorismo islamico).

Allora mi permetto di dare un consiglio a chi deve “organizzare” questi nuovi gruppi terroristici che devono seminare il terrore tra la popolazione a vantaggio dei soliti noti.

Questa volta non fate l’errore commesso nel 1970, siate più organizzati ed attenti.

Se, rivendicando attentati, usate lo stesso simbolo per i gruppi terroristici sia dell’estrema destra che dell’estrema sinistra forse, questa volta, qualcuno potrebbe accorgersene e dirlo.

Nel 1970 avete rifilato come simbolo per rivendicare gli attentati la stella a cinque punte dentro il cerchio sia al gruppo di estrema destra MAR dei Fumagalli[1] che alle BR. Certo, dopo le prime rivendicazioni, ve ne siete accorti ed avete lasciato il simbolo solo alle BR ma, diciamocelo, è stato un errore grossolano.

Quindi, questa volta maggiore attenzione, per favore.

Quando avrete i vostri uomini che attendono in fila, come in caserma e, chiamandoli per nome, gli direte: “tu sarai uno “sparatore” di estremista di destra, tu sarai uno di estrema sinistra, ecc..” nel dargli istruzioni, simboli e volantini, per favore, ricontrollate i fogli, il simbolo del gruppo terroristico della sinistra deve essere diverso da quello del gruppo terroristico di destra. OK?

Si lo so, è vero, anche se fate un errore non succede nulla, noi italiani abbiamo dato ampia prova di credere a tutto, anche agli asini che volano, però con i più attenti non ci fate una bella figura.

Una curiosità: alla persona che per errore nel 1970 diede lo stesso simbolo per rivendicare gli attentati sia agli uomini che avete mandato a fare la parte dei brigatisti rossi e che agli uomini che invece avete mandato a fare gli estremisti di destra nel Mar dei Fumagalli cosa avete fatto? Anche lui morto in un incidente d’auto, o ha avuto un infarto?

[1]Volantino del 13 aprile 1970

519 Commenti

  1. La mia (poi magari anche altri hanno partorito simili idee) idea, che credevo non potesse essere condivisa, è addirittura stata superata. Mi spiego.
    Da tempo penso che lo Stato sia una mafia. Ovvero che lo Stato sia una cosca, quella cosca che nello scontro ottocentesco con le altre cosche ha vinto e si è così “pappata” lo stivale intero. Inoltre si è autolegittimata proclamandosi Stato e mettendo al bando le altre cosche.
    Poi, col tempo, si sono avute infiltrazioni da parte delle altre cosche, lo Stato (dietro le quinte) è sceso a patti con esse, del resto condividono i medesimi metodi.
    Quindi a me vien da ridere quando sento dire che lo Stato siamo noi, ch elo Stato combatte la mafia. Lo Stato è e sempre sarà mafia!

    Q.

  2. Io, sulla scorta di ciò che è scritto QUI, e leggendo tra le righe di QUESTO ALTRO ARTICOLO, mi sono fatto l’idea che un ritorno delle BR era già pianificato da un po’. Magari, visto che oggi c’è più di qualcuno che non si nutre, in maniera meccanica, di informazione preconfezionata, la sigla BR sarà trasformata in qualcosa d’altro, ma i tempi sono maturi per una ricomparsa dei “favolosi ANNI DI PIOMBO.
    Che ne pensate?

  3. nell’articolo hai scritto che Renato Brunetta è ministro della Pubblica Istruzione ma ministro della Pubblica amministrazione e Innovazione.

    Grazie del tuo lavoro

  4. Cara Solange,
    che le BR siano state infiltrate ai vertici è pacifico ma attenta a non semplificare troppo la questione.
    Le BR erano e, per quanto più modeste, sono anche oggi composte alla base da persone che non sono facilmente manovrabili: uomini e donne che dedicano la loro vita ad un ideale senza compromessi e che per questo considerano la propria indipendenza come un elemento basilare nella condotta quotidiana.

    Pertanto non voglio contestare il tuo articolo, che comunque trovo condivisibile, ma farti notare che le BR erano/sono/sarebbero un movimento composto sia da un vertice che da una base. E alla fine potremmo anche scoprire che sono l’uno l’opposto dell’altro.

  5. OT – Erba: stamattina, in un articolo di giornale, era scritto riguardo a tracce di sangue trovate nell’auto di Olindo Romano.. che guarda caso, è una Seat AROSA..sto diventando paranoica?
    angela

  6. X Nathan 2000

    Se al potere sarà utile probabilmente gli anni di piombo torneranno.

    Invito a guardare il video dell’intervista del Pm Scarpinato (http://toghe.blogspot.com/2008/11/ancora-sulloscenit-del-potere-in-italia.html ) in cui afferma:

    “Il punto centrale della questione criminale resta la criminalità del potere…
    La criminalità del potere che si è declinata essenzialmente su tre versanti:
    la corruzione sistemica, la mafia e lo stragismo e l’omicidio per fini politici…”.

    X Novus

    Spesso la base, anche se non manovrabile, viene comunque usata dal vertice, che strumentalizza gli ideali di queste persone per i propri scopi.

  7. Ciao a tutti! Da quando anch’io ho cominciato a seguire questo blog, vedo rose e seganli occulti dappetutto: quando sul giornale ho visto la foto del volantino BR, con il simbolo, ovvero il pentagramma inscritto nel cerchio, ho avuto un sussulto. Le Brigate Rosse come le rose?
    Ciao, Clau

  8. Ancora a proposito del “caso Erba”.

    Vi vedo molto intrigati dalla possibilità che si tratti di un episodio dagli aspetti diciamo così “particolari”. Eppure mi pare che manchi un fattore essenziale, solitamente presente in altri episodi: l’assoluta sorpresa degli accadimenti. Si tratta di delitti compiuti senza ragione apparente, come in un raptus (ad esempio Cogne, ma anche Perugia).

    Qui invece siamo di fronte a vicini di casa che litigavano, anche mettendosi le mani addosso molto pesantemente, da anni e anni. Il giorno successivo alla strage, si sarebbe dovuta tenere la prima udienza di un processo per violenza (a carico degli odierni imputati per la strage) dietro denuncia della mamma del bimbo. Forse, se detto processo si fosse tenuto in tempi umani, e non dopo un’eternità, la tensione fra i vicini di casa non sarebbe salita così tanto. Ma questa è solo una considerazione personale che qui c’entra fino ad un certo punto.

    Ciò che invece conta è che una buona metà dei residenti in quel condominio odiavano sinceramente il superstite (sentimento cordialmente condiviso dalla stragrande maggiornaza degli erbesi). La sua presenza, e quella del suo “clan” famigliare, rendeva spesso e volentieri la vita impossibile a tutti. Immagino conosciate tutti quale fosse la vera occupazione del tunisino, no?

    La situazione era esplosiva da anni, e i sentimenti negativi nei confronti di quella famiglia italo-tunisina di certo non positivi tra i loro vicini di casa. Denunce e controdenunce tra i defunti e gli imputati. Insomma: io ci vedo ben poco di “rituale” se così posso esprimermi. Mi pare invece il frutto di una tensione accumulatasi negli anni, derivata dal comportamento sinceramente insopportabile del tunisino (oltre che illegale). Certo: non va sottovalutata la particolare, per usare un eufemismo, dinamica di coppia tra gli imputati nonchè la personalità ancor più particolare di Rosa Bazzi. Però, avendo letto qui sopra i particolari sui delitti che si sogliono ascrivere alla rosa rossa, mi pare che molti elementi qui manchino del tutto.

    Cordiali saluti

    FBM

  9. Perchè non era in casa (era in Tunisia).

    Ma i litigi, e la denuncia, erano più spesso con la giovane mamma. Era a lei, che era del posto, cui tutti quanti si rivolgevano per lamentarsi dei problemi creati dal marito&clan.

    Più volte gli odierni imputati e la defunta giovane mamma erano venuti alle mani…

    Alcuni vicini, nei mesi immediatamente precedenti alla strage, hanno cambiato casa per la disperazione, svendendo il loro appartamento, pur di allontanarsi da quella famiglia.

    Insomma, ripeto: ci vedo poco rituale e tanta tensione accumulata e sottovalutata. Perchè che la situazione fosse a livelli di guardia credo che fosse ben noto. Se poi si vuole ipotizzare che proprio qui sta il "trucco" e cioè aver suscitato tutto questo – e cioè anni ed anni di tensioni, liti condominiali, matrimonio sui generis ecc. – onde raggiungere l'obiettivo, rappresentato dalla strage mi può anche andar bene. Certo però che le cose da spiegare aumentano parecchio.

    Cordiali saluti

    FBM

  10. FBM credimi…
    non siamo intrigati da questa possibilità. E’ una possibilità bruttissima, a dire il vero, in cui uno di augura di aver sbagliato.

    Ma il modo in cui i giornali hanno portato la notizia, alla fine, è inequivocabile.

    Ricordo che mi accorsi che il delitto era della rosa Rossa un giorno che vidi un tg, in cui passarono 4 delitti che sapevo per certo fossero della RR.
    Prima di allora anche io pensavo che questo forse era uno dei pochi delitti italiani in cui non c’era la firma di questa organizzazione.
    Ma quando passò il delitto di erba come il quinto delitto della serie, chiuso da un servizio che metteva il suggello della RR su tutti i precedenti, allora mi sono domandato dove fosse la firma.
    Ho controllato la data, e coincideva.
    Mi sono accorto del nome dell’omicida e di altri particolari.

    Tutti i delitti della RR, sono delitti apparentemente normali, dal delitto di Via Poma, al delitto di garlasco a Cogne.

    Tutto ciò che dici non è incompatibile con la firma dell’organizzazione. Anzi… questa organizzazione trova terreno fertile proprio in questi casi, perchè queste persone vengono usate per gli scopi dell’organizzazione.

    del resto… erba è una paese di 20.000 abitanti e ha un tasso di omicidi altissimo (2 all’anno).
    Non è un caso, perchè è uno dei posti con la più alta concentrazione di aderenti alla RR.

    Credimi. L’idea non mi intriga affatto. Ma difficilmente c’è da sbagliarsi.

    Perchè poi la RR debba firmare un delitto del genere è tutta un’altra questione.
    ma qui si entra nella fantascienza.

  11. Scusate ma non capisco.
    E per spiegare il mio stupore faccio alcune semplici domande alle quali mi piacerebbe avere, se possibile, risposte altrettanto semplici e comprensibili.
    1) Secondo voi se Cossiga avesse voluto davvero realizzare un piano per innescare una provocazione nell’ambito della protesta studentesca, lo avrebbe proclamato prima?
    2) Dato e non concesso che Cossiga volesse ispirare qualcuno e non realizzare lui personalmente tale piano, lo avrebbe proclamato prima?
    3) Avete letto e guardato il volantino BR di alcuni giorni orsono?
    4) Vi sembra simile nella grafica e nel linguaggio ai proclami e comunicati di tale organizzazione?
    5) Non pensate che se anche questo volantino fosse una provocazione sarebbe stato confezionato un po’ meglio, almeno nella grafica?
    Grazie sin da ora delle risposte.

  12. caro FBM, ti ha spiegato benissimo il dott. franceschetti, invece per quel che riguarda me, che sono nuova a tutto ciò e sono ancora nella fase di “devo farmene una ragione, non è fantascienza”, può anche essere come dici te, due pazzi che ammazzano dei vicini con cui hanno problemi da anni, ma poi chi saprà la verità? e qua nessuno ha la pretesa di saperla, non diranno mai in tv “è stata la rosa rossa”, probabilmente i Romano faranno due tre anni di galera e usciranno per indulto come tutti gli altri, torneranno alla loro vita e morta là. però ti inizia a puzzare un pò quando che caso, trovi tutti i simboli (non uno) di questa organizzazione massonica in questa vicenda..ildubbio c’è e si fa pesante..(oltre al dubbio che mi sono autoposta io cioè di diventare paranoica)ma in fin dei conti, noi, cosa possiamo farci? niente, ma è gia tanto saperli riconoscere questi assassini e far circolare queste informazioni. angela

  13. No, Paolo, scusami ma 2 all’anno lo capisco se conti la strage di cui parliamo (4 morti) e conti l’anno della strage e quello successivo.

    Perchè a Erba (16.000 abitanti) non ci sono 2 omicidii all’anno.

    Cosa c’è invece sono un numero altissimo di sportelli bancari in relazione al numero di abitanti. Il che significa che ci sono un sacco di soldi che girano.

    Quello che però, al di là dei numeri qui sopra, mi importava era che il delitto Erba non assomiglia in niente a quello di Cogne. O a Gralasco. Questi sono visti come raptus. A Erba ci sono stati anni ed anni di tensioni accumulate. Non si è trattato di un raptus, tutt’altro. Questo particolare mi pareva un po’ fuori schema: nel senso che nessun delitto della RR è un raptus, ma solitamente viene presentato così. E’ la speigazione data in pasto al pubblico. Qui invece di raptus non c’è traccia, anzi.

    Interessante l’accenno che fai al fatto che ad Erba si trova un’altissima concentrazione di RR. Potresti dirmi di più?

    Cordiali saluti

    FBM

  14. FBM… l’informazione che ad erba ci sia un alta concentrazione di membri della RR mi è venuta da alcune persone che conoscono l’organizzazione.
    E da un lettore che tempo fa mi segnalò un articolo che parlava di un alta concentrazione di delitti ad Erba, di cui però i giornali locali non facevano cenno.

    Questa estate poi mi si ruppe la moto in autostrada, e il concessionario più vicino era ad Albavilla, che confina con Erba.
    Facendo un giro per i dintorni mi sono reso conto che c’eano almeno due negozi con il nome “Alba d’oro” cioè Golden Dawn, o Aurora, o altro simile; e andai a mangiare in un ristorante dove i copritovaglioli avevano lo stesso identico logo che trovi sul sito della golden dawn.
    A parte il fatto che lo stesso nome del paese confinante, Alba villa, mi ricorda l’alba d’oro.

    Non ho approfondito di più. Per almeno tre anni sono andato spesso ad Erba e ho dormito li, da una mia amica. Ma non avevo mai notato certi particolari.
    La proz volta ci farò più attenzione, anche se, ora che ho saputo queste cose, ci andrò meno volentieri.

  15. Marco P: Rino Gaetano ha pubblicato il suo 2° disco nel 1976 “mio fratello è figlio unico”. In questo disco, il primo di successo, Rino sputa la sua rabbia (ma sempre col suo non-sense apparente e la sua ironia mai volgare) verso un mondo che non lo capisce, che non risce a capire, che vive in superficie.
    Rino (che sicuramente conosceva la massoneria e come funzionava) vuole con questo disco, seppur in codice, denunciare quello che sapeva, (almeno l’esistenza della Rosa) con “Cogli la mia rosa d’amore, al compleanno della zia rosina, rosita”, ben 3 canzoni palesemente riferite alla “rosa”.

    Attenzione a come Rino fosse un genio (ad esempio Rosita potrebbe alludere alla cocaina…) a scrivere.

    Sappiamo tutti com’è finita per lui, purtroppo.

  16. scusate, mi permetto di ri-postare qui un brano già portato alla vostra conoscenza. mi piacerebbe avere una vostra opinione sulla questione.

    A suo modo di vedere tutti questi eventi storici significavano un fatto cruciale, cui Fazlallah avrebbe velatamente accennato più volte nella sua opera. I periodi di rispettivo dominio tra Occidente o Oriente non sarebbero stati casuali ma avrebbero avuto una logica. La cultura che, «in un particolare periodo storico», riusciva a vedere nel mondo un luogo ambiguo,misterioso,brulicante di segreti, riusciva a imporre la propria supremazia sull’altra e a dominarla.
    Coloro, invece, che vedevano nel mondo un luogo semplice, privo
    di ambiguità e mistero, erano condannati alla sconfitta e alla
    sua immediata conseguenza, la sottomissione.

  17. X FBM, avranno anche subito anni e anni di litigi ma quel che ti porta a sterminare una famiglia è proprio un raptus di follia, altrimenti avrei anche io ucciso i miei vicini che fanno casino…litigare è una cosa, togliere la vita a un individuo è un altra e ce ne vuole..
    angela

  18. “Se sarà positivo si continuerà ed inizieranno gli attentati e gli omicidi.
    Se la popolazione risponderà in maniera distratta si troverà un altro modo….”

    Sbagliando s’impera. 😉

    ayarbor

  19. eh ehehehh…pensate che sono nato a erba e adesso ci abito vicino ma non avevo mai fatto caso a tutto questo….nonostante penso che si possa attribuire l’omicidio alla RR faccio fatica a vedere a erba una alta concentrazione di affiliati alla RR …poi RADIO MARIA c’è l’avrebbe sicuramente detto :)))))
    cercherò di fare molto piu caso d’ora in poi ai simboli che troverò per erba :))))

  20. X Matteo

    Le cose vanno guardate nel loro complesso. Osservando solo il particolare si rischia di perdere la visione generale.

    Io non so quale fosse l’intento di Cossiga. Probabilmente ha voluto mandare un messaggio, una sorta di Ok, o forse no. Certo è che l’escalation dei giorni successivi è particolare. Inoltre se io dovessi comunicare con un gruppo di persone non troverei modo migliore. Posso raggiungerli direttamente senza passare per telefonini o e-mail e, poi, qualora la cosa accadesse realmente, potrei dire esattamente quello che dici tu: “Ma vi pare che se quello fosse stato il mio intento lo avrei dichiarato pubblicamente?”
    Per quanto concerne poi il volantino delle Br ho già espresso la mia opinione nell’articolo. Probabilmente si tratta di una mossa per vedere la reazione dell’opinione pubblica. Sul fatto del confezionamento e della grafica o su volantini fasi basti pensare a quanto fatto con il falso comunicato del Lago della Duchessa (anche in quel caso Cossiga non aveva un ruolo marginale).

  21. su cossiga:
    io penso che quella di infiltrare picchiatori nei cortei sia una pratica ben conosciuta dal governo senza bisogno dei suggerimenti dell’emerito. dicendo quelle cose che ha detto ha solo sputtanato in anticipo quello a cui il governo stava pensando e che aveva fatto a genova. voi direte ma lo sanno tutti…chiedete agli elettori di forza italia se pensano che il loro silvio arrivi a fare certe cose…

  22. Davide…

    anche io ho dormito diverse volte a Erba. E non fai caso a certi particolari finchè non li conosci (ad esempio c’è una casa di cura che si chiama santa rita).
    Particolari insignificanti per chi non li nota.

    Se tu andassi a san Casciano val di pesa, dove abitava Pacciani e dove avvene il delitto del mostro di Firenze in via degli scopeti, e andassi in quella che i giornali hanno chiamato “la Villa degli orrori”, troveresti un posto splendido… rose rosse daappertutto, ma una pace e una serenità incredibili, un luogo stupendo, un paese apparentemente tranquillo.
    Per non parlare della proprietaria, gentilissima… e che cucina in modo divino.

    Poi, facendo attenzione a certi paricolari, noteresti che via degli scopeti è a poche centinaia di metri dalla villa.
    Noteresti che la villa è tra Via delle rose e Via Dante.
    E se entrassi dentro la villa, come ho fatto io, sentiresti delle urla strazianti.
    Ma penseresti, come ho fatto io il giorno che ci sono entrato, che in un luogo di pace come quello non poteva esserci nulla di pericoloso e che quelle urla erano veramente di un paziente anziano, come mi disse la proprietaria.
    Proprietaria che poi, ho scoperto dopo qualche giorno, ha lo stesso nome anagrammato di un demone evocato nei riti della Rosa Rossa.

    Coincidenze a cui la gente normale non bada… Se sei abituato, come me, ad una vita normale, a gente normale, con abitudini normali, non noti certi piccolissimi particolari.

    Non ci ho badato neanche io, che pure dovrei avere un certo allenamento a cogliere certi particolari…
    Solo dopo qualche giorno che ero entrato in quella Villa me ne accorsi.

    Quando sei una persona normale e vivi una persona normale, è impossibile notare certe cose.

  23. x +Cives

    Bene, allora poniamo il caso che Cossiga abbia fatto il suo intervento per sputtanare in anticipo quello che a cui il Governo stava pensando. La domanda da porci è: perchè?

    Ipotizziamo, invece, che con la la sua esternazione non volesse sputtanare il governo. Anche in questo caso allora dovremmo chiederci: perchè l’ha fatta?

  24. ma scusa solange. intanto cossiga ha una logica tutta sua, sempre che di logica si tratti. ad es pur avendo la storia che ha ha permesso la nascita del governo dalema I. poi se voleva mandare il messaggio che dici tu bastava che ne parlasse con manganelli e con altri due. non è che là i capoccia che decidono queste cose siano molti di più. invece facendo come ha fatto ha scoperto quello che per il governo era una mossa pressochè automatica, non è che brillino per raffinatezza. lo ha scoperto, in questo modo sputtanando i loro piani, non davanti a me o a te, che già sappiamo quanto queste cose siano normali, ma davanti a tutti gli italiani che votano pdl e che mai hanno credutto che tra i black block vi fossero infiltrati. la mia è una ipotesi, da cossiga ti puoi aspettare di tutto. ma che senso ha diffondere un messaggio che deve essere recepito da pochissime persone? manganelli maroni e pochi altri?

    http://it.youtube.com/watch?v=ZBSErn2Uab0

  25. Elisa Bordeaux, uno degli avvocati difensori di Olindo e Rosa:

    “Anche il Tasso (nella Gerusalemme Liberata) effettivamente parla di un Olindo. Anche questo Olindo si era dichiarato colpevole per scagionare l’amata”.

  26. Solange.
    Il falso comunicato del lago della duchessa era confezionato in modo molto più credibile sia nel contenuto che nella grafica.
    Questo di La Spezia è un falso davvero grossolano.

  27. Scusate il messaggio ma lo devo dire (scrivere)

    MIiiiiiinchiaaaa
    (scusate l’espressione ma l’ho messa per rendere l’idea del mio stto d’animo… non di essere volgare… come sono 🙂

    Questo Blog sta raggiungendo un livello tale di scambio di informazioni (NOTEVOLE)
    sto continuando a leggere tutti gli interventi (come faccio sempre anche per tutti gli altri articoli precedenti)
    e provo a sensazione di essere in una vera e propria CONFERENZA, solo che ha dei modi/tempi tecnici diversi che una conferenza dal vivo, ma che comunque la sento VIVA un bel tot.
    Ho tutti i link postati aperti in pagine diverse e devo dire che ce ne sarebbe per un documentario a puntate…

    a parte questo, che è solo un modo per un’altra volta GRAZIE A TUTTI Voi

    stasera mi sono connesso con questo BLOG perchè avevo una cosa da chiedere che può sembrare banale e grossolana, ma non lo è.

    volevo chiedere al Prof Franceschetti, a Solange, a Pincoramone, Barzo, Serpent e tanti altri che intervengono in questo blog che ormai mi sembra di conoscerli senza neanche averli mai incontrati (effetto del Blog e del comunicare attraverso la rete in genere)

    insomma volevo chiedere:
    COSA POSSIAMO REALMENTE FARE…?
    a parte che seguire e partecipare a questo Blog e con qualche messaggio manifestare la propria solidarietà al vostroimpegno?

    non sto chiedendo se si potrebbe fondare un partito, un’associazione o quantaltro del genere, ma se c’è un modo, una maniera di agire, che ci permette di renderci partecipi ad una vera e propria “guerra” contro questi “nemici”?? (guerra e nemici in senso metaforico… anche se le parole riflettono anche la verità, perchè chi si sente scandalizzato e sensibilizzato dalla conoscenza di tali realtà, non può che sentirsi contro questo modo di agire)

    NOi poveri comuni mortali che abbiamo creduto che il mondo fosse fatto e guidato dagli “onesti e meritevoli” come cives ha fatto notare in un post precedente:
    (Coloro, invece, che vedevano nel mondo un luogo semplice, privo
    di ambiguità e mistero, erano condannati alla sconfitta e alla
    sua immediata conseguenza, la sottomissione. – grazie cives)

    Insomma “noi poveri patacca della situazione”, cosa possiamo fare nella ns vita comune per renderci utili ad una “lotta” a questo sitema?

    Personalmente non so cosa potrei fare, eccetto il fatto di continuare a documentarmi e soprattutto seguire sto Blog….

    Non si potrebbe fondare un Brigata degli onesti patacconi?
    (scherzo ovviamente)
    e come simbolo “esoterico” del “clan” un bel ASSO DI BASTONI…

    scusate la mia sparata finale, ma la mia domanda è nata proprio da un pensiero ed un sentimento sinceri.

    Un saluto a tutti
    Francesco

  28. x Cives

    Attenzione a bollare le cose fatte da una persona con: ha una logica tutta sua”.
    Poi torno a ripete, allora per te, perchè l’ha fatto?

    x Matteo

    il fatto che questo sia più grossolano non cambia quanto ho detto nell’articolo.

  29. Ho scritto un articolo in perfetta sintonia con questo, anche se non alla stessa altezza. Purtroppo le mie/nostre previsioni si sono puntualmente realizzate.

    Ringrazio solange per questo ottimo articolo di approfondimento e per tutti gli altri (che linko continuamente nei miei articoli)

  30. Scusa Solange ma mi sembra che il tuo ragionamento stia in piedi solo se si dà per appurato che il volantino sia attribuibile alle nuove BR.
    In questo caso è evidente la falsificazione quindi il tuo ragionamento manca di un presupposto.

  31. x francesco. grazie per il grazie. cmq non è farina del mio sacco. piuttosto per come lo leggo io quel brano non ha il significato che gli hai attribuito tu, ma forse sbaglio io.

    x solange. potrebbe avere evitato un’ altra genova, un altro bagno di sangue. scoprendo anche agli occhi di chi non vuole vedere il ‘giochetto’ che si apprestava a ripetere il governo. capisco che conoscendo il personaggio uno non si aspetti nulla di buono, azioni simili. ma appunto per questo ti dico che risponde a una logica sua, che è un cane sciolto.
    poi scusa, ma l’onere della prova spetta a te, che lo accusi.
    poi il mio è solo un dubbio. peraltro lui aveva fatto un primo intervento, invitando ad infiltare, su un quotidiano. anche io sono rimasto impietrito quando ne ho sentito parlare (è stato ripreso ad anno zero). il dubbio mi è venuto quando l’ha ripetuto. dubbio che rimane un dubbio, per carita. si parla pur sempre di kossiga..

  32. A chi chiede cosa possiamo fare realmente io rispondo che l’unica cosa possibile adesso è creare coscienza ed informazione, quanto alla gente che non crede alla cospirazione, una prova viene dal cielo.

    Non è un paradosso, se guardate il cielo con costanza e lo osservate, fotografate, filmate, e mostrate tutto alla gente intorno, e fate osservare loro quello che succede adesso e non succedeva un tempo, potete fornire a tutti la prova tangibile dell’oscuro complotto globale che viene tessuto sopra le nostre teste.

    E devo dire che ciò che ci stanno spruzzando addosso è veramente micidiale, e questo terribile manovra militare, secondo me, fa impallidire le storie denunciate in questo blog.

  33. caro Francesco, e che vuoi fa?

    innanzitutto rilassarsi ed evitare morbosità.
    in secondo luogo, ogni tanto linkare, sparare agli amici qualche notizia di queste, e soprattutto vivere senza potere e senza averne paura.

    sarà una risata che li seppellirà! 🙂

    e ricordarsi, dopo tutto, che siamo solo la canticchiante e danzante merda di questo mondo

  34. x Matteo

    io non credo che la mia ipotesi stia in piedi solo se il volantino è fatto bene. Chi vuole tastare il polso alla reazione della gente basta che rievochi le Br. Comunque non è detto che la mia ipotesi ti debba per forza convincere. Anzi.

    X cives.

    Nel mio articolo io non accuso nessuno. Riporto delle dichiarazioni e dei fatti a cui, visto il passato, provo a dare una interpretazione domandandomi perchè.

    Ogni cosa può essere letta in tanti modi.

    Ripeto però… ciò che è importante è domandarsi il perchè delle cose, non registrarle passivamente.

    Se tu, a tale susseguirsi di eventi, dai una spiegazione diversa ben venga e speriamo sia migliore della mia 🙂

  35. “Spesso la base, anche se non manovrabile, viene comunque usata dal vertice, che strumentalizza gli ideali di queste persone per i propri scopi.”

    Su questo siamo d’accordo.
    Quello che mi interessa sottolineare è che una buona parte della storia delle BR, simbolo incluso, non è propriamente una proiezione di qualche oscuro manovratore. Secondo me, se si basa un ragionamento analitico sulle BR partendo dall’idea della manipolazione degli ideali, si rischia di costruire un’immagine che non corrisponde alla realtà.

    La strategia della lotta armata si è formata nelle BR con un confronto interno molto acceso. E’ utile ad esempio confrontare il percorso seguito dalle BR con quello portato avanti dagli altri gruppi che professavano la lotta armata negli anni ’70.
    Lo stesso dicasi per la struttura della clandestinità e della compartimentazione dei ruoli.

    Nelle BR c’è stata senza dubbio una mano oscura che ha mosso certe pedine piuttosto che altre, ma isolarla e farla diventare la mano che tiene le fila principali è per me un errore.
    Oggi le BR sono diventate una quasi-proprietà dei servizi segreti, ma non possiamo prescindere dalla sua storia.

    Se sei interessata ad analizzare altri fenomeni politici di lotta contro il capitale che a partire dagli anni ’90 sono stati infiltrati dalle forze oscure, ti consiglio di vedere i casi di Europposizione e della Federazione Anarchica Informale. Ne trovi delle belle.

    Ciao e grazie

  36. O.T. COME SVENDERE LA SCUOLA PUBBLICA IN 7 PUNTI

    (ovvero il paradigma problema-reazione-soluzione applicato alla spesa pubblica)

    Il piano di svendita della scuola pubblica seguirà lo stesso iter di Telecom a Pirelli RE o quello che stanno subendo diversi ospedali che appartengono alla sanità pubblica. Qualche speculatore immobiliare ha messo gli occhi sugli edifici di pregio in cui sono alloggiate le scuole. Il problema è che questi edifici vanno ristrutturati a spese della collettività per poter essere svenduti poi ai privati. Questo secondo me è il modello che è stato adottato:
    1) sottraggono 9 miliardi di euro in stipendi mettendo per strada i precari della scuola, ottenendo come effetto collaterale voluto l’ulteriore impoverimento intellettuale delle prossime generazioni
    2) evidenziano con i media, che le strutture scolastiche sono fatiscenti e pericolose. Vanno fatti dei lavori urgenti di ristrutturazione.
    3) Bertolaso quantifica in 13 miliardi la spesa per mettere in sicurezza le scuole.
    4) Lo stato contrae con le banche nuovi debiti in accordo con la tendenza EU di indebbitarsi per investire in infrastrutture. Questo implicherà che la buona parte delle nostre tasse andrà a coprire gli interessi sul debito pubblico con la conseguente ulteriore riduzione delle risorse per il welfare. A tendere tutto quello che è sociale sarà privatizzato e tutte le tasse saranno devolute alla banche.
    5) Si spendono i soldi sottratti ai precari e forniti a strozzo dalla banche per lavori che costeranno alla fine per la collettività 10 volte quanto è stato stimato. Si utilizzeranno le aziende colluse con la mafia per far rientrare parte di questi introiti nelle casse dei partiti.
    6) Si dirà che lo stato è costretto a ottimizzare e contrarre i suoi costi in funzione dei debiti fatti per terminale l’operazione. Accorperanno le scuole per liberare gli edifici scolastici di pregio. Alcune scuole saranno spostate in edifici in affito, gentilmente prestati dai soliti palazzinari collusi.
    7) Gli edifici scolastici di pregio saranno svenduti ai palazzinari che potranno rivenderseli comodamente a dieci volte tanto.

  37. Secondo Leo Zagami, Moro fu assassinato per motivi molto più banali di quelli che possiamo pensare:

    http://www.leozagami.com/confessions/newarticles_81_90.htm

    “Of political assassination in order to evade taxes (1978) That Pope Paul VI did order the kidnap, torture and eventual execution of Italian democratic hero Aldo Moro before his sixth election as Prime Minister in fear of him seeking to finally enforce tighter restrictions upon the Vatican, including forcing reform of its tax-free status. Instead, it installed its candidate and known Mafia don Giulio Andreotti as Prime Minister.”

    Va ricordato che CIA/MOSSAD avevano i loro uomini all’interno dell’organizzazione delle BR e che l’evento del rapimento di Moro, oltre a quello segnalato da Leo Zagami, contribuì a diffondere un certo stato emozionale nella popolazione italiana di allora che è servito a far avanzare ulteriormente l’agenda degli ILLUMINATI.

    Mafia, terrorismo e servizi segreti sono gli strumenti in mano al complotto giudaico-vaticano-massonico per il controllo del mondo. Che abbiano visto troppi film di 007? Oppure i film di 007 hanno copiato da loro?

  38. Marzouk: “Un tunisino si è presentato ai miei genitori dicendo che Olindo e Rosa non sono responsabili della strage di Erba”. Azouz Marzouk, padre, marito e genero di tre delle quattro vittime di Erba, ha svelato in udienza che “un uomo sconosciuto si è presentato a casa dei miei genitori in Tunisia e ha detto: Guarda che quelli – Olindo e Rosa – non sono responsabili”.

  39. X Francesco che chiede “cosa possiamo realmente fare?”

    La mia risposta probabilmente creerà ilarità, ma l’unico consiglio che ti posso dare è “Prega!”.

    La situazione NON migliorerà, il coagulo di poteri occulti che ci governa ci porterà sull’orlo dell’abisso (esteriore ed interiore) poi, succederà qualcosa di imprevisto, una sorta di ‘raddrizzamento’, ma non so quanto tempo passerà, uno, cinque, dieci anni…nel frattempo sarà importante mantenere il più attento ‘discernimento’, “siate candidi come colome, scaltri come serpenti”… Sarà importante abbandonare le passioni e le attività superflue o dannose, riscrivere la propria scala di valori su cose più ‘sensate’ e ‘reali’ possibile. Tenetevi strette le persone care, leggete i Vangeli e l’Apocalisse, e avete della terra, tenetevela stretta.

  40. @ Paolo Franceschetti

    aspetto con ansia una tua risposta alla lettera aperta che han pubblicato su ComeDonChisciotte

    io mi son limitato a dire la mia in un commento, dove esprimo il mio pensiero in poche parole, son curioso di vedere una tua risposta

  41. x francesco: facciamo un forum? ho scritto privatamente anche agli autori del blog ma non mi hanno risp, perchè non so se a fare un forum ci si espone e possono “rompere le scatole”..avrei tante domande ma siccome qui o non mi rispondono o mi ridono in faccia..vorrei fare un forum in modo da suddividere i vari argomenti.
    angela

  42. anche secondo me succederà qualcosa…qualcosa che avrà a che fare con atti di terrorismo, bombe, ecc…..chi vivrà vedrà…

    intanto la minaccia viene anche dal cielo, come qualcuno ha detto……

    continuate così che siete forti

  43. Duffy.. sto preparando una risposta… ma non so se ce la faccio per oggi perchè ho diversi impegni e sono fuori VT. Sai.. ogni tanto tra un omicidio, una strage, un articolo, devo pur lavorare… 😉
    La vedrai forse domani.
    Il tipo mi darà l’occasione di precisare parecchie cose e il suo intervento mi è utile, in realtà.

    Voglio rispondere ora a Francesco che dice “cosa possiamo fare”?
    Francamente, è da poco che mi occupo di queste cose e quindi non ho ancora maturato una mia idea.
    Tieni presente però che anche se tutti coloro che sono interessati a certi argomenti si riunissero, saremmo sempre una sparuta minoranza.
    Quindi mi sento di condividere quello che dice Pinco, sul pregare (ognunoa suo modo, ovviamente).

    Un’idea che ebbe la Carlizzi tempo fa fu quella di creare un associazione di studi sui misteri italiani. Con lo scopo di condividere le informazioni e le ricerche di ognuno, e anche quella di non disperdere il alvoro fatto da noi, o da altri, se ci dovesse succedere qualcosa.

    Ci stiamo pensando…
    Anche l’idea di aprire un forum potrebbe essere un’idea, intanto…

  44. l’ordine della rosa rossa

    “13 morti romane e misteriose”

    dalla orlandi alla cesaroni sono 12, manca la tredicesima morte
    a roma e nel sangue in ambiente che pare esoterico

    “13 degli apostoli le accuse”

    gli apostoli sono di nuovo sulla terra, donne comprese, con idee e messaggi
    diversi
    e se un tempo si accusarono e deviarono il messaggio cristico coi vangeli,
    oggi questo non accadrà più, grazie all’intervento delle donne

    “13 il numero di fatima e del suo segreto”

    13 è l’iniziazione massima in ambito massonico ed è anche il numero dei
    gradini della piramide del dollaro alla cui cima c’è l’occhio di dio
    ma è anche la massima rivelazione data a fatima e rivelata solo da giovanni
    l’apostolo e da nessun altro
    tutti i segreti circolanti sono manipolazioni

    “13 i livelli della piramide, alla cui cima il veto”

    il divieto per la massa di conoscere la verità
    gli illuminati neri ne conosce una buona parte ma solo gli illuminati
    bianchi che lavorano a favore della vita la conoscono tutta

    Spiegazione di circa un anno fa pubblicata su http://www.sonicbands.it/poesia/46039-lordine-della-rosa-rossa.html

    Che ne pensate?…

    “1/1/2009
    Una data ineccepibilmente importante per il Satanismo, vediamo il
    perché:
    2009
    Il numero dell’anno presenta due 0: il rovesciamento dell’infinito che
    si guarda allo specchio in un’opposizione dissolutrice che dimostra
    l’identità del contrario.
    Il 9 è un numero talmente amato dal Diavolo che Anton Lavey decise di
    proporre i ” 9 Satanic Statements “, che, diversamente da
    Comandamenti, sono appunti Statements e quindi Dichiarazioni o
    Decreti. Il 9 inoltre, in sé stesso, implica compimento senza ritorno,
    fine senza nuovo inizio.
    il 2 è il numero della divisione, e quindi dell’opposizione, è il
    numero delle corna del Demonio.
    Inoltre 2+0+0+9=11, il numero qabbalistico delle Qlipoth, regioni
    della Tenebra, e, ancora, 1+1=2.
    Stessa cosa per il giorno e per il mese: 1-1 e quindi 11, ma anche
    1+1=2
    Inoltre: 2+0+0+9+1+1=13, numero associato a tal punto con la
    Negatività da parte del mondo anglosassone, unico vero custode della
    festa di Halloween/Samhain, che esso non viene inserito sopra le
    tastiere degli ascensori nei grattacieli ( si passa direttamente dal
    12 al 14 ).
    Si tratta di una straordinaria occasione per leggere nei nostri cuori
    e convertirci alla causa del Principe della Notte: io suggerisco la
    celebrazione di una Messa Nera.”

    Dal forum http://groups.google.com/group/free.it.magia/browse_thread/thread/320ebd60ab23e0f3#

    Riscontri?…

    @Prof. Avv. Franceschetti
    I versi legati alla morte di Pantani dove sono stati rinvenuti?… E Lei li attribuisce a Pantani? (mi sembra impossibile se confrontati con i suoi altri scritti!)

    @PincoRamone: appartieni a qualche corrente particolare (neocatecumenali, Legionari di Cristo, Focolarini, Carismatici ecc…) In caso negatico cosa pensi di loro?

    L’opus Dei non la cito perchè sono come R+C chi lo è non lo dice e chi lo dice non lo è! Mi piacerebbe sapere cosa ne pensi anche di loro.

    @Serpent of Fire(nel significato tibetano immagino e non mosaico): Ti rivolgo il mio tardivo saluto.
    Ho letto molti dei tuoi interventi e pure il tuo vademecum alchemico e ho notato un’impostazione postmoderna sull’alchimia, priva delle sue basi “classiche”. Stessa osservazione su come hai trattato Paracelso e la quintessenza che sembra quasi tu non ne riconosca la sua paternità.
    Ho letto in fretta, quindi posso sbagliarmi, ma direi che tu abbia un’impostazione da autodidatta nella materia o sbaglio?…

    @Solange (a proposito è diventata Avvocato nel frattempo?): Ho letto con interesse il tuo articolo precedente riguardo il potere, ma devo confessarmi vicino alle osservazioni di Matteo nel ritenere che la ricchezza in qulche modo sia un buon balsamo per lenire certe ferite di cui, purtroppo, la maggior parte delle persone non può usufruire quando viene ferita dal potere occulto subendo la sofferenza per intero.

    @TUTTI: Qualcuno di voi ha mai parlato direttamente con una Rosa?

    Scusate la fratta di questo scritto ma ho pochissimo tempo solo ieri sono riuscito a mettermi in pari con gli articoli e i numerosi commenti.

    Cercatore Vanesio

  45. Ho visto ora il servizio sul TG2 sull udienza di erba, va bene che saremo paranoici che alcuni dettagli sono a volte casuali, ma durante il servizio la telecamera ha indugiato alcuni secondi su due rose bianche che aveva azuz davanti ha zoommato su di esse e poi sono tornate immagini diciamo più normali, qualcuno lo ha visto ? è solo una suggestione??

  46. Appena accesa la televisione sul tg2 ho notato subito anche io l’inquadratura sulle due rose bianche, per un paio di secondi abbondanti. Mi è parso molto strano e fuori contesto …

  47. X Cercatore Vanesio: se appartengo a qualche ‘corrente’? No, decisamente! ma ne approfitto per spiegare una delle tante cose che sono mal comprese: all’interno della chiesa, le ‘correnti’ più corrotte sono le ‘progressiste’ e, nonostanze le false credenze diffuse ‘ad arte’, l’Opus Dei è un’organizzazione ‘progressista’.
    Ergo, non appartengo all’Opus Dei.
    Per dirla tutta, conosco anche persone che vi appartengono, e vi assicuro che non è la ‘Massoneria Cattolica’ anche se fortemente compromessa.

    Quanto alla serpe, hai giustamente notato qualcosa di appiccicaticcio sulla sua presunta preparazione… per forza, è fondata su paccottiglia da “supermercato dell’occulto” che chiunque, con una preparazione ‘tradizionale’ (cioè ‘seria’) si rifiuterebbe di prendere in considerazione.

    parola digitata:rebirt

  48. Appunto.

    Tipo, ad esempio, che la ricerca dei “fenomeni” è sicuro indizio di, come dire, errato approccio alla questione. I fachiri, per dirne una, sono considerati alla stregua di fenomeni da baraccone. E ciò indipendentemente dal grado di conoscenza che essi siano riusciti ad ottenere.

    Il che, si badi bene, non significa affatto che i fenomeni non esistono, tutt’altro. Solo che se la loro sperimentazione è il fine della ricerca, la ricerca è fallita in partenza. Essi sono gli (indesiderati) attributi della realizzazione, non il suo obiettivo.

    Cordiali saluti

    FBM

  49. @Cercatore Vanesio

    Confermo il significato tibetano ed anche un pò alchemico del nick. Sul discorso quintaessenza mi rifaccio a quanto descritto da Giuliano Kremmerz nella “Scienza dei Magi”.

    Su Paracelso non sono riuscito ancora a trovare una libreria a Roma che possa offrire un pò delle sue opere in formato cartaceo, ma solo libri moderni scritti da commentatori.

    Cosa vuol dire autodidatta? Se uno studia, medita, intuisce e cerca di tradurre l’alchimia in un linguaggio più moderno e scevro dall’impianto umanistico è automaticamente squalificato? Mi sono solo sforzato di dare una connotazione un pochino più tecnica a tutto l’argomento. Ho peccato? Ermete si perdonerà sicuramente.

    E’ come se ad Eriksson, padre della PNL, daremmo dell’autodidatta. Non mi pare che nessuno prima di lui fosse riuscito a rendere ‘scientifica’ un arte che prima era relegata al solo mondo del mesmerismo e del voodoo. Bandler e Grinder successivamente hanno fornito l’astrazione e la schematizzazione nel libro LA STRUTTURA DELLA MAGIA delle pratiche ipnotiche che Eriksson era in grado di applicare istintivamente ai suoi pazienti, attraverso lo studio attendo di chilometri di pellicola filmati durante le sue sessioni.

    Ho ritenuto di dover esprimere l’alchimia in termini più sintetici per liberarla dal linguaggio alchemico e dai deliberati depistaggi imposti dal segreto in questo tipo di arte. Segreto che al giorno d’oggi non serve più avendo una parte della civiltà umana raggiunto livelli di coscienza e conoscenza adeguati per comprenderla per quella che è effettivamente: conoscere se stessi e divenire colui che è.

    @Pinco Ramone

    Presto si scoprirà che vai pure a cena con Ruini.

  50. cioè, capito la modestia? lui si è ‘inventato’ un Sistema. Un ‘sistema’ che parte dal”assurdo evoluzionistico che ormai “una parte della civiltà umana raggiunto livelli di coscienza e conoscenza adeguati” e che quindi ciò che era 8presunto)segreto oggi può essere rivelato….da un ‘autodidatta’.

    Certo che ce ne vuole di faccia tosta!

  51. @Cercatore vanesio: grazie x le preziose informazioni che mi arricchiscono. Non conosco nessuno della rosa, ma un mio amico fa parte dei cavalieri di malta e mi ha confermato tutto ciò di cui si parla in questo blog (omicidi vari etc..) se vuoi scrivermi : angelitaprincy@libero.it
    @tutti: oggi, nel giornale Libero, articolo sull’omicidio del gioielliere di roma: foto del numero civico (ancora, come nei tg, perchè?) n.227, (2+2+7=11) età dell’uomo: 56 anni (5+6=11). a voi le conclusioni in attesa di altri simboli.
    angela

  52. @Pinco

    Ma con Ruini ve li scambiate i chierichetti? Eh? Ma con che li pagate? Con la nuova social card di Tremonti?

    Per ritornare all’alchimia, il ‘sistema’ è sempre esistito e sempre esisterà così come è. Cambiano solo gli uomini che per differente etnia, zona geografica, livello di tecnologia ne danno un interpretazione consona alla loro cultura.

    Se Pitagora dava un trasposizione dei ‘misteri’ in chiave geometrica e numerologica, non vedo perchè gli uomini del nostro tempo non possano utilizzare il computer come allegoria.

    Forse saresti più contento se utilizzassi le allegorie della TUA bibbia. Avresti seriamente bisogno che qualcuno te le spiegasse per quelle che sono: un sistema criptato di iniziazione piuttosto che una verità rivelata.

    Chi ha scritto la bibbia? Chi ha scritto il Vangelo? Dio non di sicuro. Adesso mi dirai che è un ‘libro scritto dagli uomini ma ispirato da Dio’. UN OPINIONE QUINDI, che ha la stessa validità della mia.

    Se conoscessi il vero significato della parola ISPIRATO saresti già a metà dell’opera, anzi della Grande Opera.

    Salutami Ratzinger. Sieg Heil.

  53. il nostro rettiliano che si paragona a Pitagora, non sa esimersi da triviali battutacce da pub….. tanto, come dice un appassionato di serial TV “ognuno si inventa il ‘sistema’ che vuole”…..questi sono gli altissimi “livelli di coscienza e conoscenza” raggiunti.

  54. @ Roberto

    “Ho visto ora il servizio sul TG2 sull udienza di erba, va bene che saremo paranoici che alcuni dettagli sono a volte casuali, ma durante il servizio la telecamera ha indugiato alcuni secondi su due rose bianche che aveva azuz davanti ha zoommato su di esse e poi sono tornate immagini diciamo più normali, qualcuno lo ha visto ? è solo una suggestione??”

    ho visto anche io lo stesso servizio..ed anche altri su altri canali…le inquadrature nn erano per nulla fugaci, ma cercate e continue.

    Proprio oggi che azuz porta questa novità (di un ignoto che dice ai suoi genitori che gli assassini nn sono quelli) gli avrebbero donato 2 rose?

    E perchè proprio tante inquadrature a lui seduto a metà aula con le rose sul banco?…e pochissime mentre depone.

    Le 2 rose sono bianche incrociate ad x e mi pare con i 2 boccioli che fuoriescono dal banco verso le telecamere come a farli vedere bene.

    il numero (2)…il colore (bianco)…la posizione (ad x)…qualcuno ci legge qualcosa?

    a me sembra strano anche l’intervento in corsa di un avvocato di così chiara fama (che brutta espressione!), gratuitamente naturalmente…gli avvocati nel bene e nel male (vero autori del blog!:)) ci sguazzano come le triglie tra gli scogli in queste situazioni…espressioni del tipo “la rosa sopra ogni cosa” nn erano mai state dette o riportate dall’avvocato giovane prima dell’arrivo di quello anziano.

  55. @Pinco Ramone

    Dato che continui a sfottere rendiamo edotti il lettori di questo blog sul significato alchemico di un passo dell’Apocalisse di Giovanni. Di seguito citerò il vengelo nella descrizione degli angeli dandone una traslazione alchemica di alcuni elementi. Lascio il lettore approfondire il significato di ogni singola operazione alchemica corrispondente ad ogni singolo angelo.

    Nell’apocalisse si fa riferimento a 7 angeli con 7 trombe. I sette angeli cossispondono ai sette chakra che nella loro conformazione energitica assomigliano a dei vortici ovvero delle trombe.

    “Apocalisse 8:7-13 Appena il primo suonò la tromba, grandine e fuoco mescolati a sangue scrosciarono sulla terra. Un terzo della terra fu arso, un terzo degli alberi andò bruciato e ogni erba verde si seccò.”

    fuoco = plesso solare
    sangue = plesso sacrale
    terra = chakra della radice

    Il fuoco arde prima la terra e poi il sistema vegetativo ovvero il chakra del cuore.

    “Il secondo angelo suonò la tromba: come una gran montagna di fuoco fu scagliata nel mare. Un terzo del mare divenne sangue, un terzo delle creature che vivono nel mare morì e un terzo delle navi andò distrutto.”

    fuoco = plesso solare
    mare = plesso sacrale (sangue)

    Il fuoco arde il centro sessuale e lo trasmuta.

    “Il terzo angelo suonò la tromba e cadde dal cielo una grande stella, ardente come una torcia, e colpì un terzo dei fiumi e le sorgenti delle acque. La stella si chiama Assenzio; un terzo delle acque si mutò in assenzio e molti uomini morirono per quelle acque, perché erano divenute amare.”

    cielo = chakra del cuore (aria)
    torcia = plesso solare
    fiumi-sorgenti = plesso sacrale (acqua/sangue)

    “Il quarto angelo suonò la tromba e un terzo del sole, un terzo della luna e un terzo degli astri fu colpito e si oscurò: il giorno perse un terzo della sua luce e la notte ugualmente.”

    sole/luce=chakra della corona
    luna/notte=terzo occhio

    “Apocalisse 9:1-21 Il quinto angelo suonò la tromba e vidi un astro caduto dal cielo sulla terra. Gli fu data la chiave del pozzo dell’Abisso; egli aprì il pozzo dell’Abisso e salì dal pozzo un fumo come il fumo di una grande fornace, che oscurò il sole e l’atmosfera. Dal fumo uscirono cavallette che si sparsero sulla terra e fu dato loro un potere pari a quello degli scorpioni della terra. E fu detto loro di non danneggiare né erba né arbusti né alberi, ma soltanto gli uomini che non avessero il sigillo di Dio sulla fronte. Però non fu concesso loro di ucciderli, ma di tormentarli per cinque mesi, e il tormento è come il tormento dello scorpione quando punge un uomo. In quei giorni gli uomini cercheranno la morte, ma non la troveranno; brameranno morire, ma la morte li fuggirà.”

    chiave del pozzo dell’abisso = chakra della radice
    fumo = energia emessa dal corpo che si trasformerà in spirito
    cavallette-scorpioni = simboli alchemici nominati da Agrippa in De Occulta Filosofia
    sigillo di Dio sulla fronte = terzo occhio
    cinque mesi = cinque poteri occulti che si ottengono tormentando il corpo (frizione dei centri)

    “Il sesto angelo suonò la tromba. Allora udii una voce dai lati dell’altare d’oro che si trova dinanzi a Dio. E diceva al sesto angelo che aveva la tromba: “Sciogli i quattro angeli incatenati sul gran fiume Eufràte”. Furono sciolti i quattro angeli pronti per l’ora, il giorno, il mese e l’anno per sterminare un terzo dell’umanità. Il numero delle truppe di cavalleria era duecento milioni; ne intesi il numero. Così mi apparvero i cavalli e i cavalieri: questi avevano corazze di fuoco, di giacinto, di zolfo. Le teste dei cavalli erano come le teste dei leoni e dalla loro bocca usciva fuoco, fumo e zolfo. Da questo triplice flagello, dal fuoco, dal fumo e dallo zolfo che usciva dalla loro bocca, fu ucciso un terzo dell’umanità. La potenza dei cavalli infatti sta nella loro bocca e nelle loro code; le loro code sono simili a serpenti, hanno teste e con esse nuocciono.”

    altare d’oro = chakra della corona
    sciogli i 4 angeli = apri i 4 chakra inferiori
    leone = simbolo alchemico del fuoco
    zolfo = simbolo alchemico corrispondente al chakra della gola
    fumo = spirito
    le loro code sono simili a serpenti = come vedete spuntano i rettiliani anche qui 😉

    “Apocalisse 10:1-11 Vidi poi un altro angelo, possente, discendere dal cielo, avvolto in una nube, la fronte cinta di un arcobaleno; aveva la faccia come il sole e le gambe come colonne di fuoco. Nella mano teneva un piccolo libro aperto. Avendo posto il piede destro sul mare e il sinistro sulla terra, gridò a gran voce come leone che ruggisce. E quando ebbe gridato, i sette tuoni fecero udire la loro voce. Dopo chè i sette tuoni ebbero fatto udire la loro voce, io ero pronto a scrivere quando udii una voce dal cielo che mi disse: “Metti sotto sigillo quello che hanno detto i sette tuoni e non scriverlo”. Allora l’angelo che avevo visto con un piede sul mare e un piede sulla terra, alzò la destra verso il cielo e giurò per Colui che vive nei secoli dei secoli; che ha creato cielo, terra, mare, e quanto è in essi: “Non vi sarà più indugio! Nei giorni in cui il settimo angelo farà udire la sua voce e suonerà la tromba, allora si compirà il mistero di Dio come egli ha annunziato ai suoi servi, i profeti”. “

    sole = chakra della corona
    colonne di fuoco = possibile riferimento alle colonne di Johakin e Boaz e alla cabala esoterica
    mare = chakra sacrale
    terra = chakra della radice
    leone = chakra del plesso solare

  56. A proposito di ispirato, quando studiai di Eraclito (invero dei soli frammenti rimasti) mi sembrò subito che fu in un certo qual modo precursore dei vangeli, il logos (il verbo) e molte altre cose, ad esempio.

    Sulle sette trombe, non so, io dopo che mi son fumato la terza son troppo sballato per le altre 4 (^_^)

    Q.

  57. L’arcano incantatore..
    mi son tornate in mente delle parole di una canzone “da discoteca”

    Rosa di rose, fiore di ogni fiore, donna di donne, signora di signore.

    Questa cantilena credo sia stata presa dal film di Avati e fatte diventare un pezzo da discoteca.

    Il film http://www.ciao.it/L_arcano_incantatore_Pupi_Avati_1996__Opinione_677317

    parla di un certo Achille Ropa Sanuti… ROpa SAnuti.

    Film e canzone dell’anno 1996, anno numerologicamente evocativo.

    Avati, Argento, con la scusa dell’horror quanti impicci avranno combinato?

    “In quest’epoca di pazzi ci mancavano gli idioti dell’orrore..”

  58. @Pinco

    “………..e dunque?”

    Ti ho dato dimostrazione che l’Apocalisse è un libro di alchimia nonchè di cabalistica.

    L’apocalisse riprende in 7 punti le fasi dell’opera alchemica analogamente a quello che propone l’occultismo attraverso le fasi di nigredo, albedo e rubedo.

    La morte allegorica corrisponde al nigredo, ovvero la discensa di Dante all’Inferno nei gironi degli stati alterati sino a venire a contatto con il vero Satana (l’avversario) ovvero noi stessi.

    Dopo di risale nell’albedo, il purgatorio di Dante in cui si prende confidenza con le intelligenze dell’astrale e si accede al mondo mentale del paradiso ovvero la sfera del fuoco ovvero il rubedo.

    Giovanni e Dante usano allegorie differenti ma il soggetto di cui parlano è il medesimo.

  59. Poverino….Dante, (o Giovanni), erano lontanissimi da quello che i nostri contemporanei credono di circoscrivere col termine di l’esoterismo.

    “Se Dante appartenne a qualcuna di queste organizzazioni, il che ci sembra incontestabile, non è dunque questa una ragione per dichiararlo “eretico”; coloro che pensano in tal modo hanno del medio evo una idea falsa o incompleta; non ne vedono per così dire che l’esteriore, poiché, per tutto il resto, non vi è più nulla nel mondo moderno che possa servir loro da termine di paragone”. R. Guenòn, L’Esoterismo Di Dante

    Il Simbolo, eterno, raccoglie l’essenza e la sostanza delle cose, ed e’ intellegibile nella misura in cui le nostre capacità ci consentono di percepirne il significato autentico. C’è chi crede che in questo siamo più ‘evoluti’.
    Guardatevi intorno e cercatene conferma.

  60. Solange.
    Abbiamo in passato dialogato e ci siamo confrontati su vari argomenti.
    Io non voglio avere ragione a tutti i costi però vedo che si è partiti da un volantino a firma BR e si è arrivati a parlare di esoterismo.
    Boh, bisognerebbe chiedere a chi si è beccato qualche pallottola in parti non vitali del corpo cosa ci abbia visto di esoterico nella faccenda, ma tant’è.
    Come dicono a Milano: tiremm innans!
    Il fenomeno armato in Italia (caso unico in Europa e secondo a pochi nel mondo se si escludono le guerriglie ormai secolari di IRA e ETA) ha un’infinità di spiegazioni, motivi, cause ed ha realizzato infiniti interessi differenti.
    Io credo sia sbagliato metodologicamente e concettualmente affrontare un fenomeno così complesso e variegato riconducendolo a un unico comun denominatore.
    Secondo me il grande vecchio, il diesgno ultimo, lo scopo occulto in realtà non esiste: ognuno ha giocato la sua partita (BR, servizi, politici, movimenti) e come succede in ogni partita qualcuno ha vinto, qualcuno ha perso e qualcuno è ancora lì che aspetta di incassare la vincita, altri ci hanno rinunciato.
    Questa impostazione di fondo a me pare la più corretta, le altre sanno molto di approssimazione e dietrologia.
    Tornando al volantino (lasciando perdere Erba e altro), mi limito a ribadire che non si concilia lo scopo che tu affermi (tastare l’opinione pubblica) con l’utilizzo di un mezzo così grossolanamente falso.
    Tanto per dire, l’utilizzo dell’aggettivo “plutocratico” rinvenibile nel testo è quanto di più lontano al linguaggio delle nuove (ma anche delle vecchie) BR.
    La mia domanda è molto semplice.
    Se si volesse davvero testare la reazione dell’opinione pubblica di fronte al ritorno della sigla BR, perchè non confezionare meglio e in modo più credibile la provocazione?

  61. Io vorrei dire a Francesco: cosa possiamo fare? secondo me esiste un modo: votare. Votare Stefano Montanari per la lista Perilbenecomune. Si sono viste della grandi difficoltà per questa lista di entrare a far parte delle competizioni elettorali: è chiaro che dà fastidio al potere che conosciamo.

    Settimana scorsa, un caso davvero strano: ero in macchina con mio marito su una superstrada, il retro di un tir davanti a noi aveva due rose intecciate, ben visibili, sotto i portelloni. Boh? non ce lo siamo potuti spiegare.
    Gemma

  62. @Pinco

    Ti rispondo quotando questo sito:
    http://www.larosenoire.it/index.php?page=Il_simbolismo_della_Rosa

    “La Rosa,presa singolarmente, è simbolo di completezza, raggiungimento totale del fine, perfezione. Ad essa quindi si associano tutte le idee collegate a simili qualità: il centro mistico, il giardino dell’Eros, il Paradiso di Dante, l’emblema di Venere, l’essere amato. Inoltre la rosa è simbolo della transizione o del passaggio necessari al raggiungimento della perfezione finale: nella Divina Commedia si giunge al paradiso attraverso “La Rosa Mistica”; il protagonista dell’Asino d’oro di Apuleio recupera le fattezze umane mangiando delle rose ( appartenenti ad una corona dedicata ad Iside, dea rivificatrice); era inoltre in uso presso gli antichi Cristiani celebrare la Pentecoste – detta anche, si noti, “Pasqua delle Rose”- scambiandosi il fiore, a simboleggiare la discesa dello Spirito Santo sugli Apostoli. E’ dottrina che una delle vie per raggiungere la perfezione sia quella dell’Amore. L’amore, infatti, è unione, annullamento del dualismo, della separazione, ritorno dell’androgino primordiale, quindi modo di pervenire al centro.
    Lo stesso atto fisico dell’amore esprime il desiderio di “morire” nell’oggetto del desiderio medesimo, dissolversi in ciò che è già dissolto: morire, dunque, per rinascere nella non-separazione. Simbolo di questo, del trasferimento nel “centro segreto” ( segreto nel senso che non esiste nello spazio, ma è tuttavia perfettamente definibile ), è ancora la rosa o, nell’Estremo Oriente, il fiore di loto.

    L’identico senso si trova un secolo dopo in Dante ( seguace, com’è noto, della setta dei “Fedeli d’Amore” , di derivazione templare ): e Dante stesso tradusse in 120 sonetti proprio il Roman de la Rose”

    Quoto da esopedia:
    http://www.esopedia.it/index.php?title=Dante_Alighieri

    “Dante fu un coraggioso ed un vero Templare. La sua appartenenza ai Fedeli d’Amore ed alla Santa Fede, terz’ordine templare, ne danno la prova. Nel museo di Vienna è conservata una curiosa pietra antica, una specie di medaglia medievale, raffigurante Dante e, sul rovescio, le lettere “F.S.K.I.P.F.T.”, tradotte “Fidei Sanctae Kadosh, Imperialis Principatus, Frater Templarius”, ovvero “Kadosh della Santa Fede, del Principato Imperiale, Fratello del Tempio”. Kadosh in ebraico significa santo o consacrato, e corrisponde al 30° Grado del R.S.A.A.”

    R.S.A.A.=Rito Scozzese Antico e Accettato

  63. @ Barzo:

    Achille Ropa Sanuti anagrammandolo può dare tra i tanti:

    1. alleata rischi un po(‘).
    2. che insalata puliro(‘).
    3. ho insalata per culi.
    4. che illuso trapanai.
    5. spalanchiate ruoli.

    jbs

  64. riposto qui una mia richiesta precedente…

    “…Inoltre vorrei chiedere a qualcuno se ha approfondito la figura di “Raimondo di Sangro” (membro di Societas Rosae Crucis o Fraternitatis de Rosa Cruce) al di là di quello che si possa trovare su libri di divulgazione, wiki,o materiale di comune accesso. Penso che se si parli di “maghi” massoni…beh la sua figura sia almeno una di quelle + prolifere sul piano materiale.”

    grazie
    Mega

  65. ma come si fà, dico io…come si fà…..
    Gente che crede di essere ‘iniziata’ su Esopedia….
    …il ‘centro segreto’…ma l’oroboro l’ha visto il mio ‘simbolo’? se solo capisse la metà di quello che dice…..

    Quello che è buono è che, dopo migliaia di parole in libertà, il ‘Rovesciamento’ dell’AMORE diventa manifesto ..”Lo stesso atto fisico dell’amore esprime il desiderio di “morire” nell’oggetto del desiderio medesimo, dissolversi in ciò che è già dissolto: morire, dunque, per rinascere nella non-separazione”.

    Poi c’è chi si meraviglia dei ‘sacrifici rituali’…eccovi un altro “Fanatico dell’Apocalisse”!!

  66. Bhè Pinco, allora siete in 2 visto che in un post precedente dicevi di pregare e di leggere vangeli e apocalisse….non ci sono più i neocatecumenali di una volta.

  67. X Novus

    Forse è qui la divergenza di idee tra noi.

    Io ritengo che le Br siano state infiltrate e manovrate praticamente da subito (vedi Simioni ed Hyperion). Egualmente potrei dire degli altri gruppi, sia di destra che di sinistra. Ovviamente è la mia opinione.

    X Matteo
    Io analizzo i fatti, mi domando perché e cerco, basandomi anche su quanto successo in passato, di capire cosa stia succedendo oggi. Io ritengo, a differenza di te, che determinate situazioni, se non create da alcune organizzazioni, subito dopo la loro nascita, siano state da queste strumentalizzate.
    Tu no. Nessun problema, abbiamo solo una divergenza di vedute.
    Per quanto concerne il falso grossolano, preso di per sé vorrebbe dire veramente poco. Io lo associo ad altri fatti successi precedentemente, in una esclation che ritengo pericolosamente anomala.
    Poi ripeto, non è che tu debba per forza sposare la mia opinione, ci mancherebbe altro. Anzi, a dirti la verità, spero proprio di sbagliarmi.

  68. @ jbs
    anch’io ho avuto la stessa impressione, e mi sembra anche che sia stato incollato troppo in basso, le zampe posteriori dovrebbero essere più alte rispetto al punto di partenza e a quello d’arrivo.

  69. @Pinco

    Rimango stupito come entri in contraddizione continua.

    Prima parli di Apocalisse, io ti rispondo in tema, e poi mi bolli come fanatico dell’apocalisse. Evidentemente ti sei distratto perchè assorto a ‘giocare’ con uno dei tuoi paggetti.

    L’oroboro viene rappresentato talvolta come un serpente che si mangia la coda per simbolizzare il tempo che oscilla eternamente e talvolta con un salamandra e un serpente che si mangiano la coda a vicenda per simbolizzare i due principi fuoco ed acqua, ovvero Kaos e Cosmos, che muovono l’universo nel tempo. In ogni caso l’oroboro simbolizza KRONOS ovvero SATURNO ovver LUCIFERO.

    Il simbolo che tu usi è derivato dalla Croce Teutonica dei Cavalieri Templari rappresentante i 4 tau, ovvero i 4 elementi all’interno del cerchio che simboleggia invece la quintaessenza. In particolare il simbolo è legato all’ORDINE DEGLI OSPEDALIERI.

  70. Roberto.
    L’esperienza tedesca della RAF pur essendo molto simile sotto certi aspetti a quella delle BR, come durata e numero di aderenti è sicuramente molto più limitata.

  71. Scusate l’off topic, questo post prosegue quanto inserito in “il prezzo del potere”…

    IMAM MAHDI (III parte): I SEGNI DEL SUO AVVENTO

    Dunque molti indizi sembrano far pensare che quello che gli Ebrei chiamano il Messia, i Cristiani il Figlio dell’Uomo, gli Zoroastriani Saoshyant, i Buddhisti il Buddha Maitreya, gli Induisti il Kalkin-Avatara.. e ancora, il Prete Gianni, il Vecchio della Montagna, il Re del Mondo, l’Imperatore dei RosaCroce, il re di Shamballah, il Maestro celeste dei taoisti, il re del Graal (o il Graal stesso), ecc ecc siano tutti da riferire alla stessa, unica persona: l’imam Muhammad al-Mahdi, nato a Samarra dall’XI imam e dalla principessa bizantina Narjis, discendente di sangue dall’apostolo Pietro (e ciò fa dire a Corbin che il passaggio dal pleroma dei Dodici del periodo cristiano al pleroma dei Dodici del periodo islamico è compiuto, suggellato dalla mediazione della madre dell’Imam Mahdi: “con questa mediazione si compie, nella persona della fanciulla bizantina, l’iniziazione del cristianesimo all’Islam, o piuttosto alla gnosi islamica, e questa mediazione è frutto di un amore mistico e appassionato, sbocciato in sogno.”[imam occulto, p. 40-41]. Vi sono infatti numerosi fonti che parlano di questa amore, e del suo significato mistico ed esoterico, ma qui non possiamo dilungarci oltre.
    Ora è importante sottolineare che l’esistenza storica di un uomo chiamato muhammad al-Mahdi, è stata accettata anche a livello accademico [il libro più importante in tal senso è J. M. Husain, “The occultation of the twelfht imam”, che passa al setaccio tutte le fonti, così numerose e convergenti da far dire al prof. K. A. Howard – Department of Islamic Studies, University of Edimburgh – che “troppa poca attenzione è stata posta a questo tema dagli accademici in generale, e in particolare in Occidente”, e del libro approvò la traduzione in inglese].
    Dunque l’esistenza storica dell’imam Mahdi non è messa in dubbio orami da nessuno, ma ovviamente solo gli sciiti credono che sia ancora vivo (cosa che non appare assurda solo a qualche alchimista, per cui il prolungamento della vita umana per un tempo in teoria indefinito è cosa tutt’altro che impossibile…), spiegando ciò quale miracolo di Dio oltre che dei poteri e delle conoscenze e delle scienze superiori di cui l’imam è custode (tra cui la stessa alchimia, essendo il sesto imam Jafar notoriamente il maestro e iniziatore di Geber).

    Vi sono molteplici tradizioni che trattano dell’apparizione dell’imam mahdi e degli eventi che avranno luogo prima della sua manifestazione. Sarà un tempo in cui i cuori saranno sigillati alla rettitudine e la terra sarà colma di tirannia e oppressione. Ne tratterò alcuni dei seguito (può essere ritrovato ne Shaykh al Mufid, Kitabu ‘l-Irshad (Libro della retta direzione)

    SEGNI ASTRONOMICI-NATURALI:
    – eclissi di sole nel mese di ramadan seguita da una eclissi di luna, evento straordinario (non prevedibile dagli astronomi, quindi forse dovuto a immani mutamenti delle orbite dei pianeti e della Terra stessa);
    – vi saranno immani terremoti sia a oriente che a occidente;
    – il sole si fermerà dopo mezzogiorno sino al tempo della preghiera del pomeriggio, quindi sorgerà da Occidente (rallentamento e arresto della rotazione terrestre? Inversione della rotazione e dei poli? Eventi del 2012?, teorie di Gregg Braden? ecc)
    – a Oriente apparirà una stella lucente al pari della luna, quindi la nuova luna apparirà con i “corni” talmente lunghi che quasi si toccheranno (dodicesimo pianeta? Nibiru? ecc??)
    – nel cielo apparirà un colore che si diffonderà sull’orizzonte (?)
    – a oriente sorgerà un fuoco che divamperà e che resterà nell’aria per 3 o 7 giorni (?)
    – vi sarà un grido nel cielo tale che tutti i popoli lo sentiranno nella loro lingua (messaggio via satellite con traduzione simultanea??)
    – al centro del sole apparirà un volto (strane macchie solari??)

    EVENTI SOCIO-POLITICI

    – bandiere nere del Khorasan (seguaci del Mahdi); il khorasan si trova in Iran ed è la regione che confina con l’Afghanistan (il riferimento sembra ai rivoluzionari che hanno fondato la Repubblica islamica)
    – il Mahdi stabilirà il suo qurtier generale a Kufa, città dell’Iraq.
    Sembra evidente, quindi, la vera ragione per cui gli Stati Uniti hanno occupato l’Iraq e l’Afghanistan, che insieme all’Iran (da tutti indicato come il nemico numero uno), sono le terre direttamente connesse all’imam mahdi. In quei stati stanno costruendo imponenti basi militari…
    Ora, con la parola Romani nei vari hadith (detti del profeta, di sua figlia fatima e degli imam), riguardo gli ultimi tempi e la parusia dell’Imam al-Mahdi, ci si riferisce ai popoli europei e ai loro discendenti negli ultimi secoli negli Stati Uniti; questi, sono i figli dei Romani, gli eredi del loro grande storico impero.
    Qualcuno dirà che i Romani, per i quali Dio fece scendere una Sura del Corano e la intitola con il loro nome, e che il profeta e poi i musulmani combatterono, sono diversi da quelli riportati negli hadith riguardanti gli ultimi tempi, infatti i primi furono i bizantini aventi Roma come capitale e successivamente Costantinopoli che in seguito fu conquistata dai musulmani.
    E’ vero che i romani, nel periodo riferito alla discesa della Sura del Corano con il loro nome e con la pubblicazione di tanti hadith a loro riguardo, erano loro stessi i detentori del potere dell’impero romano o bizantino, ma gli occidentali di oggi non ne sono estranei, essi infatti rappresentano un loro proseguimento nella politica e nella civiltà, e ne sono una parte integrante; infatti i popoli francesi, britannici, germanici e gli altri erano una parte evidente dell’impero romano nella cultura, nella politica e nella religione, e il fatto che ci si riferiva ad essi a quell’epoca come colonie romane non distorce tale verità, anzi gli stessi imperatori romani non furono tutti italiani. Infatti gli europei si dichiarano come eredi di questo impero. Inoltre, è interessante notare che il significato della sura dei Romani, dove si narra del loro politeismo e dei loro partiti e la loro gente nei versetti 31-32, essi si riferiscono alle comunità e ai partiti che si proclamarono seguaci del Messia, ed è quindi chiaro che la guida dei popoli cristiani era in mano ai romani italiani, che fu poi ereditata dagli occidentali. I romani furono citati in tanti ahadith legati all’era della parusia:
    alcuni di questi hadith si riferiscono ai tumulti scatenati nei paesi musulmani, e al movimento della forza occidentale militare verso i paresi arabi poco prima della parusia dell’Imam al-Mahdi.
    Il sesto imam al-Sadiq disse: ”se vedrai i tumulti giungere nei Paesi del Sham…fino a quando si muoveranno i romani e si dirigeranno verso i Paesi arabi, e ivi avranno luogo le battaglie” (al-malāĥim wal-fitan, pag 107).
    Il tumulto che si scatenerà nel Sham viene citato negli hadith riferiti alla parusia dove si parla di scontri nei paesi del sham dopo il controllo straniero nei confronti della comunità islamica.
    Questo significa, che gli occidentali saranno costretti ad intervenire militarmente in modo diretto, dopo il fallimento del controllo della zona palestinese e i suoi dintorni a causa della resistenza della sua gente e delle efficienti correnti politiche, e che il loro intervento militare sarà affrontato dalla resistenza da alcuni musulmani dei Paesi arabi.
    Probabilmente questo movimento militare sarà una continuazione del movimento iniziale oppure esso stesso. Lo hadith dimostra che questo sarà molto vicino all’apparizione del Mahdi , poiché il grido nel mese del Ramadan porterà al susseguirsi degli eventi fino al mese di Muharram, dove avrà luogo la parusia del Mahdi nella decima notte e nel decimo giorno di quel mese.
    Sembrerebbe che l’esercito occidentale sbarchi sulle coste dei Paesi del Sham, si accosterà a °Akka e Tiro (in libano, ove oggi stazione la forza multinazionale…) come è indicato in alcuni hadith.
    E’ importante ricordare hadith riportato da Ahl-ul-Bayt nella interpretazione della parte iniziale della sura sui romani: “Sono stati sconfitti i Romani nel paese limitrofo; ma poi dopo essere stati vinti, saranno vincitori, tra meno di dieci anni, appartiene ad Allah il destino del passato e del futuro- e in quel giorni i credenti si rallegreranno dell’aiuto di Allah nel renderli vittoriosi: Egli aiuta chi vuole,  Egli è l’Eccelso, il Misericordioso”. Il quinto Imam sciita, al-Baqir interpreta Nasrul-Lah per i muminin , il rendere vittoriosi dei credenti da parte di Allah con la parusia dell’Imam al-Mahdi, quindi come se fosse la vittoria sui romani. (al-MaÄ¥ajja lil-BaÄ¥rānÄ« pag 170).
    Abbiamo anche gli hadith riferiti alla discesa di Gesù e che egli chiamerà i romani all’islam e nel seguire al-Mahdi e questo viene riportato dall’interpretazione del versetto (az-zukhruf 61) : “Egli è un annuncio dell’Ora. Non dubitatane e seguitemi, questa è la retta via, e nel versetto (an-Nisā’ 159): “non vi è alcuno della gente della Scrittura che non crederà in lui prima di morire. Nel giorno della resurrezione testimonierà contro di loro.” Ovvero egli è un segno del giorno del giudizio, e non vi è nessuno della gente del libro, cristiani ed ebrei, che non crederà in Gesù quando Allah lo farà scendere, allora vedranno i suoi segni e crederanno in lui prima della sua morte.
    Ci è stato trasmesso che Gesù protesterà nei confronti dei romani usando al-Mahdi come prova e i segni che evidenzierà dalle proprie mani: “con al-Mahdi Gesù figlio di Maryam protesterà nei confronti dei romani”(Al-Biĥār 52/226).
    Senz’altro Gesù avrà un ruolo principale nel cambiare la situazione politica e nell’illuminare i popoli occidentali ed incitarli ad affrontare i propri governi.
    Altri hadith parlano della tregua tra i musulmani e i romani, dove si evidenzia un patto di non aggressione che firmerà l’Imam Mahdi. E’ probabile che la tregua sia successiva alla grande battaglia di Gerusalemme che avrà luogo tra le tre città di °Akka-al-Quds-Antakia, tra gli eserciti dell’imam al-Mahdi e gli eserciti di pseudo-musulmani anti-sciiti (i discendenti simbolici di abu sufian, nemico acerrimo dell’Islam poi convertitosi per opportunismo e che darà vita alla dinastia degli omayyadi, simbolo dell’opposizione all’autorità legittima degli imam) appoggiati dagli ebrei e dai romani, e dopo la vittoria del Mahdi, l’ingresso ad al-Quds e la discesa di Gesù. Ed è molto probabile che il Messia possa avere in essa un ruolo di mediatore, infatti il profeta disse: “contate sei [eventi] che precederanno il giorno del giudizio, e un tumulto che entrerà nella casa di ogni arabo, una tregua che sarà tra di voi e i romani e quindi vi tradiranno e vi attaccheranno con 80 bandiere [forza multinazionale…], sotto ogni bandiera 12 mila [soldato] (bisharatul-Islam pag 235).
    Il Profeta disse anche: “avrete quattro tregue con i romani, la quarta durerà alcuni anni (due anni o 3 anni), e un uomo allora gli disse chi sarà allora il nostro Imam? Egli disse: Al-Mahdi (al Biĥār 80/51) .
    In altri hadith si indica il periodo di 7 anni riferito alla tregua, però gli occidentali la rinnegheranno dopo soli 2 anni e attaccheranno a sorpresa i musulmani, e appunto verranno sotto 80 bandiere con circa 1 milione di soldati, la battaglia sarà quindi sulle coste palestinesi e anche sui Paesi del Sham, e da questa battaglia comincerà la marcia dell’Imam al-Mahdi verso l’Europa e il mondo non musulmano.
    Altri hadith raccontano il legame che ha Sufiani con i Romani, infatti dopo la sconfitta del Sufiani i rimanenti dei suoi seguaci scapperanno nei paesi dei rum (i romani) , allora i compagni del Mahdi chiederanno la loro consegna, infatti l’Imam al-Baqir disse: “se l’Imam al-Mahdi si muoverà e spedirà il suo esercito ad affrontare i discendenti degli Ommaiadi, questi allora scapperanno dai romani, i quali li accoglieranno a patto che essi si convertano alla loro religione, essi accetteranno ed entreranno in occidente. Ma quando l’esercito del Mahdi affronterà i romani, questi saranno costretti a chiedere la sicurezza e l’accordo, allora i compagni del Mahdi diranno, non lo faremo fin quando non ci consegnerete la nostra gente, ed essi accetteranno” (al-Biĥār 51/88).
    La Battaglia con i romani sarà tra le più atroci delle battaglie, ma avrà come conseguenza un radicale cambiamento e orientamento verso l’Islam. Alcuni hadith riportano: “L’imam al Mahdi aprirà la città romana con il grido di Allahu-Akbar con un seguito di 70 mila musulmani” (bisharatil-islam pag 297). Non è da scartare che la caduta della capitale (simbolica) occidentale, ossia Roma, avrà luogo per mezzo di manifestazioni dagli stessi occidentali e con il loro grido di Allahu-Akbar, e alla quale parteciperà l’Imam al-Mahdi e i suoi compagni.
    L’Imam al Baqir disse: “si arrenderanno i romani sotto le sue mani e costruirà loro una moschea, e affiderà la città ad un suo compagno.” (bishartil-Islam pag 251).
    Comunque è evidente il ruolo fondamentale che avrà Gesù nella radicale trasformazione dei popoli occidentali e questo avrà luogo nella tregua tra gli occidentali e al-Mahdi e che avrà appunto una durata di due o tre anni, e che Gesù in questo periodo si troverà in occidente o per lo meno trascorrerà il maggior tempo in essa.

    SITUAZIONE MORALE DELL’UMANITA’

    Ibni Abbas dice: «Eravamo con il Profeta nell’ultimo pellegrinaggio della sua vita, che egli eseguí nell’ultimo anno della propria vita [questo pellegrinaggio è noto col nome di Hajjatu-l-widà]. Il Messaggero di Dio prese l’anello della porta della Ka´bah, si girò verso di noi e disse: “Volete che v’informi dei segni della fine dei tempi?”.
    Salman, che allora era il piú vicino al Profeta, disse: “Sí, o Inviato d’Allah”. Il Profeta disse allora: “Segni della fine dei tempi sono che la preghiera sarà trascurata, la gente diverrà schiava delle passioni, diventerà lussuriosa; saranno venerati i ricchi e la fede verrà venduta per le cose del mondo. In quel tempo, il cuore del credente, a causa delle innumerevoli turpitudini che vedrà e che non sarà in grado d’impedire, si scioglierà come sale nell’acqua”.
    Salman chiese: “Tutto ciò avverrà [veramente]?”. Rispose il Profeta: “Sí, lo giuro su Dio! O Salman, in quel tempo governanti tiranni, ministri corrotti, esperti iniqui e intendenti traditori governeranno la gente”.
    Salman chiese: “Ciò avverrà [veramente]?”. Disse il Profeta: “Certo, lo giuro su Dio! O Salman, in quel tempo le cose turpi saranno considerate decorose e quelle decorose turpi, gli uffici saranno affidati ai traditori e i depositari tradiranno; si crederà ai bugiardi e saranno tacciati di menzogna i sinceri”.
    Salman chiese: “Tutto ciò avverrà [veramente]?”. Il Profeta rispose: “Sí, lo giuro su Dio! In quel tempo governeranno le donne, ci si consiglierà con gli schiavi e i bambini sederanno sui pulpiti; mentire sarà cosa gradevole e verrà considerata astuzia. La zakàh [decima islamica] sarà considerata un danno e il fondo pubblico un bottino. I figli tormenteranno i genitori e faranno del bene [solo] ai propri amici. In quel tempo sorgerà la Cometa”.
    Salman chiese: “O Messaggero d’Allah, tutto ciò avverrà [veramente]?”. Il Profeta rispose: “Certo, o Salman! In quel tempo le donne, nelle attività commerciali, si uniranno in società con i propri mariti. Pioverà poco, i generosi diverranno avari e i poveri vili. I mercati s’avvicineranno tra loro e tutti si lamenteranno con Dio. Uno dirà: `Non ho tratto alcun guadagno” e un altro affermerà: `Non ho venduto nulla’”.
    Salman chiese: “Tutto ciò avverrà [veramente]?”. Il Profeta rispose: “Certo! In quel tempo salirà al potere un gruppo che ucciderà gli uomini se questi si ribelleranno e li deprederà, calpesterà i loro diritti, verserà il loro sangue, riempirà i loro cuori d’odio e timore,…se si sottometteranno. In quel tempo le cose e le leggi saranno importate dall’Oriente e dall’Occidente e il mio popolo diverrà vario. Non si proverà compassione per i bambini, non saranno rispettati i grandi, non verranno perdonati i peccatori; le persone avranno aspetto umano ma i loro cuori saranno quelli dei demoni. In quel tempo la pederastia sarà molto diffusa, gli uomini faranno in modo da assomigliare alle donne e le donne agli uomini. Che la maledizione di Dio sia su di loro! In quel tempo le moschee saranno addobbate, il Corano sarà decorato, i minareti delle moschee saranno costruiti alti e le file degli oranti saranno folte, anche se questi si odieranno e diverse saranno le loro lingue. Gli uomini e i ragazzi si orneranno con oggetti d’oro, indosseranno vestiti di seta e di broccato e, per superbia, metteranno pellicce di leopardo. La pratica dell’usura si diffonderà tra la gente e gli affari saranno conclusi facendo maldicenza e subornando. La religione sarà abbandonata e si penserà solo alle cose del mondo. Aumenteranno i divorzi, non saranno eseguite le pene, le cantanti e gli strumenti musicali diverranno manifesti e gli empi del popolo vi andranno dietro. I ricchi andranno al pellegrinaggio [hajj] per svago, la classe media per affari e i poveri per far mostra di sé. Alcuni impareranno il Corano per scopi non divini e altri per cantare; altri poi impareranno le scienze per fini materiali. Molti saranno i figli illegittimi e gli uomini combatteranno tra loro per le cose del mondo. Non vi sarà piú rispetto per nulla, il peccato aumenterà, i cattivi prevarranno sui buoni, si mentirà molto e la testardaggine sarà un vizio diffuso. La povertà aumenterà e gli uomini si vanteranno l’un l’altro mettendo vestiti di vario tipo. Il gioco d’azzardo e gli strumenti musicali saranno considerati cose buone, mentre l’ordine al bene e il divieto del male saranno visti come cose cattive. Il vero credente sarà umiliato, coloro che reciteranno il Corano e quelli che adoreranno Dio si sparleranno l’un l’altro alle spalle e nel regno celeste saranno considerati persone vili. I ricchi temeranno la povertà e non dimostreranno compassione verso gli indigenti. Persone incompetenti esprimeranno infondati giudizi sulla società, ma le loro parole non saranno altro che [inutili] motti. In quel tempo dalla terra s’alzerà un suono, accompagnato da tremore, che sarà udito da tutti; da essa usciranno tesori d’oro e argento, ma non avranno piú alcun vantaggio per l’essere umano e il mondo finirà…”»

    {Biharu-l-anwar: vol. VI, pag. 306}

    Nel testo del I secolo d.C. chiamato Apocalisse (Cap. XIX, 11-16) leggiamo: “(11) E vidi il cielo aperto: ed ecco un cavallo bianco, e seduto su di esso Colui che viene chiamato ‘Fedele’ e ‘Verace’, e giudica e combatte con giustizia. (12) I suoi occhi, fiamma di fuoco; sul suo capo, molti diademi; reca scritto un nome che nessuno conosce all’infuori di lui; (13) è avvolto in un mantello intriso di sangue, e il suo nome è ‘Logos di Dio’. (14) Gli eserciti che sono nel cielo lo seguivano su cavalli bianchi, vestiti di bisso bianco e puro. (15) Dalla sua bocca esce una spada a due tagli, affilata, per colpire con essa le genti; egli le governerà con uno scettro di ferro; egli pigerà nel tino il vino ribollente della collera di Dio onnipotente. (16) Sul mantello e sulla coscia porta scritto un nome: ‘Re dei re, Signore dei signori’.” Qui possiamo notare molti particolari cari ai musulmani sciiti: l’atteso avrà il cavallo bianco [del Profeta (S) e dell’imam Hussein…], avvolto mantello intriso di sangue [dell’Imam Hussein] la spada a due tagli [dell’Imam Ali (a)…].

    Disse l’imam Askari: “Desidero accoglierti con tutti gli onori dell’ospitalità. Preferisci il dono di ventimila aurei o l’annuncio di una buona novella che conduce alla beatitudine perpetua?”
    Rispose Narjes: “è la buona novella che sola desidero, Delle ricchezze non so invero che farmene”
    Disse allora l’imam: “Ti sia dunque annunciata la buona novella: da te nascerà un figlio il cui regno coprirà l’Oriente e l’Occidente, un erede che colmerà la terra di giustizia e di rettitudine dopo che in essa saranno prevalse oppressione e tirannia…”.[Shaikh al –Saduq].

    L’Imam Sadiq disse: “…L’imam Mahdi griderà: ‘O miei compagni! O voi che siete vicini a me! O voi che Dio ha preparato sulla terra, prima della mia manifestazione, per aiutarmi! Venite a me ubbidienti!’. Il grido dell’imam li raggiungerà, in Oriente e Occidente, mentre saranno nelle loro moschee e nei loro letti. Lo sentiranno attraverso questo unico grido che raggiungerà gli orecchi di tutti gli uomini. In tal modo tutti verranno verso di lui e istantaneamente tutti lo raggiungeranno….” [Biharu-l’anwar 53: 7].

    m.a.

  72. Solange..

    “Io ritengo che le Br siano state infiltrate e manovrate praticamente da subito (vedi Simioni ed Hyperion). Egualmente potrei dire degli altri gruppi, sia di destra che di sinistra”..

    Proseguendo coerentemente su questo filone potremmo dire che qualsiasi organizzazione o meglio gruppo, che si costituisca spontaneamente per fini “anti” viene immediatamente infiltrato e quindi snaturato….per essere, in ultima analisi, eliminato..
    Possibile anche per questo Blog?

    Segretius

  73. Segretius… rispondo io in attesa che arrivi Solange.
    Certo che è possibile. Nei commenti ai post ad esempio è possibile. Tra di noi curatori non so. E’ difficile, visto che siamo in tre. Anche se, a dire il vero, Stefania un po’ la faccia da infiltrata ce l’ha.

  74. Le BR furono dirette discendenti della Resistenza, in quanto nacquero utilizzando le armi che i vecchi partigiani tenevano ancora nascoste sulle montagne. E la brigata partigiana più numerosa si chiamava “brigata Garibaldi”: un po’ strano che un gruppo strettamente legato al PCI adottasse il nome di uno dei più celebri massoni dell’età moderna… pertanto un certo livello d’infiltrazione massonica è riscontrabile fin dall’origine della lotta armata in Italia e quindi anche delle BR.
    Tuttavia rimango della mia idea, e cioè che non possiamo prescindere dalla “spinta proletaria” che animava le BR. Esattamente come ci poniamo analizzando la Resistenza italiana: una mobilitazione con infiltrazioni ai vertici, ma anche con fortissime spinte dal basso.

    Invece, per quanto riguarda i gruppi di destra, credo che essi furono completamente costituiti dall’alto attraverso la manipolazione. Non essendo radicati in alcuno strato proletario della società, non potevano avere una componente popolare in grado di contrastare le decisioni che provenivano dai vertici.
    Per i gruppi di destra oggi vale un altro discorso, perché la totale mancanza di riferimenti politici ed intellettuali sta generando nelle masse proletarie quei mostri di cui sentiamo ormai parlare ogni giorno (aggressioni fasciste e razziste quotidiane).

  75. Per quanto sia tipico del movimento rettile cambiare continuamente direzione ed inerpicarsi in stravaganti volute, chi voleva capire ha capito.
    Alcuni punti chiave sono:
    il ROVESCIAMENTO dell’AMORE in desiderio di MORTE;
    la visione dell’Apocalisse non come ammonimento della perenne dimensione ‘agonica’, ma come desiderio di un dissoluzione ritenuta necessaria (antico contenuto della gnosi rovesciata che apre ogni possibile deviazione verso l’anomia, ovvero la Via della Mano Sinistra, quella di Shiva, il Distrutore);
    l’evidente grevità di un umorismo gratuito riflesso della grevità dell’anima (se ancora c’è rimasto qualcosa in quel coacervo di residui psichici evocati a sproposito…).

    Quanto al ‘simbolo’, rappresenta anche il ‘centro del mondo’ ed ha un evidente riferimento alle ‘rotas’ del SATOR, al simbolismo ‘assiale’..etctecetc… vera antitesi dell’oroboro.

  76. Da quel che ho appreso leggendo (c’è un buon libro di Franceschini, cofondatore delle BR: “Mara Renato e io”) le BR hanno fatto un “salto di qualità” dopo l’arresto di Franceschini e Curcio e l’uccisione di Mara Cagol. Da questo momento il nucleo romano (di Moretti) ha preso il sopravvento.
    Pare (lo racocnta Franceschini nel suo libro) che i brigatisti storici furono risentiti dall’operato di Moretti e della gestione romana delle BR.
    Moretti viene accusato, nemmeno troppo velatamente, di essere un infiltrato e di aver a sua volta messo uomini dubbi nelle BR, quindi sono convinto che le BR nacquero per ispirazione, diciamo così, neopartigiana (discutibili, violenti, ma in buonafede), poi venenro deviate da altri poteri.

    Q.

  77. Scusate i miei lunghi commenti ma ho poco tempo quindi devo condensare

    @Serpent of Fire: assicuro che non vi era alcuna intenzione denigratoria nella mia domanda.
    Solo che non vedevo la classica impostazione del “discepolo che s’incammina lungo il percorso iniziatico sotto la saggia guida del maestro” che oggi, forse (mi si permetta la battuta), nel linguaggio alchemico postmoderno si chiamerà “l’avvio ad un programma di formazione continua seguiti da tutor personali di certificata esperienza”.

    Per essere più chiaro è come nel campo umanistico dove si riconosce subito colui che proviene da studi classici e chi invece ha seguito un suo percorso personale. Non necessariamente il secondo è pregiudicato rispetto al primo.

    Comunque l’accezione negativa del termine “autodidatta”, probabilmente, è figlia della cultura relativista e referenziale di cui siamo vittime. Altro che libertà!… Nel modo di comunicare si ode spesso il tintinnio delle catene che ci rendono schiavi.

    @PincoRamone, ma anche FBM: Ho sentito l’obbligo di rivolgerti la precedente domanda perché ho iniziato a “cercare”, ma sono solo all’inizio, fra le “correnti” cattoliche (ossia quelle riconosciute dal Vaticano) scoprendo una realtà che via, via mi lascia sempre più perplesso.
    In realtà questa ricerca è scaturita da un’altra precedente che mi ha portato in America latina dove questo fenomeno (posso dire di fondamentalismo cattolico?) pare essere in fortissima espansione e dove l’azione vaticana ha dei contorni che sarebbe bene indagare in quanto mi sembrano contraddittori.

    Più avanti poi (riferendomi alla rosa rossa) citerò il Brasile, questo fatto al momento è solo una coincidenza, ma tant’è che da due strade sono giunto in questa parte geografica del globo e credo che valga la pena approfondire un po’ la questione tenendo però gli argomenti separati.

    @Sito della Rosa Rossa:
    dati tecnici

    Domain: rosarossa.it
    Status: GRACE-PERIOD
    Created: 2000-11-17 00:00:00
    Last Update: 2008-11-18 00:30:51
    Expire Date: 2008-11-17
    Registrant
    Name: Marcheselli Margherita

    Notate l’ultimo aggiornamento e considerate l’anno d’apertura.
    Oltre al doveroso controllo delle date e orari (meno affidabili perchè potenzialmente falsati da asincronie del provider) è interessante osservare che ogni anno rinnovano l’iscrizione del sito senza per altro mai aggiungere nulla.

    Riguardo invece al contenuto del sito riporto una delle interpretazioni trovate in rete:

    “Viene nominata 6 volte + la firma del simbolo rosa rossa da il numero 7.La somma delle lettere è il 9 ripetuto sempre 6 volte tolto il simbolo che sarebbe il numero 7.
    Analizzando il testo si può notare che la prima frase fa riferimento alla Resurrezione un mistero della fede cristiana e per molti di noi, la seconda e la terza frase invece fanno riferimento a Gesù Cristo oppure alla peggio Satana perché entrambi hanno avuto quei titoli nella storia dell’ umanità. La quarta e quinta frase invece parla della situazione odierna di entrambe le figure nel mondo dove i più (la massa o normale popolazione) non li seguono ma solo pochi ( gli illuminati o la massoneria) riescono a comprenderli. Nella sesta frase finale viene descritta la funzione del sito e come settima frase invece la più inquietante a mio dire viene detto che questo simbolo è per se stesso non viene fatto riferimento all‘ uomo ma è Amore che se lo dona a se stesso???”

    http://forum.cosenascoste.com/esoterismo/27460-la-rosa-rossa-3.html

    Altre informazioni reperite dicono parlano di “congrega” della Rosa Rossa la cui origine sarebbe da rinvenire nella storia del Brasile (dove Umberto Eco fa trascorrere gli anni post laurea del suo protagonista nel Pendolo di Foucault conoscendo proprio in questa terra, fra riti magico esoterici, il capo della setta).
    Comunque al febbraio di questo anno tale setta è riconosciuta (in Italia) ufficialmente come “satanica” e con sede a Firenze come potete notare al seguente indirizzo:
    http://www.antiplagio.org/satanismo.htm

    @Cercatore Vanesio (promemoria): La vanità è una “backdoor” satanica nascosta nel file Narciso… “Amore che se lo dona a se stesso”.

    Inoltre reitero alcune delle domande del mio precedente commento

    @Prof. Avv. Franceschetti
    I versi legati alla morte di Pantani dove sono stati rinvenuti?… E Lei li attribuisce a Pantani? Mi sembra improbabile se confrontati con i suoi altri scritti.

    @TUTTI: Qualcuno di voi ha mai parlato direttamente con una Rosa?

    Cercatore Venesio

  78. @Pinco Ramone

    Povero templaruccio, ti ho fatto tana ed adesso ti arrampichi sugli specchi. Ma i templari non erano stati fatti fuori dalla Chiesa Cattolica? Ancora ricicciate? Ma andate ad organizzare tornei di briscola o il bingo, attività che meglio si confanno alla vostra organizzazione, piuttosto di cercare di difendere l’indifendibile: la menzogna del clero cattolico ed del suo nazi-patriarca.

    Se lo conosci, salutami romanamente un altro pseudo-templare come te amico di Almirante che si spaccia per principe, ma che viene a mangiare sempre a sbafo. Che pena che mi fate tutti quanti.

    Vivete in un mondo che non esiste più, tra cavalierati gradi ed allegorie che non riuscite più a comprendere tanto siete sprofondati nel fango del materialismo.

    Il libro attribuito a Giovanni dell’Apocalisse è solo un sistema iniziatico: la vera apocalisse va realizzata nell’essere stesso attraverso una serie di trasformazioni alchemiche atte alla tramutare il piombo in oro. Niente di più semplice, perchè complicare la vita alla gente con le vostre sovrastutture ormai vetuste?

  79. Cara Solange,

    Era da un po che volevo scrivere questa mail perché i vostri articoli mi hanno suscitato grande interesse in merito ai simboli ed al loro uso.
    Sicuramente avrete notato che la stella 5 punte delle BR riportata sul bandierone rosso della foto con Moro e il giornale, bene… è allungata rispetto in senso verticale, ed apparentemente sembra una deformazione della foto,
    ma guardando altre immagini dei loro comunicati si può notare che la conformazione della stella è la stessa, potete vederla anche nella foto del comunicato che avete inserito nel vostro sito.
    Quindi mi è sorto un dubbio di tipo geometrico e ho fatto la prova ed è venuto fuori il loghetto "famoso" quello dei frammassoni, che ha una geometria completamente differente da quella di una stella a 5 punte, angoli e misure differenti.
    Notando l'intestazione del giornale La Repubblica vedrete ai due lati la pubblicità della famosa marca del liquore che a quei tempi spopolava, J&B un altro simbolo carissimo alla succitata associazione.
    Rose ROSSE è un gran gioco di parole ed anche BR-I-GATE vorrebbe poter dire "una sorta di inizio e questa è la porta". E chissà se c'è di più…
    a presto Thomas

  80. @Cercatore Vanesio

    “l’avvio ad un programma di formazione continua seguiti da tutor personali di certificata esperienza”.

    Uhmm fa molto Scientology. Viviamo nel mondo delle certificazioni, ISO9000, VISIO2000, PMI, …

    Tutto è certificato ma questo non significa quello che si produce che sia qualitativamente buono ma solo che è prodotto all’interno di una azienda strutturata in una piramide organizzativa con le sue brave caselline, i suoi processi e documenti che vivono solo sulla carta.

    Il tempo che viviamo è il tripudio della burocrazia. La comunità europea è il suo apice. Ma essendo una piramide di piramidi fatta di carta quando qualcuno farà cadere una delle carte, tutta la piramide verrà giù: e questo vi assicuro che avverrà molto presto.

    Riguardo il maestro, ci sono due tipi di iniziazioni: la prima attraverso l’adesione ad una fratellanza con tanto di gradi e riti iniziatici allegorici, la seconda attraverso una divinità. C’è chi si sbatte una vita senza arrivare a niente, e chi mette il pilota automatico ed arriva in porto.

  81. @FBM

    Allora mettiti daccordo con i templari che forniscono tutt’altra versione.

    http://www.templaricavalieri.it/inquisizione.htm

    Mi risulta che durante il medioevo i templari furono scomunicati, poi inquisiti ed infine portati al rogo come eretici.

    Questo era stato dovuto al fatto che i templari erano diventati potenti banchieri tanto da poter prestare denaro ai re. Questa potenza ad un certo punto fu stroncata.

    Il ruolo dei vecchi templari è oggi stato ricostituito nei Cavalieri di Malta che controllano direttamente il Fondo Monetario Internazionale, alla stregua di quanto facevano i templari nel medioevo. La differenza è che i Cavalieri di Malta sono legati al Vaticano che a sua volta è legato ai Rothshild che ne amministrano il patrimonio in oro e obbligazioni.

    Il Vaticano si è poi circondato di pulcinella come Berlusconi (ed il suo governo di nani e ballerine) e Veltroni che mimano l’esistenza di una democrazia che si è trasformata in una teocrazia giudaico-vaticano-massonica.

    Il potere viene spartito in pochi chilometri quadrati in Roma, ovvero nel triangolo stanico costituito dal Vaticano, dal ghetto ebraico e la sua sinagoga ed il colle Aventino dove sorge il forte extra-territoriale dei Cavalieri di Malta.

    Speriamo in un onda anomala del Tevere!!!

  82. Quel che dice Serpent, a livello politico (chi detiene il vero potere, e il fatto che i politici sono dei pulcinella, dei burattini) per me non fa una grinza, glisso sui contenuti esoterici, ma concordo sul resto.

    Aggiungo le vicende della Croazia di Ante Pavelic (capo degli ustascia, supportato dal prossimo santo Pio XII) narrate nel bellissimo “Il gallo cantò ancora” di Karlheinz Deshner e da Viktor Novak in “Principium et finis veritas”.

    Q.

  83. X segretius

    L’infiltrata sono io 🙂

    Per novus

    Non voglio assolutamente prescindere dalla spinta proletaria, ma ritengo che questa sia stata strumentalizzata da altre persone per altri fini.

    Per Q

    Con Moretti ci fu il salto di qualità, nel senso che iniziarono gli omicidi.
    Ma anche prima dell’arrivo di Moretti, un tentativo fu fatto da simioni. Poi arrivò Moretti. Ed è interessante conoscere la storia di Moretti. Posto una parte di un articolo interessante rintracciabile a questo indirizzo http://www.larouchepub.com/other/2005/3203_sphinx.html
    “It is to be presumed that Moretti had been part of the Marchesa’s sex toy box, the first step in his initiation to become a hit man”.

    Per M.a.

    Grazie

  84. Pazzesco, questo si è autoiniziato convocando per raccomandata una ‘divinità’ (non a caso ‘minuscola’)
    Tra lui ed un iniziato c’è la differenza tra Enrico Fermi e un diplomato alla Radio-elettra (maiuscolo, è più seria…). L’indirizzo per la raccomandata l’ha trovato su internet…

    Quanto ai Templari, chi è informato sulle nuove ‘carte’ lo sa, non sono stati fatti fuori dalla Chiesa, e quello che dicono i ‘neo-templari’ (minuscolo) lo lascio i diplomati su Esopedia.

    Quanto invece al Dante ‘esoterico’, vi è un passo dove è evidente la ‘gerarchia’ Dantesca: “Lo cielo i vostri movimenti inizia: non dico tutti, ma posto ch’io il dica, lume v’è dato a bene e amalizia, e il libero voler..” Purg. XVI, 67-76

  85. Solange.
    L’affermazione che le BR passarono alla pratica dell’omicidio dopo l’arresto di Curcio e sotto il comando di Moretti, è falsa.
    1) Perchè Curcio e Franceschini furono arrestati a Pinerolo l’8 settembre del 1974, mentre le BR giusto tre mesi prima (il 17 giugno 1974) a Padova avevano ucciso due militanti del MSI, Giuseppe Mazzola e Graziano Giralucci.
    2) Perchè le BR non ebbero mai nella loro storia un’unica persona che decise le azioni e le campagne di guerriglia da intraprendere ma un organo collegiale chiamato direzione strategica del quale facevano parte i capi delle colonne.
    Indubbiamente Moretti esercitò una sua influenza nell’ambito della direzione strategica ma, sicuramente, le decisioni più importanti (tipo gli omicidi) furono prese non da lui individualmente ma collegialmente.

  86. Questo articolo mi sembra molto semplicistico ed un pò presuntuoso.Le forze di polizia studiano attentamente il fenomeno per riuscire a capirci qualcosa,e questo articolo liquida la questione con pressapochismo ed un pò di supponenza.

  87. @Pinco Ramone

    La bocciofila ti aspetta. Non fare attendere i nonnetti. Ci sono pure un sacco di ‘nipotini’…uhmmm.

    Voi rappresentate ormai il passato. Portatevi via tutte le vostre ragnatele, e già che ci siete pure il ragnone Jabulon. La spada templare è inutile che ti dico dove ve la potete inguainare: occhio al manico. Lo so che non vi basta mai!!

    Adesso che state baciando il deretano al nuovo bafometto-nazi-ratzi non è bello pubblicizzare lo screzio che avete avuto nel medioevo: meglio purgare la storia, come avete sempre fatto, tanto il volgo nemmeno se ne accorgerà.

    Daltronde questi gonzi non si sono nenche accorti che manca un bel pezzo di storia del risorgimento e delle due guerre mondiali. Sicuramente vi andrà bene anche questa volta.

  88. Non so se me lo sono perso, ma della storia dell’infanzia di Moretti, dell’omicidio/suicidio nella villa di quella nota famiglia della ‘nobiltà nera’..ne avete già parlato?
    Secondo voi Moretti era mentalmente controllato, o controllato e basta?

    A proposito di ‘stelle’, avete notato il simbolo dell’ARCI?
    la ‘stella’ si è ‘rovesciata’!!!
    http://www.sudpontinosocialforum.org/
    web/newspic/logo-arci.jpg

  89. X Matteo
    “L’affermazione che le BR passarono alla pratica dell’omicidio dopo l’arresto di Curcio e sotto il comando di Moretti, è falsa”.
    Infatti io non ho detto questo. Ho detto:
    Con Moretti ci fu il salto di qualità, nel senso che iniziarono gli omicidi
    Che è cosa ben diversa.

    Poi che Moretti non fosse il capo ma un esecutore mi sembra chiaro dal pezzo di articolo che ho postato.
    Matteo, dimmi sinceramente, vuoi un confronto od uno scontro? Sinceramente non riesco a capirlo, perché se tu volessi un confronto almeno dovresti avere la cortesia di leggere quanto scrivo senza travisarlo o senza dargli significati diversi per poi bollarlo come falsità.

    se sei interessato ad un confronto questo è il benvenuto, se sei interessato allo scontro, invece, questo non mi interessa.

  90. X Pinco Rammone

    No, non ne abbiamo ancora parlato e la storia è molto interessante. I casati stampa, moretti, l’omicidio -suicidio, la figlia rimasta sola cui tutore era l’avv. previti, la vendita dalla villa di Arcore a Berlusconi a prezzo assolutamente vataggioso, sono temi importanti da analizzare, che possono aiutare a capire anche il fenomeno Br.

    Non a caso ho postato il passaggio di quell’articolo che consiglio di leggere.

    Affronteremo l’argomento in uno dei prossimi articoli.

  91. Vedi Duffy, non mi diverto affatto! Ma il mio senso di giustizia ed amor di Verità vuole che non sia sparso veleno impunemente. La serpe, che istigato alfin fà veder le sue prodezze, andava smascherata per quel che è. Un bilioso, volgare solipsista convinto di avere ai piedi le forze di quella che lui crede essere la ‘natura’.

    Non me ne vogliate, ma, finchè lo riterrò necessario, e finche tollerato, interverrò.

  92. x anomino delle 15.22

    Le forze di polizia, come si evince dagli atti di molte sentenze, purtroppo in passato hanno fatto molto di più (o molto di meno) che studiare il fenomeno.
    Comprendo che l’articolo possa anche dare l’idea di presunzione e supponenza, in realtà si tratta solo di stanchezza manifesta, stanchezza delle continue balle che da più di 30 anni ci continuano a propinare.

  93. Per Solange Manfredi
    Se la sente di documentare che le forze di polizia hanno sempre raccontato balle? Non sta un pò esagerando?

    Innanzitutto nel mio intervento affermo che le forze di polizia hanno fatto di più o di meno che studiare il fenomeno.

    Quindi affermo che sono stufa di sentirmi raccontare verità ufficiali come balle. Questo non riguarda solo le forze di polizia (comunque per questo basta solo ricordare cosa successo la G8) ma mi riferisco alle verità ufficiali dette in questi 30 anni.

    Se poi vogliamo restare nel campo delle Br o del periodo degli anni di piombo da piazza fontana in poi ho avuto modo di sottolineare, con tanto di citazioni delle fonti, molte delle falsità dette in articoli apparsi precedentemente su questo blog e che può rintracciare e selezionare dalla etichette.

  94. No anonimo non esagera affatto…..e anche quando la polizia ha fatto il suo dovere o veniva depistata o “qualcuno” faceva sparire gli atti…

  95. Solange scrive:
    X Matteo
    “L’affermazione che le BR passarono alla pratica dell’omicidio dopo l’arresto di Curcio e sotto il comando di Moretti, è falsa”.
    Infatti io non ho detto questo. Ho detto:
    Con Moretti ci fu il salto di qualità, nel senso che iniziarono gli omicidi
    Che è cosa ben diversa.

    Sarò gnucco ma mi sfugge la differenza.
    Il senso mi sembra di capire sia che prima della leadership di Moretti e del suo gruppo definito “militarista” le BR non praticasero l’omicidio politico.
    Io ho scritto che quando Curcio e Franceschini erano ancora a capo delle BR, a Padova furono uccisi due militanti del MSI.
    Il gruppo di Moretti si afferma in seguito all’arresto di Curcio e Franceschini, avvenuto dopo il duplice omicidio di Padova.
    Se poi, cercare di ristabilire un minimo di credibilità storica alle affermazioni che si fanno in questa sede, significa “cercare lo scontro e non il confronto”, non saprei.
    Per me significa solo stabilire un minimo di credibilità a ciò che si va affermando.
    E le date (almeno quelle) mi sembrano dei dati abbastanza incontrovertibili.
    O no?

  96. Salve a tutti,
    se vi capita guardate la serie tv FRINGE (http://fringe.subsfactory.it/)
    Al momento è uscita solo in USA e ve la scaricate sottotitolata.

    nell’ultimo episodio c’è un accenno agli sviluppi futuri, e si parla di come tutti i casi di incidenti risolti finora dalla squadra speciale, siano solo serviti all'”Amm.Del. potente” di turno per coprire le sue malefatte esoteriche.. chissà che non dia una schiarita…

  97. @Matteo “Io ho scritto che quando Curcio e Franceschini erano ancora a capo delle BR, a Padova furono uccisi due militanti del MSI”

    Se non mi confondo con altre cose, le BR da un certo punto in avanti funzionavano a nuclei, quindi Curcio e Franceschini non avevano il controllo diretto di tutti i nuclei che si erano via via formati.
    La cosa su cui si può convergere è che da atti isolati, l’omicidio divenne quasi sistematico, quasi una sortadi escalation con l’arrivo di Moretti al comando del gruppo romano, e con altri (assai probabili) infiltrati in altri nuclei.

    Con ciò, non volgio certo dire che Franceschini e Curcio fossero agnellini, di certo possiamo tracciare una certa linea temporale immaginaria di una certa condotta delle bR prima e dopo il loro arresto.

    Ci sarebbe poi da parlare di Silvano Girotto, in arte Frate Mitra.

    Q.

  98. X Matteo

    perfetto, chairito l’equivoco.

    Io non intendevo l’arrivo di Moretti a capo delle Br.

    Moretti entra nelle Br prima e con idee ben più aggressive di Curcio e Franceschini.

    Infatti, proprio a tre mesi dal primo omicidio, Curcio e Franceschini vengono arrestati mentre Moretti no.

    Le modalità dell’arresto, inoltre, sono molto “curiose”

    La credibilità storica delle affermazioni è assolutamente corretto ristabilirla, non solo, è anche ben accetta, visto che tutti possiamo sbagliare.

    Però tu hai dedotto una cosa che io non avevo detto e hai bollato la mia affermazione come falsa.

    Questa, per me, è una strana modalità di confronto.

    Comunque preso atto che è la tua modalità di rapportarti, ok, nessun problema.

  99. Non sono d’accordo Solange e mi permetto d’insistere.
    Tu hai scritto questo:
    “Con Moretti ci fu il salto di qualità, nel senso che iniziarono gli omicidi.
    Ma anche prima dell’arrivo di Moretti, un tentativo fu fatto da simioni. Poi arrivò Moretti. Ed è interessante conoscere la storia di Moretti. Posto una parte di un articolo interessante rintracciabile a questo indirizzo http://www.larouchepub.com/other/2005/3203_sphinx.html
    “It is to be presumed that Moretti had been part of the Marchesa’s sex toy box, the first step in his initiation to become a hit man”.

    Per M.a.

    Grazie

    27 novembre 2008 13.50″

    E se permetti in lingua italiana “iniziarono” significa che prima non si praticavano.
    Io quindi non ti ho attribuito nulla che tu non abbia scritto.
    Pertanto non ritengo di confrontarmi in modo scorretto come sembri velatamente accusare.

    Per Anonimo che scrive:
    “Se non mi confondo con altre cose, le BR da un certo punto in avanti funzionavano a nuclei, quindi Curcio e Franceschini non avevano il controllo diretto di tutti i nuclei che si erano via via formati.
    La cosa su cui si può convergere è che da atti isolati, l’omicidio divenne quasi sistematico, quasi una sortadi escalation con l’arrivo di Moretti al comando del gruppo romano, e con altri (assai probabili) infiltrati in altri nuclei.
    Con ciò, non volgio certo dire che Franceschini e Curcio fossero agnellini, di certo possiamo tracciare una certa linea temporale immaginaria di una certa condotta delle bR prima e dopo il loro arresto.”.

    Il mio non era un giudizio nè morale nè etico su Curcio, franceschini e Moretti.
    Ho solo ritenuto doveroso precisare perchè mi sembra che, onestamente, su questo forum si ragioni un po’ troppo per ipotesi precostituite.
    Nel senso che da un’ipotesi iniziale (Moretti eterodiretto e manovrato) si va alla ricerca di riscontri e non viceversa come sarebbe più corretto.
    In faccende così complesse come la storia delle BR e della lotta armata in Italia, storia della quale qualcosa si sà, ma tanto sicuramente non si sà, il pericolo di costruire teoremi e tesi di pura fantasia è dietro l’angolo ad ogni piè sospinto, il mio è quindi un invito alla precisione ed alla prudenza.
    Tutto qui.
    Se non è gradito vorrei che mi fosse detto chiaramente.
    Anche in privato (i gestori hanno sicuramente un mio indirizzo e mail).

  100. Salve,
    volevo prima di tutto ringraziare tutti quelli che hanno risposto alla mia domanda…
    “che cosa possiamo fare?”

    L’idea del forum mi sembra una cosa molto interessante, anche perchè così gli interventi possono essere discussi anche in tempi più brevi.

    io volevo suggerire questo sito che mi è capitato per caso, cercando prodotti della famigerata ditta ACME (quella dei cartoni animati e soprattutto quella di Willy il coyote)

    http://home.nc.rr.com/tuco/looney/acme.html

    curioso il logo degli illuminati presente in mezzo alla pagina

    potrebbe essere anche uno scherzo (visto che quel simbolo gli americani ce l’hanno anche nelle loro monete)

    tutto qua, niente di eccezionale

    un saluto

    Francesco

  101. Solange, Stefania, Paolo, vediamo se siete preparati:
    “Minacce alla pm barese,Digeronimo, da parte del clan degli Strisciuglio”.
    La ‘povera’ pm, che ha sempre scansato l’indagine sul femminicidio.
    Eh già,non è certo la stessa cosa che entrare a far parte della prestigiosa(sic!) DDA.

    Quanto è vero il detto: “ciò che esce dalla porta, rientra dalla finestra”…

    “stregaccia eretica”

  102. Nonostante anch’io abbia ricordato a Solange l’importanza dei processi interni al gruppo delle BR, credo che sia innegabile il cambiamento che l’organizzazione ha avuto quando Curcio, Franceschini e Cagol sono spariti di scena.

    E cioè quando Moretti è diventato un leader praticamente incontrastato: dopotutto era l’ultimo dei clandestini del primo gruppo dirigente ad essere rimasto a piede libero.
    Non solo è interessante il mancato arresto di Moretti a Pinerolo insieme agli altri dirigenti, ma è curioso vedere anche come egli sia riuscito ad entrare nel gruppo che stava al vertice delle BR, il gruppo dei clandestini. Franceschini, nel libro che ha scritto con Fasanella, dice di averlo fatto entrare non perché l’assemblea dei direttivi aveva espresso parere favorevole, ma semplicemente perché Moretti aveva combinato diverse cavolate per cui tutta l’organizzazione, al fine di evitare di essere scoperta, si trovò costretta ad inserirlo nel gruppo clandestino che stava al vertice. E così, rocambolescamente, il braccio italiano di Hyperion diventa la testa delle Brigate Rosse.

  103. ai tempi della prima repubblica si indicava il caf craxi andreotti forlani come trio di potenti, ma oggi come allora il vero trio secondo me è il cag ovvero cossiga andreotti gelli

  104. “Il mio non era un giudizio nè morale nè etico su Curcio, franceschini e Moretti.”

    Non ho mai pensato il contrario (excusatio non petita…)

    “Nel senso che da un’ipotesi iniziale (Moretti eterodiretto e manovrato) si va alla ricerca di riscontri e non viceversa come sarebbe più corretto.”

    Io, prima di leggere i libri che ho citato nel mio precedente intervento, non avrei mai pensato a Moretti come un infiltrato e quant’altro, quindi non sono partito da alcuna ipotesi, se non da certe testimonianze che erano convergenti.
    Però capisco chi debba ipotizzare, del resto tu partiresti da prove documentali? Suvvia, cerca di essere realista, e poi non siamo in un tribunale d’inquisizione, se ci sono ipotesi che non ti convincono lo dici, nessuno, credo, ti obbligherà a fartele digerire.

    Ciao

    Q.

  105. Quali sarebbero le testimonianze convergenti?
    Ad ogni modo io limiterei il discorso al volantino da cui è partita la discussione.
    Se facciamo un processo alle intenzioni e a “cosa stava dietro” la lotta armata, mi sa che tra due anni siamo ancora qui.
    Quale sarebbe poi l’excusatio non petita mi sfugge.
    Ritenevo solo doveroso precisare che è lontanissimo da me esternare qualunque giudizio morale o etico su chi partecipò alla lotta armata.
    A scanso di fraintendimenti non certo per giustificarmi.

  106. X Novus

    La storia di Moretti all’interno delle Br è estremamente interessante ed illuminante. Vi scriverò un articolo. L’equivoco con Matteo, che ho cercato di spiegare senza alcun risultato, è che la mia affermazione non si riferiva al momento in cui Moretti diventa capo delle Br. Già prima, come hai correttamente sottolineato tu, era ai vertivci delle Br (non faceva certo la ballerina di fila).
    Moretti al vertice (prima di diventare capo delle Br) premeva per innalzare lo scontro. E non può che apparire, appunto, curioso che a soli tre mesi dal primo duplice omicidio ci sia stato quello strano arresto di Curcio e Franceschini.
    Inoltre l’analisi della figura di Moretti deve partire, a parer mio, dalla sua adolescenza, dalla famiglia Casati Stampa, dalla sua iniziale militanza nella destra, ecc…

    Per quanto poi riguarda l’Hyperion un libro estremamente interessante è “Il golpe di Via Fani” di Giuseppe De Lutiis.

    Per chi volesse poi approfondire la figura di Moretti consiglio di leggere il libro di Sergio Flamigni “Convergenze parallele”.

  107. E poi Solange c’è anche l’esilarante caso del sequestro Mincuzzi del 1973, un dirigente del personale dell’Alfa di Arese.

    E’ un’operazione a cui pensa Moretti personalmente: va da solo a prenderlo su un furgone, lo carica, lo porta fuori città e lo fotografa con un cartello al collo. La foto verrà pubblicata il giorno dopo sul Corriere della Sera e ne parleranno diffusamente in tutti i giornali.

    Ma se ne parlerà per una stranezza che a pensarci oggi fa veramente ridere. Moretti al collo di Mincuzzi attaccò un cartello che al posto della solita stella BR recava una stella a sei punte… la stella di David dello Stato di Israele.
    Lui si giustificò con gli altri dicendo che era sovrappensiero e si era sbagliato. Ma chi ci crede????

    (anche questa cosa è tratta da “che cosa sono le br” di Franceschini e Fasanella)

  108. Qualche mese fa era interessante leggere -oltre agli articoli- anche i commenti. C’erano ad esempio Fabio Piselli o Anastasio che intervenivano frequentemente e davano degli spunti interessanti sui quali pensare. Ora invece ci tocca leggere le “tenzoni” tra Serpent of fire e Pinco Ramone e mi viene da pigliare a testate il monitor… con tutto il rispetto per le idee degli altri,io non credo che certi commenti giovino alla credibilità del blog. Fate voi. Per me,come ho scritto qualche tempo fa,va a finire che si parlerà di “rettiliani”. Per chi legge; un consiglio dato col cuore: ascoltate le opinioni di tutti, ma pensate solo con la vostra testa

  109. Vabbè sono io che non ho capito il chiarimento adesso…
    Ad ogni modo, tornando a Moretti, a parte il fatto che parlare di “capo” delle BR è già molto impreciso in quanto le decisioni come ho già inutilmente tentato di spiegare non erano mai prese da una sola persona (leggere in proposito qualcosina sull’organizzazione non farebbe male).
    Inoltre, in una organizzazione come le BR (come in tutte le organizzazioni simili tipo Montoneros, Tupamaros, IRA, ETA, RAF), si svolgono continui confronti e a volte scontri e scissioni tra chi propugna una linea più dura (più militarista) e che una linea più politica (si veda come emblematica la scissione dei provos dell’IRA), la scissione dalle stesse BR della colonna milanese (Walter Alasia) e tanti altri episodi.
    Il fatto in sè che Moretti spingesse per elevare il livello militare di scontro, non è di per sè indicativo di molto di più che una “normale” dialettica all’interno di un gruppo armato clandestino.

  110. @alessandro a me non dispiacciono gli argomenti trattati da Serpent e Pinco, certo che condivido l’idea che si stiano spingendo oltre, ovevro stiano proprio duellando.
    Su queste materie sono scettico ed interessato al contempo.
    A volte però penso che, specie in periodi di crisi, ci sia chi dice: “guardate dià, in quella direzione, guardate alle cose esoteriche, alla magia ecc…”, per distogliere gli occhi dal problema. Mentre ci si distrae, e si pensa a cause sovrannaturali, i soliti ignoti maneggiano nel reale.
    Magari mi sbaglio, ma ci sono momenti in cui mi sembra di vedere tanti specchietti per le allodole.

    Q.

  111. x Novus

    La storia della nostra Repubblica è piena di queste “stranezze” (non solo per le Br).

    Il problema è che vengono fatte passare come verità. La storia ce la facciamo raccontare dagli imputati e, qualsiasi cosa dicano, ce la beviamo, senza sottolineare come questi abbiano già mentito infinite volte e senza domandarci niente.

    Il problema, torno a ripetere, è che noi accettiamo senza spirito critico qualsiasi cosa ci venga detta ufficialmente. Non ci domandiamo mai perchè? Siamo, purtroppo, diventati dei semplici contenitori da riempire con quello che il potere desidera.

    Un fatto, se non diventa notizia, è come non fosse mai accaduto.

    Quando diventa notizia la accogliamo così, come ci viene confezionata, come se fossimo dei lobotomizzati.

    E si che la storia d’Italia ( e non solo) dovrebbe averci insegnato che le verità ufficiali spesso sono false, invece noi continuiamo imperterriti a “bere” tutto quanto ci viene propinato.

    Un libro molto interessante, sotto questo aspetto, è “La menzogna in politica” di Hannah Arendt.

    Un giorno un giudice, che mi ha insegnato molto, soprattutto nel campo delle indagini, mi ha detto: la vita di un uomo non vale almeno un perché?

  112. Q. :
    concordo in pieno. Specialmente la seconda parte del tuo discorso dove hai centrato pienamente nel bersaglio!

    A me fa incazzare leggere chi dice che non c’è rimasto più nulla da fare, che “loro” sono troppo potenti, che non ci resta che pregare, ecc… la storia è piena di perfetti nessuno che hanno cambiato il mondo in meglio

  113. Ringrazio i due commenti che mi consentono di precisare che proprio nel senso da loro proposto si muovono i miei interventi.
    E’ evidente a tutti infatti che mai ho spinto a “guardare alle cose esoteriche, alla magia …” semai l’opposto. Ho sottolineato la pericolosità delle ‘fascinazioni’ che da certi argomenti possono provenire, oltrechè, appunto, il rischio che si approdasse ai “rettiliani”.

    Ringrazio inoltre questo commento: “va a finire che si parlerà di ‘rettiliani'”, che dà conferma alla mia ipotesi su David Icke.
    Ha, DI FATTO, costruito uno ‘schermo’, che bloccherà la ricerca ai più. Oltre ad aver fornito un’ottima arma agli scettici e agli ‘occultatori’.

    Se ne era parlato, vero Paolo?

  114. La BR di ieri non è altro che l’Al Quaeda di oggi, ovvero un paravente dietro il quale CIA e MOSSAD influenzano la politica interna dei paesi che voglio controllare. Le BR hanno destabilizzato l’Italia, spostando l’opinione pubblica a preferere l’egemonia degli USA all’egemonia dell’URSS durante la guerra fredda. Gelli fu un anello di collegamento tra i due fronti, connettendo servizi segreti, Vaticano e Massoneria.

    Oggi siamo di fronte ad una versione più moderna delle BR, un fantomatico gruppo capeggiato da un altrettando fantomatico sceicco arabo. Molti sanno oggi, anche grazie a David Icke e Alex Jones, che la famiglia di petrolieri sauditi Bin Laden era intimamente connessa alla famiglia di petrolieri Bush molto prima del 9/11. La famiglia Bin Laden fu l’unica a cui fu consentito di decollare in tutta fretta dagli USA quel giorno.

    Gli attentati in India di questi giorni hanno la stessa firma (CIA-MOSSAD) e lo stesso fine: destabilizzare Pakistan e India.

  115. D’accordo con srpnt, tranne che su “grazie a David Icke “. Intanto era già uscito su Counterpunch, dopodicchè, il gioco è proprio questo: dire TUTTO su imbeccate degli stessi ‘servizi’ vari, per poi sputtanare tutto con un’assurdità qualsiasi. Da quel momento in poi quello che si dice è SPAZZATURA!!

    Gli gnostici Ickiani, tutto sommato, non se ne preoccupano, tanto pensano che pochi ‘illuminati’ si salveranno, ‘evolveranno’…per il resto dell’umanità, i ‘trascurabili’…tanto peggio per loro….

    Ricordo di aver letto un trattatello (trascurabile) di Elemire Zolla….con il solito giochetto massonico ‘a codice’, il contenuto (vero è proprio ‘programma’) era contenuto proprio nel ‘titolo’:”VERITA’ SEGRETE ESPOSTE IN EVIDENZA”.

  116. @Pinco

    Presto comprenderai che anche i rettiliani esistono: te ne accorgerai quando sentirai nella tua stanza odore di zolfo….saluta e fai cheese!!

    @Resto della ciurma

    Loredana Bertè:“HO CENATO CON OSAMA E BUSH” (23.10.2006)

    «Quella sera a cena, con me e il mio ex marito Bjorn Borg, c’erano George Bush senior e Bush junior. Poi altre persone. Bin Laden padre e figlio. Eravamo tutti insieme alla Casa Bianca»

    Alt. Pubblicità. Delirio o scoop mondiale?

    Daria Bignardi, di fronte alle parole shock di Loredana Bertè ospite delle “Invasioni Barbariche”, ha preferito tagliare corto, lanciare il break e parlare di altro una volta ripresa la trasmissione.

    La Bertè racconta che grazie all’attività del marito, nei loro frequenti viaggi negli Stati Uniti era spesso ospite dell’allora presidente George Bush Senior e di Bush Junior alla Casa Bianca. La Bignardi chiede dettagli. «Ho conosciuto anche altre persone», dice Loredana, «Bin Laden padre e figlio».

    Ma che ci facevano Borg e la Bertè a pranzo dall’uomo più potente del mondo?

    L’ex campione era l’uomo immagine della Svezia e aveva rapporti di altissimo livello con le personalità politiche internazionali. In realtà, l’occasione di quell’incontro fu di natura tutt’altro professionale. Sembra che il giovane Bush, all’inizio degli anni ’90, avesse una passione sfrenata per il tennis. Così, chiese al padre di poter ingaggiare per un paio di giorni l’ex tennista Borg, cinque volte campione di Wimbledon e sei del Roland Garros. Il vecchio Bush contattò l’altleta. Ma Loredana, gelosa, non si fidava di Borg e – pare – impose la sua presenza nella trasferta. In quei giorni piovve a dirotto e fu così che la coppia visse quel lungo week end tra le mura della White House.

  117. Perchè Israele tenta in tutte le maniere di screditare l’ISLAM? Ho meditato parecchio su questo e sono giunto ad una mia personale opinione.

    L’ISLAM è l’unica religione che è rimasta sostanzialmente invariata nei secoli e che afferma l’esistenza di Cristo, anche se non ne dà una connotazione divina ma solo profetica. L’ISLAM, forte del suo integralismo religioso, non è stato mai penetrato dalla menzogna sionista che invece ha lordato i Vangeli con parecchi copia, incolla, stralcia e nascondi. Il giudaismo ha penetrato il Cristianesimo dall’interno grazie agli ebrei marrani, ovvero fintamente convertiti che si sono presi gioco della figura del Nazareno.

    Il risultato lo vediamo sotto gli occhi: papi massoni, clero corrotto, nazi-Ratzi che invita il nemico sionista al sinodo e che pensa di farsi una scampagnata in Israele come il venerabile cagnolino Napolitano. Per non parlare poi del precedente papa ebreo-polacco che ha piegato la grande chiesa di Roma alla piccola sinagoga di Toaff.

    La dissoluzione del cattolicesimo aprirà la strada ad un ebraicizzazione che sostituirà il Padre Celestre del Cristo nell’infame egregora dell’astrale YHWH ed il Cristo con il loro Anti-Cristo.

    L’ISLAM è l’unica religione che non ha consentito la dissoluzione della sua cultura e soprattutto del culto che comunque riserva a Gesù, come del resto al suo profeta Muhammad.

    Per questo motivo la cospirazione giudaico-massonica ha creato un associazione segreta fantoccio, Al Quaeda, per addossare all’ISLAM tutti i crimini che sono compiuti invece attraveso i servizi segreti usraeliani.

  118. @Anonimo

    Ovviamente la croce dei cavalieri di Malta, quelli che detengono il controllo del Fondo Monetario Internazionale. Qualcuno avrà notato che in aluni euro sono presenti l’uomo di Leonardo e l’aquila, entrambi simboli massonici.

    Il nome EURO viene dal vento di Oriente, come afferma Agrippa in De Occulta Filosofia. Quindi l’EURO si riferisce all’oriente massonico, dove nasce il sole (Osiride) e si vede la prima stella della mattino (Venere).

    Il simbolo dell’EURO rappresenta il forcone di Nettuno o di Satana, ovvero lo strumento utilizzato anche in magia cerimoniale per tenere a bada gli elementari.

  119. Quello da cui, temo, ci vogliono distrarre, è secondo me il superamento dell’attuale sistema, un sistema che non può essere identificato solo col capitalismo, ma con l’attività mercantile (a fine di lucro) tutta, con l’evoluzione di questa “mentalità” di mercato.
    Ora, io credo che l’obiettivo pe rcui si produca sia quello di avere di che mangiare, di che coprirsi ecc… non già quello di accumular ricchezze.
    E’ qui che sta il marcio, a mio avviso, il mito dell’accumulo di ricchezze.
    Ora, non ho certo elaborato un modello alternativo, dico solo ch esarebbe il caso di mettere in discussione in modo sistematico questa idea di accumulo, di uso del denaro ecc…
    Collego quanto ho affermato all’idea che fino ad ora sono state modificate le modalità, pur tenendo solida la struttura.
    Non è un problema di “chi” gestisce, e nemmeno a quale lobby appartengano i gestori (o amministratori), il punto sta proprio nel mettere in discussione gli attuali rapporti di produzione, di gestione, i rapporti economici in senso stretto e largo.
    Finora, appunto, molti hanno pensato a creare organismi di controllo, di garanzia, scatole cinesi via via più numerose, e questo mi pare sia il gioco di coloro che noi chiamiamo massoni (o altri gradi ecc…): il gattopardesco cambiare tutto affinché nulla muti.
    Sono stati creati anche partiti ad hoc, per incanalare le proteste e dare una parvenza di dinamismo, sono stati infiltrati gruppi per così dire “rivoluzionari” al fine di giustificare l’uso del manganello e al contempo di suggestionare ed illudere i pochi che stavano per aprire, sia pur lentamente, gli occhi.

    Ora, secondo me, qui sta il problema. Non conosco soluzioni che possano arrivare solo da una persona, né soluzioni semplicistiche. Una cosa credo di sapere: sia questa cricca (omogenea nella sua eterogeneità e viceversa) al potere composta da alieni, rettili, demoni, arrampicatori, mafiosi, ecc… a noi non dovrebbe tanto importare chi sono, ma cosa e perché fanno quel che fanno, dove vogliono arrivare, qual’è il modello relazionale che ci impongono (è sempre lo stesso, per me, solo cambiato di nome e di “aspetto”), edove vorrebbero ch e guardassimo per non farci vedere quel che fanno in realtà.
    Non m’importa se emanano odore di zolfo o di lavanda, non è questo il punto. Non deve essere questo il punto!

    Q.

  120. “te ne accorgerai quando sentirai nella tua stanza odore di zolfo….”

    Mi devo preoccupare..? Non scherzo affatto…mi devo preoccupare? Siamo alle minacce?

    Q. dice: “a noi non dovrebbe tanto importare chi sono, ma cosa e perché fanno quel che fanno”
    bene, comincia a chiederti come mai identificano il ‘loro’ principale avversario nell’unità dell’Ecclesia Cattolica.

    …e ora non ripartiamo per piacere con la solita solfa, tanto lo sappiamo…papi cripto-massoni, opus dei, corrotti e corruttori etcetc, tanto non è ‘quello’ il ‘punto’…

    Poi, ma perch alla serpe non gliene frega un c***o dei temi trattati e va ‘autisticamente’ a diritto con i suoi indottrinamenti?

  121. grazie serpent, sono stata io a mettere il link, ho dimenticato di firmarmi.
    @ anonimo: ok, ma perchè mettere in primo piano proprio un euro di malta? può anche essere un caso, per carità.
    angela
    @dott.franceschetti: un suo amico, tripp, mi ha scritto privatamente, le ha riferito le mie domande?

  122. @Q

    “Non m’importa se emanano odore di zolfo o di lavanda, non è questo il punto. Non deve essere questo il punto!”

    Ti dovrebbe importare invece, dato che queste entità si sono trovati dei corpi da utilizzare per accedere dal piano astrale a quello fisico. La differenza è sostanziale e sta nel fatto che oltre ad avere a che fare con dei pezzi di m..a fisici, questi str..zi si coordinano tra loro attraverso l’astrale e rispondo al capo di una delle sfere di cui sono emanazione.

    Dove sono finiti i Cristiani? Vi siete tutti scordati che il Cristo oltre essere stato un grande guaritore fu anche un impareggiabile esorcista?

    (Marco 5,1-20)
    “Intanto giunsero all’altra riva del mare, nella regione dei Gerasèni. Come scese dalla barca, gli venne incontro dai sepolcri un uomo posseduto da uno spirito immondo. Egli aveva la sua dimora nei sepolcri e nessuno più riusciva a tenerlo legato neanche con catene, perché più volte era stato legato con ceppi e catene, ma aveva sempre spezzato le catene e infranto i ceppi, e nessuno più riusciva a domarlo. Continuamente, notte e giorno, tra i sepolcri e sui monti, gridava e si percuoteva con pietre. Visto Gesù da lontano, accorse, gli si gettò ai piedi, e urlando a gran voce disse: «Che hai tu in comune con me, Gesù, Figlio del Dio altissimo? Ti scongiuro, in nome di Dio, non tormentarmi!». Gli diceva infatti: «Esci, spirito immondo, da quest’uomo!». E gli domandò: «Come ti chiami?». «Mi chiamo Legione, gli rispose, perché siamo in molti». E prese a scongiurarlo con insistenza perché non lo cacciasse fuori da quella regione. Ora c’era là, sul monte, un numeroso branco di porci al pascolo. E gli spiriti lo scongiurarono: «Mandaci da quei porci, perché entriamo in essi». Glielo permise. E gli spiriti immondi uscirono ed entrarono nei porci e il branco si precipitò dal burrone nel mare; erano circa duemila e affogarono uno dopo l’altro nel mare. I mandriani allora fuggirono, portarono la notizia in città e nella campagna e la gente si mosse a vedere che cosa fosse accaduto.

    Giunti che furono da Gesù, videro l’indemoniato seduto, vestito e sano di mente, lui che era stato posseduto dalla Legione, ed ebbero paura. Quelli che avevano visto tutto, spiegarono loro che cosa era accaduto all’indemoniato e il fatto dei porci. Ed essi si misero a pregarlo di andarsene dal loro territorio. Mentre risaliva nella barca, colui che era stato indemoniato lo pregava di permettergli di stare con lui. Non glielo permise, ma gli disse: «Và nella tua casa, dai tuoi, annunzia loro ciò che il Signore ti ha fatto e la misericordia che ti ha usato». Egli se ne andò e si mise a proclamare per la Decàpoli ciò che Gesù gli aveva fatto, e tutti ne erano meravigliati”

    Inontre Gesù disse:

    (Matteo 7-6) Non date le perle ai porci.

    A proposito i porci erano gli ebrei farisei!!

  123. Serpent, a onor del vero il Cristianesimo non è stato inventato da Gesù ma dall’imperatore Costantino che l’ha copia/incollato dal mito egizio di Horus.

    I primi cristiani, Gesù compreso, erano ebrei e rimasero tutta la vita fedeli a YHWH. Anche dai Vangeli canonici lo si intuisce. Non c’è bisogno di scomodare i cospiratori pluto-giudo-massonici per scoprire chi manovra la realtà: basta che fai un giro presso la Curia della tua diocesi.

    Per il resto la tua idea sull’Islam la condivido. Se pensiamo alle Crociate del medioevo si capisce subito che siamo ancora lì.

    Comunque non ti sembra di andare un po’ troppo off-topic?
    Non sta bene in rete comportarsi come fai tu, esiste la netiquette…

  124. Pinco, è vero che nella Chiesa ci sono componenti che guardano al sociale, contrarie a questo sistema di cose. Ma sinceramente, io vedo in questa eventuale lotta alla “Ecclesia unita”, come la chiami tu, l’ennesimo specchietto per le allodole.
    Le religioni sono funzionali al potere, la Chiesa cattolica verrà trasformata in altro (solo esteticamente, a livello funzionale sarà sempre la stessa) se e quando questo si renderà necessario ai vertici di questo schifo di “complotto” (non ho trovato un temrine migliore). Sto parlando, sia chiaro, della Chiesa, cioé della relgione in quanto istituzione. Poi ci sono valori come la solidarietà, la condivisione dei beni ecc… che sono un’altra cosa rispetto la Chiesa istituzionale.
    Per me antirettiliani, filorettiliani, islamici, filoislamici, ecclesiastici, massoni ecc… sono, non uguali tra loro, ma tutti quanti funzionali al potere. sono anche (non solo) armi di distrazione di massa.

    Quindi il fatto che i massoni vadano contro la chiesa, viene da me percepito non come “allora la Chiesa è buona”, ma come “sono scazzi tra farabutti di diverse scuole”.
    Attaccare la tal istituzione per far insinuare il fatte che questa sia buona è un vecchio trucchetto, nel mio caso non funziona.
    “Il nemico del mio nemico è mio amico” e simili sono concetti che trovo fascisti e che non condivido. La Chiesa ai miei occhi non diventa una cosa buona solo perché i massoni la prendono di mira.

    Q.

  125. @Serpent
    “dato che queste entità si sono trovati dei corpi da utilizzare per accedere dal piano astrale a quello fisico”

    E’ l’ennesima diavoleria atta a distrarre, l’idea di pensare all’astrale, anziché a quello cha avviene nel mondo vero, non virtuale, non astrale, vero, il mondo in cui compro il pane, respiro l’aria, cammino.

    Non voglio fare il materialista per forza, probabilmente il materialismo e lo scientismo sono anch’essi distrazioni, diciamo che sono agnostico, o scettico nell’accezione filosofica del termine, però prima di credere in cristi, madonne e maometti vorrei un attimino “vedere cammello”.

    Q.

  126. A)Vi siete tutti scordati che il Cristo oltre essere stato un grande guaritore fu anche un impareggiabile esorcista?

    IO NO!!!

    B)”il Cristianesimo non è stato inventato da Gesù ma dall’imperatore Costantino che l’ha copia/incollato dal mito egizio di Horus”

    BUM!!!

    C)”Le religioni sono funzionali al potere, la Chiesa cattolica verrà trasformata in altro”

    Ciò probabilmente avverà, e forse è già successo, come predetto. Ma non ha importanza. Ci sarà un ‘dopo’…

  127. ..e se “la Chiesa cattolica verrà trasformata in altro” avverrà proprio grazie a quegli ‘agnostici’ e/o sedicenti cristiani che, non riuscendo più neanche a capire il ‘senso’ della ‘Religione’ lo scambiano per pacifimo o “solidarietà”..

    “quando tutti diranno Pace e Sicurezza, improvvisa verrà sopra loro una grande rovina” (1Tessalonicesi 5:3)

  128. Pinco, ci mancherebbe altro, ma poiché rispondevi ad una mia frase mi sentivo tirato in causa. Per me assoluta libertà di ciascuno di credere in tutto, anche nella fata dei dentini; mi scuso qualora il discorso non fosse indirizzato a me ed io mi sono intromesso a pie’ pari.

    Q.

  129. Però c’è una cosa, Pinco, tu credi in Gesù ecc… Serpent in non so bene cosa, ma insomma ipotizziamo, in Lucifero ecc… dal mio punto di vista (che non è la Verità) credete in cose strane, che secondo me non esistono, però tu tendi a dire che il Bene è ciò che credi tu, Serpent dice la stessa cosa di se stesso, permetti che qui non sono io a credere di essere nel vero, ma semmai voi due, semmai.

    Q.

  130. @Q

    “dato che queste entità si sono trovati dei corpi da utilizzare per accedere dal piano astrale a quello fisico”

    Non è un invenzione dell’ultima ora per drenare la vostra attenzione su un false-flag ma qualcosa di assolutamente fisico occorso a due miei conoscenti nonchè quello che è successo più massivamente una nottata di qualche decennio fà in un paesino dell’entroterra calabrese di cui mia suocera ha ancora memoria.

    “Il ritorno dei morti viventi” non è solo un bel film buono per mettersi con la fidanzata alle ultime file del cinema. Mitologie come vampiri, licantropi e zombie hanno un piccolo fondo di verità. Il cinema ne amplifica le dimensioni per trarre profitto, ma del resto Hollywood è in mano alla lobby ebraica e tutto viene banalizzato e distorto in nome del dio $$$.

  131. Beh Serpent, in ambito cinematografico sono più propenso ad un film come “Essi vivono”, di Carpenter. Credo possa essere un film rivelatore.

    Q.

  132. Pinco, una persona secondo la quale non sussiste differenza tra bene e male, dal mio punto di vista tende al male. E’ lo stesso concetto per cui un amorale non per forza è immorale, però se è senza morale, allora tende a far cose immorali.

    Q.

  133. Q.
    non c’è nessun problema, ti capisco benissimo, e non sono in diretta polemica con te, ma tu non hai capito che per la serpe non c’è differenza tra bene e male. E’ lo stesso sostrato teorico che permette alle varie Rose di fare ciò che fanno.
    Se si è su questo sito per capire, bisogna anche essere davvero disposti a ‘capire’.

  134. Q..scusa se ho spostato il commento per correggerlo, comunque, quando dici “Pinco, una persona secondo la quale non sussiste differenza tra bene e male, dal mio punto di vista tende al male. E’ lo stesso concetto per cui un amorale non per forza è immorale, però se è senza morale, allora tende a far cose immorali.” sei nel giusto. cerca dunque di capire meglio l’inganno del rettile

  135. @Q

    Pinco ed io non siamo granchè differenti in quello che pensiamo.

    Pinco non comprende quello che dico solo perchè utilizza una linguaggio differente dal mio. Lui è legato ad una precisa schola e modo di pensare, io mi permetto il lusso di sviluppare dei modelli alternativi ma che poi alla fine coincidono nei fatti in quello che crede Pinco.

    Pinco ritiene che esiste il Cristo e Lucifero/Satana e che tutto ciò che esca fuori da questo modello semplificato è Satana (l’avversario).

    La mia visione è un pochino più ampia. Vedo un mondo mentale che genera le cause, un mondo astrale che elabora gli effetti ed un mondo fisico in cui si cristallizzano tali effetti. Angeli e diavoli sono i messaggeri che nello strato astrale trasportano la volontà espressa dal piano mentale nel piano fisico.

    Il pantheon del piano mentale, almeno per quanto ci è dato di sapere, è costituito da due principi, KAOS e KOSMOS, che rogolano energia e materia. Un principio lo chiamiamo Padre Celeste (URANOS) e il secondo Lucifero (KRONOS).

    Il piano astrale è composto da entità elmentari che appartengono alle sette sfere che corrispondono ai sette centri occultati nell’uomo.

    In particolare esistono 4 sfere di elmentari che sono vibrazionalmente più vicini alla terra (piano fisico). Questi elementari possono avere caratteristiche dissolutive o coagulatrici esattamente come lo sono i centri occulti. Queste catteristiche di dissoluzione/coagulazione del piano fisico li fanno caratterizzare dal nostro punto di vista come angeli e diavoli. Gli altri sono chiamati geni ed intelligenze.

    Prendendo ad esempio la sfera del fuoco, esistono rettiliani buoni e cattivi in funzione delle loro caratteristiche di azione sul mondo fisico.

    Se prendere la religione cristiana e rivedete il Vangelo secondo questa concezione tutto coincide.

  136. BASTA!

    Chiedo, per rispetto di chi legge il blog e sopratutto dei suoi autori, di FINIRLA con tutti i commenti NON COSTRUTTIVI.

    Grazie
    Sergio

  137. AFFATTO!!!
    a me non verrebbe mai in mente di evocare ‘elementali’ come insegna Bardon. E che qualcuno (Loupen) sia affascinato da queste pratiche è ciò che va evitato. Non si POSSIEDONO mai tali entità, se ne è POSSEDUTI.

  138. Salve, qualcuno vorrebbe gentilmente spiegarmi come mai, essendo la formula usata da Schembri “Rosa sopra ogni cosa”, come da video, pressoché tutte le fonti giornalistiche da me reperibili riportano “Rosa Bazzi sopra ogni cosa?” un comune errore di trascrizione? Grazie.
    Un paranoico lettore abituale.

  139. Da Agrippa DE OCCULTA FILOSOFIA LIBRO I

    “Fra gli angeli alcuni partecipano della natura del fuoco e sono i Serafini, le Virtù e le Potenze;

    i Cherubini partecipano della terra,

    i Troni e gli Arcangeli dell’acqua,

    le Dominazioni e i Principati dell’aria.

    E del Supremo Fattore non è forse detto che la terra s’apra e generi il Salvatore e non è egli chiamato nelle Sante Scritture sorgente di acqua viva, parificante e
    rigeneratrice, e soffio vitale? Mosè e San Paolo non dicono anche che egli è un fuoco divorante?

    Nessuno può dunque negare che gli elementi non si trovino ovunque e in primo luogo in tutte le cose di questo mondo inferiore, sebbene impuri e grossolani, nonchè‚ nelle cose celesti in cui s’incontrano più puri e più nitidi e infine
    in ciò che è al disopra dei cieli allo stato della perfezione assoluta. Gli elementi dunque sono: nell’archetipo le idee di tutto ciò che si produce,
    nelle intelligenze le potenze, nei cieli le virtù e sulla terra le forme più crasse.”

  140. @pinco:Perdonami ma Innanzi tutto se hai letto qualcosa di Bardon DOVRESTI SAPERE CHE: evocare ‘elementali’ è una parte di quello che voleva condividere il dott Bardon.
    e poi una cosa è essere a conoscenza della possibilità di fare certe cose ,un’altra è particarle.Dovremmo saperlo tutti questo,vedi mossaoneria.

    N.B
    nella Golden Down Bardon è studiato molto attentamente.

    LouPen

  141. …non a caso Burdon è citato come lume dalla “Joy of Satan Ministries” chiesa Satanica internazionale il cui motto è “Il buio, è luce capovolta” e il cui sito reca il verso “Non c’è altro Dio all’infuori di me, sapendo questo, chi oserebbe adorare i falsi dei del Corano e della Bibbia?” (firmato)Satana”

    ancora una volta, auguri.

  142. @Bazo

    Anche se non è immediatamente comprensibile tutto quello di cui si parla di questo blog è legato all’esoterismo: sacrifici di sangue, rituali, servizi segreti, BR, Licio Gelli, Marcincus, mostro di Firenze e così via.

    Tutto quello che vedi nel mondo fisico accade perchè è già accaduto nel mondo astrale. Se ad Haider è capitato un incidente di un certo tipo è perchè è stata prodotta una causa nel mondo mentale che ha ingenerato un effetto nell’astrale attraverso un elementare che si è scaricato sul mondo fisico come incidente stradale (poteva essere pure un infarto).

    Se vuoi comprendere le BR ne devi percepire pure il lato esoterico. La stella a cinque punte dovrebbe dirti tutto sulla natura che ha mosso la mano dei terroristi.

    Vogliamo ricordarci del 10 giugno 1981, quando Romano Prodi fu chiamato a testimoniare davanti alla Commissione Moro perché aveva dichiarato di aver partecipato, il 2 aprile 1978, ad una seduta spiritica, durante un pranzo familiare in campagna con alcuni amici, tra i quali gli economisti e Mario Baldassarri e Alberto Clò, quest’ultimo propositore dell’esperimento divinatorio e proprietario della casa.

    Così riferì Prodi nel corso della testimonianza:

    «Era un giorno di pioggia, facevamo il gioco del piattino, termine che conosco poco perché era la prima volta che vedevo cose del genere. Uscirono Bolsena, Viterbo e Gradoli. Nessuno ci ha badato: poi in un atlante abbiamo visto che esiste il paese di Gradoli. Abbiamo chiesto se qualcuno sapeva qualcosa e visto che nessuno ne sapeva niente, ho ritenuto mio dovere, anche a costo di sembrare ridicolo, come mi sento in questo momento, di riferire la cosa. Se non ci fosse stato quel nome sulla carta geografica, oppure se fosse stata Mantova o New York, nessuno avrebbe riferito. Il fatto è che il nome era sconosciuto e allora ho riferito. »

    (Stralcio della testimonianza di Romano Prodi davanti alla Commissione Moro, il 10 giugno 1981)

    Allora? Anche l’ex presidente del consiglio si diletta in spiritismo. Come vedi quello di cui parlo è strettamente legato all’argomento BR.

  143. @Pinco:se secondo te la serietà di una persona si valuta esclusivamente su quello che dice (preso in senso letterale ,come vedo fau tu,…),Rino Gaetano sarebbe credibile come topolino…e lo stesso varebbe per la bibbia.

  144. Anche questa volta il rettile dice il giusto, per capire quel mondo va conosciuto, l’errore è di credere che quelle pratiche, solo per il fatto che danno effettivamente dei risultati siano una chiave di volta per la comprensione dell’incomprensibile. In reltà i risultati dei rituali sono apparenti e temporanei, fino a rivolgersi contro chi li ha praticati.

  145. A proposito di BR (che poi è l’argomento vero del post):

    » 2008-11-28 16:42
    GIUSTIZIA: MINACCE DI MORTE AD ALFANO
    Rafforzato dispositivo di sicurezza a Roma e Palermo

    (ANSA) – ROMA, 28 NOV – Minacce contro il ministro della Giustizia Angelino Alfano hanno portato al potenziamento del dispositivo di tutela sia a Roma che a Palermo. Una stella a cinque punte con sopra la scritta ‘Alfano boia’ trovata il mese scorso all’interno della sede del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, buste con proiettili, messaggi di morte inviati sui telefoni cellulari del ministro della Giustizia: sono alcuni episodi di minacce si sarebbero succeduti a partire dall’estate scorsa.

  146. Pinco: “Non si POSSIEDONO mai tali entità, se ne è POSSEDUTI”.

    Ma va?!?!?! Non mi dire…
    Il problema caro Pinco è che il mondo non è bianco e nero come dici tu ma ci sono tanti altri colori e sfumature da considerare…

    Pinco: “Bardon era così serio che faceva parte della “Lega Inter-Galattica”….

    bhé certo, i tuoi fratelli in Cristo invece nei secoli si sono dimmostrati molto più seri no?

  147. @Pinco, Loupen

    Franz Bardon era membro della White Lodge che in qualche sito viene fatta corrispondere al A.’.A.’. (O.T.O.) fondata da Papus.

    Franz Bardon ha prodotto la seguente trilogia:
    1)Iniziazione all’ermetica
    2)La pratica dell’evocazione magica
    3)La chiave della vera cabala

    Nel primo libro si descrive come attivare i centri del corpo, nel secondo come mettersi in contatto con gli elementari e nel terzo come si usa il VERBO.

    Bardon usava per gli elementari un codice, quindi non consentiva che qualcuno si potesse far del male evocando incautamente un elementare. Inoltre i nomi degli elementari citati sono solo delle intelligenze che possono essere utilizzate per richiedere informazioni occulte.

    Nel terzo libro si dice che tutto quello appreso nel secondo libro di fatto non serve poichè una volta imparato come si usa l’invocazione magica non si deve chiedere aiuto più a nessuno (evocazione).

    Per quanto mi riguarda non richiamo entità, sono loro che vengono a me e trasmettono le informazioni con le quali ho potuto maturare la conoscenza che ho attualmente.

    Da un certo punto di vista ha ragione Pinco: quando si ha a che fare con tali entità o sei dominato e le domini in funione del tuo grado di evoluzione spirituale. Gesù era tentato dai diavoli e servito dagli angeli, ma la sua volontà si imponeva su entrambi.

    Il sottoscritto è riuscito a dominarli ma prima ne ha subito delle conseguenze fisiche piuttosto dolorose. Questo è il motivo che mi ha spinto a studiare molto seriamente l’argomento.

  148. Ciao Serpent, tu dici:

    “Per quanto mi riguarda non richiamo entità, sono loro che vengono a me e trasmettono le informazioni con le quali ho potuto maturare la conoscenza che ho attualmente.”

    Qual è la discriminante che ti fa capire se l’ENTITA’ è positiva o meno, ovvero se le informazioni che ti forniscono sono corrette oppure false o ingannevoli?

  149. @Anzalata

    “Qual è la discriminante che ti fa capire se l’ENTITA’ è positiva o meno, ovvero se le informazioni che ti forniscono sono corrette oppure false o ingannevoli?”

    Molto semplice: sono sempre ingannevoli. Lo scopo è sempre e comunque sottometterti.

    Gesù disse: “Siate candidi come colombe e saggi come serpenti”

    ovvero non esprimete desideri di denaro, potere, lussuria con queste entità o ne divverrete schiavi molto velocemente. Il segreto è avere un cuore puro, una purezza che li disarma e li rende umili servitori della vostra volontà. Solo se agirete con rettidudine avrete ragione del mondo astrale.

    Ricordate: purezza d’animo e scaltrezza di intelletto. Aggiungerei siate uomini e donne di buona volontà.

    Gesù è il nostro maestro, che ci guida in questi anni bui. Non vi fate sorprendere a dormire (metaforicamente), vegliate su voi stessi e sulla vostra famiglia. Nei prossimi anni la battaglia sarà dura.

  150. @Pinco

    “Saranno loro che asserviranno la vostra volontà, ed in quel momento, non potrete più accorgervene.”

    Non mi sembra che a Gesù o ad altri Santi sia successo questo. Perchè sei così pessimista e non CREDI ?

    Gesù disse: “Se aveste fede quanto un granellino di senape, direste a questo monte o a questo albero: Spostati e si sposterebbe. “

    Allora? Ancora non hai acora capito che cosa vuol dire FEDE?

    La fede non è quella di credere senza fare domande alle storielle che ti rifila il clero ma è la fiducia in te stesso di modificare la realtà a tuo comando divenendo immagine di Gesù e del Padre Celeste: un VERBO INCARNATO.

    Se po fà!! Garantito!

  151. Grazie per la risposta Serpent.

    Concordo con quanto dici, e penso che tali “porte di accesso” ad altre realtà non si aprano mai per caso.

    La Conoscenza, se corretta, non fa mai male, ma in n genere non ritengo fondamentale il dover provare tali esperienze per essere buoni credenti, spesso diventa un fardello dannoso.

    Gustavo Rol, sintetizzando, diceva:” Vivere, essere puri di cuore, e morire.”

  152. In effetti, chi visita il blog per avere informazioni sul materiale postato dagli autori, si trova in difficoltà quando deve sfogliare fra centinaia di commenti fra cui solo una parte è inerente al tema dell’articolo.

    Anche se molti commenti sono interessanti, non sono indicizzati a dovere e quindi oltre ad essere fuorvianti rispetto al contesto, sono pure esclusi dai motori di ricerca tradizionali e perciò irrecuperabili. In pratica è ‘na fregatura.

    Personalmente, consiglio a chi posta tutta quella roba esoterica di crearsi un proprio spazio (che tanto non è difficile) e agli amministratori, se ne sentono la necessità o risentono di un particolare dovere “democratico” nei confronti della rete, di fare un disclaimer per chiarire che l’amministrazione del sito respinge il materiale non inerente agli argomenti in oggetto. E cominciare a segare senza pietà! 🙂

    Per me non ha senso trovare centinaia di commenti sotto un articolo… alla fine si ottiene un fastidioso “effeto di massa” che pare che non ce ne sia neanche uno!

  153. Fra qualche giorno per risolvere il problema creeremo un forum. Soprattutto per non disperdere alcune discussioni che, per quanto fuori tema, sono comunque interessanti. Nel forum così si potranno discutere i temi inerenti al blog.

  154. X Solange
    ed anche per altri studiosi che approfondiscono, vorrei che Voi mi deste un Vostro parere sul mio caso, che mi aiutaste a capire.
    La mia preghiera è di lasciarmi la Vs opinione sul mio blog, per riuscire meglio a mettere insieme e
    ad analizzare, vorrei riuscire a capire qualcosa in piu’….
    http://nikiaprilegatti.blogspot.com/
    Vi ringrazio anticipatamente (e Vi prego di leggere e vedere con attenzione).
    x Solange
    ti dò una notizia in piu’ che nel blog dovresti ricercare…mio figlio era stato nominato Amministratore Delegato di una Società OSCORP SPA.
    Grazie Solange e grazie a tutti quelli che seriamente vorranno analizzare.
    Grazie
    Ornella Gemini

  155. “Paolo Franceschetti ha detto…
    Fra qualche giorno per risolvere il problema creeremo un forum. Soprattutto per non disperdere alcune discussioni che, per quanto fuori tema, sono comunque interessanti. Nel forum così si potranno discutere i temi inerenti al blog.”

    Alleluja

    pinco e serpent…. prendetevi una vacanza nel frattempo.
    Non se ne può più.

  156. Salve signora…

    tempo lessi la sua storia e le scrissi due righe sul suo blog. Se guarda i post di qualche giorno fa troverà un post a nome “Paolo Franceschetti” dove le faccio alcune considerazioni che le ripeto.
    1) Anzitutto il fatto che suo figlio si sia suicidato in carcere dopo pochi giorni è perlomeno sospetto per il fatto che è difficile, nei primi giorni di galera, riuscire a reperire l’occorrente per uccidersi.
    2) Il fatto che l’appartamento di suo figlio sia stato svuotato subito dopo il fatto dopo indica l’intervento probabile dei servizi segreti o di altri poteri molto forti.
    3) La società in cui lavorava suo figlio era di San marino, se non ricordo male. Il comportamento successivo dei suoi compagni indica che erano coinvolti in qualcosa di grosso, e suo figlio deve essere stato messo a conoscenza per caso o per sua volontà,di qualcosa per cui è stato ritenuto pericoloso.

    Aggiungiamo che la data della morte di suo figlio è la classica data da omicidio massonico, per il suo valore numerico…

    Se vuole può chiamarci al telefono in qualsiasi momento. I nostri numeri e quelli di Solange sono sul blog.
    Un abbraccio.
    Paolo

  157. …MA…MA….IL LOGO DELL’UNIVERSITA’ “LA SAPIENZA”…NN LO AVEVO ANCORA NOTATO…NOME E SIMBOLO FANNO UNA BELLA ACCOPPIATA…QUASI BANALE

  158. Paolo, io gestisco un sito (con parecchio traffico… non parlo del mio blog personale) che ha avuto questi stessi problemi e a suo tempo provammo a fare un forum appunto per dirottare le discussioni offtopic che allungavano all’infinito i commenti degli articoli nella pagina principale.

    Il risultato è stato che nel forum si sono create delle situazioni interessanti (ma si è vista anche tanta robaccia) mentre negli articoli principali in sostanza l’atteggiamento dei commentatori selvaggi non è cambiato quasi per nulla.

    Per ottenere qualche beneficio concreto abbiamo dovuto rivoluzionare tutta la gestione dei commenti direttamente dal sito principale, perché alla fine il forum non riusciva a svolgere quella funzione di “netturbino” che si sperava.

    Comunque non è detto che per il tuo blog, il forum possa invece apportare qualche risultato concreto. Questo lo vedrai tu.
    Nel frattempo, se posso permettermi un altro consiglio, cambierei l’immagine che nel vostro forum indica la stanza “notizie dai giornali e dalle TV”… la prima pagina del Foglio sinceramente non mi ispira un granché! 🙂

    saluti

  159. A parte gli scontri ot, discussione interessante. Trovo molte cose dette finora comprensibili e sensate; comprensibili e possibili anche tutte le supposizioni che avete manifestato: da controlli più o meno occulti sulle diverse organizzazioni terroristiche da parte del governo centrale – o di una sua componente deviata – alla vera e propria creazione di queste strutture eversive al solo scopo di ottenere il controllo tramite la paura e via dicendo. Si potrebbe allargare il discorso ad argomenti apparentemente più semplici ed attuali quali la violenza negli stadi, facilmente risolvibile, ma mai toccata perchè – forse – utile valvola di sfogo per il popolo. In fondo si può pensare di tutto e di più, no ? In fondo questa è l’Italia. Ma proprio perchè questa è l’Italia non riesco a credere a complotti di questa natura e portata: non vorrei dilungarmi inutilmente, dirò solo il mio punto di vista che, preciso, non ha alcuna intenzione di essere polemico. Penso che le organizzazioni eversive di sinistra, con particolare riferimento alle BR, siano nate in modo autonomo e siano figlie non solo dell’antifascismo, ma di quella parte della resistenza che ha sempre fatto capo al PCUS dell’Unione Sovietica e che, con il termine della II guerra mondiale, voleva avviare lo stato ad entrare, più o meno violentemente nel patto di Varsavia (Tutte cose facilmente documentabili ed emerse, nel corso degli anni, anche dalle dichiarazione degli stessi vertici dell’ex PCI). Penso che le organizzazioni eversive di destra ed in particolar modo i NAR, siano nate autonomamente come figlie non solo dell’epoca della contestazione, ma anche del timore di un colpo di stato rosso e per questo abbiano trovato contatti e riferimenti in quella parte dello stato anticomunista, ed in quei governi stranieri che hanno fatto dell’anticomunismo una bandiera (Ogni riferimento agli Stati Uniti è puramente casuale, anche se credo che questa grande nazione abbia speso più forze e denaro nella creazione di organizzazioni un po’ meglio inserite nel nostro contesto e mantenute in stato di quiete, come ad esempio, quella composta dai novelli gladiatori).
    Per concludere in Italia tutto può essere, ma pensate che qui da noi per costume, consuetudine, uso, politica, tradizione che dir si voglia, chi raggiunge un certo tipo di posizione in un qualunque campo – privato o pubblico – è sempre e comunque grazie alla buona vecchia raccomandazione; ergo non è detto che i vertici sia dello stato, sia militari, sia economici, siano ,salvo rare eccezioni, composti da persone preparate, in gamba, risolute, insomma da chi dovrebbe realmente ricoprire quella posizione. I nostri vertici politici (di tutti i colori e taglie) han fatto e fanno ridere il mondo (anche il terzo); i nostri vertici militari han sempre fatto ridere (salvo la parentesi di Roma caput mundi); l’economia italiana esiste perchè esiste una vera economia statunitense e lo si capisce dalla crisi attuale; insomma: non trovo possibile che uno staterello come il nostro sia davvero in grado di creare ad hoc tante e tanto organizzate strutture eversive servedosene per controllare la gente con la paura; in fondo non ce n’è bisogno, per controllare la gente basta darle ciò che vuole: isola, grande fratello, talpe, amici, fratelli, calcio, griffes …. Ma incosapevolmente: anche in questi esempi penso non vi sia alcuna reale intenzione di controllo sulla gente: non serve: forse siamo proprio noi italiani ad essere facilmente controllabili ed appunto non servono menti eccelse per farlo.
    Lasciamo i grandi complotti e le coniurationes ai romani, per quanto ci riguarda ed a coloro che ne hanno ricevuto l’eredità: gli anglosassoni.
    Mi scuso se qualcuno si è potuto sentire offeso, ma questa è solo la mia opinione.

  160. Ho letto il suo post sul mio blog, ecco perchè sono venuta piu’ volte a visitare il suo…
    Non telefono perchè….ma penso di venirla ad incontrare (vedrò di organizzarmi in seguito) PERCHè LA DATA? Io non riesco a trovare nessuna fonte…che dicono i numeri?? Grazie
    Ornella

  161. Solange…. da chi? (un po’ te la sei cercata):-)
    ..ma tornando a Moretti, e sapendo che e’ fascista di formazione e per vocazione, e’ presto capito, prima ancora che detto, tutto il meccanismo “funzionale” , insomma la funzione, delle br. Poco importa che prima -chissà- un Curcio fosse “genuino”, e me lo fa pensare il fatto che in galera c’è finito prima e per più tempo, perchè e’ vero che lo scopo del potere-più che mai fascista-era ed è comunque quello di distruggere definitivamente la sinistra, anche quella meno “additabile come comunista”, italiana, ma sarebbe utile leggere un tomino tutt’altro che leggero del buon W. Reich “Psicologia di massa del fascismo”(1935) per capire il meccanismo che induce la gente a lasciarsi prendere dalla “tentazione borghese” e abbandonare ogni forma di lotta, anche la minima, a favore della causa comune, se non costretta da cause contingenti, per capire come la storia sia arrivata, settant’anni dopo, a questo punto di letargia delle masse..a causa delle masse stesse!! Ma oggi non sono ottimista, forse la vedo troppo grigia… mi suono un blues.
    Segretius

  162. Consigli per il vostro forum non so ma per quanto riguarda il blog, invece, non sono ancora riuscito a capire cosa sta ad indicare quell’icona posta in alto a sinistra a fianco dell’intestazione in neretto ‘Il Blog di Paolo Franceschetti’. Cosa rappresenta?

    P.S.
    Solange da qualche parte ha detto:
    “Io ritengo che le Br siano state infiltrate e manovrate praticamente **da subito**…..
    …..Egualmente potrei dire degli altri gruppi…..
    …Io ritengo….. che determinate situazioni, se non create da alcune organizzazioni, **subito dopo** la loro nascita, siano state da queste strumentalizzate.”

    “Praticamente da subito”, concordo. Ben detto.
    Potresti spiegare a Franceschetti che questo concetto potrebbe concernere anche le famigerate massonerie 😉

    ayarbor

  163. Si, adesso che ci penso un consiglio sull'allestimento del forum, ma anche per il blog, ce l'avrei.
    Ad esempio secondo me sul vostro sito manca ed andrebbe messo un link diretto che spieghi in modo completo ed esaustivo ma allo stesso tempo anche in maniera relativamente riassuntiva tutto il concetto dell'argomento massoneria.
    Così facendo anche il lettore neofita e per niente documentato o che ha poco tempo per farlo ha sotto mano un quadro chiaro e generale con una sola lettura.
    Per darvi un'idea io per esempio ci metterei questi due link:

    http://www.luogocomune.net/site/modules/sections/index.php?op=viewarticle&artid=6

    http://www.luogocomune.net/site/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=1073&forum=42

    Il primo in particolare lo trovo abbastanza congeniale.

    Poi vabbè…, ci metterei anche questo 😀

    http://cronachedamileto.blogspot.com/2008/05/annozero-commedia-in-atto-unico.html

    anche se non mi sento affatto un anarchico, come invece dice di esserlo l'autore del blog, non so voi ma a me sembra un capolavoro di articolo, quasi un'opera d'arte. :-p

    ayarbor

  164. Salve signora Ornella.

    Venga a trovarci quando vuole. Se crede può venire senza preavviso. Ma non creda di poter sfuggire ai controlli.
    Chi si trova nella sua situzione è costantemente monitorata, anche se non se ne accorge.
    La cosa migliore è fare le cose alla luce del sole e non preoccuparsi delle conseguenze.
    Il rischio è alto, ma è molto alto anche se si usa la prudenza, specie perchè, per quanto uno possa essere prudente, certi poteri sono molto più organizzati ed efficienti di quanto si possa pensare.
    Inoltre, se gente come noi dovesse fare le cose di nascosto, non potrebbe praticamente muoversi, non avendo la disponibilità di tempo e denaro necessaria per muoversi senza destare sospetti.
    Tenga presente che sono loro a doversi nascondere. Non noi.

    Un abbraccio.
    Paolo

  165. Un grazie a chi ci dà consigli sul forum… per farlo partire ci vorrà un po’ di giorni perchè questa settimana sono fuori dalla città per lavoro.
    Comunque, Il quotidiano il foglio è stato messo li non a caso. E’ un giornale nato apposta per veicolare messaggi in codice, e almeno la metà degli articoli sono fatti apposta per dire altro, rispetto al loro reale contenuto (che non a caso è spesso incomprensibile).

  166. @Franceschetti

    Scusa se ho fatto un pò di spamming sul tuo blog ma sono stato solo provocato ed ho cercato di opporre agli insulti degli argomenti che potessero far crescere chi vi legge. La massoneria non è solo un fenomeno legato alle stragi, alla pedofilia ed ai depistamenti. In effetti essa si origina dalla scuole misteriche babilonesi ed egizie ed esse si riferiscono molte delle sue allegorie.

    Come in tutte le scuole, ci sono individui che utilizzano l'arte per evolvere ed altri per affondare. C'è chi lavora per l'aldilà e chi per l'ladiqua. Chi domina l'astrale e chi ne viene dominato. Non esiste scuola che possa sostituire il buon senso individuale.

    Con questo non voglio difendere nessuno, ritengo solo che quando si tratta di scuole iniziatiche occorre tener presente che si ha a che fare con individui ed a volte correnti di pensiero.

    L'esoterismo non contiene il male in se stesso. E' uno strumento a disposizione dell'uomo che ne può disporre per il bene della comunità o farlo divenire arma di distruzione di massa.

    "Chi si trova nella sua situzione è costantemente monitorata, anche se non se ne accorge."

    Monitorare chi siamo e cosa pensiamo è sempre più facile per chi detiene il potere:

    1) il cellulare è uno strumento che allo stesso tempo può fungere da microspia che da localizzatore. I microfoni dei telefonini possono essere azionati a distanza a vostra insaputa dalla centrale

    2) i tabulati delle vostre telefonate contribuiscono a definire la rete delle vostre conoscenze

    3) l'accesso ad internet consente di monitorare costantemente gli interessi e gli umori dell'individuo. Il nostro traffico viene memorizzato e catalogato dagli ISP tramite sistemi evoluti di Knowkledge Management che sono in grado di estrarre un profilo comportamentale dell'utente. Stessa cosa è possibile fare indicizzando le informazioni dei nostri dialoghi su e-mail, blog e forum per cogliere il sentimento della massa. Una per analizzare la reazione ad una legge o un provvedimenti era necessario fare dei sondaggi in piazza o telefonici. Adesso basta analizzare quello che ci diciamo nel grande confessionale globale.

    Il controllo di questo flusso di informazioni è in mano alla massoneria come possiamo aver ben appreso dalla vicenda giudiziaria di Pirelli-Telecom Italia-Tavaroli&Co. Lavorando nel settore so per certo che anche gli altri operatori sono in mano alle stesse organizzazioni, in special modo nei reparti che si occupano di 'sicurezza' e che hanno accesso ai dati sensibili dei loro utenti

    4) le nostre operazioni economiche tramite carta di credito, bonifici e la nostra affidabilità nel rimborsare i debiti definiscono il nostro ambito di relazioni professionali e microeconomiche dal quale è possibile anche in questo caso definire un profilo.

    I profili estratti dal traffico telefonico, dal traffico internet e dalle operanzioni bancarie definisce tutta la sfera della nostra esistenza tramite la quale è possibile ricercare eventuali punti deboli da utilizzare per il nostro asservimento.

    Perchè la mafia usa solo soldi contanti e si mandano messaggi tramite pizzini criptati? Perchè conoscono bene la massoneria che ha fatto spesso affari con loro, come portato allo scoperto dall'inchiesta "Why Not" sapientemente insabbiata dai soliti noti.

    Il prossimo passo sarà eliminare la moneta cartacea (e quello che sta succedendo adesso nell'economia è volto proprio a questo risultato) e di legare tutte le transazioni economiche al profilo genetico attraverso di MICROCHIP RFID sottopelle (il marchio della bestia?). Se tutte le transazioni saranno consentite solo tramite takle strumento, la sua disabilitazione significherà per l'individuo la sua fine sociale.

    "Tenga presente che sono loro a doversi nascondere. Non noi."

    Io ho l'impressione invece è che, grazie al potere ottenuto, loro stanno venendo sempre più allo scoperto e presto manderanno noi nella clandestinità, sempre per la legge del contrappasso. Quando faremo pure noi i carbonari ci organizzeremo esattamente come loro hanno fatto in passato rendendoci alla fine uguali a loro. E il gioco è fatto!!

  167. off track …
    dova sta scritto che mazzini era massone?
    secondo molti, massoni e non, è una michiata bella e buona, mentre garibaldi è noto, di mazzini non è detto … (epiphanius a parte, ma non lo ho mai reputato troppo affidabile)

  168. Salve a tutti!innanzitutto i complimenti al blog, veramente interessante, e complimenti a tutti i commentatori, è confortante sapere ke nn sono l'unico ke cerca di capire qualcosa di questo mondo 🙂

    ho visto il logo della sapienza…azz somiglia al "nostro caro" belzebù?!

    @ Serpent of fire

    Finora ho letto molti tuoi commenti, e vedendo ke parli di elementali (o elementari) forse t può incuriosire il fatto ke in un gioco famoso come Warcraft 3 (strategico) cè un eroe umano ke ha il potere di creare un elementale d'acqua ke lo aiuta a sconfiggere i nemici, e più in generale è un gioco basato sull'uso di magie e sull'avanzamento degli eroi per livelli di "potere"…

    Poi per k aveva postato il link del sito menphis75 ke parla di svali (presumo nome inventato), una traditrice degli illuminati ke racconta la sua storia ecc se fosse vero sarebbe da chiedersi quanto può permettere Dio cose del genere?? sono veramente cose incredibili: sacrifici umani, pedofilia, controllo mentale (programma Monarch), controllo dei giornali, della finanza e della politica..

    @tutti

    http://www.youtube.com/watch?v=_t89sCNJnlQ&feature=related

    Sono veramente così espliciti?!pazzesco..

    Certi giorni mi pento di essermi in qualche modo svegliato fuori, sto scoprendo cose che a volte mi fanno dormire poco, e guardo un pò con invidia tanti miei amici a cui nn interessa niente e che si guardano le loro 5-6 ore giornaliere di tv nel tran tran della vita, lamentandosi del clima ("cavolo oggi piove, che palle!") e m ritengono "fissato"

    Grazie a tutti voi, m sento meno solo

    Mat86

    «Gesù purtroppo ha ragione di lamentarsi della nostra ingratitudine! Quanti disgraziati nostri fratelli corrispondono all’amore di Gesù col buttarsi a braccia aperte nell’infame setta della Massoneria! Preghiamo per costoro acciocché il Signore illumini le loro menti e tocchi il loro cuore». (Padre Pio a padre Agostino, Pietrelcina, 7 aprile 1913).

  169. …e ovviamente scusate l’OT sul mio commento precedente 🙂
    ho letto il libro di Fasanella e Pellegrino “Segreto di stato” e sempre di Fasanella “I silenzi degli innocenti”, due libri che mi hanno sconvolto, soprattutto quando vien fuori che è la stessa mano ad agire sia per il terrorismo di destra sia per quello di sinistra, e la reticenza a voler aiutare in qualsiasi modo i parenti delle vittime, anzi sembra che diano fastidio allo Stato!io mi chiedo a quale stato..

    mat86

  170. @Anonimo
    (cacchio almeno firmatevi con uno pseudonimo tipo Dino Di Tacco 😉

    “quanto può permettere Dio cose del genere??”

    Il problema è che noi di fatto non conosciamo chi è Dio e per questo gli attribuiamo delle responsabilità che non ha. Se volessimo definire che cosa è superiore a noi in senso stretto dovremo penetrare il vero significato dei termini YANG e YIN ovvero le sfere uraniche e telluriche del mondo mentale che sono alla base della nostra esistenza e dalle quali attingiamo la nostra energia e la nostra materia.

    Daltro canto il mondo astrale è allo stesso tempo inferiore al nostro mondo fisico e noi ne siamo a nostra volta Dei, ovvero ne determiniamo l’esistenza ed il comportamento.

    Quello che chiamiamo Dio, non è un uomo barbuto che fa da giudice del genere umano, ma l’assoluto che tutto contiene e che riversa la sua generatività da un piano all’altro del raggio di creazione di Gurdjieff.

    Quindi le brutture che vedete nel mondo non sono colpa di Dio, ma emanazione delle storture della mente dell’uomo che genera della forme pensiero che si materializzano immondamente sul nostro piano di esistenza. Il vero Satana è quello che esiste all’interno dell’uomo, ben rappresentato allegoricamente da Dante nella discesa all’inferno ove ogni girone rappresentava in effetti uno stato auto-ipnotico più profondo.

    Per chi non mi credesse, vi propongo un semplicissimo esperimento: sedetevi su una poltrona comoda in una stanza silenziosa e con abiti che non adersiscano troppo alla vostra pelle. Chiudete gli occhi e tentate di non pensare a niente: bloccate qualsiasi tipo di immagine o suono o sensazione auto-generato dal cervello. Vi renderete presto conto dell’estrema difficoltà ad adempiere a questo semplicissimo esercizio. Quello è il vostro Satana, il vostro avversario più temibile: semplicemente il vostro inconscio.

  171. Salve,
    vorrei fare alcune considerazioni tra esoterismo e mondo dello spettacolo:

    1) guardando il film “la vera storia di jack lo squartatore” si nota chiaramente che jack appartiene alla massoneria assieme al capo della polizia ed altri, ciò che non viene detto esplicitamente sono i motivi dei delitti, essi appaiono infatti come una semplice vendetta di jack nei loro confronti per aver avuto rapporti (e una figlia) col principe. Se però si fa attenzione al film si nota che la regina d’inghilterra parla di una malattia incurabile del figlio: la sifilide.
    Secondo me è proprio quello il motivo degli assassini delle donne: asportare i feticci da usare in rituali magici per guarire il principino.
    Mi ricorda una vicenda italiana…

    2) Durante l’università lessi un libro di marketing dove nell’introduzione si parlava per 2 pagine intere di Madonna, del suo successo come donna, delle sue qualità di manager, di come sappia vendere la sua immagine, si….al diavolo!
    Per me il segreto del suo successo, del suo fisico da 30enne nonostante i 50 anni suonati lo si deve alla magia, se si guardanto alcuni suoi videoclip lo si intuisce che ne sa di certi argomenti, e poi è risaputo che è appassionata di cabala.

    3) avete mai guardato la pubblicità degli auguri natalizi di MTV del 2007? è agghiacciante!
    è un concentrato di simboli satanici, di riferimenti alla magia e ai rituali!
    lo potete guardare qui, c’è anche la relativa spiegazione_

    http://it.youtube.com/watch?v=aU73pBvzEkk

    TD

  172. E’ da più di un anno che seguo questo blog interessantissimo.
    Vorrei richiamare l’attenzione sugli attentati di Mumbai, bella città dove sono stato alcune volte e dove ho cari amici.

    L’azione mediatica sugli attentati e come sono stati svolti puzza, puzza tanto e puzza di “Stay behind”.

    Ma siccome sono piuttosto ignorante su queste cose faccio domande.

    La prima a Fabio Piselli: gli attentati di Mumbai potrebbero essere, come sembrano, una azione dell’operazione Stay Behind?

    Le motivazioni sono chiare e piuttosto evidenti: la destabilizzazione economica e sociale della regione per indebolire ed eventualmente preparare ad un intervento ufficiale USA, oltre ad una azione intimidatoria sul governo che afferma immediatamente “le basi dell’attentato sono fuori dall’india”

    Posto due commenti tratti dai commenti agli articoli del (bleah) Corriere della sera:

    primo commento:

    Munbai slum
    28.11|10:42
    Lettore_732179

    Munbai è ahimé un immenso slum, con alcune aree di super ricchi!!! fu la città dove arrivai in India – la prima volta – 30 anni fa. Chi ha visto Munbai sa cosa vuol dire l’ingiustizia dell’India: un oceano di poveri cristi e una middle class in formazione, con soldi e…ignoranza, ignoranza crassa. Distese sterminate di baracche di nylon e bastoni: col televisore! Un’ora e mezza di…. baracche dall’aeroporto al Taj hotel!!!! Non stupisce, anche se fa orrore, vedere cosa capita in una tale città: spaventa pensare che in India è il terzo grande attacco terrorista in 4 mesi. Ero – per la 26.ma volta – in India in giugno-agosto scorsi ed ho visto gli attacchi terroristici in Gujarat ed a Bangalore… e poi gli attacchi degli hindu (poveri cristi) contro i battisti e cattolici (poveri cristi) in Orissa: lotta di casta contro i fuori casta!!!! E’ l’India, dove ho un grande numero di amici e dove svolgo con amici il mio social work. l’amo, ma ho la sensazione che si stia perdendo il controllo di un qualsiasi equilibrio. http://www.pinocarita.com

    Tutto ciò è vero, ma fino a che fanno a botte fra loro nessuno sa niente e se ne frega niente, vedi Mbutu e lago Victoria in Africa, in questo caso l’attacco è stato fatto all’Hotel emblema dell’accoglienza indiana agli occidentali, quindi un simbolico attacco all’occidente, con necessaria grande risonanza e persecuzione di inglesi e americani. Nelle lotte di classe interne indiane e nel disequilibrio della società indiana nessuno, credetemi, nessuno se ne frega degli stranieri a parte se possono scroccare qualche centinaia di rupia (500 rupie = 25 euro).

    Altro commento:

    La “banda bassotti”
    28.11|11:32
    GBP2008

    Vedo che non mi sono spiegato, ci riprovo: dunque abbiamo una decina di ragazzotti (20/25 anni) che arriva quatta quatta con il gommone dal mare (Naturalmente nessuno li vede, nessuno ha il minimo sospetto..) con borsoni pieni di mitra, bombe e granate, scendono a terra, si uniscono ad altri dieci loro compari a terra e se ne vanno per “Mumbai” a sparacchiare quà e là alla gente (bada bene: gente inerme che fà la sua vita normale ma che non rapprenta certo l’elitè economico/politica/religiosa dell’India)…permettetemi di avere qualche dubbio. Sono certo di alcune cose: – L’Islam non centra una mazza (è però una buona scusa !) – I ragazzotti sono ben addestrati e ben armati (probabilmente anche ben imbottiti di psicofarmaci tipo “dobren” di antica memoria..) – I ragazzotti sono manovalanza con buona copertura da parte di servizi militari (sia indiani che pakistani che di altri paesotti..) – L’obbiettivo è quello di minare profondamente qualsiasi possibilità di dialogo tra India e Pakistan – L’altro obbiettivo è quello di destabilizzare l’area (Dividere e gettare nel terrore serve per poter controllare e dominare)che ha potenzialità economiche enormi (sopratutto se ci dovesse essere accordo tra India e Pakistan) Se qualcuno non ci crede:provi ad armare (dopo averli addestrati e preparati per bene per mesi) una ventina di ragazzotti di mitra, bombe e granate, a metterli su un gommone e li faccia sbarcare da qualche parte a sparacchiare alla gente..uno scherzo !

    Questo mi trova completamente d’accordo e mi sembra l’ipotesi più semplice (sono un adoratore di Occam). Aggiungo appunto che ho l’impressione che un qualsiasi gladiatore abbia ricevuto un ordine dallo staff militare (di cui adesso è a capo il colorato grembiule Obama) che lo sovrasta e abbia messo insieme una squadra di bravi commando, obbedienti e silenziosi che hanno fatto quello che dovevano fare e se ne sono andati quasi indisturbati.

    Ciao a tutti (Paolo ha la mia mail)
    Vobrazzor

  173. In realtà il nome l’avevo messo.. mat86
    cmq grazie della risposta, anche se nn ho capito molto..con la domanda “quanto può permettere Dio cose del genere??” non voglio dire che è colpa di Dio, ma riferendomi ai segreti di Fatima e ai segreti futuri di Medjugorje mi chiedo: quando verrà la fine di tutto questo male?!perchè penso ci stiam avvicinando a una fine, o a un nuovo inizio, e lo spero con tutto il cuore

  174. Curioso come in tutta questa discussione (mi riferisco al cotè teologico-esoterico) e in quelle che l’hanno preceduta sia stato (accuratamente?) evitato un principio a mio avviso fondamentale: il libero arbitrio. La mia risposta all’anonimo delle 0.06 sarebbe stata “semplicemente” questa.

    Cordiali saluti

    FBM

  175. A Ornella Gemini

    Ti rivolgi a Travaglio, a Grillo e a Pannella…..

    Non farlo credo siano della stessa famiglia di quelli che hanno massacrato tuo figlio.

    Vob

  176. @mat86

    Se Fatima e Medjugorie rappresentano i tuoi punti di riferimento, significa che chi gestisce il potere attraverso l’esoterismo è riuscito ad intrappolare anche te. Entrambi sono legati al medianismo e ad entità dell’aria che si spacciano per chi non sono. C’è gente che energizza degli elementari solo per prendere in giro i sprovveduti pellegrini e fare un pò di soldi con i gadget e le strutture alberghiere limitrofe. I negozi a Lourdes sono tutti in mano agli ebrei!!!

    “quando verrà la fine di tutto questo male?!perchè penso ci stiam avvicinando a una fine, o a un nuovo inizio, e lo spero con tutto il cuore”

    Anche in questo caso ti hanno fottuto. Il solo fatto che fanno pensare tutto il mondo che un apocalisse avrà prossimamente luogo, attraverso messaggi subliminali su UFO 2012 fatima ecc, creerà le condizioni nell’astrale per condensare nel piano fisico questo piano di genocidio grazie proprio al vostro contributo.

    Buttate nel cesso tutte le credenze illusorie, vi hanno preso per i fondelli sino ad oggi. Se volete avere un mondo migliore iniziate a fare pulizia in voi stessi e non date più retta alle menzogne giudaiche.

  177. serpent, posso permettermi di farti una domanda … anzi più di una

    a) scie chimiche : problema reale ? tua interpretazione degli obiettivi che stanno dietro al fenomeno ?

    b) UFO / Alieni : non riesco a capire la tua posizione al riguardo… cosa pensi tu di questa cosa ? credi a forme di vita extra terrestri ?

    grazie

  178. @mat86
    Su Madjugorie la discussione è aperta, su Fatima … chiediti perchè la seconda parte del messaggio è stata occultata.
    Quanto ai consigli della serpe, spero che tu abbia il buon senso di guardare con sospetto ai suoi toni da imbonitore …

    FBM, grazie! Io a reggere i ritmi dell'”indemoniato” da solo non ce la faccio…

  179. @Duffy

    Dopo questo mi banneranno in maniera definitiva dal blog di Franceschetti. Altro che OT.

    “scie chimiche : problema reale ? tua interpretazione degli obiettivi che stanno dietro al fenomeno ?”

    Le scie chimiche sono la modalità per diffondere componenti chimici o biologici in atmosfera. Il loro utilizzo è diversificato:

    1) diffondere malattie virali molto velocemente per far vendere altrettanto velocemente il vaccino prodotto dalle stesse case farmaceutiche che hanno progettato il virus stesso tramite ingegneria genetica

    2) diffondere in aria sostanze che interagiscono con il nostro sistema nervoso per alimentare nello stesso tempo stati emozionali di una parte di popolazione appartenete ad una determinata area geografica. A mio avviso tale tecnologia è utilizzata in congiunzione con gli stimoli ricevuti dai media. Quindi abbiamo uno stimolo audio-visivo corroborato da uno stimolo chimico. Per chi ha studiato PNL sarà tutto chiaro.

    3) attraverso la tecnologia dei carbon nano tubes o l’uso di bario o alluminio, diffondere in atmosfera componenti chimiche per il controllo del tempo meteorologico. Se sono il governo e domani ho una manifestazione di dissidenti faccio piovere a dirotto, se ho una manifestazione pro-governativa farò apparire il sole. I Cinesi hanno ammesso di aver utilizzato questa tecnologia per evitare la pioggia durante l’inaugurazione delle Olimpiadi. Sono in possesso di un documento dell’amministrazione america descretato sulle applicazioni del controllo meteorologico.

    4) attraverso una fitta rete di scie chimiche è possibile realizzare uno schermo oppure un antenna riflettente in aria. La tecnologia è particolarmente utile per inibire il funzionamento dei rilevamenti via satellite tramite sistema SAR. Si dice che le scie chimiche siano utilizzate per focalizzare su una regione gli impulsi elettromagnetici emessi dalla base USA in Alaska chiamata HAARP. Il governo Cinese ha accusato quello americano di aver utilizzato l’HAARP per generare il terremoto occorso durante i giochi olimpici. La tecnolgia su cui è basata HAARP è la stessa scoperta da Tesla agli inizi del secolo sulle onde elettromagnetiche longitudinali.

    “UFO / Alieni : non riesco a capire la tua posizione al riguardo… cosa pensi tu di questa cosa ? credi a forme di vita extra terrestri ?”

    Non nego l’esistenza di forme biologiche simili all’uomo nell’immenso spazio dell’universo. Il telescopio HUBBLE ha già evidenziato la presenza di diversi pianeti in sistemi stellari lontani anni luce dal nostro. Non nego neanche che questi esseri biologici abbiano una tecnologia più evoluta della nostra (magari non hanno mai conosciuto il petrolio e la famiglia Bush) e siano scesi sulla terra per esplorarla e studiarne le sue forme biologiche.

    Quello che dico però è che il 90% degli avvistamenti UFO non è legato ad esseri biologici ma piuttosto eterici. Quelli che una volta venivano chiamati salamandre, ondine, silfidi e gnomi (più semplicemente DIAVOLI) oggi hanno cambiato nome e vengono definiti rettiliani, biondi e grigi. Anche i fenomi di abduction sono molto simili alle esperienze astrali che hanno diversi cultori della new age. Sfortunatamente nella banalizzazione mediatica di programmi come Voyager tutto si trasforma in un gran baraccone, buono solo per alimentare le fantasie degli allocchi e allontanare la scienza dall’affrontare in maniera rigorosa l’intero argomento.

  180. Complimenti per il blog! Avrei una domanda: riguardo alla presunta numerologia nascosta dietro le date, come si fa a essere sicuri che il calendario da utilizzare sia proprio il nostro? grazie

    peppe

  181. @Pinco

    “Io a reggere i ritmi dell'”indemoniato” da solo non ce la faccio…”

    Te l’avevo detto che voi templari siete buoni solo per la bocciofila.

    Ma poi, non eravate proprio voi che durante la vostra magia cerimoniale baciavate il deretano del vostro maestro o di un gatto in rappresentazione e adorazione del bafometto? E che avete assunto come vostro dio il Grande Architetto dell’Universo, che è Lucifero? E non è forse vero che le vostre conoscenze provengona dalla setta degli ismaeliti chiamati Ashashin (assassini) con cui avete avuto rapporti durante l’assedio del tempio di Salomone al tempo delle crociate?

    Ma fatemi il piacere….

  182. @Serpent:

    Condivido quanto detto per le scie chimiche.

    Cosa mi dici riguardo alle piramidi?
    Sono stupefatto delle stupidaggini che tutta la storia ufficiale va dicendo. Dopo avere studiato un po’l’argomento ho notato come in realtà le cose stanno molto diversamente.
    Ma quello che più mi rosica è: siccome chi comanda sa benissimo (mia considerazione personale) quando, come e perchè sono state fatte, oggi come viene utilizzato quel sapere? E’oggetto di studi/prove scientifiche? Lo stanno oggi applicando nel bene o nel male?

    Grazie
    Elio

  183. @Elio

    “Cosa mi dici riguardo alle piramidi?”

    Il termine piramide contiene “pir” ovvero fuoco e l’intero termine significa monte. Il mago egizio Moses andò sul monte Sinai in mancanza di una sua pir-amide. Le tre piramidi di Giza significano i tre monti, anzi TREMONTI (eheheh nulla è fatto a caso). Se per questo abbiamo anche un DRAGHI in Banca d’Italia in rappresentanza dei rettiliani.

    Ma veniamo al punto. La piramide di Cheope a Giza non serviva per tumulare i morti ma era una macchina di iniziazione per i sacerdoti.

    Era costituita da tre camere poste ad altezza differente: 1) alla base la camera funeraria necessaria per l’iniziazione al nero (NIGREDO)
    2) a metà altezza la camera della regina (ISIDE) necessaria per l’iniziazione al bianco (ALBEDO)
    3) in cima la camera del re (OSIRIDE) necessaria per l’iniziazione al rosso (RUBEDO)
    4) una costruzione posta sopra alla camera del re rappresentazione della colonna dello ZED, ovvero la versione egizia del kundalini e dei piani di realtà. ZED sta per Z che in greco è l’OMEGA utilizzata nella religione cattolica per rappresentare la fine insieme all’alfa che rappresenta l’inizio.

    Il sacerdote che aveva superato tutte e tre le iniziazioni diveniva un HORUS vivente ovvero ORO, l’oro dell’alchimia.

    “oggi come viene utilizzato quel sapere? E’oggetto di studi/prove scientifiche? Lo stanno oggi applicando nel bene o nel male?”

    Oggi come ieri il sapere è in mano alle scuole iniziatiche. Ne esistono diverse ed ognuna è specializzata su un certo aspetto dell’esoterismo. Come in passato la conoscenza era distribuita geograficamente per evitare che potesse cadere in mani di qualcuno con pochi scrupoli. Chi avesse carpito i segreti di una scuola avrebbe ottenuto solo un pezzetto del puzzle.

    L’applicazione dell’ARTE REGALE è chiaramente legata allo scrupolo dell’individuo. La scuola può solo insegnare a gestire il bene ed il male, rappresentato metaforicamente con il bianco ed il nero dei pavimenti dei templi massonici. Ma quello che si fa contro il volere della Divina Provvidenza si paga sempre in termini di tributo karmico.

  184. “quello che si fa contro il volere della Divina Provvidenza si paga sempre in termini di tributo karmico”
    ..dice ora….ma ecco quello che scrive “in privato”:
    “Me ne frego del karma, ormai lo domino a mio piacimento.Non ti rendi conto che mi introduci gli argomenti che decido io.Sei un ottima spalla. Eheheeh”

    ecco svelato il significato del “gestire il bene ed il male”…e c’è ancora chi si fida…

  185. Prego, non c’è di che.

    Ribadisco: libero arbitrio. E soprattutto il suo (ab)uso.

    Esempio: Ulisse nella Divina Commedia. E dove lo ha messo Dante, questo eroe del sapere, della voglia di conoscere spinta oltre il “non plus ultra”, aree che Ulisse volle esplorare a qualsiasi costo (la morte dei compagni)?

    Cordiali saluti

    FBM

  186. Non si parla più dell’articolo sulle brigate rosse-articolo veramente demenziale-ma continuano le solite discussioni dei soliti ignoti

  187. FBM ma guarda che dante ammirava la figura di ulisse e ne fa un ritratto quasi apologetico nel canto 26. forse non conosci molto bene la divina commedia… dante mette molti personaggi che ammirava nell’inferno. uno su tutti federico II. non è che paradiso = buoni e inferno = cattivi o poco apprezzati da dante. anzi, il massimo apprezzamento di dante va proprio a molti personaggi dell’inferno

  188. e il succo del discorso di dante è: sì certo, magari si finirà all’inferno… ma ne è valsa la pena, ne vale sempre la pena quando si segue “virtute e canoscenza”. e ci guadagna l’umanità intera. dove saremmo ora se ulisse, i tanti ulisse coraggiosi che si sono spinti “oltre”, non avessero fatto quel passo in più?
    per favore, voi cattolici non mi distruggete anche l’eccelso pensiero di dante

  189. @tutti: so che sono OT, ma a breve avremo il forum. Portate pazienza.

    @Serpent:

    Grazie per la risposta. Devo dire che mi aspettavo qualcosa di più “scientifico”. Mi spiego meglio (considerate che ho una conoscenza di base in materia, ma mi piace ragionarci su). Perchè oscurare che le piramidi:
    -non sono tombe
    -hanno 12.000 anni circa, non 5000
    -a suo tempo non c’era il deserto in quella zona
    -rappresentano alla perfezione la costellazione di orione
    -la sfinge è un leone (e all’epoca, era del leone, era rivolta al perfetto est)
    -la tecnica di costruzione ancora oggi non si sa da dove sia saltata fuori.

    Insomma, questa civiltà era espertissima in materia e ci dev’essere stato un motivo per fare un’opera simile (leggo di alcune ipotesi su un “generatore di energia” legato alla luce e all’elettromagnetismo), ben distante da quelli ipotizzati ufficialmente. Io son convinto che (vedi Tesla e quanto la gente sa realmente su ciò che ha scoperto) si sappia benissimo a cosa servivano, solo che oggi ne siamo all’oscuro.
    Insomma non credo a un uso prettamente “religioso” quanto più scientifico, tenendo ben presente che sono diposto a pensare che scienza e religiosità possano andare di pari passo.

    Scusate l’OT, ma non lo è neppure tanto, dato che ci troviamo di fronte a un palese occultamento di informazioni storiche.

    Elio

  190. @Pinco

    Porc..hai svelato il nostro piccolo segreto. Ebbene si, Pinco è la mia spalla, mi appoggia le battute ed io le schiaccio. La gente adesso si domanderà perchè sei stato così stupido da reggermi il gioco!!!
    Forse perchè il tuo livello di coscienza è così basso da essere controllato col telecomando del mio TV.

    Quando ho parlato di tributo karmico intendevo che ad ogni azione sul piano mentale corrisponde ad un effetto sul piano astrale ed una sua condensazione sul piano fisico. Nel caso in cui si viola una legge della Divina Provvidenza l’effetto sul mondo strale ritorna indietro come un boomerang scaricandosi addosso a chi lo ha generato. Se per esempio volete annullare una fattura fate del bene a chi ve l’ha fatta. Quello si beccherà addosso a se ciò che vi aveva inviato.

    Una volta raggiunto un certo livello e intuite le leggi della Divina Provvidenza si esce dal frullatore del karma e si procede per volontà propria fuori dalla causa-effetto che ormai si domina.

  191. @Duffy: se una cosa talmente eccezzionale come le piramidi vengono spacciate per ciò che palesemente non sono un motivo c’è. Come per tutte le altre cose sviscerate in questo blog.
    A maggior ragione se l’opera in questione è tanto “grande” in tutti i sensi. Lo stesso vale per le piramidi Maya ecc ecc.
    Cos’avevano scoperto? Sono sicuro (probabilmente non lo saprò mai) che avevano scopi che qualcuno oggi tiene per sè e si guarda bene dal divulgarlo.

    Non mi stupisco di queste mie considerzioni, mi ritengo razionale. Come reagirebbe la gente (paragone azzardato) se sapesse che Tesla 100 anni fa circa aveva inventato un’automobile a onde elettromagnetiche, cioè che non necessita petrolio, elettrcità, acqua, idrogeno…praticamente niente! Forse salterebbe l’industria petrolifera in un attimo (senza ALCUNA MANIFESTAZIONE). La conoscenza è la chiave di tutto.
    Ergo sono spinto dalla voglia sapere qualcosa di “vero” sulle piramidi.

    Elio

  192. @Elio

    Non volevo oscurare niente ma per parlare delle piramidi ci vuole totalmente dedicato.

    “-non sono tombe”

    Alcune erano tombe, altre macchine di iniziazione. Anche nel caso delle tombe veniva utilizzata la necromanzia per riportare in vita le mummie a cui si tributavono gli onori analoghi alla vita normale.

    “-hanno 12.000 anni circa, non 5000”

    Probabilmente sono antecedenti alle attuali datazioni, ma su questo non abbiamo certezze. Non sappiamo nenache quello che è successo ad Ustica qualche anno fa, figuramoci di tempi così lunghi.

    “-a suo tempo non c’era il deserto in quella zona”

    lo dimostra l’estrema presenza di petrolio che è la degenerazione del materiale biologico precedentemente presente nella zona

    “-rappresentano alla perfezione la costellazione di orione”

    Confermo ed estendo:
    La costellazione consta di circa 130 stelle visibili ed è identificabile dall’allineamento di tre stelle che formano la cintura di Orione, queste tre stelle sono chiamate in diversi modi a seconda della tradizione: i Tre Re, i Re Magi, il rastrello, i tre mercanti, i bastoni. La sagoma dell’eroe è invece delineata da nove stelle.

    “-la sfinge è un leone (e all’epoca, era del leone, era rivolta al perfetto est)”

    Il leone è rappresentazione del fuoco sacro. Su molti fregi medioevali viene utilizzato il leone e la spada che è un simbolo di origine persiana. La spada ssimbolizza l’acciaio dei filosofi.

    “-la tecnica di costruzione ancora oggi non si sa da dove sia saltata fuori.”

    La tecnica è ben descritta dalla bibba. Venivano usate le ‘trombe’ di diversi sacerdoti per sollevare i massi megalitici. Le trombe erano ovviamente i chakra dei sacerdoti stessi:

    Giosue 6:1-16,20 “Or Gerico era serrata e abbarrata, per tema de’ figliuoli d’Israele; niuno me usciva, e niuno vi entrava. E il Signore disse a Giosuè: Vedi, io ti do nelle mani Gerico, e il suo re, e la sua gente di valore. Voi dunque, quanti siete uomini di guerra, circuite la città, aggirandola una volta. Fa’così per sei giorni. E sette sacerdoti portino davanti all’Arca sette trombe da sonar suono d’allegrezza; e al settimo giorno circuite la città sette volte e suonino i sacerdoti con le trombe.”

  193. E chi ha detto che non l’ammirasse?

    Resta il fatto che lo ha messo all’inferno: la fame di “canoscenza” non può essere placata al costo della vita dei suoi uomini.

    Difatti: “cattivi” e “poco apprezzati da Dante”, così come i loro contrari non solo non sono categorie paragonabili (relativi i promi termini di paragone, assoluti i secondi) ma sono per nulla delle discriminanti per quanto riguarda l’essere posti in una delle tre cantiche. Dante non è metro di giudizio in proposito.

    Lungi da me l’idea di voler sminuire Dante, anzi. Ma da qui a voler dire che in realtà i “buoni” lui li abbia messi all’inferno, quasi a suggerire una lettura oblicua, anzi al rovescio, della Commedia ce ne passa. Un conto è “essergli simpatici”, tutt’altra faccenda è dare a questa simpatia il valore dottrinale che non ha e che Dante ben si guardò da dargli.

    Cordiali saluti

    FBM

  194. infatti io non ho detto che ha messo i buoni all’inferno. ma solo che ci sono molti personaggi che lui apprezzava, pur essendo peccatori e pur avendoli messi nell’inferno, e li apprezzava proprio per la loro umanità.

    ps: obliqua si scrive con la q

  195. @Serpent

    Intanto grazie per le risposte. Quello su cui volevo ragionare è a cosa servissero veramente e perchè ce lo nascondono. Ovviamente è difficile in poche righe discuterne, data le mie modeste conoscenze in materia, e le scarse conoscenze da parte di tutti di una passata civiltà che risale probabilmente a 15-10.000 anni fa.
    Appena il forum sarà disponibile potremmo discuterne ampiamente.

    Elio

  196. Grazie per la correzione ortografica. Può capitare di pigiare un tasto al posto di un altro. Me ne scuso.

    Cordiali saluti

    FBM

  197. @goober

    L’onomanzia è la pratica divinatoria basata sull’interpretazione etimologica, simbolica e numerica del nome di una persona. Deriva dal greco ὄνομα (ónoma), che significa “nome”, col suffisso “-manzia” che significa “divinazione”.

    L’onomanzia in realtà funziona al contrario, ovvero si utilizzano dei nomi e dei cognomi che sono composti da sillabe di potenza e quindi rappresentano dei veri e propri sigilli. Molti antichi romani avevano dei nomi che erano delle parole di potenza che servivano come buono asuspicio per chi li portava. La loro energizzazione era garantita ovviamente da tutti coloro che li pronunciavano inconsapevolmente.

    Su Ciapanna non so niente, mai letto Fotografare. Ci potresti fare un accenno tu?

  198. ragazzi ma iniziare già a usare il forum, no eh? parlate di mille argomenti, tutti interessanti, ma si fa fatica a seguirvi.
    @roby e chi lo sa? bisogna stare attenti perchè cmq ci sono state delle madri assassine, ci sono i raptus di follia, e c’è anche la RR, non sempre è facile distinguere gli omicidi. sul forum paolo ha messo qualche caso.
    angela

  199. x roby: la bambina si chiamava annamaria nn annarita.. cmq mi sembra sempre piu un caso di depressione post partum considerato che aveva partorito da due settimane. personalmente tra i casi di cronaca degli ultimi giorni a puzzarmi è il suicidio di giorgio nugnes..era indagato per aver fornito ai manifestanti anti-discarica a Pianura le posizioni della polizia..troppo poco per suicidarsi..callisto tanzi avrebbe dovuto impiccarsi per ..non dico dove, allora!! come gravità delle cose commesse.
    angela

  200. C’è uno speciale sulle BR e sul pentito Patrizio Peci, in onda su History Channel, in replica a mezzanotte su History+1 (408)

    ciao a tutti

  201. ho visto zelig stasera. su canale5. uno dei comici, il tenente dei ris ha tolto fuori dei cartellini con numeri a somma 8, 8 e 11. poi è andato via dicendo, devo andare a erba, mi hanno consigliato un ristorante. ho pensato che anche paolo andava a mangiare lì

  202. @anonimo: spaventoso, sembra un riferimento a un post scritto da paolo franceschetti pochi giorni fa.. sono questi i messaggi attraverso la tv di cui parlava?
    angela

  203. Carissimi,
    sempre sulla R.r mi e’ capitato di rileggere con attenzione Baudolino di Eco.
    A un certo punto il personaggio incontra Ipazia, un essere simile a una sirena che invece di esser pesce ha forme di capra dal ventre in basso (e ci si accoppia pure!).
    Questa Ipazia sarebbe una anticristiana cultrice dell’atarassia. Spiega, mi pare, tutta la cosmogonia della R.r…

    Dice anche: “mi confondo nel porre una rosa in contatto con la forza superiore che le e’ amica”.
    Segue anche la spiegazione di come la conoscenza stia nel segreto (come si diceva qui) e venga rivelata in silenzio.

    Il tema del libro e’ la ricerca del sacro Graal, che altro non era che pura inventio del protagonista.
    Come nel Pendolo,si pubblicizza la ricerca di un qualcosa di inesistente, di una panzana che s’e’ ingigantita tanto da divenire reale.
    Allora perche’ l’autore spreca ben due libri due per mandare lo stesso messaggio? Non bastava il pendolo?

    Saluti…David

  204. io non ho visto zelig, ma raccontato cosi sembra anche a me un chiaro riferimento al racconto di Paolo sul suo viaggio a erba…ma cosa ha detto il comico di preciso?? chi era il comico? gli vogliamo rispondere a sto comico?

    TD

  205. In merito all’omicidio di nugnes, ieri alle 12.00 ho visto di sfuggita Studio Aperto.
    Parlavano di Nugnes, uno strano suicidio, dell’ospedale Santa Rita, intervistavano una donna di cognome Massone, la quale portava un vestito con disegnati dei fiori (rose?) bianchi.
    Oggi ho letto che è morto in un sottoscala impiccato ad una ringhiera.

    Qualcuno ha più chiara di me la vicenda su perchè sia stato fuori dalla massoneria? (da questi indizi pare inequivocabile che si tratta di massoneria).

    Grazie

  206. @ Elio

    serpent non ha tutti i torti a dire che le piramidi sono strumenti per l’iniziazione. Ma non solo: la stanza dela regina nella grande piramide era deputata a questo. La stanza del re invece era un luogo di cura: il sarcofago trovato lì era il “lettino” dell’ospedale se vogliamo chiamarlo così.
    Ci sono anche altre posizioni nella piramide che svolgono ulteriori compiti, anche se non sempre venivano utilizzate. Ad esempio c’è una posizione sul lato della piramide che è in grado di allungare notevolmente la vita di chi vi stazioni per un certo tempo, ma non è mai stata implementata nelle piramidi in questione perchè non serviva alla popolazione della terra (la durata della nostra vita va bene così).
    Le piramidi avevano anche una funzione di regolazione delle energie terrestri.
    Purtroppo adesso non funzionano più bene in quanto nei millenni, con lo spostamento dei continenti e della terra stessa (precessione ecc) si sono disallineate.
    Non furono costruite dagli egizi ma da fratelli di altri mondi con lo scopo di aiutare tutti noi. La grande piramide venne costruita in una sola notte, sfruttando il profondo legame di questi esseri con gli spiriti della natura (che comprende anche le roccie). Deve essere stato un evento particolarmente scioccante anche per un popolo, come quello egizio di allora, molto più abituato al contatto con il soprannaturale di noi materialisti odierni.
    Solo che i governanti dell’epoca piano piano ne fecero un uso sempre più esclusivo e riservato all’elite del tempo.
    La solita distorsione verso il controllo e la creazione di elites (cioè la separazione del genere umano in potenti e sottomessi) che spadroneggia ancora oggi.
    Per questo motivo questi esseri se ne andarono e capirono che era stato un errore cercare di portare la loro saggezza e tecnologia tra di noi direttamente, sperando che esse servissero per l’evoluzione di tutti.
    Ora comunicano con noi solo in via telepatica attraverso alcuni canali.
    Ad esempio questo:

    http://www.stazioneceleste.it/ra.htm

    Per me è stata una rivelazione che mi ha cambiato la vita (decisamente in meglio) e non parlo delle piramidi che sono comunque solo una curiosità. Il fatto è che questi esseri cercano di comunicarci la loro visione filosofica dell’universo con lo scopo di aiutare la nostra evoluzione, ed è stata questa che mi ha aperto il cuore. Dicono di essere Ra, che non è un dio ma un gruppo di nostri fratelli delle stelle. Sono i costruttori delle piramidi.
    Ovviamente prove non ce ne sono, ne ce ne possono essere (sarebbe una violazione grave del nostro libero arbitrio).
    Se le senti come vere allora lo sono, quantomeno per te, altrimenti significa che questa non è una verità necessaria alla tua evoluzione e quindi puoi considerarle tranquillamente un cumulo di idiozie.

    chiedo scusa se sono OT, ma ormai in questo blog…..
    Il fatto è che queste letture per me sono state la cosa più bella e importante della mia vita. Dato che Paolo dice che ci sono circa 10000 lettori di questo blog, se anche solo uno di questi ne trarrà il beneficio che ne ho tratto io, allora mi perdonerò questo OT.

    Ciao

    Federico

  207. Si Angela… era esattamente questo il tipo di messaggio di cui si parlava… talvolta sono coincidenze. Talvolta no. Difficile capirlo.
    Ma ci sono messaggi talvolta ben peggiori e molto più inquietanti. Grazie dell’attenzione con cui ci seguite e grazie di aver segnalato la cosa. Spero che seguire le nostre vicende vi serva per farvi un’idea di ciò che succede.

  208. Federico… qualsiasi OT va bene ed è perdonato. Anche quelli – rari – di manaccia o insulti. Su comedonchisioctte, dove gli insulti sono maggiori, statisticamente, ad esempio mi sono preso una bella serie di insulti, con l’ultimo articolo che mi hanno pubblicato sul trattato di lisbon. Ho appena finito di leggerli, e alcune erano anche divertenti, come critiche e insulti e hanno fatto ridere pure me.
    Come ho appena detto sopra… speriamo che le nostre vicende servano per farvi capire come funzionano questi poteri e quindi come funziona il mondo dell’informazione e della politica.
    E quello che dici mi consola, perchè vuol dire che per qualcuno il nostro lavoro è servito.

  209. Anonimo che vorrebbe rispondere al comico, che ha fatto riferimento al mio viaggio a Erba. Inutile rispondere al comico.
    Talvolta il comico è solo uno strumento inconsapevole e i testi gli sono scritti da altri. Quindi magari cadrebbe dalle nuvole.
    Se uno dovesse perdere tempo a vagliare e rispondere a tutte le minacce e gli insulti che riceve non camperebbe più.
    Ne riceviamo quasi ogni settimana, ormai, di vario tipo. Stamattina un lettore me ne ha segnalata via mail un altra, su un giornale Siciliano, ove hanno pubblicato un articolo scritto da me ma non credo con intenzioni benevole.
    Inutile farsi sviare da queste cose, anche perchè a prenderle sul serio si rischia di passare per paranoici, perchè magari sono verramente una coincidenza. E quand’anche non lo sia, non c’è nulla da fare e nessuna reazione da avere, se non continuare la propria vita normalmente.

  210. Ciao a tutti.
    Volevo sapere se nella lista dei massoni fosse presente anche il grande Lucio Battisti.
    Leggendo il testo del capolavoro “Emozioni” parrebbe di si…

    e guidare come un pazzo a fari spenti nella notte
    per vedere
    se poi e’ tanto difficile morire
    E stringere le mani per fermare
    qualcosa che
    e’ dentro me
    ma nella mente tua non c’e’
    Capire tu non puoi
    tu chiamale se vuoi
    emozioni
    tu chiamale se vuoi
    emozioni
    Uscir dalla brughiera di mattina
    dove non si vede ad un passo
    per ritrovar se stesso
    Parlar del piu’ e del meno con un pescatore
    per ore ed ore
    per non sentir che dentro qualcosa muore
    E ricoprir di terra una piantina verde
    sperando possa
    nascere un giorno una ROSA ROSSA
    E prendere a pugni un uomo solo
    perche’ e’ stato un po’ scortese
    sapendo che quel che brucia non son le offese
    e chiudere gli occhi per fermare
    qualcosa che
    e’ dentro me …

    E poi il suo ritiro a vita privata.

    Luca

  211. @roberto: mi è sfuggito studio aperto, comunque ti ringrazio, allora è la conferma di quello che sospettavo, è “stato suicidato”.
    @luca: urca, anche battisti? speriamo di no! tra i cantanti sapevo di massimo ranieri!
    angela
    @paolo e tutti: se trovo il video di zelig su youtube posto il link

  212. @serpent
    grazie della risposta ma credo alle apparizioni della Madonna e non mi sento fottuto, anzi grazie al dono della fede dò un pò meno importanza alle cose materiali e un pò di più alla famiglia, agli amici e in genere al rapporto con le persone.

    @pinco
    ho letto il libro di Socci sul terzo segreto di Fatima e difatti mi ha sconvolto, probabilmente l’apostasia nella Chiesa a cominciare dai vertici è un fatto così abominevole, chissà se gli ultimi Papi hanno agito bene o fanno parte anche loro del “piano massonico”, non riesco ancora a discernere bene su questo..

    @Paolo Franceschetti
    tg1 di ieri sera alle 20:00 E’ L’ALBA DI UNA NUOVA DIREZIONE AMERICANA HA DETTO IL PRESIDENTE ELETTO OBAMA NOMINANDO HILLARY CLINTON, EX FIRST LADY E SUA AVVERSARIA PER LA NOMINATION, MINISTRO DEGLI ESTERI. E AMBASCIATRICE ALL’ONU UNA NUOVA RICE, SUSAN

  213. Salve.

    grazie di aver postato il video.
    Però noto che non parlano di un “Paolo al risorante di Erba”. L’attore si limita a dire che va al ristorante a Erba a mangiare degli ottimi piatti… il che come battuta ci sta abbastanza bene nel contesto. E il personaggio dei RIS si chiama Francesco Paolo.
    Non la percepisco come una minaccia. Mi ha fatto sbracare dal ridere perchè il video è decisamente divertente.
    Ma non mi pare una minaccia.

    Anche se è vero che sono un po’ lento a percepire minacce e quant’altro.
    Ad agosto sono finito a mangiare nella villa dove lavorava Pacciani, uno dei templi attuali della Rosa Rossa, la cui proprietaria ha un nome che richiama il demone della Rosa Rossa.
    Non avendola riconosciuta perchè non sono molto fisionomista, ci ho parlato amabilmente e al termine della nostra chiaccherata (ovviamente scivolata sulla Rosa Rossa) mi ha salutato dicendo “e speriamo che un giorno le rose tornino ad essere simbolo d’amore”.
    E io le ho pure risposto….
    “ma no… lo sono già fin d’ora… solo per qualcuno hanno assunto un significato diverso. Ma la rosa è un fiore bellissimo”.
    Inutile dire che il giardino del ristorante era pieno di rose rosse… 🙂
    C’ho messo qualche giorno per rendermi conto che forse il significato delle sue parole non era da prendere alla lettera. 🙂

  214. Salve,
    vorrei chiedere a Serpent ma anche a chiunque sapesse rispondermi che legame esiste tra le entità che tu chiami Elementari o Elementali e i demoni adorati dalle sette a cui si sacrificano vittime anche tutt’oggi come la Dea Lilith per l’omicidio di Meredith e il Dio Giano Bifronte per il delitto di Garlasco. Si parla della stessa cosa o sono cose diverse? qual’è la differenza?
    Per i primi leggendo i tuoi post mi sono fatto un idea di come vengono creati, ma per le divinità? vengono create dall’uomo? esistono da sempre? boh…

  215. @mat86 sui ‘Papi’:
    La Chiesa e i suoi Papi potranno anche essere (è SONO) in errore, comunque non si può correre i rischio di divisioni. La rottura dell’Unità è una rottura dell’ordine naturale e stabilito. Non si può ‘uscire’ dalla Chiesa, anche nell’errore. La posizione corretta è pregare e sperare.
    Cristo non può tradire la promessa, e, del resto, le profezie ci hanno detto cosa aspettarci.

    Il problema è che gli squallori ed i compromessi di certe gerarchia hanno reso estremamente ricattabile la Santa Sede, in balia di qualsiasi potere, occulto e non.
    Ma, evidentemente è così che deve andare. Del resto, Cristo fu crocifisso per colpa di un suo ‘prescelto’, e questo avverra ancora, in visione di una nuova ‘risurrezione’, la Parusia.

    Sugli ‘elementali’, si, sono demoni, entità ctonie, infere, infra-umane.

  216. IL mio canto libero – Battisti

    E riscopro te
    dolce compagna che
    non sai domandare ma sai che ovunque andrai
    al fianco tuo mi avrai
    se tu lo vuoi
    Pietre un giorno case ricoperte dalle ROSE SELVATICHE rivivono ci chiamano
    Boschi abbandonati e perciò sopravvissuti vergini
    si aprono ci abbracciano
    In un mondo che
    prigioniero è
    respiriamo liberi io e te
    E la verità
    si offre nuda a noi
    e limpida è l’immagine ormai
    Nuove sensazioni
    giovani emozioni
    si esprimono purissime in noi
    La veste dei fantasmi del passato
    cadendo lascia il quadro immacolato
    e s’alza un vento tiepido d’amore
    di vero amore e riscopro te …

    Luca

  217. Paolo e Solange, vi ho scritto più di una settimana fa sulla drag-star di hotmail, mi avete dato la vostra disponibilità, ma vi ho scritto e nemmeno una risposta poi.
    Vi scrivo qui perchè vedo che qui ci siete.
    Se ci avete ripensato fatemelo sapere.
    Un saluto
    Paoloblogger

  218. @ Pinco e a tutti.

    Per fortuna (dato che non erano molto favorevoli) tutte le profezie e predizioni varie sui tempi finali (vale a dire adesso) sono saltate in qualche momento del 1987 o 1988 (a seconda delle interpretazioni).

    Il futuro non è scritto e chi riesce a vederlo vede solo il futuro più probabile in quel momento.
    Ma il futuro è determinato dalle scelte di tutti gli esseri dotati di libero arbitrio e quindi non può essere previsto in nessun caso con certezza.
    Per migliaia di anni le probabilità erano che la nostra civiltà venisse spazzata via: si parlava di guerre nucleari e cataclismi vari (generati probabilmente da uno spostamento dei poli).
    Insomma l’armageddon che tutti conosciamo (e qualcuno aspetta).
    Doveva succedere intorno al 2000.
    Ma nel 1987 o giù di lì, pare che il livello di consapevolezza globale abbia superato una soglia critica e il futuro probabile è cambiato: niente più fine di mondo.
    Le probabilità ora sono a favore di una transizione al prossimo livello di esistenza, caratterizzata da un percorso graduale e non violento. Tutti quei fratelli che hanno scelto, diciamo così, il lato oscuro, moriranno al termine delle loro esistenze e non si reincarneranno più qui, mancandone ormai i presupposti. Gli altri, se saranno pronti, continueranno qui oppure ripeteranno altrove le esperienze non ancora completate.
    Insomma, anche se tra qualche sussulto e colpo di coda, il male dovrebbe esaurirsi nei prossimi anni/decenni.
    Basta aspettare e non perdere la fede che tutto va bene. Del resto Dio non può sbagliare, magari siamo noi che abbiamo un punto di vista limitato e non vediamo il disegno globale. Ma il disegno c’è, è di natura divina e non può essere sbagliato.

    Ciao

    Federico

  219. Federico, non voglio essere supponente, davvero, ma scambiare le profezie col catastrofismo, parlare del “prossimo livello di esistenza”,
    del “il male dovrebbe esaurirsi”, e della “presunta” reincarnazione in maniera così profana, va al di la delle mie capacità dialettiche.

  220. “che legame esiste tra le entità che tu chiami Elementari o Elementali e i demoni adorati dalle sette a cui si sacrificano vittime anche tutt’oggi come la Dea Lilith per l’omicidio di Meredith e il Dio Giano Bifronte per il delitto di Garlasco. Si parla della stessa cosa o sono cose diverse? qual’è la differenza?”

    Stiamo parlando sempre delle stesse entità del mondo astrale utilizzando dei nomi di potenza che venivano evocati dai sacerdoti (o magi) per richiamare l’azione di tali entità sul piano fisico per ottenere speciali favori materiali in cambio di sangue umano.

    Repetita iuvant: limitandosi nella definizione del raggio di creazione, abbiamo un piano mentale in cui esistono le due trinità del fuoco (URAN OS) e della luce/acqua (KRONOS) che alimentano il piano fisico attraverso i principi YANG e YIN. Questi due flussi energetici si uniscono nell’uomo all’altezza del cuore, ne alimentano il suo mondo e cambiando di frequenza vibrazionale vanno ad energizzare le sfere o chakra presenti lungo lo spina dorsale. In particolare i primi quattro chakra sono rappresentazione dei 4 elementi (terra, acqua, fuoco e aria) che a loro volta sono origine di 4 sfere di entità astrali chiamate elementari più vicine al piano fisico. Gli ulteriori 3 chakra superiori danno origine ad altrettante 3 sfere in cui risiedono elementali, geni ed intelligenze superiori al piano fisico. L’insieme dei 7 chakra formano i famosi 7 cieli.

    Abbiamo quindi tre piani: uno mentale, uno fisico ed uno astrale.

    La bibbia ci rivela altrettanti tre cieli, dove è omesso però quello fisico: quello Atmosferico (dimora degli spiriti maligni), quello Stellare (dimora degli Angeli) e quello Supremo, il cielo dei cieli (dimora di Dio). I cieli atmosferico e stellare corrispondono al nostro mondo astrale secondo la suddivisione 4 + 3 precedentemente evidenziata ed intuita da Gurdjieff nel campo musicale.

    Cito da questo sito:
    http://www.apostolici.it/studi/morti.asp

    “1) Il cielo ATMOSFERICO – La Bibbia parla degli uccelli del cielo, delle nuvole e delle piogge del cielo. Gli uccelli volano e le nuvole fluttuano nell’atmosfera della terra che si estende a poca distanza al di sopra della superficie d’essa. Questo, dunque, è IL PRIMO CIELO. Qui, Satana ha stabilito il suo centro di operazioni, usando anche gli elementi per i suoi loschi fini (Giobbe 1:16-19; Matteo 8:23-27; Efesini 2:2) ed indubbiamente questa è la ragione per cui l’opera del secondo giorno non fu pronunziata “buona” (Genesi 1:6-8).

    2) Il cielo ASTRONOMICO o stellare – Qui furono posti il sole, la luna e le stelle (abbracciando naturalmente anche i pianeti) e nei Libri di Daniele e dell’Apocalisse si trovano alcuni accenni che indicano questo cielo come la dimora degli Angeli. Questo cielo è ineffabilmente vasto (come conferma la scienza) e contiene stelle e pianeti senza numero.

    3) Il cielo PARADISIACO o “Terzo”, il Cielo dei Cieli – Questo è dove abita Dio, infinitamente al di sopra del cielo delle stelle, del sole e della luna. È chiamato “Paradiso” e “Terzo Cielo”, il luogo ove l’Apostolo Paolo fu rapito e dove udì parole ineffabili. È qui dove Gesù si è posto a sedere, alla destra di Dio nei luoghi altissimi ed è qui dove i veri credenti vanno dopo la morte; infatti Gesù disse: “affinché dove son Io siate anche voi” (Giov. 14:1-3). Il Paradiso non è più giù sotto la terra nell’Ades, ma nell’immediata presenza di Dio nel cielo dei cieli.”

    Quindi il paradiso corrisponde al piano mentale dove sono rappresentati allegoricamente i due alberi della conoscenza e della vita legati tra di loro attraverso la radici sotto terra. L’allegoria è la rappresentazione della conoscenza e della coscienza che si fondono nell’uomo.

    “Per i primi leggendo i tuoi post mi sono fatto un idea di come vengono creati, ma per le divinità? vengono create dall’uomo? esistono da sempre?”

    Il mondo mentale alimenta il mondo fisico che alimenta a sua volta quello astrale in un flusso continuo di generatività che proviene dall’assoluto e ritorna all’assoluto. Spazio e tempo esistono solo sul piano fisico (e poichè inferiore anche il piano astrale), mentre nel mondo mentale queste dimensioni sono senza senso. Il principio KRONOS domina il tempo e la massa. Il principio URANOS domina lo spazio e l’energia. L’unione dei due principi genera il mondo fisico che noi viviamo come illusione (o maya) in una sorta di mega simulazione interattiva. Il mondo astrale contiene i ‘programmi’ che agiscono fittiziamente sotto il piano fisico. Ridate un occhiata alla trilogia del film “The Matrix” secondo queste nozioni e l’allegoria in esso rivelata vi si presenterà in tutta la sua dirompenza.

    @Pinco

    “La Chiesa e i suoi Papi potranno anche essere (è SONO) in errore, comunque non si può correre i rischio di divisioni. La rottura dell’Unità è una rottura dell’ordine naturale e stabilito. Non si può ‘uscire’ dalla Chiesa, anche nell’errore. La posizione corretta è pregare e sperare. Cristo non può tradire la promessa, e, del resto, le profezie ci hanno detto cosa aspettarci.”

    Perchè continuare a sostenere le menzogne del clero. I vangeli sono stati rimaneggiati centinaia di volte per veicolare un contenuto in linea con il pensiero di dominio di un elite sull’umanità. La Torah è addirittura l’insieme dello spudorato scopiazzamento di molteplici culture del mondo antico (egizi, caldei, greci, assiri, babilonesi).

    Quello che va definito come Chiesa o come Tempio è lo stesso corpo umano, il vaso ermetico degli alchimisti. Non si può uscire dalla Chiesa per il semplice motivo che il tempio è se stessi, contenitore del microcosmo ed immagine speculare del macrocosmo. San Pietro è rappresentazione dell’uomo (la pietra filosofale) che detiene le due chiavi d’oro e d’argento ovvero dei due flussi che lo alimentano dal mondo mentale.

  221. Rimaneggianenti o no, il ‘corpus’ è intatto, ed è possibile ritrovarvi quanto basta. Tanto è vero che la serpe, come il demonio esperto di Sacre Scritture che tento il Cristo, cita anch’egli ciò che vuol demolire.

  222. Critto da Pinco:

    “La rottura dell’Unità è una rottura dell’ordine naturale e stabilito. Non si può ‘uscire’ dalla Chiesa, anche nell’errore. La posizione corretta è pregare e sperare.”

    La più grande caxxata che ho sentito negli ultimi mesi!!!!

  223. alve e scusate l’OT:

    @Serpent of Fire

    Ho letto quasi tutti i tuoi commenti e quelli di Pinco Ramone e mi sembra che, a parte qualche screzio, un certa dialettica tra voi esista.

    Una domanda: quando avevo 18 anni lessi il libro di Castaneda “A scuola dallo stregone: gli insegnamenti di Don Juan”. Il libro mi impressionò così tanto che decisi per un periodo di entrare in questa nuova proiezione mentale.

    Non dico che non sia successo niente, ma quel poco che ne ho ricevuto è stato negativo. Stato di malessere e, a volte, attacchi di panico.

    Appena ho reindirizzato la mia mente a “volar basso”, tutti i problemi sono spariti.

    Don Juan diceva che il primo nemico dell’uomo è la paura. Tu come hai attraversato questa fase?

    E soprattutto cosa ti ha portato questa consapevolezza che sembri avere?

    “Più si ha saggezza, più aumenta il dolore” diceva Koelet.

    WaLruS

  224. @ Pinco

    boh… non ti capisco.
    Non mi pare di aver scritto cose così astruse da superare il limite della tua dialettica. Anche perchè a giudicare da quello che vi scrivete te e serpent di dialettica non te ne manca.
    Perchè poi “profana”? C’è per caso un modo sacro e uno profano di parlare di reincarnazione?
    Non è per polemica, è che veramente non ti capisco.
    Spero solo di non essere io che mi spiegato male.

  225. @tutti

    Riguardo a Castaneda, lasciate completamente perdere. Giudizio analogo su The Secret, che adesso va tanto di moda. Lasciate perdere anche le visioni ufologiche dei raeliani e tutte le minchiate sulla Federazione Galattica: gli aria-ni (silfidi) vi stanno fottendo nuovamente con un altra illusione dopo le varie apparizioni mariane, la stessa illusione che spinse i nazisti a cercare Lemuria in antardite e i seguaci della new age nel monte Shasta in California. Gli ariani sarebbero gli esseri di luce, gli orb che ogni tanto vengon o avvistati i cielo e che assumono forme bizzarre talvolta di croce e talvolta di umanoide.

    @Francesco

    La ritrosia dogmatica della chiesa cattolica rispetto alla tematica della reincarnazione, che tra l’altro era citata nei vangeli ma sapientemente rimossa perchè non in linea con il pensiero unico imposto dalla chiesa romana, mostra che l’argomento è scottante ed il suo occultamento serve da sigillo oscurante sulla nostra ricerca di verità.

    Come ho già avuto occasione di dire in precedenza, quando un corpo muore il mondo mentale riassorbe il corpo mentale, il mondo astrale il corpo astrale e il mondo fisico il corpo fisico. Ho detto pure che il corpo mentale non si reincarna per il semplice motivo che quello che chiamiamo anima non è inserito all’interno del corpo ma al di fuori di esso, pochi centimetri sopra la nostra testa (settimo chakra o corona). Per quanto riguarda il corpo astrale esso si scompone in tutte le sue componenti, ovvero ogni singolo corpo elementare viene riassorbito dalla singola sfera (o cielo).

    La reincarnazione consiste nel reimpiego di questo corpo astrale al concepimento di un altro contenitore biologico, prima che esso ne sviluppi uno suo. Esiste una sorta di corsa che fanno queste entità per ottenere un nuovo corpo ed avere la possibilità di un ulteriore evoluzione. Ma questi cicli di morte-reicarnazione sono legati solo al mondo astrale e non al mondo mentale. Per questo motivo la chiesa non li prende in considerazione perchè il suo messaggio è volto a far ascendere l’umanità e non farla impantanare ulteriormente in una vita inferiore.

  226. Ma uno può venire qui, spararle grosse, dire che si tratta di materia esoterica, che chi non ci crede è soggetto al logorio della vita moderna, alle bugie di una casta che governa il mondo da millenni e che ha volutamente occultato queste verità?
    E sta bene, ora vi racconto queste verità che sono state tenute nascoste da una setta di castori.

    In realtà i castori parlano, sono una civiltà evoluta e suddivisa in caste, un po’ come in India.
    Da tempi immemorabili, prima che l’uomo nascesse, i castori hanno costruito e fatto avanzare la civiltà.

    Poi, un giorno, hanno istruito gli uomini, hanno concesso loro di vivere sulla superficie terrestre, e i castori sono andati a vivere nelle profondità del globo.
    I primi uomini istruiti dai castori hanno conservato gelosamente le informazioni acquisite e se ne sono serviti per assoggettare altri uomini, e quello che accade oggi è frutto di quel che successe allora.
    I castori che oggi popolano la superficie sono vedette, soldati incapaci di parlare, membri di una casta inferiore che vengono mandati in avanscoperta in superficie.

    La Cosmogonia dei castori è la seguente: ci sono innumerevoli universi, e tutti convergono in una zona precisa che è il nostro pianeta (guarda caso). La Terra poggia su di un bisonte, che poggia su di un ermellino, che a sua volta poggia su un cacciatorpediniere.

    Seguendo alcuni rituali, si può entrare in contatto con il divino Don Chuck Castoro, il quale, se lo vorrà, potrà fornire i suoi poteri: controllo mentale, controllo degli elementari e degli alimentari, telepatia, visioni caleidoscopiche, abilità nel progettare dighe.

    I rituali sono supersegreti, ma su internet l’amico di mio cugino Fulgenzio ne ha trovato uno: mettetevi sdraiati a pancia in giù, le mani dietro la schiena, pensate a tanti alberi, ma tanti, tanti, poi invocate lo spirito di Don Chuck castoro, se non apparirà vorrà dire che avete sbagliato posizione, oppure non avete abbastanza fede.

    Q.

  227. ai “fregati Castaneda”:

    non penso che Castaneda voglia fregare, probabilmente non eravate in grado di recepire un determinato messaggio. Il che è nel vostro caso è stato un bene, mentre per altri invece può essere stato un bene recepirlo in maniera corretta.

    a proposito di cantanti:

    Celentano se non erro ha due figlie dai nomi particolari..

  228. Bravo Q!
    e il testo esoterico della canzone è un segno profondo della tua scoperta

    Don Chuck castoro,
    Don Chuck castoro,
    Don Chuck castoro,
    Don Chuck castoro,

    nella foresta, grande avventura,
    ma lui non trema, niente paura,
    nuota nei fiumi, scava montagne,
    corre felice, per le campagne,

    se tra le fronde sussurra il vento,
    Chuck lo saluta, tutto contento,
    quella è la voce della natura,
    che non conosce cemento e mura,

    Don Chuck castoro,
    Don Chuck castoro,

    ma Don Chuck non sa
    cosa avverrà
    in fondo al fiume c’è una cascata
    Don Chuck non trema, l’ha già superata

  229. Guénon definì “assurdità metafisica” il “reincarnazionismo” (cioè quello che gli occidentali moderni (non) hanno capito di ciò che in verità le dottrine orientali trattano):

    Ritornando al “reincarnazionismo”, se così ci è lecito chiamarlo, il quale di quest’ultima teoria non è se non una disgraziata caricatura, tutti gli Orientali, senza distinzione, ad eccezione forse di qualche ignorante più o meno occidentalizzato la cui opinione è di valore nullo, ad esso si oppongono in modo unanime; d’altronde la sua assurdità metafisica è facilmente dimostrabile, poi che l’ammettere che un essere possa passare più volte attraverso il medesimo stato vale quanto il supporre una limitazione della possibilità universale, ovvero negare l’Infinito, e una simile negazione è in se stessa contraddittoria nel modo più pieno.

    Cordiali saluti

    FBM

  230. Su i castori, grazie per aver rallegrato la mia giornata. In fondo avete utilizzato lo stesso metodo analogico che usano le religioni, cioè proiettare su figure mitologiche o animali principi ed insegnamenti psicologici.

    Se vogliamo invece discutere dell’esistenza effettiva di quanto occultato nella mitologia (ellenica, ebraica, cristiana, induista o egizia che sia) è tutt’altra faccenda e su questo punto la maggior parte delle dottrine teosofiche fallisce il suo compito dato che il principio basilare che regola l’esoterismo è che queste cose si fanno e non si dicono, si esercitano non si insegnano come la matematica a scuola.

    Solo una volta presa coscienza personale della sua effettività sul mondo reale, l’esoterismo diviene una disciplina seria e scientifica. Altrimenti rimane relegato nel mondo delle favole o del misticismo religioso fine a se stesso.

  231. “Solo una volta presa coscienza personale della sua effettività sul mondo reale, l’esoterismo diviene una disciplina seria e scientifica. Altrimenti rimane relegato nel mondo delle favole o del misticismo religioso fine a se stesso.”

    Beh ma Serpent, questa vale per ogni cosa. Solo una volta presa coscienza personale dell’esistenza dei puffi… solo una volta presa coscienza personale dell’esistenza della setta dei castori…
    le credenze, le superstizioni, le religioni, hanno questo in comune: una volta arrivati al punto in cui si devono portare le prove, ecco che si dice che non ci sono prove, solo chi crede, solo chi si convince capirà, non c’è insegnamento, è questione di coscienza.
    Insomma alla prova dei fatti nulla di nulla viene dimostrato, io potrei inventarmi di tutto e rispondere che non posso dimostrarlo, ma che è vero.
    Tu in pratica dici che un elementare sulla madonnina del duomo, così che lo vedano tutti, non ce lo sai mandare, da solo non ci va, nessuno l’ha visto, chi dice di averlo visto non ha prove, però esiste, così esistono pure le fate di Conan Doyle, la fatina buona del cazzo del sergente Hartman, e i Barbapapà.

    Q.

  232. Scusate… mi rivolgo a Solange e Stefania…
    secondo voi questo qui che parla dei castori, non portando alcuna fonte attendibile tranne suo zio Fulgenzio, dobbiamo censurarlo?
    A me questa pare opera di disinformazione.

  233. Sì, anche a me. Mi pare evidente che vuole depistare e spostare l’attenzione delle persone in buona fede.
    Però c’è da dire che il discorso sulle caste fila. Sennò perché si chiamerebbero castori?

    p.s.: Paolo, questo mette pure in dubbio l’esistenza dei Puffi. Diglielo tu che esistono.

  234. Crazie FBM, citazione da “L’errore dello spiritismo”, vero?
    Dunque, Federico, non ti aspettare troppo da un blog, certe complessità non si possono ‘spiegare’ in un ‘commento’, e ti invito a dubitare di chi, con luciferina faciloneria svela o ‘misteri dell’universo’.

    Il concetto che noi occidentali moderni abbiamo della ‘reincarnazione’ è un, diciamo così, “falso storico” architettato dai circoli della Blavatsky. Se vorrai approfondire la posizione “tradizionale”, il testo di riferimento è quello sopra citato, altro che “ritrosia dogmatica della chiesa “…

    Quanto a Castaneda (per un pò aveva fregato anche me),The Secret, La Profezia di Celestino, e il Club delle Giovani Marmotte, lasciamo perdere…..

    Su gli ‘occultamenti’: la dicotomia esoterismo/essoterismo presuppone una “separazione” fra gli uomini decisa essa stessa (arbitrariamente)da altri uomini. Il Cristianesimo respinge questo “giudizio terreno”, ma non nega diversi livelli di comprensione, sono quelli che san Paolo chiama i “Carismi”.
    E’ vero però che le gerarchie (soprattutto post Vaticano II) impediscono di comprensione delle ‘altezza’ della fede Cristiana, ma, come dicevo, siamo preparati, le profezie parlano chiaro.

    codice digitato:lobaal (lo-baal)

  235. Cari Paolo e stefania, tra il serio e ifaceto, questo qui che parla, ovviament eper assurdo, di sette dei castori, nota che ogni post è zeppo di scempiaggini su presunti esseri che se invocati (chissà come) farebbero il lavoro sporco al posto delle BR, della mafia etc.
    Secondo me questa è la deviazione, il concetto distorto che passa: la mafia non esiste, sono stati gli elementari.

    E invece il male lo fanno gli uomini, senza bisogno di tirare in ballo le forze dell’universo parallelo che non c’è.

    Q.

  236. OT (tanto chi è che li conta più?)

    Ieri sera al TG5 han mandato un servizio con intervista all’avvocato del primario del Santa Rita.

    Il primario in questione si chiama Brega Massone.

    Paolo, che ne dici? trovi anche qui le tue assurde coincidenze 🙂

  237. @Q

    “le credenze, le superstizioni, le religioni, hanno questo in comune: una volta arrivati al punto in cui si devono portare le prove, ecco che si dice che non ci sono prove”

    Assolutamente vero!! Di fatto la FEDE di cui parla Gesù non è quella che consiste nell’ingoiare al buio il contenuto di qualche libro mitologico, ma la capacità di credere alla proprie capacità di modificare la realtà a proprio piacimento, divendedo un co-creatore.

    Personalmente io ho le prove fisiche di quello che dico. Naturalmente mi guarderei bene di dimostrarlo in pubblico. Anzi, nella vita sociale normale negherei qualsiasi legame con la magia e denigrerei chi pubblicamente la pratica. Insomma come il sesso, si fa ma non si dice e chi lo dice sicuramente non lo fa.

    “se la sentirebbe di condannare senza attenuanti l’organizzazione della RR e i suoi metodi?”

    Condannerei i R+R nella stessa misura con cui condannerei i gesuiti, i templari, l’opus dei e la chiesa cattolica nonchè l’ebraismo, l’islam e l’induismo.

    Mi sembra un inutile generalizzazione, roba da medioevo quando si accusava di stregoneria o ereticismo i nemici del potere. Chi siamo noi per giudicare ciò che non conosciamo profondamente? Possiamo dare solo dei giudizi sommari che non coglierebbero le inevitabili differenze tra le singole individualità.

    Sono da condannare coloro che barattano la loro libertà e coscienza in cambio delle briciole del potere (un posto di lavoro, il successo nello show business, una carica di prestigio nell’amministrazione pubblica) indipendentemente dall’organizzazione per la quale hanno scelto di fare i cagnolini. E chi li sta usando in questo senso ne disporrà alla fine della fiera come si fà per un qualsiasi animale da cortile (goy): quando non serve più lo si sacrifica. Questa è la fine che faranno i massoni quando la lobby ebraica sarà arrivata ad imporre al mondo intero il suo Nuovo Ordine Mondiale.

    Per gli uomini di buona volontà e per le persone libere intellettualmente non esistono le barriere delle varie logge e loggette o di qualsiasi religione rivelata, esiste solo la verità e la giustizia divina.

  238. “Sono da condannare coloro che barattano la loro libertà e coscienza in cambio delle briciole del potere, un posto di lavoro, il successo nello show business, una carica di prestigio nell’amministrazione pubblica”…l’ybris e la ben triste soddisfazione di sentirsi superiori agli altri….

    parola digitata: nonso

  239. “nella vita sociale normale negherei qualsiasi legame con la magia e denigrerei chi pubblicamente la pratica”

    ecco spiegato in che modo, quelli che qui (in teoria) si ‘stigmatizzano’, gli ‘stegocrati, “sono tra di noi”….

    Un tempo, era ritenuta buona norma “non avere NULLA da nascondere”

  240. @Q

    Nessuno afferma che politica, BR, Mafia e massoneria non esercitino fisicamente la loro longa mano. Anzi, fare qualcosa sul piano fisico è molto più semplice che farlo attraverso la magia cerimoniale. L’astrale viene utilizzato a supporto dell’operatività o quando non è possibile raggiungere fisicamente l’interessato. In tutti gli altri casi i metodi normali sono quelli più efficaci. I Romani facevano sacrifici rituali di buon asuspicio prima di attaccare una città, ma do po andavano con la spada ad espugnare il nemico, mica con gli elementari.

  241. Sostenere la possibile assurdità di
    di alcuni temi trattati fino ad ora è compito molto semplice:
    ne parlano in pochi, quindi la sheople massa pecorume ci mette poco
    a prendere per mezzo pazzo alcune minoranze ricche di interrogativi, di creatività critica e, comunque il mettere in discussione tante cose ai fini di un progresso mentale.
    Un punto è il grado di diffusione.
    Agli oroscopi ci credono in tanti, è di fatti un magma interminabile;
    le previsioni del tempo sono un dogma oramai, che importa poi se non s’avvera e trovi scirocco al posto della tramontana?
    Un altro punto altrettanto importante è l’assoggettamento nei riguardi di figure (esseri umani) che dall’alto della loro scienza ti prescrivono inutili farmaci, un altro ti consiglia di rioperarti, ma tu (io), mi documento ed esco fuori da una fase che doveva essere risolta non da me evidentemente! Credo che bisogna stare all’erta soprattutto su quello che sembra ovvio, poi, si può ascoltare chiunque senza compromettersi.

  242. A proposito di Brega Massone… o di Massone e Brega. 🙂

    E dai Barzo, non iniziare anche tu a lanciare messaggi in codice!
    Il tuo era un chiaro riferimento alla scena del prete e di Ruggero in “Un sacco bello”.

    Mario Brega: “Ma che sète?? ‘Na setta… ‘na tribbù… carbonari… masoni…”

    Padre Alfio (Arfiooooo): Semmai massoni, Mario”.

    Poi Ruggero dice: “Un mondo in cui è l’amore che vince e il male che perde… Un mondo in cui veramente domina la FRATELLANZA”.

    http://it.youtube.com/watch?v=DavbC78qnSY

  243. Il concetto è ovviamente ben presente anche in L’Errore dello Spiritismo.

    Ma il passo citato viene in realtà da Introduzione Generale allo Studio delle Dottrine Indù, altro testo che mi permetto di consigliare vivamente.

    E dati i temi di cui stiamo qui discutendo da leggere anche: Gli Stati Molteplici dell’Essere

    Cordiali saluti

    FBM

    PS: non che il Syllabus Complectens Praecipuos Nostrae Aetatis Errores non sia un testo cui far sicuro riferimento. Ma dato si che la sua origine è Cattolica “dura e pura”, esso verrebbe ipso facto rifiutato quale raccolta di panzane e fonte di menzogna da molti… Cuique suum 🙂

  244. @ Serpent

    ma quando rispondi a “Francesco” è un errore, è un altro o mi stai mandando un messaggio in codice? Devo preoccuparmi e cospargere la casa di aglio???
    🙂

    Cmq sulla reincarnazione stavolta penso di darti ragione. Perlomeno se ho capito bene: mai pensato che fosse un semplice cambio di corpo: anche la personalità se ne va (beh…. quasi sempre. ci possono essere casi particolari). Quello che resta e trasmigra è lo spirito, l’essenza divina che è dentro ognuno di noi e che ovviamente non può morire o dissolversi.
    Anche perchè il suo scopo in tutto questo sbattimento è quello di accumulare esperienze che la facciano evolvere per poi tornare all’unità e arricchirla di tutto quello che ha sperimentato.
    Giusto? Detto in parole diverse ma è questo il concetto?
    Questo spero che chiarisca anche a Pinco che non credo in una reincarnazione alla Blavatsky.

    Riguardo Castaneda, beh, se hai 20 anni e leggi i primi 3 libri è un miracolo se non parti per il deserto della Sonora. Sicuramente affascinante, e non sono tutte cazzate. Ci sono anche molte verità. Peccato però che non siano farina del suo sacco e che Don Juan non è mai esistito.
    probabilmente partito come un gioco, dato l’inaspettato successo deve aver pensato che c’era da fare soldi. Ecco che sono usciti allora altri libri (ma ormai, dato che la spinta ora era l’avidità, si è persa la magia dei primi). E ultimamente ha fondato una setta vera e propria. Poi è morto, di cancro al fegato, e non certo asceso al cielo degli stregoni come raccontano.

  245. Buon pomeriggio a tutti.
    è curioso ma andando su
    http://www.rosacroce.it/
    sezione download c’è un documento molto interessante:’La Cosmogonia dei Rosacroce 2008′

    sarà una coincidenza ma leggendolo ci si rende conto che i pensieri/spiegazioni del carissimo
    Serpent of Fire corriponsono al 90% proprio con quel documento.
    mondo del pensiero/puro spirito/posizioni Chakra ecc..

    dategli un occhio giusto per cusriosità

    mah…coincidenze..

    @serpent:lo sapevi che praticamente sei quasi un rosacroce?

    @Pinco grazie per la tua sincerità a proposito del tuo “antagonista”(??)

    LouPen

  246. Scusate se intervengo a spezzare una lancia a favore di Serpent…
    Il fatto che ciò dice corrisponde a ciò che dicono i rosacrociani non significa molto.
    Anzitutto i rosacrociani non si sono inventati nulla, ma hanno tratto la migliore sapienza cristiana cabalistica e orientale.
    In secondo luogo non bisogna confondere i rosacrociani con la Rosa Rossa. La Rosa Rossa è il ramo deviato del Rosacrocianesimo, un po’ come se confondessimo, la massoneria delle origini con la massoneria attuale, o il messaggio di Cristo con lo schifo della Chiesa attuale ecc…

  247. Mi scuso se il mio post poteva sembrare accusatorio o offensivo,non voleva esserlo.

    Era solo una constatazione,e un modo per divulgare un documento interessante per chi lo trovasse tale.
    anzi volevo ringraziare tutti i membri più attivi di questo blog che spronano gli altri(me compreso) a ricercare in rete e a farsi una propria opinione(senza prendere per oro colato quello che dicono gli altri..) su questo mondo sconosciuto.

    LouPen

  248. Federico, quello che può “trasmigrare” non è lo ‘spirito’ o ‘anima’, ma dei ‘residui psichici’ non ancora dissolti, le ‘Ombre’.

    Quella che noi chiamiamo dottrina della “reincarnazione” nasce nella tradizione brahmanica (800 a.C.), molto posteriore, e non nella tradizione vedica (1500 a.C.)

    In realtà quindi, in materia di reincarnazione, le filosofie indù non propongono una visione unitaria. Si parla, infatti, a seconda degli ambiti, di ‘metempsicosi’, ‘trasmigrazione’, ‘reincarnazione’. La metempsicosi (dal greco ‘meta’, trasferimento, e ‘psychè’, anima) è la credenza relativa al passaggio di un’anima da un corpo all’altro. Più propriamente una ‘trasmigrazione’ di anime umane in corpi animali. Si parla di reincarnazione quando vi è passaggio di un anima da un corpo umano ad un altro simile.

    Ma la dottrina originaria era quella della ‘trasmigrazione’, la quale non prevede un ritorno dell’anima nel corpo, bensì un passaggio dell’essere ad altri stati di esistenza.
    Dunque nessun ‘evoluzionismo’ in senso positivista/progressista, e nessuna contraddizione con la visione Cristiana.

  249. ..la trasmigrazione sembra avvenuta tra Serpent e Pinco!
    adesso parlano nello stesso modo!(modo:mo dal latino modus e do da greco dodus che vuol dire °_° )

    ovviamente scherzo…;-)

  250. Grazie Loupen, vedo con piacere che non sono tutti disposti ad ‘abboccare’. Grazie anche per l’uso dell’appropriatissima espressione ‘ant-agonista’. E’ proprio questa visione ‘agonica’ che Paolo (massimo rispetto, ma continuiamo a non ‘capirci’) non comprende. La differenza lapalissiana ed ontologica tra Bene e Male. E’ vero che esiste il ‘Grigio’, ma è vero altresì che il Bianco NON è il Nero. Ed è vero pure che esistono gay e trans, ma un ‘Uomo’ NON è una ‘Donna’.

    Non esiste la Massoneria ‘deviata’,
    essa è una ANTI-TRADIZIONE “ab origine”. Pensare che esistano più ‘tradizioni’ equivalenti è un absurdum.

    Scusami Paolo, ma non è ‘amor di polemica’, ma passione per la ‘ricerca’.

  251. anonimo delle 15.19 che palle dovrebbe dirlo il prof francescetti visto che la domanda e’rivolta a lui per quanto riguarda pinco penso sia una persona molto colta ciao a tutti federico

  252. @Q.
    LODE E GLORIA A CASTORAMA!!! 😀

    @PINCO
    ..Le porte dell’inferno non prevarranno sulla Chiesa..

    @tutti
    pregate figliuoli, e per chi non crede cercate di comportarvi bene.. 🙂
    Buona giornata a tutti

  253. @LouPen

    “lo sapevi che praticamente sei quasi un rosacroce?”

    Ho letto le opere di Max Hendel, Julius Evola e Giuliano Kremmerz. Ma questo non fa di me un R+R. Soprattutto perchè non ho mai mandato un modulo di adesione ad AMORC.

    @Pinco

    “Non esiste la Massoneria ‘deviata’,
    essa è una ANTI-TRADIZIONE “ab origine”. Pensare che esistano più ‘tradizioni’ equivalenti è un absurdum.”

    I riti della chiesa cattolica sono mutuati dalla magia cerimoniale. La Messa usa esattamente le stesse tecniche utilizzate dai magi: parole di potenza, suffumigazioni, incantamenti, stati alterati di coscienza, proiezione magica su quadri e statue, la benedizione del vino come nella tradizione induista, l’utilizzo del pane come nella magia isiaca mutuato dalla tradizione ebraica. Il culto cattolico significa UNIVERSALE, nel senso che è la somma della magia cerimoniale di diverse scuole iniziatiche antiche dei caldei, egizi, elleni, mitraici confluiti e fusi a Decapolis dagli ebrei ESSENI (TERAPISTI) in un culto che successivamente approdò a Roma riscuotendo successo tra il ceto medio di allora. Anche i primi cristiani si comportavano come i carbonari del risorgimento, con riunioni segrete e riti talvolta che sfociavano nel cannibalismo: il bere il sangue e mangiare la carne di Cristo erano interpretati nel paleocristianesimo letteralmente.

  254. @Serpent of Fire

    “Giudizio analogo su The Secret, che adesso va tanto di moda. Lasciate perdere anche le visioni ufologiche dei raeliani e tutte le minchiate sulla Federazione Galattica…”

    Solo una curiosità: cos’è che non va in The Secret? Ti riferisci al business creato attorno? Eppure viene presentato nelle conferenze da personaggi che hanno a che fare con la PNL (NLP Italy). Sulla Federazione Galattica concordo dopo i miseri fatti riguardanti la montatura di Blossom Goodchild e la storia del 14 Ottobre.

    NN

  255. @ Pinco

    guarda che le tradizioni Indù non hanno il copyright sulla reincarnazione. Anzi con le dovute varianti la si trova praticamente dappertutto. Anche nel cristianesimo delle origini. Certo che se c’è la reincarnazione non sta più in piedi lo spauracchio dell’inferno. Quindi è stata fatta una bella opera di pulizia nei vangeli e da quel momento i cristiani non si reincarnano più.

  256. Ma come fa un essere a manifestarsi un numero indefinito di volte nello stesso stato?

    E se anche ciò fosse possibile, e non lo è, perchè mai dovrebbe farlo?

  257. @serpent:Ho letto le opere di Max Hendel, Julius Evola e Giuliano Kremmerz. Ma questo non fa di me un R+R.

    certo.aver letto le opere di qualcuno non implica necessariamente esserne un seguace.
    Ma sostenere(con intelligente e chiara esposizione)condividere i concetti e i pensieri di una comunità/gruppo/setta?

    voglio dire,non è un processo…ma se io spiego la concezione della setta dei castori,e sostengo e credo che La Terra poggi su di un bisonte, che poggia su di un ermellino,ecc…e vorrei che questo concetto fosse capito da tutti,e lo sostengo ad ogni contradditorio,non l’ho solo letto.lo condivido e credo in quello che dico.
    ciò fa di me un castoriano.o almeno un simpatizzante.(ovviammente dei castoriani,non della castorianità deviata)

    sbaglio?

    LouPen

  258. Invece, se c’è la reincarnazione, si capisce il perchè del male, vero?

    Eppure, secondo questa concezione, delle due, l’una:

    o ab origine siamo nati tutti uguali

    o ab origine qualcuno è buono e qualcun altro cattivo

    Cordiali saluti

    FBM

  259. “riti talvolta che sfociavano nel cannibalismo” …non esiste limite all’abisso.

    Tutto inutile, come vivere in uno specchio, tutto uguale, ma ‘rovesciato’. E, come giustamente diceva Guenòn, tutto grottesco, parodistico…

    L’ANTI-TRADIZIONE è SEMPRE esistita, e ha SEMPRE interpretato gli STESSI ‘Segni’ in maniera rovesciata.
    L’ho già detto, simboli, numerologie, OVVIAMENTE pre-esistevano alla venuta di Cristo, in quanto Segno della mano di Dio.

    parola digitata: malfirmi

  260. “Lasciate perdere anche le visioni ufologiche dei raeliani e tutte le minchiate sulla Federazione Galattica”

    Sì, ma io vorrei proprio capiresecondo quale criterio queste sono “minchiate”, e le questioni esoteriche di cui discutete tu e Pinco non lo sono?

    Sui rituali cristiani, Tertulliano irrise il battesimo (che deriva, se non erro, dai culti misterici, dove prima dell’ingresso al culto, l’iniziato doveva purificarsi in una vasca d’acqua, in greco “baptismòs” significa infatti “immersione”).
    Tertulliano, padre della Chiesa, appunto irrideva i “pagani” che s’ingannavano con della semplice acqua. Non passò molto che il rituale del battesimo venne incorporato dal cristianesimo.

    Q.

  261. @Angela
    Ho letto della vicenda Orlandi sul sito che mi hai indicato: “Ci fu un momento particolare, in cui la Orlandi stava per essere veramente uccisa, se il Santo Padre non avesse accettato ob torto collo e in gran segreto, di abbandonare ogni suo potere decisionale, pur apparendo nel pieno possesso del suo mandato fino al giorno della sua morte.” é una affermazione clamorosa!cosa sai dirmi sulla vicenda?
    grazie

  262. Pinco, conosco la storia della Chiesa. Non entro nel merito delle questioni prettamente “liturgiche”, ma la storia della Chiesa quella sì, e la vicenda di Tertulliano e del battesimo avvenne, o quanto meno è storia, poi si può discutere sulla veridicità delle fonti, per carità, ci sarebbero tomi e tomi da riempire.

    Ad ogni modo, continua a non parlare di calcio. Magari però, studia la storia della Chiesa, la storia però, non la dottrina.

    Q.

  263. @NN

    “Eppure viene presentato nelle conferenze da personaggi che hanno a che fare con la PNL (NLP Italy). “

    Appunto. E indovina a che organizzazione appartengono i membri di PNL-3? GOI (e non farmi fare dei nomi…)

    @FBM

    “Ma come fa un essere a manifestarsi un numero indefinito di volte nello stesso stato? E se anche ciò fosse possibile, e non lo è, perchè mai dovrebbe farlo?”

    Gli esseri inferiori dell’astrale ambiscono alla reincarnazione proprio per evolvere. Alcuni esoteristi si ‘sposano’ letteralmente con uno di essi per facilitargli l’evoluzione in cambio di servigi nel piano fisico.

    “Invece, se c’è la reincarnazione, si capisce il perchè del male, vero?
    Eppure, secondo questa concezione, delle due, l’una:
    o ab origine siamo nati tutti uguali
    o ab origine qualcuno è buono e qualcun altro cattivo”

    Non comprendo che centra il male e bene con la reincarnazione. Il male e bene è una polarità che esiste solo nell’uomo che corrisponde alla capacità di dissoluzione e coagulazione insita nella nostra capacità di azione sul piano fisico ed astrale. Se esiste il male è perchè l’uomo l’ha generato, non certo gli spiritelli cattivi.

    Troppo comodo dare la colpa agli altri. Se fai un strage è colpa del diavolo? Noooo, è solo colpa tua, del tuo incoscio malato che ha generato le forme pensiero che si sono condensate in una macabra realtà.

    @Luopen

    “Ma sostenere(con intelligente e chiara esposizione)condividere i concetti e i pensieri di una comunità/gruppo/setta?”

    Che cosa mi impedisce di prendere il buono dalla dottrina dei R+R, poi da quello cristiana, poi da quella egizia, poi dalla cabala, poi da quella induista e così via? Perchè non utilizzare l’esperienza di chi ci ha preceduto per ottimizzare la nostra esperienza di vita?

    A differenza di Pinco, io non ho dogmi e non demonizzo nessuno. Ritengo che sette, religioni, teurghi e teosofi hanno pensato e scritto le loro opere per AMORE della verità, in qualsiasi epoca e regione geografica siano essi vissuti.

    Utilizzare la loro esperienza incrociandola con il nostro potere intuitivo ci consente di comprendere più velocemente ciò che ci circonda e non cadere nei loro stessi errori. Noi abbiamo in confronto a loro internet e la possibilità di confrontarci in tempo reale su temi che hanno travagliato l’umanità dalla notte dei tempi. E’ un occasione da non sprecare.

    @Pinco

    “…non esiste limite all’abisso”

    Non sei molto divero dagli ortodossi islamici. Perchè non ti leghi un bella bomba alla cinta e ti fai esplodere in una moschea in nome di Gesù?

    Magari ti becchi pure te le 72 vergini.

  264. E comunque, Pinco, data l’ultima tua, mi sembri a corto di argomenti. Vien facile etichettare l’altro come non competente (tu invece sei uno storico della Chiesa?), per evitare di rispondere, se si vuole, nel merito della vicenda.
    Il battesimo fu inizialmente deriso da Tertulliano (per citare un nome eccellente), che fu padre della Chiesa, o meglio “scrittore ecclesiastico”, l’iniziatore della letteratura cristiana in lingua latina. Si veda: http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/audiences/2007/documents/hf_ben-xvi_aud_20070530_it.html

    Ma quante cose, che il cristianesimo pretenderebbe di possedere fin dalle proprie origini, risalgono invece al 325? Molte, una su tutte la consustanzialità (homousìa), ovvero il fatto che il Figlio fosse della stessa sostanza del Padre.

    Q.

  265. “liturgiche” ??
    ..volevi dire “teologiche”??
    quando si dice sapere di cosa si parla.

    Comunque il ‘battesimo’ non deriva da ‘antichi riti misterici’ come direbbe un augias qualsiasi, deriva dal SIMBOLISMO dell’acqua e della purificazione, simbolo che non appartiene a NESSUNA religione ma all’essenza dell’Uomo.

    ..e se Tertulliano ‘irrideva il battesimo’?
    In “De battismo”,il sacramento dell’acqua (così lo chiama) cancella i peccati e apre le porte allo Spirito Santo. Tutto il libro di Tertulliano ruota appunto attorno al tema acquatico in polemica con i “cainiti” paragonati a Vipere (guarda chi si rivede..la ‘serpe cainita’…)che stanno lontani dall’acqua, paragona i seguaci di Cristo ai ‘pesci’. Tertulliano semai criticava il battesimo dei bambini, riteneva invece che fosse da riservare ai maturi nella fede.

  266. @Q

    Perchè limitarsi al battesimo, parliamo della fondatezza di tutti i cosiddetti sacramenti.

    Il battesimo dell’acqua era già utilizzato dagli ESSENI e prima di loro dagli egizi come rituale di iniziazione e purificazione. Anche l’islam ha dei rituali di abluzione per la purificazione corporea. Per non parlare delle abluzioni induiste nel fedito Gange.

    Per non parlare della cresima e matrimonio, sacramenti totalmente inventati per fidelizzare e controllare la popolazione.

    Vogliamo parlare della confessione? Una pratica messa in atto per ottenere delazioni più o meno importanti.

    Per cortesia, evitate di difendere le menzogne e parliamo di cose serie. Sono secoli che il giudaismo rovina generazioni istaurando il controllo attraverso il timore di dio.

  267. “mi sembri a corto di argomenti.”…hahaha…non sapevo che qui si giocasse a “chi ce l’ha più lungo”…..

    Pinco sono settimane che lo dico che state gareggiando ad olimpiadi di roccosiffredismo

  268. @Serpent of Fire

    “Appunto. E indovina a che organizzazione appartengono i membri di PNL-3? GOI (e non farmi fare dei nomi…)”

    Non c’è bisogno che fai i nomi almeno di quelli che sono dentro NPL Italy. Si possono sapere facilmente.
    Gente del GOI quindi?
    PNL-3 è la stessa cosa?
    Scusa l’ignoranza…
    Su The Secret non mi hai detto nulla però.
    Grazie comunque.

    NN

  269. e chiaro che per ogni tesi esista un’antitesi, senò che contro-tradizione sarebbe?

    allora sulla confessione, diciamola tutta. La contro-tradizione ha pensato bene di desacralizzarla inventando la ‘psicanalisi’. Lo stessa necessità di ‘invertirla’ ne individua la ‘polarità’.

    Io, dopo 40 anni di sciaguratezze ne ho tratto più vantaggio di quanto se ne tragga da decenni di analisi o terapie new age…(che pure ho ‘frequentato’)….
    Comunque la ‘serpe’ non mi scambi per l’avvocato della Chiesa.

    Non ho tale presunzione.

  270. a tal proposito, vorrei farvi notare come, la ‘serpe’, per evitare che qualcuno capisca di chi (o ‘cosa’) stiamo parlando, ha prontamente ELIMINATO il link al suo sito (in inglese..a buon intenditor…).

    Peccato, avevo intenzione di ri-consigliarvelo.
    C’è qualcuno che ha conservato l’indirizzo?

  271. ah, grazie, eccolo:
    http://www.bebo.com/Profile.jsp?
    MID=367137231&MemberId=4898041737

    fatevici un giro, date un occhio anche agli 'amichetti'…(e agli amici degli amici) non certo gente troppo 'rassicurante'…alle signorine consiglio "Male Rights Network"…

    Una domanda:comprereste un'auto usata da tizi come questi?

    ..ops..ho violato la netiquette???

  272. @Pinco

    Ma ci tieni particolarmente a passare per demente. Pensi che chi gira per internet non abbia già letto certi contenuti? Da questo punto di vista non ho niente da nascondere, sta tutto la, in piena vista. Su altri forum esiste la possibilità di allegare una firma, ed io ci allego il mio misero blogghino su cui ho riportato un pò di video e diversi link interessanti. Non sono responsabile dei contenuti dei blog che hanno richiesto di diventare friend del mio. Ognuno esprima la sua opinioni, in barba alla censura ecclesiastica ed al pensiero unico dei templari-ospedalieri-cavalieri di malta a cui fai riferimento.

    Per ricordare meglio i blog sui cui opero:
    http://serpentf.bebo.com
    http://dicke.meetup.com
    http://www.davidicke.com/forum

    e adesso?? Finite le cartucce??
    Come tenterai di demonizzarmi ora??
    Penoso….

  273. Solo una precisazione, che però è estremamente importante. L’ha già scritto Paolo ma lo ripeto, dato che qualcuno, tra cui anche Serpent, continua a fare lo stesso errore.
    La Rosa Rossa NON sono i Rosa Croce. E i Rosa Croce NON sono la Rosa Rossa. Serpent invece usa R+R (che non significa nulla) al posto di R+C.

    Quando ad esempio dice: “Che cosa mi impedisce di prendere il buono dalla dottrina dei R+R”, R+R non significa nulla e non è corretto. Casomai R+C, la dottrina dei R+C. La RR è un’altra cosa. Questo vorrei che fosse chiaro, altrimenti cade ogni discorso.

    Oppure, sempre Serpent: “Ma questo non fa di me un R+R. Soprattutto perchè non ho mai mandato un modulo di adesione ad AMORC”. Un R+C, casomai. Non un R+R.

    Serpent… “essere un R+R”?!? Io leggo i tuoi interventi sull’esoterismo. Però mi pare che tu non abbia ben presente la differenza e che non ti sia chiaro che cos’è la Rosa Rossa. O che, più semplicemente, usi R+R al posto di R+C.

    Scusate per tutte queste sigle. 🙂
    Ma è bene ripeterlo. Già di confusione ce n’è abbastanza. Se poi iniziamo anche a parlare di dottrina R+R anziché dottrina R+C…

  274. Anonimo… si sono su facebook. 🙂

    Stefania… piantala di intervenire continuamente nella discussione tra Serpent e Pincoramone. Non vorrei essere costretto a censurarti. E’ vero che poi anche tu sei amministratrice del blog e potesti rimettere il messaggio e censurare me (così va a finire come la storia dei tre papi che si censuravano a vicenda) ma è pure vero che trovo fastidiose queste continue interruzioni che parlano di mafia e massoneria e che sono off topic rispetto alla discussione tra Pinco e serpent. 🙂

  275. Tranquillo Serpent, l’avevo capito. Si capiva che con RR ti riferivi ai RosaCroce, ma per correttezza è meglio precisare. Sennò qui altro che ordo ab chao. Stra-chao ab chao. 🙂

    Eh sì Paolo, hai ragione. La prossima volta parlerò di moda e cucina. Se devo andare off topic, almeno lo faccio in modo serio e costruttivo. Altro che Rosa Rossa e amenità varie.

  276. @Franceschetti

    Mi scuso nuovamente per lo spam sul tuo blog. Cerco di non rispondere nel limite del possibile alle provocazioni ma qualche volta si va fuori dal lecito. Non comprendo perchè tutto questo astio nei miei confronti, quando affermo cose che sono ben documentate da diversi autori che si sono occupati in precedenza di teosofia. Vedo che ogni post a cui cerco di rispondere dando un OPINIONE si ribatte al solo fine di generare discredito, mentre l’unica menzogna sta nel cercare di far tacere le voci fuori dal coro clericale.

    Che poi è la stessa cosa che cercano di fare pure con voi per gli argomenti interessanti e sempre ben documentati che ci presentate.

    Con profonda stima.
    Sof

  277. Serpent… la mia è una battuta e ci mancherebbe che consideri spam le discussioni che fai con Pinco, che spesso interessano anche me. In questo periodo non ho tempo per leggerle ma le leggerò in futuro.
    Qualche lettore può non gradirle ma è normale. D’altronde se un commento è noioso basta saltarlo. Ad esempio io salto i commenti di Stefania, mentre leggo con interesse quelli di Barzo aspettando le ricette di nonna massona, che ha promesso di postare, però non arrivano mai.:-)

    Anche per questo comunque apriremo il forum. Ci vuole un po’ di pazienza perchè non tempo di lavorarci in questi giorni, ma così potremo differenziare gli argomenti e non perdere commenti che magari sono interessanti e meritano di rimanere a lungo.

    Quanto alle critiche che ricevi… se hai letto gli ultimi commenti che mi hanno messo su altri siti, come il sito donchisciotte che mi ha appena pubblicato un articolo sul trattato di Lisbona, vedrai che gli insulti superavano di gran lunga i commenti positivi o costruttivi.
    Occorre farsene una ragione.
    Poi, scrivendo di certi argomenti, francamente ci sarebbe da preoccuparsi se non si ricevessero insulti.

  278. Paolo, vedi che cadi in contraddizione? Notate. Dice che salta i miei commenti, eppure nel suo commento precedente ha fatto un’osservazione su un mio commento. 🙂
    Comunque Barzo, anch’io aspetto le ricette di nonna massona. Dopo il tuo outing di questo pomeriggio, poi… ce le devi.

  279. Serpent sei di una noia mortale, poi la tua “scienza esoterica” mi sa tanto di pastone appiccicaticcio di una serie di fonti, assolutamente eterogenee fra loro, che mettono insieme dal kharma all’alchimia ai rettiliani ad Harry Potter.

    Detto questo, credo di aver letto i tuoi primi tre post dacché scrivi qui, oltre a mezza pagina del tuo blog o sito su Icke, quando ancora non avevi scoperto questo blog, mentre da allora salto regolarmente tutti i tuoi interventi, quindi hai tutto il diritto di darmi dell’ignorante.

    Infine su Pinco – che anch’egli esagera ribattendoti colpo su colpo come se fossero cose serie quelle che scrivi (anche se è invece serissimo, e direi anzi drammatico, il fatto che, come pare, tu regolarmente cerchi di far uso di “energie e potenze” che ti consiglio vivamente di lasciar perdere) – o meglio a difesa diPinco posso dire che , quando l’unica cosa comprensibile dei tuoi post è il “solito” attacco al presunto “potere della Chiesa” che in relatà “dice solo balle”, beh capisci che un cattolico a buon diritto si risente.

    A parte, intendo, la banalità del tutto…

    Ti trovo banale sul piano teo-filosofico, e pericolosamente ingenuo sul piano pratico.

    Fermo restando che, con tutti i suoi difetti, la Chiesa non manca di ribadire che l’adesione a Dio dev’essere espressione di un amore libero, mentre tu, usando “energie” sugli altri, per i tuoi fini, ragioni esattamente come i RR vari…

  280. Dalle ricette di Nonna Massona

    Spaghetti alla Carbonara
    Ingredienti per 13 persone
    1,3 kg di spaghetti Barilla
    6 uova di gallina padovana, anzi meglio se più a nord tipo Erba.
    Guanciale Qb anzi Q+B
    Pecorino Romano Prodi

    portare l’acqua alla temperatura di 51 gradi. Gettare la pasta. Nel frattempo in una ciotola suddividere l’albume dorato dal Rosso. Usare il rosso e mantecarlo col pecorino ottenendo un composto più rosato.
    tagliare il guanciale a strati sottili come petali, e soffrigerlo finchè non si rosola.
    Scolate gli spaghetti, versate sui piatti e buon apettito

  281. PS.: rileggendomi, sono stato pesantuccio, mi rendo conto, nell’attacco alle idee, mabeninteso, senza alcun rancore sul piano umano … anzi mi scuso se il tono era un po’ forte, ma sai l’ora tarda…e un po’ di stanchezza… 😉

    Saluti a te e stima al prof. Francesschetti

  282. :-)))))
    Bravo Barzo, vedo che sei un vero massone! Hai condensato tutta la simbologia in una ricetta. Volevi lanciare qualche messaggio in codice eh? Dì la verità: sei tu l’esperto della Rosa Rossa in occultamento dei messaggi nei testi insospettabili, come ad esempio le ricette di cucina. Confessa!

  283. certo, secondo te chi ha ideato la prova del cuoco?? mi ha pure quasi scoperto la Carlizzi..
    d’altronde quel bigazzi li con tutte quelle competenze è sicuramente nel GOI: grande ospizio italiano

  284. Ma un sistema rapido, infallibile e geniale
    Fortunatamente io ce l’ho
    Se me lo chiedete per favore
    Il segreto io vi svelerò

    Ma sì, ma dai! E diccelo anche a noi

    Sono le tagliatelle di nonna Pina
    Un pieno di energia, effetto vitamina
    Mangiate calde col ragù

    CORO
    Col ragù!

    Ti fanno il pieno per sei giorni ed anche più
    Wo wo wo wo

    Perché le tagliatelle di nonna Pina

    Son molto più efficaci di ogni medicina

    Sensazionali a pranzo, a cena e credi a me
    Son buone anche al mattino al posto del caffè

  285. sana ironia non fa mai male … dopo tanto esoterismo digitale

    cercatore

    (parola di verifica: meter … poi uno dice il caso)

  286. Grazie per i vostri commenti su Castaneda.

    Al momento sto leggendo Swedenborg, Arcana Celestia: mi sembra profondo, voi che ne dite?

    Un commento esoterico:

    Barzo, la Carbonara Massonica, come quella vera, si fa sia col tuorlo che con l’albume!!

    WaLruS

  287. Si parlava piu’in alto di confessione: ecco, una delle tecniche di plagio piu’ comuni e’ la confessione pubblica che ti rende “uomo ricattabile” anche solo psicologicamente. La trovo una mostruosita’.
    Mi interessa molto ‘argomento del cristianesimo in via di settarizzazione che comunque usa pratiche simili a quelle massoniche, da quanto vedo.
    Aiuto reciproco ma perdita di liberta’ ed identita’.
    Sull’Opus Dei non so quasi nulla ma sono informato sul movimento Neocatecumenale, che sebbene meno estremo mi pare intriso di misticismo new age e cabala.
    Alla fine si finisce sempre su numerologia e cabala, comunque, quando si cerca di manovrare certe potenze, reali o irreali che siano.

    La massoneria quindi e’ legata a un cristianesimo deviato, a quanto capisco.
    Cosa succede in quei paesi non cristiani, ad esempio buddisti o indusisti? La massoneria li’ non potrebbe veicolare gli stessi messaggi…vuol dire che li’ non ci sono massoni?

    Sulle Br: io falange armata non l’avevo mai sentita nominare, invece le Br sono la mia forma mentis sul terrorismo italiano.
    Molto interessante l’articolo di Solange!

    @paolo: riguardo i comici che veicolano messaggi mi e’ capitato di vedere un filmato abbastanza inquietante con la Cortellesi e Travaglio. Ovviamente mi pare lei facesse solo la sua parte di attrice comica, pero’ parlava di spedizione di organi e aveva delle battute che avevano un qualcosa di…strano…lo dovresti trovare su you tube digitando cortellesi travaglio! Ciao! David

  288. x Barzo

    So di una certa frangia che nella Carbonara ci
    schiaffa anche la panna. Evidente caso di massoneria
    deviata, non credi?

    verifica parola: medesse, un caffe’ vista l’ora.

  289. @ Serpent: ma l’essere è. Che senso ha parlare di evoluzione?

    Non enro nel merito di ciò che dici su bene e male, dal momento che ne ho, si sarà capito, un’idea un tantinello differente dalla tua. Ti dico solo che non lo so nemmeno io che cosa c’entrino con la reincarnazione. Ma è stato Federico, poco prima del mio intervento, a scrivere: “Certo che se c’è la reincarnazione non sta più in piedi lo spauracchio dell’inferno.“, io rispondevo a lui.

    Certo, se è vero ciò che dice, allora è per forza vera una delle due possibilità che ho indicato io.

    Cordiali salui

    FBM

  290. I neocat lasciano perplessi molta parte del mondo cattolico, sia per le loro modalità che per i loro contenuti.

    La storia del rapporto tra Kiko e il Papato è molto molto complessa e travagliata; certo c’è una gran massa di persone che segue il cammino in totale buona fede, e di questo la Chiesa tiene conto.

    Certo se dovessi dire da chi potrebbe partire, all’interno della Chiesa, il processo di perdita di identità del cattolicesimo, per confluire nella grande unica religione universale (che è l’assoluto presupposto e l’assoluta precondizione del NWO) i neocat sarebbero tra i primi indiziati.

  291. i neocat stanno in fissa con l’ebraismo di stampo mosaico: hanno la fissa per il male incarnandolo nella figura del Faraone.

    I canti sono una miscela di “spanish caravan” e melodie yiddish.

    Ogni cerimonia cui mi è capitato di assistere (e subire) assumeva sempre toni di alta teatralità. Ma contenti loro..

    ps: la vera e unica deviazione della carbonara riconosciuta è quella con correzione a base di peperoni!

  292. Personalmente non sto concorrendo ad alcuna “gara”, ma se si vien fuori

    con il discorso secondo cui parlino solo i competenti (quindi solo i

    teologi possono toccare certi argomenti, Pinco?) su di un blog nato per

    discutere, a me sembra un modo di affossare le altrui idee, senza però

    entrar nel merito.

    Ma ad ogni modo, cercherò di documentare al meglio delle mie possibilità

    quanto sto per affermare.

    Nel corso del I secolo d.C. le comunità cristiane conoscevano due soli

    sacramenti: il battesimo e l’eucarestia, entrambe di derivazione pagana.
    Riguardo il battesimo, Gesù non battezzò mai, così come sostenuto da

    Giovanni: “Dopo queste cose, Gesù andò con i suoi discepoli nella regione

    della Giudea; e là si trattenne con loro, e battezzava.” (Giov. 3, 22)

    che si corregge poco dopo: “Quando il Signore venne a sapere che i

    farisei avevan sentito dire: Gesù fa più discepoli e battezza più di

    Giovanni – sebbene non fosse Gesù in persona che battezzava, ma i suoi

    discepoli.” (Giov. 4, 1-2)

    Il battesimo protocristiano pare fosse una fotocopia del battesimo dei

    culti misterici.
    Giulio Firmico Materno riporta, nel suo “L’errore delle religioni

    pagane”, un passo del ritodel battesimo, pronunciato dai sacerdoti di

    Attis: “Siate di buon animo, voi Misti! Come il Dio fu salvato, così

    nasce per noi la salvazione dal dolore.” (Firm. Mat., err. 22, 1)

    Mentre Tertulliano, nel suo De Baptismo, sostiene che “anche i pagani,

    privi di qualsiasi comprensione delle forze dello spirito, attribuiscono

    gli stessi effetti ai loro idoli. Solo che si ingannano con volgare

    acqua.” (Tert., bapt. 4)

    Riporto alla lettura, per chi ne avesse voglia e tempo, del teologo

    Martin Dibelius e di altri autori della Formgeschichte.

    Q.

  293. Q, continui a non capire che il SIMBOLISMO dell’acqua è OVVIAMENTE patrimonio comune dell’UOMO. Tu pensi che i riti siano qualcosa di ‘inventato’, perciò ritieni forse necessaria una certa ‘originalità’. Quanto alla ‘competenza’, due ‘copia e incolla’ non rendono competenti nessuno. La tua incapacità di ascolto ti rende ‘il peggior nemico di te stesso’. Sulla ‘serpe’, può darsi che io abbia ‘trasceso’ (ma potrò pur divertirmi ogni tanto, no?), ma anche noi Cristiani (non ancora ‘santi’) abbiamo una pazienza ‘limitata’…

    Ringrazio l’anonimo delle 23.42, è vero, a volte ribatto come se le elucubrazioni della serpe fossero cose serie, e non lo sono. E però degno di attenzione il fatto che menti più giovani, o meno addentro alle complesse questioni trattate possano subire la fascinazione dell’antico ingannatore, omicida dal principio.

    Sulla presunta ‘invadenza’: Paolo sa che, in qualsiasi momento vorrà porre fine all’agone, non avrà che da comunicarmelo. Rispetterò le regole del gentile ospite.

  294. Giusto Pinco, tutti i simboli “sembrano” provenire da quello definito come inconscio collettivo: un po’ come la facoltà di imparare una lingua (la cosiddetta Grammatica universale), così esiste nell’uomo la capacità di creare simboli.

    quindi la mia idea è che chi detiene il potere conosce la portata universale di alcuni simboli (vedi la rosa, il cuore, il sangue, la croce) e se ne appropriano.. ma una rosa, con un altro nome, ha sempre lo stesso profumo.

  295. Pinco,
    la tua arroganza tipicamente cattolica è un buon biglietto da visita (di quelli che sono solito usare a mo’ di filtro); ti ostini a stare, come uno stilita, sulla tua colonna, ergendoti a dispensatore di fantomatiche abilità, credendo di avere l’esclusiva giurisdizione su certe tematiche a te care.
    Ti pare logico che chi osi pensare in modo diverso dal tuo sia un povero allocco, caduto in chissà quale trappola, e quindi t’innalzi e dai consigli e dici agli altri di non cadere nei tranelli esoterici, ad esempio, ma nessuno ha mai detto ate di non cascare, come di fatto sei cascato, nel tranello della religione cristiana?

    Tu resti fermo, a ribadire che quello dell’acqua è un simbolismo ancestrale, si potrebbe dire un archetipo, già Talete sosteneva che la vita nascesse dall’acqua, pur sapendo questo, non è questo il punto.
    Il punto è la derivazione del battesimo (come di altri rituali e sacramenti) cristiano dal battesimo pagano, acqua o non acqua.

    Non balena in te l’idea che il tuo interlocutore possa avere letto, studiato, poiché se egli non condivide la tua visione, allora deve certo essere un semianalfabeta, capace forse di leggere non più di due righe trovate qua e là in internet. Continua pure così, è il tuo piccolo mondo, e non voglio cambiartelo.

    Io ho scritto le mie modeste opinioni, citando le fonti, senza volerti convincere, tu invece, molto cattolicamente, miri a convertire, e deprechi me come un incapace ad ascoltare, per il semplice fatto che non sono persuaso di quel che hai scritto, o che continuo a pensare che sia corretto quanto sostengo.

    Su molte delle cose che Serpent ha scritto, ho avanzato dubbi, ho fatto dell’ironia, eppure lui mi ha sempre risposto in un modo cortese, e mi piace sottolinearlo, poiché ho notato che tendenzialmente (a parte quando risponde a te) risponde bene, senza l’utilizzo di discorsi ad hominem.

    Nel merito delle derivazioni di alcuni rituali cristiani da rituali pagani, mi pare che Serpent ed io stiamo dicendo cose affini, e non serve evidentemente che io creda a tutti i suoi discorsi esoterici per concordare su questo. Perché le cose si dovrebbero sempre giudicare nel merito.

    Ci sarebbero altre analogie, ad esempio i sacerdoti mitraici alzavano una sorta di particola circolare, a simboleggiare il sole, era la cena del signore, ovvero il rito eucaristico del culto di Mithra.

    Molte di queste informazioni si trovano in rete, certo, credo vadano prese con le molle, ma personalmente ho letto (e tuttora leggo) abbastanza sul tema (antiche religioni, storia del cristianesimo, saggi di teologi sia cristiani sia non cristiani) nonostante tu, Pinco, continuerai a non crederci, del resto ci hai provato anche con Serpent, hai cercato di irridere il suo sapere e bollarlo come un qualcosa di facilmente reperibile in rete, di nozionistico.
    Quindi continua pure a ritenere di avere la Verità in tasca, certo tutti abbiamo lacune, ma la più grossa lacuna consiste nel non rendersene conto.

    Q.

  296. salve alla trimurti
    a quando un’articolo si negnes/napoli (anche articolo di d’avanza su repubblica di oggi parla di servizi segreti) e su novità del affaire de magistris (anche dichiarazioni di mancino)?
    in attesa vi ringrazio in anticipo

  297. Q (e con questa smetterò di risponderti-se ce la faccio…):
    io NON faccio ‘proselitismo’, la questione è un altra, tu sei un ‘materialista’, e le nostre ‘incomprensioni sono dovute alla differenza di ‘piano’, poichè la tua ignoranza (nel senso tecnico) delle questioni ‘spirituali’ è TOTALE!!!

    a te l’ultima parola.

  298. Pur ammettendo la mia ignoranza, sia pure non totale, sui temi prettamente spirituali (dovrei dedurre che tu, essere spirituale, ignori molto riguardo la scienza?), rigetto l’etichetta che mi affibi di “materialista”, non ho la certezza che empiricamente si sia in grado di spiegare tutto,del resto però nemmeno spiritualmente credo lo si possa fare.

    Ma questo è un divagare, non stavamo discutendo di queste cose.

    Non vedo relazione tra lo spiritualismo e il fatto che un rito derivi da riti antecedenti, questa è cosa pratica, non è materia spirituale, è storia, la si accetti o meno.
    Puoi decidere di infischiartene di simili derivazioni, ma sinceramente voler far risultare il tutto come qualcosa di meramente spirituale mi sembra davvero ridicolo. Al di là dei contenuti spirituali, un rituale deriva da un altro poiché ne “copia” quasi pedissequamente le azioni, non c’è da entrare in campo spirituale per sapere questo.

    Q.

  299. Nota per gli utenti:
    la «Formgeschichte Schule», disciplina esegetica nata in ambito protestante, si pone l’obiettivo dei studiare le strutture filologiche scritturali per “razionalisticamente” dedurre cosa sia accettabile per le scienze dell’uomo “Moderno”…in pratica, quanto di più ‘anti-Tradizionale’, si possa concepire.

  300. Q:
    Serpent dice:”
    Pinco ed io non siamo granchè differenti in quello che pensiamo” e, secondo me, ha ragione.
    Sono ambedue cattolici. Assolutisti, come meglio credi. Sono dei “copia e incolla” di nozioni, di concetti, ma non ci sono molti tentativi di elaborazione verso il semplice….ne si evince da ciò che incollano qualcosa di chiaro. Forse in buona fede, ma sono dei disturbatori, e come tutti i fanatici, invadono. Ormai ad occhio si sono presi in due la meta’ dello spazio di questo blog, sono la “radio vaticana” che si insidia in tutte le frequenze.
    Segretius

  301. ragazzi, ma lo sapevate che il Natale era celebrato anticamente a Maggio?
    Poi lo hanno spostato perche’ non si riusciva a sradicare Santa Claus nelle popolazioni nordiche.
    Comunque io non ci trovo nulla di male nell’essere cattolico, e’ la cultura che mi ha fatto nascere.
    Poi ognuno, seguendo il suo cuore, segue il buon senso e va per la sua strada. Dio non ci ha fatti per stare a fare i cavillosi su un manuale che tra l’altro non ha scritto Lui.
    Tutte le religoni sono mappe, come pure la scienza e l’esoterismo.
    L’importante e’ sempre il rispetto dell’altro. Paradossalmente credo che Serpent e Pinco in un certo senso si rispettino o non starebbero qui a beccarsi da mane a sera.

    Se qualcuno e’ molto informato dall’interno sulla cabala nel movimento neocatecumenale vorrei ne parlasse.
    Anche loro secondo me usano tecniche di palgio, le agapi e i digiuni, le decime e le offerte cosidette facoltative…ora c’e’ da chiedersi se ai livelli piu’ alti non facciano davvero rituali massonici. Vedendo le illustrazioni di Kiko la simbologia giusta ci sarebbe.
    Mi piange il cuore a vedere quelle brave persone in buona fede che ripudiano la famiglia in favore della comunita’…io stesso sono stato chiamato nell’ordine: pagano, fariseo, faraone,demonio, eretico e comunista (questa poi).
    Sussiste il mio quesito. La massoneria non esiste in paesi originariamente non cristiani?

    ps. Pinco, mi sembra tu abbia approfondito molto l’occultismo. Un cattolico qualunque non crede in molte delle cose che hai citato, parli come se conoscessi qualcosa, poi ti neghi…e’ difficile capire da che parte stai.

    David

  302. X David, mooooolto brevemente, non sono Cristiano dalla nascita, o meglio, sì, ma ben presto ho intrapreso strade molto diverse che mi hanno fatto passare attraverso new age, buddismo tibetano, gruppi esoterici, massoneria ed altro. Al Cristianesimo ci sono dunque tornato attraverso questa letterale ‘discesa agli inferi’. Conosco dunque le realtà di cui parlo, e ne parlo, non per fare proselitismo, ma per avvertire i meno accorti che certe esperienze, si ‘pagano’.
    Poi, ognuno faccia come vuole.

    Per altro, pur seguendo questo blog da tempo, mi ero ben guardato dall’intervenire perchè non mi piace essere ‘invadente’. Ho incominciato a farlo solo dopo che la ‘materializzazione’ della serpe ha incominciato a spargere veleni, secondo me, e l’ho già detto, con l’obiettivo di sviare i frequentatori di questo sito dalla possibilità di avere la chiave di volta per comprendere ‘COSA’ è dietro ai poteri occulti di cui ci si occupa.

    Il mio intervento ha dunque attivato una reazione da ‘shock anafilattico’ che mi porta a dover rispondere agli attacchi più incredibili (non vi dico che tipo di messaggi ho ricevuto in privato).

    Quanto a ‘segretius (nomen omen) :
    Cattolico vuol dire ‘universale’, ergo, l’opposto dell’impostazione ‘esoterica’ e dunque iniziatica/non universale della serpe. Quando si dice sapere di cosa si parla……

    sul ‘copia e incolla’ e sul trollaggio…sorvolo…..

  303. Non affermo che tu, Pinco, e nemmeno Serpent siate troll, anzi, chiedevo solo a Segretius se volesse dare ad intendere qualcosa del genere col suo intervento.

    Q.

  304. sui neo-cat e kiko…meglio stare alla larga….pesanti sospetti di ‘infiltrazioni’….

    sul presunto ‘disturbo’, come già detto, basta un cenno di Paolo e ‘scomparirò’.

    parola digitata: azinism

  305. pinco non dire cazzate. non è vero che sei intervenuto solo quando è arrivato serpent. sei intervenuto molto prima, e hai sempre fatto le tue polemiche contro chi la pensava diversamente da te. ripeto, molto prima che arrivasse serpent.

    e poi non fare la vittima dicendo continuamente che te ne andrai a un cenno di paolo. sai bene che lui non lo farà mai, come non ha mai mandato via nessuno.

  306. @ pinco, sono l’anonimo delle 23:45

    Cosa intendi per “infiltrazioni” nei neocat?

    Sai q.cosa di preciso o è solo una deduzione (che peraltro condivido) dai loro contenuti?

    ANON-23.45

  307. ‘azzo, vedo adesso:
    23.45 = 2+3+4+5 = 14 = 7 x 2 !

    Ormai siamo totalm. condizionati…. il prof. Franceschetti ci ha rovinati, anzi ci MANIPOLA tutti!

  308. ” hai sempre fatto le tue polemiche contro chi la pensava diversamente da te. ripeto, molto prima che arrivasse serpent”

    hem..egregio ‘anonimo’ potresti portare qualche nota ‘polemica’ precedente all’arrivo della serpe?

    comunque, se polemica sterile dev’essere…arivederci.

  309. certo che te la porto pinco. quella di fine settembre. quando tu (e poi altri… fbm, luigi… ma soprattutto tu) avete iniziato il discorso sul bene e il male, spostando tutto sulla vostra ottica e credendola l’unica valida, universale, condivisa da tutti. hai cominciato a polemizzare prima con paolo, che cercava solo di dirti che quella è la tua idea ma non puoi pretendere di estenderla a tutti, e poi con stefania.
    sono andato a controllare: è nell’articolo sull’attentato al papa.
    “pur seguendo questo blog da tempo, mi ero ben guardato dall’intervenire perchè non mi piace essere ‘invadente'”…sì certo, come no. le ultime parole famose

  310. i veri disturbatori del blog non sono ne pinco ne serpent.. ma coloro i quali ne chiedono “l’allontanamento” scrivendo cosi post inutili e facendo solo perdere tempo…se non vi piace/interessa quello che scrivono muovete semplicemente il mouse…e non rompete i maron glaces….

  311. se ti riferisci a me, ho semplicemente fatto presente che non è vero che pinco è intervenuto solo dopo l’arrivo di serpent, come invece sostiene. andate a controllare, se non vi ricordate. ha sempre polemizzato, molto prima di serpent. ho solo detto questo. non che mi dà fastidio pinco.
    e ho fatto presente anche il suo fare l’eroe da una parte, e il suo vittimismo dall’altra

  312. Ecco, proprio ora che Pinco stava per dire qualcosa d’interessanre!
    Sui Neocat, mi spiace davvero vedere l’alienazione di tutta quella gente in buona fede plagiata a suon di agapi e ritiri.
    Sono stato chiamato nell’ordine: faraone, filisteo, pagano, eretico e pure comunista!(questa poi!)
    Mi sorge il dubbio che i gradi piu’ alti del cammino siano legati a poteri occulti.
    Resta il quesito di prima. Visto che la massoneria nasce in soldoni per contrastare il cattolicesimo i paesi originariamente non cattolici non hanno la massoneria?

    ps: Pinco, grazie della risposta. Se un giorno te la sentirai sarebbe bello ascoltare la tua esperienza visto che renderebbe la tua figura molto piu’ umana. Ti stanno prendendo per grillo parlante ma penso che tu sia una persona ricca di contenuti. Serpent e’ un thelemita? sbaglio? In ogni caso apprezzo il vostro dibattito e rispetto entrambi.

    David

  313. @ Paolo e Solange:
    grazie di aver inserito nella colonna di dx Rino Gaetano e alcune delle sue canzoni dai contenuti importanti.

    @Tutti gli altri (per quanto riguarda religioni, spirito, storia, demoni, rituali ecc.):
    perchè non cominciamo a parlare in modo semplice e di cose più reali?
    Lo so che bisogna sapere molte cose per capire molte cose, ma ad esempio perchè non discutere su concetti più “semplici” e più concreti, ad esempio:
    -il cristianesimo è il culto paganissimo del dio sole (molto legato alla natura)
    -il critianesimo e tutte le altre religioni sono manipolazioni (col preciso scopo di allontanare la massa da “dio”, da se stessi, dalla forza della collettività) di un messaggio spirituale grandissimo.
    -la storia dell’uomo ci è occultata proprio perchè NOI TUTTI NON dobbiamo conoscere il nostro potenziale e restare nell’ignoranza e nella povertà di spirito. (e soprattutto non dobbiamo conoscere le vere origini storiche dell’uomo, vedi civiltà passate, piramidi, età dell’uomo ecc)

    Io sono convinto che TUTTO ciò che deriva da questo(massoneria, mafia, satanismo ecc. e tutto ciò che viene considerato deviato o negativo per il bene dell’uomo) parta dai tre punti sopra citati. Andiamo alla radice, alla sorgente dei problemi. Ci stiamo occupando, secondo me, dei sintomi del male, non delle cause primarie.

    Mi scuso se non riesco a spiegarmi in modo complesso, preciso, o “elegante”.

    Ps. mi scuso inoltre per avere scritto una notizia non corretta nel mio ultimo post 🙂 svista…

  314. Vorrei introdurre un paio di argomenti molto meno teosofici e molto più aderenti alla tematica del blog.

    Riporto un interessantissimo post letto dal sito del Grullo nazionale:

    “Come poter accedere ad ingenti somme di denaro per autofinanziarsi e senza dare nell’occhio.

    Farlo alla luce del sole davanti a tutti, e siete proprio voi a dare questi soldi senza lamentarvi senza gridare allo scandalo dell’aumento delle tasse, anzi lo fate sognando…

    Quanti di voi hanno giocato al Supernelotto almeno una volta, nella speranza di cambiare vita incassando quei milioni di euro che sono in palio ogni settimana…

    I vincitori di quelle somme straordinarie non esistono, sono pura invenzione, ogni tanto fanno vincere veramente qualcuno ma solo per appannarci ulteriormente…

    Sono anni che i servizi segreti si finanziano con questa Holding Finanziaria Italiana chiamata semplicemente (ed è questo il buffo)

    S.I.S.A.L.

    Vi ricorda qualcosa sisal? Forse vi viene in mente:

    S.I.S.M.I. oppure S.I.S.D.E.

    In tanto continuiamo a giocare….

    La Sisal e stata creata nel 1946 quando l’Italia in crisi non sapeva più come fare a finanziare i suoi servizi segreti…

    Nel 1948 viene nazionalizzata per decreto la schedina (allora era Totocalcio) direttamente dal Ministero dell’Interno…”

    Avevo già sentito che la SISAL era utilizzata per effettuare ‘pagamenti’ in nero a cosche o chissà quale altra schifezza ma non l’avevo mai messa in relazione diretta con i servizi. Che ne pensate?

    Il secondo argomento riguarda Berlusconi che ha annunciato che vuole regolamentare Internet e che farà una proposta al prossimo G8. Ogni due o tre mesi, Internet riceve le attenzioni della politica, da Levi a Cassinelli, che vuole una sola cosa: controllarlo.

    La pedofilia e il terrorismo saranno i grimaldelli per mettere sotto controllo il web. Si parla di un numero identificativo per ogni utente che accede alla rete come i tatuaggi numerici dello scorso secolo. Cambiano gli uomini e i tempi ma i metodi sono sempre gli stessi.

    Intanto abituano la popolazione alla versione elettronica del libretto per comprare il pane.

    A quando il microchip?

    Dite la vostra.

  315. Ignorava questa cosa della Sisal, non si finisce mai di imparare.

    Mentre riguardo il controllo di internet e del microchip, credo che per raggiungere questi scopi si ricorrerà (in effetti si sta già ricorrendo) al solito gioco: problema-reazione-soluzione.

    Riguardo il microchip, è una cosa che davvero mi preoccupa, più per il fato che molti (leggendo vari blog in rete sull’argomento) lo accetterebbero come un’innovazione tecnologica, temo (ne sono quasi convinto) che la tecnologia, pur non essendo di per sé un male, venga per lo più introdotta per scopi positivi, ma poi utilizzata anche per scopi “collaterali” dannosi.

    Il gioco problema-reazione-soluzione funziona molto anche nel campo farmaceutico, si inventano vere e propri disturbi per vendere nuovi farmaci (che spesso incidono latentemente sullo sviluppo delle facoltà intuitive).

    Lessi un bell’articolo su Le Monde Diplomatique (http://www.monde-diplomatique.it/LeMonde-archivio/Maggio-2006/pagina.php?cosa=0605lm23.01.html) in cui si parla del sogno delle industrie del farmaco di vendere medicine per i sani. Aberrante.

    Q.

  316. Dal momento che i Casinò sono da sempre una fonte di liquidi per operazioni coperte, non mi meraviglio che lo sia anche la Sisal.

    Del resto, scusate, ma secondo voi i 100 milioni al mese cash che venivano consegnati al “vate”, Mr. io non ci sto, da dove venivano? O i riscatti (mai pagati!) per gli italiani rapiti in giro per il mondo, incaute giornaliste comprese?

    Cordiali saluti

  317. Sembra che anche Giuliano Kremmerz sia stato finanziato fittiziamente dai casinò di Monte Carlo. E la cosa mi ritorna ricordando che i Savoia eranno immischiati sia che nei casinò che nella massoneria. La P2 è di fatto la Loggia Montecarlo Propaganda 2.

    La quadratura del cerchio quindi.

  318. SISAL? ci stà, ci stà….!

    Sul controllo della rete:
    “pedofilia e terrorismo”, dice, questo, oltre lasciar intuire una certa simpatia per “i diritti dei pedofili” (dato che il ‘terrorismo’ come ce lo raccontano non esiste), tace dell’argomento ‘principe’ che sarà usato per la stretta finale:

    “l’antisemitismo”.

  319. Vorrei fare una domanda a Serpent of fire: come mai si è scelto un nick name e un avatar così orribili che si richiamano a quei poteri occulti e satanici che dice di voler contrastare? Un saluto. Giovanni

  320. @Giovanni

    “come mai si è scelto un nick name e un avatar così orribili che si richiamano a quei poteri occulti e satanici che dice di voler contrastare?”

    I poteri occulti? Occulti significa solo che semplicemente sono stati nascosti al volgo. Sono sempre esistiti ma occultati per non farli profanare ed irridere dai materialisti e dai falsi mistici come Pinco.

    Quello che a te fa rizzare i peli a me fa sorridere. E’ solo un problema di sapersi dominare e compredere che non esiste male o bene ma verità e falsità. Considerare l’assoluto con amore, nella costituizione di tutti i suoi piani e principi, e non con l’odio dogmatico propagandato dal pensiero unico clericale.

    Ti spiego in breve il significato del nick: l’alchimia parla di un principio fisso ed uno mobile. I pitagorici lo rappresentavano con il centro ed il cerchio, gli induisti con Shiva e Shakti, gli alchimisti con il bastone ed il serpente che gli si avvolge intorno (vedi il simbolo messo su tutte le ambulanze, mica ce l’ho messo io).

    Il principio fisso è quello che determina la forma del principio mobile. Quindi l’anima (fuoco) che determina attraverso la forma pensiero la forma dello spirito (acqua) e quindi della materia (terra). Questo è il motivo per il quale gli iniziati devono essere battezzati nell’acqua e nel fuoco. Cristo ha ricevuto il suo battesimo dell’acqua tramite il rito essenico-egizio ed il battesimo del fuoco attravverso la croce, simbolo di unione ed amore dei due principi che si fondono nel sacro cuore del Cristo (elemento aria).

    @Pinco

    Dove ho mai parlato di “diritti dei pedofili” e “antisemitismo”? Se ci sono dei pedofili in giro sono proprio quelli che di giorno si spacciano per santi e poi nella canonica abusano dei nostri figli. Per non parlare del Talmud che consente ai rabini di poter abusare impunemente di bambini al di sotto dei tre anni perchè il fatto non costitutisce peccato. Ed il succhiotto al pisellino che fa il rabbino dopo la circoncisione ne vogliamo parlare? Le sinagoghe sono i luoghi dove la pedofilia ha la sua origine, non certo internet.

    Per quanto riguarda l’antisemitismo utilizzi un’arma spuntata in quanto già da diverso tempo ci sono molte persone che hanno sputtanato il presunto olocausto con prove alla mano, nonchè la gerarchia nazista prettamente costitutita proprio da ebrei ashke-nazisti. Ogni volta che si accusano queste persone di distruggere l’economie delle nazioni con le loro banche o di sovvertire l’ordine sociale con il MOSSAD e la massoneria si accusano gli accusatori di antisemitismo come paravento, un pò come i politici tipo Mastella che una volta presi con le mani nel sacco accusano De Magistris di complotto. Vi invito a dare un occhiata al sito di Blondet per saperne di più:

    http://www.effedieffe.it

    Sono sicuro che la legge sul controllo di internet sarebbe tanto di ausilio a Pinco: non dovrebbe più presidiare blog come questo per difendere i tuoi padroni.

    Pinco, ma quanto ti pagano? Spero bene perchè al prossimo giro toccherà pure a te. I rettiliani ti attendono a fauci aperte.

  321. “non esiste male o bene ma verità e falsità”
    ergo, l’omicidio rituale è “vero”. dunque? con queste categorie (vero/falso) cosa ne evinciamo?
    Ne prendiamo atto e andiamo avanti? quando ci servirà, essendo ‘vero’, ce ne serviamo…giusto?

    La pedofilia è ‘vera’!!!…dunque?

    Quanto all'”antisemitismo”.
    Avete mai provato ad agitare una mano davanti ad una sepre nel rettilario? Fulmìnea saètta per reagire …e sbatte il muso sul vetro!

    Ho parlato di anti-SEMITISMO, usato appunto come parola chiave per sterelizzare ogni tentativo di anti-SIONISMO o di critica alle Lobby o allo stato di israele. chiunque ci provi finisce male, vedi Finkelstein, Ariel Toaff, etc etc. Non a caso il sito che citato (che conosco bene….) è finito nelle liste di ‘proscrizione della Anti-Defamation League, emanazione dell’alta Massoneria ebraica, il B’Nai Brith.

    Dunque, se si vuol trattare quest’argomento, bisogna usare la MASSIMA cautela. Atteggiamenti come quelli serpentini possono essere pericolosi per la sopravvivenza stessa del sito, tanto se si muovono, Fini, Napolitano, Veltroni, Frattini…saranno tutti d’accordo in difesa delle ‘vittime per definizione’.

    Ora mi rivolgo direttamente a te: io ho capito BENISSIMO, “chi” sei, non mi sembra che tu abbia invece compreso granchè su di me…eppure sono ‘chiarissimo’ ed esposto alla luce del sole…è l’antica rabbia che ti fa ‘sragionare’….
    “non serviam!”…vero?

  322. Buongiorno a tutti,
    scusate se vado off topic!
    sono un assiduo lettore silente di questo blog e mi servirebbe un consiglio…
    Stavo cercando di muovere i primi passi di approfondimento su alcune tematiche discusse in queste pagine e mi sarebbe piaciuto cominciare con un libro citato da Paolo, ovvero “Zanoni” di Edward Bulwer Lytton… il fatto è che qui a Roma è introvabile nelle normali librerie che ho girato…
    La mia domanda è quindi:
    c’è qualcuno che mi può suggerire una (o più sarebbe ancor meglio) libreria qui a Roma dove agevolmente torvare il titolo.
    Ringrazio chiunque per l’eventuale interessamento e mi scuso per il commento O.T.

    @ serpent
    Sono molto interessato ed affascinato da tutto quello da te sostenuto, ma, essendo completamente a digiuno in materia, riesco solo a capire parzialmente ciò che a volte dici e di conseguenza non sono in grado di farmi un’idea in merito!
    Potresti quindi consigliarmi qualche testo che mi esponga le basi e con il quale possa comiciare ad approfondire le varie tematiche? Grazie in anticipo e complimenti!
    Eventuali risposte possono essere inviate a: ale_a_00@inwind.it

    A.A

  323. @ Paolo Franceschetti
    CITTA’ DEL VATICANO – Monsignor Corrado Calducci (nella foto), una vita spesa a lottare contro il diavolo, demonologo e teologo, esorcista della diocesi di Roma, e’ morto a 85 anni, il 20 settembre, ma la notizia e’ stata diffusa solo in queste ore dai familiari, ad esequie avvenute.

    Questa la notizia pubblica.
    In realtà è stato trovato nel suo
    letto ‘incaprettato’.
    (questa cosa è riservatissima)
    Ti puo’ dire qualcosa?
    Ti ricordo che era un notissimo demonologo.
    La persona che mi ha dato la notizia ‘vera’ mi ha anche parlato di massoneria e di come sia ‘infiltrata’ fino alla epiù alte gerarchie vaticane e ‘romane’.

    @serpent
    @Q.

    molte risposte alle vostre perplessità sulla spiritualità cattolica ed alle vostre piccole
    incomprensioni con Pinco ed altri
    forse sono qui:

    Eb 13, 7-9a
    Ricordatevi dei vostri capi, i quali vi hanno annunziato la parola di Dio; considerando attentamente l’esito del loro tenore di vita, imitatene la fede. Gesù Cristo è lo stesso ieri, oggi e sempre! Non lasciatevi sviare da dottrine diverse e peregrine.

    Capisco che, ad esempio Q., abbia delle perplessità.
    Secondo la mia modestissima opinione molte perplessità a riguardo della Chiesa Cattolica in fondo si risonducono al “tenore di vita” delle gerarchie Cattoliche (non mi riferisco ovviamente solo al danaro).
    Penso che se molti più Cattolici fossero -almeno in spirito- come Giovanni Battista che “si nutriva di miele selvatico e locuste”
    molte dottribne parallele e moltissime perplessità sarebbero vanificate.

    Nondimeno non è attraverso il solo comportamento dei “cattolici” o delle gerarchie della Chiesa che passa la misura della Fede.
    Questà è un Dono di Dio che va alimentato nel porprio spirito e con la propria coscienza e sopratutto esercitando costanemente quella che tutti conoscono con il nome di “carità”…
    con buona pace degli esoterici dei buddisti dei musulmani etcetera

    RA

  324. “al prossimo giro toccherà pure a te”…ancora ‘oscure minacce’..mi farà il malocchio? mi materializza una fogna di elementale nel letto?

    …curioso… ora che ci penso meglio, il lettore di prima ha ragione! Sono intevenuto ‘prima’ della serpe. Quando ci si è avvicinati alle ‘Questioni Ultime’…quelle fondamentali…ritenendo di poter portare il mio contributo di conoscenze ed esperienze (limitate e parziali, ma forse utili..).

    In quel momento si materializza “la serpe”, il ‘guardiano’ del ‘limite’…(o si era già visto prima?)….

    ….moooolto, moooolto interessante…grazie!

  325. @ Pinco
    Buongiorno,
    ieri ed oggi non ho avuto modo di leggere i commenti, quindi potrei essermi perso qualcosa…
    in ogni modo A.A. sono solamente le mie iniziali… C’è qualcosa quindi che dovrei sapere a proposito e che non conosco? Ne sarei curioso!
    P.S. Ovviamente le iniziali non le ho scelte io, me le sono trovate!!
    Grazie

    A.A

  326. dai, scherzavo…comunque si tratterebbe di un’oscura società esoterica legata ad evocazioni ‘angeliche’ spesso travestita da Cristianesimo….aha a che fare con i ‘cainiti’ etcetcetc

  327. @A.A

    Non ti preoccupare di Pinco, attacca tutti per definizione e partito preso.

    Crede di aver compreso tutto il mondo e tutti gli uomini attraverso il suo dogma ovvero attraverso le lenti distorcenti che si è messo, assumendo ciecamente come divine le dottrine scritte dagli uomini, che gli mostrano l’universo come un gigantesco caleidoscopio a lui ostile.

    Insomma il classico giapponese asserragliato sull’isolotto che ancora non sa che la guerra è finita. Mandategli Bud Spencer e Terence Hill!!!

    Nel tuo caso ha interpretato A.A come A.’.A.’. ovvero Argenteum Astrum, una ramificazione di OTO che ha a sua volta una ramificazione nel Vaticano chiamata ECG. Quindi è molto sensibile alle abbreviazioni.

    Occhio che ti marchia come satanista pure a te. Corri subito a cambiarti nome e cognome, cospargiti di acqua, olio e aceto santo, un spolverata di sale e qualche finocchio che ci sta bene (nooooo LUXURIA, se no tocca ricomincià tutto da capo).

  328. pinco dici: in quel momento si materializza la serpe. no non è esatto. serpent è arrivato i primi giorni di novembre, ovvero un mese e mezzo dopo la polemica di cui parlavo.
    sul fatto che in quell’occasione volevi portare il tuo contributo in base alla tua esperienza, perdonami ma non sono d’accordo. non hai parlato di esperienze personali, nè hai detto “secondo me”. hai detto invece: è così e basta, e tutti quelli che non la pensano così sono nell’errore. hai parlato in termini assoluti. e quelli con cui hai discusso (paolo stefania altri lettori) ti hanno ricordato che vale per te, ma non è detto che valga per tutti.
    poi una precisazione: la carlizzi non dice memorizzate questa sigla. lo disse un lettore che postò un commento, ma non la carlizzi.
    inoltre…come fai ad essere così sicuro che le iniziali A.A. di quella poesia corrispondano alla società esoterica che dici tu?

  329. Scusate,
    non volevo aprire il vaso di Pandora con le mie iniziali!!!
    Quindi mi firmerò con altre, tanto a voi non cambia nulla… e se inventandomene di nuove dovessi incappare in qualche altra sigla da me non conosciuta??? vabbè, mi tengo le mie.
    Grazie a serpent e a pinco per la spiegazione!
    Rinnovo l’appello del mio precedente commento a chi conoscesse librerie a Roma dove trovare “Zanoni”(introvabile per ora)… scusate l’impazienza, ma vorrei portarmelo a casa per il week end!
    Grazie

    A.A

  330. @RA io non sono perplesso riguardo la spiritualità cattolica.
    Credo, comunque, che si dovrebbe definire cosa si intende col termine “spirito”.
    Io ho semplicemente affermato che determinati rituali derivano da altri, al di là delle implicazioni spirituali.

    Per il resto, un passo biblico per me lascia il tempo che trova, siamo al famoso dialleo per cui la bibbia è vera in quanto ispirata da Dio che esiste poiché lo dice la bibbia.

    Io non ho prove per poter negare l’esistenza di un dio, o di più divinità, però se esiste (o se esistono) che si riveli (o rivelino), altrimenti esiste pure il divino Don Chuck Castoro, nessuno lo ha visto, ma basta crederci.

    Q.

  331. Scusatemi, saro ‘lungo’:

    Anonimo: non siamo ne a Porta a Porta, ne da un notaio.
    Se è corretto, la serpe si è ‘materializzata’ dopo di me. A me la cosa fa pensare. Sapete quanti ‘occhi’ sono puntati sui siti come questo?

    Ovvio che non ho detto detto “secondo me”, perchè è lapalissiano, quanto ai ‘termini assoluti’ ci sono delle questioni ‘serie’ nelle quali non esiste ‘relativismo’ (e NON sto parlando dei dogmi della chiesa). Ma la questione è un altra: a me viene chiesto di render conto di OGNI cosa, quasi che la mia forma di pensiero non abbia ‘legittimità’. Trovo, questo sì, un atteggiamento “fascista”! Per l’ennesima volta, NON obbligo NESSUNO a credermi od altro, ergo, siete liberi di ‘ignorarmi’.

    Su A.A., mai detto di essere sicuro, ma ho le mie ragioni per pensarlo.

    Ma, quest’ennesima ‘levata di scudi’ mi induce ad una riflessione sul ‘mezzo’ che stiamo usando.
    Non ho esperienza di forum, è il primo a cui partecipo, ma è stato davvero interessante.

    Le dinamiche in gioco sono sorprendenti, la ‘sete di sapere’ può essere uno strumento molto utile per la ‘manipolazione’ delle menti, o meglio, per la creazione di ‘etàt d’esprit’ (travaglio docet).
    All’interno di un forum come questo, all’iniziale ‘sete di sapere’ si sostituisce una certa sclerotizzazione, per cui si ricercano solo ‘autoconferme’ di una presunta ‘realtà’ data per acquisita. A questo sopraggiunge una mentalità ‘calcistica’, partigiana, del “o di quà o di là”, per cui, dietro ad alcuni ‘capibastone’ si organizzano gregari e tifoserie. E il gioco non è regolato da norme di correttezza. Abbandonarsi al gioco, alla fine ‘neutralizza’ ogni intento, trascinando in un gioco delle parti in cui io stesso sono incappato. La serpe è più ‘accorta’. Centellina i suoi interventi creando un alone di mistero, quando non lo fà, anche lei, si rende ridicola ( e vi risollecito a riflettere sulla sua affermazione “non esiste il bene e il male, ma il vero e il falso”…)

    Ma, a cosa può portare questo? E’ un ulteriore livello parcellizzato del ‘divide et impera’?
    Siamo in dei ‘cul de sac’ creati ‘ad arte’ (consapevolmente o no) per ‘tenerci buoni’?
    E se fossimo ‘parte del problema’?
    E se fosse meglio bruciare la tastiera e seminare l’orto?

  332. la mentalità del “o di qua o di là” è proprio quella che porti avanti tu pinco e che continuavi ad insistere in quella polemica di cui parlavo.
    non voglio attaccarti. anzi trovo molto interessanti le cose che dici. discuto solo sul metodo, tutto qui

  333. Se posso dirti una cosa, Pinco, che mi è venuta in mente rispondendo ad un commento sul post precedente, nonostante le differenze dei nostri rispettivi modi di pensare (e ben vengano le differenze, sia chiaro): mi sono accorto di condividere con te un’idea, sempre che io abbia colto nel segno, ovvero entrambi rigettiamo, per motivi diversi, l’idea che l’Io sia padrone quasi assoluto. Io credo che le singole individualità siano ben lungi dall’avere il controllo della situazione (della loro stessa vita, dei loro stessi desideri ecc…), che l’Io sia manipolabile e manipolato, che volere non sia potere, proprio perché esistono poteri in grado di indurre desideri, di indurre altri a volere qualcosa.
    In altre parole, entrambi diffidiamo delle idee che vorrebbero dirci che l’Io è sovrano, io credo piuttosto che su questo Io ci sia da fare un bel lavoro, per farlo scendere dal piedistallo che gli abbiamo eretto.

    Q.

  334. “E se fosse meglio bruciare la tastiera e seminare l’orto?”

    Hai colto il punto..! Finchè stiamo qua a scrivere minchiate non cambierà nulla. Fra poco ci metteranno le porte come Existenz, stiamo tutto il tempo a virtualizzarci e a farci succhiare e consumare.

    Meno cultura più coltura!

  335. Q. hai, in qualche modo, centrato il bersaglio. L’io, l’ego, è un inganno. Non c’è bisogno di scomodare Nietzsche per chedersi “chi, in me, pensa?”. L’approccio ‘occultistico’ nella sua accezione più ampia, è totalmente ego-riferito. Per quanto riguarda la mia fede -che tu dovresti cominciare a rispettare ..;), può racchiudere questo pensiero “Non più io che vivo, ma Cristo vive in me” (Gal 2, 20)….arrivarci….

  336. Paolo, Solange, Stefania, sarebbe interessante un sunto del caso Why not, alla luce delle ultimissime novità, non trovate?
    Per ora possiamo confermare che chi tocca certi fili muore, o almeno si vede sommerso da valanghe di fango (o di materiale organico).

    Q.

  337. gentile dottor franceschetti su facebook lei forse ha una maglietta nera? chiedo scusa per la curiosita’ma ieri ne avevamo parlato e lei non ci ha risposto la ringrazio federico

  338. A proposito di pederasti e pedofili autorizzati dalla legge:

    Ripristinati i fondi delle scuole private. La Cei aveva protestato per il taglio alle scuole cattoliche

    “(ANSA) – ROMA, 5 DIC – I fondi per le scuole paritarie ‘vengono ripristinati’: lo assicura il sottosegretario all’Economia Giuseppe Vegas. ‘

    C’e’ un emendamento del relatore che ripristina – dice Vegas, a margine dei lavori della commissione Bilancio del Senato – il livello originario, vale a dire 120 mln di euro.

    Possono stare tranquilli, dormire su 4 cuscini”. Poco prima la Cei aveva protestato, minacciando di aprire una crisi con il governo, per i tagli alle scuole cattoliche.”

    Bene qui si tagliano i fondi alla scuola pubblica del popolo e si garantiscono i fondi alla scuole private dei ricchi, quelle gestite dai gesuiti per formare la classe dirigente di domani: e che classe dirigente!!! Nani e ballerine con il delirio di onnipotenza.

    Si attende l’arringa clericale di Pinco. Lo si consiglia di fare prima una telefonatina a Mejugorie, giusto per avere le ultime news dall’ariano che si fa scambiare per la Madonna.

  339. Forse potranno essere di interesse queste dichiarazioni tratte da un’intervista rilasciata dal Dr. Maurice Caillet al periodico Zenit. Egli, medico, dopo una lunga e proficua carriera in grembiulino (Venerabile, quindi un “boss”), “socio” R+C, si è convertito.


    Potrebbe dire a un ignorante come me quali sono i principi della Massoneria?

    La Massoneria, in tutte le sue obbedienze, propone una filosofia umanista, preoccupata in primo luogo per l’uomo e consacrata alla ricerca della verità, pur affermando che questa è inaccessibile. Rifiuta ogni dogma e sostiene il relativismo, che colloca tutte le religioni su uno stesso piano, mentre dal 1723, nelle Costituzioni di Anderson, pone se stessa su un piano superiore, come “centro d’unione”. Da ciò si deduce un relativismo morale: nessuna norma morale ha in sé un’origine divina e, quindi, definitiva, intangibile. La sua morale evolve in funzione del consenso delle società.

    Come si inserisce Dio nella Massoneria?

    Per un massone, il concetto stesso di Dio è speciale, come nelle obbedienze chiamate spiritualiste. Nel migliore dei casi è il Grande Architetto dell’Universo, un Dio astratto, ma solo una specie di “Creatore-maestro orologiaio”, come lo definisce il pastore Désaguliers, uno dei fondatori della Massoneria speculativa. Questo Grande Architetto viene pregato, se mi permette l’espressione, perché non intervenga nelle questioni degli uomini, e non viene neanche citato nelle Costituzioni di Anderson.

    Qual è il rapporto della Massoneria con le religioni?

    E’ molto ambiguo. In linea di principio i Massoni proclamano con fermezza una tolleranza speciale nei confronti di tutte le credenze e le ideologie, con un gusto molto marcato per il sincretismo, vale a dire un coordinamento poco coerente delle varie dottrine spirituali: è l’eterna gnosis, sovversione della vera fede. Dall’altro lato, la vita delle Logge, che è stata la mia per 15 anni, rivela un’animosità particolare nei confronti dell’autorità papale e dei dogmi della Chiesa cattolica.

    Il resto lo trovate qui:

    http://www.zenit.org/article-16077?l=italian

    Il sito (in francese) del Dr. Caillet è questo:

    http://www.cailletm.com/

    Cordiali saluti

    FBM

  340. Serpent: hai esagerato. Non puoi dare dei “pedofili e pederasti autorizzati dalla legge” alla gente, così come se nulla fosse. Almeno due dei responsabili di questo blog sono avvocati, sapranno spiegarti meglio di me il perchè di questo.

    Cordiali saluti

    FBM

  341. @FBM

    “Non puoi dare dei “pedofili e pederasti autorizzati dalla legge” alla gente, così come se nulla fosse.”

    Se vuoi incomincio ad elencare i casi documentati sull’argomento. Ma non penso che ciò gioverebbe granchè alla salute gastrica degli altri lettori del blog.

    In merito al relativismo attribuito alla massoneria, essa considera tutte le religioni portatrici di un frammento di verità, quindi non ne nega di fatto l’impianto di alcuna accogliendo in se stessa tutte le persone siano in qualche modo credenti. Il Grande Architetto dell’Universo è l’astrazione del principio della luce (kosmos) contapposto al principio del fuoco (kaos), da cui ORDO AB CAO (ordine dal caos).

    In questa accezione G.’.A.’.D.’.U.’. è la rappresentazione del principio di creazione di tutta la materia universale. Per questo motivo viene associato alla professione di ‘architetto’ e simbolizzato con tutti gli strumenti dell’arte (squadra, compasso, livella, …).

    Una simile allegoria era utilizzata quando si affermava che la creazione era il resultato di Padre Cielo e Madre Terra. Similmente faceva Evola quando parlava di principi uranici e tellurici ovvero di energia e materia.

  342. …..spieghiamola a tutti nella maniera più semplice possibile…la Massoneria (ed ‘altri’) ritengono il Dio dei cristiani un dio cattivo che vuole tenere gli uomini nell’ombra e nella sudditanza. Lo ritengono un Dio inferiore, mentre il ‘vero’ dio, ove si risolvono tutti i contrasti (la coincidentia oppositorum), è un altro, vedremo chi…
    Rendere equivalenti (‘evanescenti’= solve) tutte le religioni, stemperandole in un magma indistinto, tende a convogliarle verso un’idea di divinità ‘superiore’ (coagula) che non può non volgersi alfine nel contrario esatto di quello che i Cristiani ritengono Dio. Il loro dio/architetto/portatore di luce è (senza ombra di dubbio) LUCIFERO. chi si interessa all’argomento non può non prenderne atto.

    Il motto ORDO AB CHAO (con l’h) non può far capire a tutti i lettori di questo blog la RAGIONE del caos in cui viviamo.

    ‘Loro’ ritengono di creare il caos dissolvendo le ‘forme’ esistenti (solve) per sublimarne l’essenza ad uno stadio ‘superiore’ (coagula), per l’appunto, quello che i più consci di noi sanno essere il NUOVO ORDINE MONDIALE.

    Tenete SEMRE a mente questi due parametri per leggere la realtà contemporanea:

    ORDO AB CHAO
    e
    SOLVE ET COAGULA.

    Questa è ‘la Grande Opera’ la sovversione di tutto l’esistente (attraverso la sua corruzzione) per realizzarne un totale ROVESCIAMENTO, il regno di Lucifero, ovvero
    il “Trionfo Della Morte”.

  343. Non far finta di non capire, Serpent: un conto sono i casi documentati (sentenza passata in giudicato, tanto per stare sul sicuro), tutt’altra cosa è accusare, come hai fatto tu, il Parlamento e le scuole private italiane di essere in combutta nel promuovere pedofilia e pederastia.

    Cordiali saluti

    FBM

  344. Quanto alla pedofilia ef affini, non si possono tacere le connessioni massoneria/euro-crazia/satanismo, così in voga nei ‘civilissimi’ stati del nord europa….

    Vorrei al proposito citare la storia di Rignano Flaminio, dove in uno dei disegni dei bambini venivano raffigurati (su istigazione dei carnefici) DUE GESU’, uno ‘buono’ e uno ‘cattivo’…le avevavo detto. Guarda caso lo STESSO contenuto ‘gnostico’ di cui sopra….

  345. Motivo per cui, mi riferisco al post di Pinco, certi mileu hanno in odio la Chiesa, di cui vedono col fumo negli occhi la qualità di katechon, cioè di ostacolo, di “trattenitrice”.

    Cacciari è una buon esempio di questa cultura.

    Cordiali saluti

  346. Io sapevo, molto sommariamente, di un culto (se si può chiamare così) gnostico o simlgnostico che riteneva il dio cristiano il demiurgo (Sabaoth o Ialdalbaoth, se si scrive così) e il Padre, ossia il dio vero, quello che secondo loro è il padre di Gesù, lo definivano ineffabile, quindi non paragonabile ad un principio, né a Lucifero o chi per lui.

    Ma non ricordo il nome di questa… setta.

    Riguardo l’accusare i parlamentari di pedofilia o altro, beh io li accuserei tutti (i politici) di cose ben peggiori, ma non ho le prove, così a pelle li detesto, sono, come disse Pound, i camerieri deibanchieri (e dei massoni)… se fosse un reato pensare il peggio del peggio del peggio dei politici alora mi dichiaro colpevole.

    Q.

  347. Però non capisco. Per uno gnostico (uso questo termine generico) che pensa che il dio cristiano sia cattivo e il suo lucifero buono Pinco è in errore, viceversa per un cattolico come Pinco è ovvio che sia in errore lo gnostico.
    Io sinceramente lascerei ciascuno professare il proprio credo. Poi si dice a me del rispetto religioso.
    Io sono tollerante, non voglio proibire alcun culto, mi piacerebbe che la laicità dello Stato fosse tale nella pratica, questo sì, che non ci fossero processioni su suolo pubblico, poi nelle chiese facciano tutti i riti che vogliono (e questo vale per chiese, moschee e sinagoghe).

    Da laico mi limito a notare com stucchevole il fatto che un devoto della religione A accusi di “miscredenza” un devoto della religione B, e viceversa, si fanno accuse reciproche e sinceramente i laici qui presenti non credo notino sotanziali differenze nei due atteggiamenti.

    Q

  348. Pinco, peggio della pedofilia, effettivamente fatico ad immaginare vi sia qualcosa di peggio, è un modo di dire, “il peggio del peggio” nel senso che nel caso dei politici al peggio non c’è limite, sarà che li detesto…

    Q.

  349. Q:”La Religione massonica dovrebbe essere mantenuta, da tutti noi iniziati degli alti gradi, nella purezza della dottrina luciferiana.
    Sì, Lucifero è Dio, e sfortunatamente anche Adonai (il Dio dei cristiani, ndr) è Dio”
    Albert Pike, la più ‘alta’ autorità massonica. Simili amenità le trovate nell’opera di Eliphas Levi.

  350. Q: ritorniamo al solito punto. Perchè non vuoi capire che la dottrina massonica è una ‘dissimulazione’? perchè invece di chiamare il loro dio col nome proprio, lo chiamano con ‘curiose perifrasi’? perchè gli insegnamenti sono ‘segreti’? perchè i ‘gradi falsi’? perchè la cima della piramide sul dollaro è ‘staccata’ dal resto? ti piacerebbe forse una società ‘piramidale’ come quella dei Faraoni schiavisti? Insomma…perche non riesci ad usare il buon senso e fare un semplice 2+2???

    poi, non devi diventare ‘cristiano’, ma cerca di capire i ‘principi essenziali’ dai quali discendono le due visioni del mondo e dell’Uomo.

  351. Pinco, d’accorto Pike scrisse amenità, con me sfondi una porta aperta.

    Il punto è che per me queste sono sciocchezze, elucubrazioni di un poveretto. Poi, è vero che certe cose hanno portato a compiere cose orribili, a fondare organizzazioni massoniche o paramassoniche, comunque organizzazioni che reputo dannose, nocive al vivere comune, ma fuffa restano, ai miei occhi, le basi teoriche.

    Devo dirti però, tu non sarai d’accordo, che per me non c’è differenza tra quello in cui crede Pike, quello in cui crede Serpent, quello in cui credi tu, quello che sta scritto nella bibbia, e un buon libro di fiabe.

    Q.

  352. “Perchè non vuoi capire che la dottrina massonica è una ‘dissimulazione’? perchè invece di chiamare il loro dio col nome proprio, lo chiamano con ‘curiose perifrasi’?”

    L’ho capito, non sono un difensore di tale dottrina. Il punto è che semplicemente a me le basi teologiche (o ccosmogoniche, o chiamale come ti pare) della massoneria paiono scemenze. Altra cosa sono le implicazioni, su questo concordo con te, Pinco, sull’idea piramidale e quant’altro, sulle cose che hanno effetto sul reale, sui loro finie sugli effetti nella società, questo mi interessa, poi come vogliono chiamare il loro stupido feticcio, insomma, lo chiamino come gli pare.

    Q.

  353. Ma scusami un attimo, Q:

    se tu hai una ricetta che, seguita alla lettera, ti porta a preparare dei piatti sani e nutrienti ed un’altra che, sempre seguita alla lettera, ti porta invariabilmente ad avvelenare chi ne mangia i frutti, come fai a dire che le due ricette sono uguali?

    Il paragone è sciocco, sono d’acordo, ma non dubito che capirai ciò che intendo dire.

    Cordiali saluti

    FBM

  354. perfetto, dovresti comprendere che la dottrina cristana (poi, puoi non crederci, e puoi disprezzare l’organizazione ‘secolare’ del clero etcetcetc) NON ha ‘contenuti segreti che gli stupidotti non possono capire,e, in ultima istanza, se leggi il messaggio primigenio, non indica altro che norme di comportamento che qualsiasi persona di buon cuore e di buon senso non può non condividere.

    ancora meglio, tra “ama il prossimo tuo come te stesso” e fare evocazioni e sacrifici rituali non può NON esserci una ‘differenza’.

  355. @Pinco

    vedi le cose si possono vedere in termini di odio come fai te oppure di amore, amore per la creazione tutta, non solo il pezzettino che fa comodo a te.

    “…la Massoneria (ed ‘altri’) ritengono il Dio dei cristiani un dio cattivo che vuole tenere gli uomini nell’ombra e nella sudditanza.”

    Ritengo che questa definizione è legata solo al dio degli ebrei YHWE che è un egregora composta da 72 spiriti mercuriali contenuti nella famosa arca dell’alleanza, che è stata fottuta dai romani sotto al naso dei rabbini nel tempio di Salomone e riportata ai loro legittimi proprietari (Faraoni).

    “Lo ritengono un Dio inferiore, mentre il ‘vero’ dio…”

    YHWE è un egregora dell’astrale quindi un essere inferiore all’umanità. Solo gli ebrei potevano accettare un dio inferiore come guida, essendo un popolo inferiore anch’essi senza una vera e propria civiltà, territorio e coesione sociale. Le altre civiltà non hanno consentito che questa credenza andasse ad inquinare la verità che risiede nel culto degli dei del piano mentale.

    “Rendere equivalenti (‘evanescenti’= solve) tutte le religioni, stemperandole in un magma indistinto, tende a convogliarle verso un’idea di divinità ‘superiore’ (coagula) che non può non volgersi alfine nel contrario esatto di quello che i Cristiani ritengono Dio.”

    Ripeto che ci sono due principi del mondo mentale che sono rappresentati dal sole e dalla sua ombra (o sole nero) ovvero la trinità che fa capo al Padre Celeste e quella che fa capo Osiride (il tutto metaforicamente dato che poi sono effettivamente dei principi). I due principi rappresentano rispettivamente le forze di dissoluzione (kaos) e coagulazione (kosmos) che regolano l’assoluto. In questo non esiste male o bene ma solo l’affermazione della verità.

    Le incarnazioni di Cristo e Horus rappresentano il riversarsi di queste due forze sul piano fisico. La massoneria rivolge i suoi interessi alla luce/conoscenza (FIAT LUX) ovvero al portatore di luce che in latino si traduce in LUCIFERO. Le varie scuole iniziatiche insegnano come esercitare l’ARS GOEZIA (clavicole di Salomone), ovvero il potere sul mondo astrale, e l’ARS REGALE ovvero quella sul piano mentale. I due principi di dissoluzione e coagulazione attuano la loro opera sul piano fisico servendosi del piano astrale e della sua suddivisione 4 + 3 sfere di cui abbiamo già parlato.

    “Questa è ‘la Grande Opera’ la sovversione di tutto l’esistente per realizzarne un totale ROVESCIAMENTO”

    Il termine Grande Opera non è legato al rovesciamento di cui parli ma piuttosto quello che gli alchimisti definivano creare il piombo dall’oro, ovvero staccare il mobile dalla pietra filosofale e riconnetterlo al fisso per creare il corpo di gloria, unione dei mondi mentali, fisici ed astrali. Dove è in questo il rovesciamento?

    “il regno di Lucifero, ovvero
    il “Trionfo Della Morte”

    Dato che Lucifero è il principio che regola la materia ed è a giusta ragione considerato architetto dell’universo, non credi che potrebbe sterminare immediatamente l’umanità in un pico-secondo interrompedo la sua azione sul piano fisico? Se questo fosse il ‘piano finale’ per l’umanità, questa non esisterebbe già da millenni.

    Quello che invece va considerato è che i due principi SI AMANO, come i due serpenti del CADACEUS di PROMETEO (MERCURIO) e nell’uomo si uniscono all’altezza del cuore in un abbraccio generativo di energia-materia che dà luogo al mondo fisico e si riversa nel mondo inferiore dell’astrale.

  356. Troppo facile fare giochetti con i nomi, che poi la ‘gente’ non capisce…Un altro nome di Osiride è Saturno: “Saturno è in realtà Satana, il Tentatore o meglio l’Esaminatore” J. S. M. Ward
    Eliphas Levi afferma: “Le opere di maledizione e di morte sono opera di Saturno”. “Nessuno stupore, dunque, se Saturno viene chiamato “il Signore della Morte”».

    parola digitata (incredibile!!!): POTIONS

  357. @Pinco

    “Un altro nome di Osiride è Saturno:”

    Corretto, alias Kronos

    “Saturno è in realtà Satana”

    Errato, Satana è un egregora dell’astrale composto anche lui da 72 spiriti. YHWE e Shaitan sono le due polarità del piano mercuriale (elemento aria). Lo so bene perchè uno di questi spiriti, AZAZEL, mi è venuto a fare visita due giorni prima di un brutto incidente. Ho già qualche sospettuccio su chi me l’ha mandato.

    “il Tentatore o meglio l’Esaminatore”

    Direi più osservatori e talvolta impiccioni a sproposito, per la mia esperienza diretta sull’argomento.

    “Eliphas Levi afferma: “Le opere di maledizione e di morte sono opera di Saturno”. “

    Quando si ha a che fare con gli alchimisti occorre tener conto della simbologia che utilizzano. Saturno è il primo chakra (basta che segui i nomi dei giorni della settimana in italiano ed in inglese per capirlo) che equivale all’elemento terra. Tale elemento è utilizzato in magia nera perchè è il più vicino al piano fisico. Le entità che lo abitano sono quelli che vengono chiamati gnomi o folletti o omuncoli (homunculus) che vengono utilizzati dai magi per realizzare anche degli omicidi.

  358. bhè…qui si continua a parlare di gnomi, elementari o similari e via dicendo a cui però molti di noi(me in primis) fanno fatica a credere..
    serpent …qualche giorno fa dicesti che se ti chiedessero in pubblico tu negheresti qualsiasi tuo legame con la “magia”… ma non potresti per noi del blog riprendere qualche tuo contatto ( o qualcos’altro..ma non saprei cosa :)) che ci dimostri l’esistenza di queste famose entità?
    potremmo avere cosi un buon punto di partenza… sapere che certe cose esistono e non sono solo invenzioni o qualsialtra cosa penso dia un ulteriore impulso a questo blog…
    grazie mille

  359. @davide

    Non voglio convincerti a tutti i costi. Se non sei ancora pronto per accettare una verità così sconvolgente, allora è meglio che pensi che stiamo parlando di favolette.

    Come dice Jovanotti:

    “lo so che non sono solo anche quando sono solo io lo so che non sono solo e rido e piango e mi fondo con il cielo e con il fango”

    cielo=aria, fango=terra

  360. @ Q.

    Il mio semplice pensiero, che ho formato in anni di ‘percorso’ di Fede,
    è che Gesu’ abbia gia’ rivelato piu’ che abbastanza, dell’esistenza di Dio.
    L’esistenza di Dio non e’ una cosa basata sulle ‘rivelazioni’: davanti a molti miracoli di Gesu’ e di altri Santi cosi’ come di Maometto o Budda, non tutti hanno creduto…anzi. La maggiornaza dei testimoni oculari si sono subito schierati decisamente dalla parte della negazione.
    La Fede (da non confodere mai con la religione e nemmeno tanto con la Chiesa) non e’ acquisibile, la Fede e’ donata -come (e con) la vita- e solo se la si nutre ogni giorno essa -come il corpo- diventa matura, cresce e progredisce.
    Solo con anni di Esercizio di Fede si possono comprendere cose che -pur essendo sotto gli occhi di tutti- sono come ‘nascoste’ da un velo (il velo del Tempio…squarciato alla morte di Gesu’).

    Una buona parte dei Salmi erano preesistenti e gli Ebrei li trovarono presso i popoli proto-palestinesi.

    “Isaia” (Libro della Santa Bibbia)e’ in realta’ una ‘raccolta’ di ‘visioni’ lunge qualche secolo e forse anche non-ebree.

    Io ci ho messo più di vent’anni ad adattarmi a pregare con i Salmi…bisogna farlo ogni giorno, senza interruzioni, e poco a poco qualcosa si svela…cominciano ad accaderti fatti piccolissimi, inezie, oppure anche ‘grossi’ dei quali capisci il significato (che tu avevi affidato al caso) solo dopo mesi -o anni- di recitazione o canto dei Salmi.

    Il “Disegno” non lo vedrai mai ed anche unire i ‘puntini’ che ti vengono gentilmente segnati nel corso della tua vita, non aiuta.

    Per la mia modestissima esperienza la più grande prova dell’Esistenza di Dio e’ l’imperfezione, personale, sociale, storica ed anche scientifica o spirituale dell’umanità.
    Tutto (anche un meraviglioso panorama) mi sembra ‘abbozzato’ tutti noi siamo solo (chi piu’ chi meno) dei tratti di matita.
    Siccome sento, in fondo al cuore, che non rimarremo opere incompiute…Che l’incompiutezza dovra’ essere completata…ecoo perche’ posso pensare solo ad un Creatore.

    ciao

    RA

  361. @(Amon-)RA = AMOR = ROMA

    Se vuoi comprendere veramente gli scritti antichi dovresti leggerli nella loro lingua originale. Se vuoi comprendere la Torah la devi leggere in ebraico, se vuoi compredere i Vangeli li devi leggere in greco antico. Questi testi includono alcune parole di potenza, delle verie e proprie formule magiche, da pronunciare in lingua originale, occultate all’interno delle storie che li compongono che comunque rappresentano delle allegorie alchemiche. La Torah è basata sulla numerologia associata alle 22 lettere dell’alfabeto ebraico a cui corrispondono le ‘vie’ tra le sefirot della cabala esoterica. La stessa messa cattolica per essere veramente efficacie deve essere pronunciata in LATINO.

    Amen…RA

  362. “….uno di questi spiriti, AZAZEL, mi è venuto a fare visita due giorni prima di un brutto incidente….”

    Scusa ma che genere di individui frequenti!?

  363. grazie a paolo ormai vediamo le cose con occhi diversi,scusate la mia ignoranza ieri a tg5 hanno intervistato paola savio avvocato della franzoni nel delitto di cogne ieri era presente nella difesa del papa di hina la ragazza pachistana puo esserci qualche collegamento,ripeto purtroppo stiamo diventando tutti piu attenti forse sbagliando

    buona giornata f

  364. @Serpent of fire

    Volevo una tua opinione su questo fatto: un mio amico tre anni fa è morto in un brutto incidente d’auto, alla sera verso le 23. La somma delle cifre della data non dà alcun numero strano (dà 17…). Esattamente 3 settimane prima, sempre in macchina una sera, più o meno allo stesso orario, mentre tornava a casa ebbe una ‘visione’ o allucinazione: mi raccontò, alcuni giorni dopo, di aver visto in mezzo alla strada di fronte a lui quell’attore nero dell’A-team che gli sparava addosso con il fucile. Un’immagine di pochi attimi. Un’immagine di morte. Il mio amico non era nè drogato nè alcolista. Quando me ne parlò mi disse: non prendermi per pazzo, credimi. Scientificamente un’allucinazione ha molte spiegazioni (epilessie, crisi psicogene etc) per cui con il mio scetticismo potevo dare un’interpretazione dell’accaduto. Poi però mi disse che da qualche mese era entrato in contatto con un personaggio alquanto singolare, una sorta di guru/stregone/curatore – adesso non ricordo bene- che diceva di poter vedere la luce dentro le altre persone. Codesto soggetto sosteneva che il mio amico aveva anche lui questa capacità, che possiedono solo pochi “speciali”, di vedere la luce negli altri, di capire i loro sentimenti e di leggere i loro pensieri. Io a queste cose stento a credere. Però vorrei sapere cosa ne pensi, se questo fatto può avere un significato o se è solo frutto di suggestioni mie e del mio povero amico. Grazie.

    Uot

  365. @Uot

    Una cosa che mi è sempre riuscita bene sin da piccolo è vedere all’interno delle persone ed in particolare se emanano aura positiva o negativa. Tranquilli, la maggior parte delle persone non emanano proprio niente. Poi ci sono persone che brillano di arancione, giallo, bianco ed altri che invece sono grigi e neri come la pece. Questi ultimi sono quelli con i quali quando gli sono ad un metro di distanza mi prendono i conati di vomito, ma la buona educazione impone di controllarsi purtroppo.

    La cosa che fa più male di tutti è invece sentire i sentimenti degli altri, coloro che ti sorridono davanti e ti fanno le moine ma che all’interno vorrebbero vederti scuoiato vivo. Oppure l’odio che provano le persone per quelli che non sono come loro ovvero animali assetati di sangue ma vestiti di abiti firmati e dotati di linguaggio forbito e tono intellettuale. Non auguro al mio peggior nemico di passare quello che ho passato io: molte volte è meglio non sapere niente e vivere nell’illusione.

    L’allucinazione che ha avuto il tuo amico è stato il preludio della sua fine. Gli elementari attaccano le loro vittime utilizzandone la stessa anima. Gli elementari sanno come sfruttare l’anima del malcapitato per condizionarne la sua natura generativa sulla realtà. In pratica il tuo amico si è ucciso di fatto da solo, sotto il suggerimento di uno spirito inviato da uin mago. E’ la stessa tecnica che hanno tentato di usare pure su di me.

  366. @ pinco:
    “la Massoneria (ed ‘altri’) ritengono il Dio dei cristiani un dio cattivo che vuole tenere gli uomini nell’ombra e nella sudditanza. Lo ritengono un Dio inferiore, … Il loro dio/architetto/portatore di luce è (senza ombra di dubbio) LUCIFERO. chi si interessa all’argomento non può non prenderne atto.”

    mi interesso dell´argomento e conosco tanti massoni GOI e GLRdI … la prima che hai detto che una cazzata, la seconda peggio.Il lato contro-iniziatico del luciferino é SEMPRE ricordato, tenuto presente e condannato da ogni buon massone, in ogni discorso affrontato.

    e so di non sbagliare

    cercatore

  367. cercatore, mi sa che sei ad un grado ‘bassino’….lascia stare.

    alla serpe, che ha ‘scoperto il Nome Segreto Di Roma, a che vede l”Aura’, per altro evidenziabile la Kirlian Camera..sai di che colore è la mia? BIANCA, quasi completamente…con qualche venatura celeste…vorrà dire qualcosa???

    …parola digitata: blessely
    😉

  368. @Pinco
    (ti ho risposto nella pagina sbagliata così ripeto ed amplio il messaggio)

    Hai appena affermato un assurdità dato che da solo non puoi vederti l’aura. L’aura non è un fenomeno di visione ma di pura chiarovegenza. Quindi non puoi vedere l’aura riflessa allo specchio, in caso te la deve ‘vedere’ un altra persona iniziata alla Scienza dei Magi.

    Le varie macchinette che girano che affermano di poter fotografare l’aura sono solo fregature per polli che credono di poter ‘certificare’ la loro spiritualità con uno strumento tecnologico.

    La cosiddetta aura fotografata è frutto di un post processing dato dalla sovrapposizione dell’immagine di una telecamera con i potenziali misurati sulla mano. Una gran presa per i fondelli per i cultori della new age.

    Ci stai dicendo quindi che anche te sei un iniziato? E chi ti ha iniziato alle arti occulte?

  369. “prima credevo che un pugno fosse solo un pugno e un calcio solo un calcio, poi ho capito che un pugno non è sollo un punto e un calcio non è solo un calcio, oggi so che un pugno è solo un pugno e un calcio è solo un calcio”

    pinco … datte na rilassata

    cercatore

    (parola d´ordine: novedi)

  370. Bugo – Che diritti ho su di te?
    Che diritti ho su di te?
    non sempre ciò che dico è giusto
    pensare di avere buon gusto
    che diritti ho su di te?

    quando vieni in città?
    più vicino per sentire la tua mano
    per andare con te più lontano
    quando vieni in città?

    cosa ci aspetterà?
    nel bidone tutti i dizionari
    sul tabellone non ci sono gli orari
    cosa ci aspetterà?

    fuggire da te
    la mia paura è una botta sul muro
    che mi distoglie da un futuro sicuro
    fuggire da te

    la mia fortuna qual è?
    sapere di essere il tuo pensiero
    che ti allontana dal tuo buco nero
    la mia fortuna qual è?

    mi hai chiamato tu
    il mio silenzio è una spada appuntita
    agitata in quest’aria appesantita
    mi hai chiamato tu

    che diritti hai su di me?
    inchiodare al muro una ROSA
    un quadro che mi dice qualcosa

    Messaggio in codice…?

  371. @Serpent

    visto che ci siamo, secondo te ci sarà qualcosa nel 2012?
    Cosa ne pensi delle varie profezie? Nostradamus, Maya, Malachia, ecc.

    Claus

  372. @Claus

    “visto che ci siamo, secondo te ci sarà qualcosa nel 2012?”

    Al dilà di tutto quello che si dice sul kaliyuga e sul calendario Maya, il periodo dal 2010 al 2013 sarà luogo di un picco di macchie solari. Le tempeste solari impattano sulla terra attraverso il vento solare composto da protoni, elettroni e neutrini comportando variazioni significative del campo magnetico terrestre. Questo bombardamento elettromagnetico avrà effetto sia sulle apparecchiature elettroniche (radar, antenne, satelliti) e sia sul mondo animale, uomo compreso. Esistono studi ove il ciclo solare di 11,1 anni è stato messo in relazione con guerre e cicli economici. E’ stato riscontrato che nella fase di salita della curva del numero di sunspots (macchie solari) ed in particolare vicino ai picchi si verificano cruente guerre. Nella fase discendente invece si verificano bancarotte e depressioni sociali. E’ stato anche verificato che durante i periodi di maggiore attività solare l’umanità sia più prolifica, come nel picco del 68 in cui si è verificata un esplosione demografica.

    Nel ciclo solare attuale, la crisi economica che ci ha accompagnato dall’ultimo picco avvenuto nel 2001 dimostra la validità di tale modello. Ne consegue che quando le macchie solari avranno acquistato sufficiente potenza il mondo sarà pronto ad una guerra (mondiale?). Al momento siamo ancora a livelli bassi, talvolta prossimi allo zero.

    “Cosa ne pensi delle varie profezie? Nostradamus, Maya, Malachia, ecc.”

    Posso solo parlare delle profezie di Nostradamus, poichè è circa un decennio che seguo le quartine tradotte da Renuccio Boscolo (Torino). Per quanto ho potuto accertare gli eventi si sono svolti effettivamente in sincronismo con le quartine facendomi credere inizialmente alle capacità preveggenti dell’alchimista francese Nostradamus.

    In realtà, come fece successivamente anche Albert Picke sulla previsione delle tre guerre mondiali, le quartine servivano come traccia da seguire per far evolvere l’umanità secondo il piano massonico. Ne consegue che probabilmente esiste qualcuno che si sta preoccupando di attuare il suo piano, come del resto sta facendo la lobby ebraica per far avverare le profezie della Torah.

    Quindi non ci facciamo gabbare da questa gente, se riusciamo ad uscire dalla legge del karma (l’insieme delle cause-effetto) e determiniamo le cause attraverso il controllo del mondo mentale, il piano di genocidio giudaico-massonico non avrà luogo (da 6 miliardi passeremo a 500 milioni di persone).

    Questo si può ottenere ricordando che il potere di una catena magica è proporzionale al quadrato dei suoi partecipanti. Quindi 100 magi avranno la potenza di un esercito di 10.000 soldati. Li si può ancora fermare!!!

  373. @Serpent

    “Quindi non ci facciamo gabbare da questa gente, se riusciamo ad uscire dalla legge del karma (l’insieme delle cause-effetto) e determiniamo le cause attraverso il controllo del mondo mentale, il piano di genocidio giudaico-massonico non avrà luogo (da 6 miliardi passeremo a 500 milioni di persone).

    Questo si può ottenere ricordando che il potere di una catena magica è proporzionale al quadrato dei suoi partecipanti. Quindi 100 magi avranno la potenza di un esercito di 10.000 soldati. Li si può ancora fermare!!!”

    scusami Serpent ma queste non le ho capite…dillo in parole semplici senza scomodare termini esoterici…vuoi dire semplicemente che se TUTTI noi prendiamo coscienza della effettiva realtà delle cose possiamo fermarli? oppure parli di un rito da fare in più persone? cmq solo dei folli possono pensare di sterminare il 90% della popolazione mondiale senza pagare tra l’altro le conseguenze…lo potrebbero fare con 10000 bombe atomiche ma poi? cosa resta a loro?
    non potranno bere, mangiare e fare altro! e ti dò ragione che sia questo il loro piano senza aver letto Pike…in una traduzione di Nostradamus stava scritto che i vivi invidieranno i morti…quindi se dici che tali quartine sono usate come tracce di un piano sono d’accordo con te.

    Claus

  374. Serpent ha scritto:


    La stessa messa cattolica per essere veramente efficacie deve essere pronunciata in LATINO.

    Su questo ti do ragione al mille per cento. E questo è pure il motivo vero per cui alcuni milieu hanno fatto carte false affinché fosse abolita de facto, visto che de jure essa è sempre valida.

    Cordiali saluti

    FBM

  375. @FBM
    “se tu hai una ricetta che, seguita alla lettera, ti porta a preparare dei piatti sani e nutrienti ed un’altra che, sempre seguita alla lettera, ti porta invariabilmente ad avvelenare chi ne mangia i frutti, come fai a dire che le due ricette sono uguali?”

    Capisco cosa intendi, quello che dico è che prendendo le due fazioni in causa, ovvero, semplificando, quelli che credono in Javé e detestano Lucifero, e quelli che adorano Lucifero e sostengono la malignità di Javé, da ambo le parti sono convinti che la loro ricetta sia quella buona, e che la fazione opposta abbia la ricetta cattiva.

    Quindi, esisterà pure una ricetta buona (e non è detto che sia una delle due fazioni citate ad averla), ma qual’è, mi dovrei fidare delle parole dell’uno o dell’altro devoto? Dovrei assaggiare, prima di giudicare? Ma se rischio di avvelenarmi, assaggio lo stesso? Tu che faresti?

    Q.

  376. La serpe, e questo è il suo problema ontologico, manca di ironia.

    Crede di smentire me e smentisce un suo idolo, Eliphas Levi, fa finta di non capire la ‘storia’ dell’aura (è chiaro che l’ho vista in quella che lui chiama ‘macchinetta’, poco più di uno scherzo, ma provi a farsela lui….), e non capisce che quello che mi scriveva in privato si è ribaltato,
    ma la cosa più sorpendente, è che mi chiede (perchè crede di aver capito qualcosa) a cosa sarei ‘iniziato’.

    La cosa bella è che non ci dice chi ha iniziato lui “alla Scienza dei Magi”. Magari ci ri-racconterà che si è iniziato da solo. Io un sospetto ce l’ho, e l’intestazione (e la lingua)del suo blog me ne darebbe conferma. Su internet non c’è granchè, ma qualche traccia la trovate qui:

    http://childofthelight.blogs.it/
    2006/07/03/lenin_hitler_e_
    la_enigmatica_confraterni~930505

    o qui

    http://www.societe-perillos.com/
    dragon_vert.html

    …molti tasselli vanno al loro posto…….

  377. Capisco ciò che intendi Q.

    Senza arrivare alla fede, che è un dono, però ci sarebbero due approcci – in un certo qual modo simili – che potrei definire de minimis:

    – quello di SS Benedetto XVI: veluti si Deus daretur.

    – la celebre scommessa di Balise Pascal

    Male non fanno di certo.

    Però, se tu, come a volte mi sembra di capire, sei alla ricerca della Risposta, e la cerchi fidando nel metodo scientifico, cioè fisico (pura Quantità), non ci arriverai mai. Perchè gli strumenti proprii del “regno delle quantità”, che è l’ambito scientifico per definizione, o peggio i numeri, che sono proprii di un ambito ben particolare di quantità – quella discontinua – non potranno mai spiegare cose di un ambito ad essi superiore.

    Cordiali saluti

    FBM

  378. “A Berlin, Haushofer a fondé la Loge Lumineuse ou la Société du Vril. L’objectif de la loge était d’explorer les origines de la race Aryenne et de performer des exercices de concentration afin de réveiller la force du Vril”. Haushofer était un étudiant du magicien et métaphysicien Russe George Gurdjieff. Tout deux Gurdjieff et Haushofer maintiennent qu’ils étaient en contact avec des loges secrètes Tibétaines qui possédaient le secret afin de devenir “Superman”. La loge comprenait Hitler, aalfred, Rosenberg, Himmler, Göring et le physicien personnel d’Hitler le Dr. Morell. Il est aussi connu que Aleister Crowley et Gurdjieff cherchèrent à rentrer en contact avec Hitler. Le pouvoir de suggestion de Hitler devient plus compréhensible si chacun garde en tête qu’il avait accès aux techniques psychologiques “secrètes” de Gurdjieff qui, en retour, ont été basé sur les apprentissages Sufis et des lamas Tibétains ce qui le familiarisa avec l’apprentissage Zen de la Société Japonaise et du Dragon Vert.”
    Wulf Schwarzwaller, “The unknown Hitler”

    …Gurdjieff,il Male Rights Network, l’antisemitismo (in senso stretto, ‘razzista’)…tornerebbe tutto….
    http://www.bebo.com/SerpentF

  379. FBM non so se troverò mai una risposta, non so nemmeno se sia più importante la meta o la via…

    riguardo la fede, non so se sia o meno un dono, non mi sovviene una mia perosnale definizione, ora come ora…

    Non vorrei però si pensasse che per me sia uguale compiere il bene o il male, assolutamente. Anzi, io do ragione a Pinco quando mi fa osservare che comunque c’è una differenza tra amare il prossimo e compiere sotterfugi esoterici.

    Io sono, almeno mi sento, vicino, nella condotta, al cristianesimo originale, nella condotta però, cioé amare il prossimo, condividere le cose con chi ne ha bisogno, non accumulare tesori in terra (ovvero non perseguire un consumismo che ci fa comprare cianfrusaglie inutili e non vivere per il dio-denaro) ecc…
    Io non ho bisogno, per seguire questa condotta, di credere nei miracoli, la vedo così: un tempo certe idee (buone, secondo me) venivano veicolate per mezzo di storie contenenti prodigi, premonizioni, spesso riferimenti biblici… io, oggi, non ho bisogno di sapere che Gesù fosse figlio di una vergine per seguire (almeno ci provo) molte delle sue linee di condotta.

    Che sia esistito o meno, che sia esistito proprio come vorrebbero i vangeli, o meno, la figura di Gesù a me piace moltissimo, non credo, ma come personaggio, come filosofia quella di Gesù (o di chi per lui) per me è affascinante, bella, come del resto quella socratica… e pur nei miei limiti cerco di seguire questa condotta, poi anch’io compero, ho il conto in banca, l’automobile, la consapevolezza c’è, il passo successivo dovrebbe essere il passaggio alla pratica.

    Q.

  380. (^_^) Pinco, beh direi però che si evince da quanto ho scritto (non solo nell’ultimo contributo) che io non nego la validità del messaggio di gesù, nego la storicità, il che non significa che io affermi il contrario.
    Se dico: non ci sono prove (prove valide, scientifiche, incontestabili, universalmente accettate) dell’esistenza di Gesù.
    Beh questo non vuol dire che ci siano prove che possano dimostrare il contrario. Solo che l’onere della prova spetta a chi afferma.
    Riguardo invece il messaggio, che per me è metaforico (del resto l’uso di parabole stesso lo è), nulla da eccepire (benché molti lo abbiano, nei secoli, volutamente travisato, anche all’interno della Chiesa).

    Non ci credo, nell’anticristo ecc…, ma io dico sempre che non credo fino a prova contraria, non in assoluto. Del resto il mio scetticismo innato mi porta a tener sempre uno spiraglio, a non chiudere mai definitivamente la porta, perché bisgogna mettere in dubbio anche il proprio scetticismo, sennò ecco che questo scetticismo diviene dogma, e ciò che di buono c’è nel dubbio (dubium sapientiae initium) verrebbe meno.

    Dicevo, non ci credo nell’anticristo, ma dovesse accadere, dovessi vedere cose che mai avrei immaginato di vedere, beh io ho già scelto da quale parte starei, non certo dalla parte dei massoni, di chi ci vuole somministrare microchip, non dalla parte di consumismo, vizio, lussuria, ricchezza (materiale) ecc…

    Q.

  381. Mah, Augias non è il mio guru. Benché i manoscritti del mar morto godano, forse, di troppe aspettative, io attenderei che finisse di studiarli. E… la ricerca, specie in campo storico, non finisce mai.

    Q.

  382. intendevo che, essendo Augias uno dei principali avversari in Italia del Cattolicesimo (inutile chiedersi perchè, l’articolo su Jaques de Molay lo spiega bene), vederlo costretto a riconoscere la storicità di Gesù è una bella soddisfazione….. 😉

  383. Solo che per Augias (&Co: lui in questo fa solo da amplificatore mediatico) la storicità di Cristo equivale a negarne la divinità.

    Ecco spiegato perchè è tutto un ribollire di gente come lui che fa a gara a chi porta più prove scientifiche (come più sopra da me definite) dell'esistenza storica di Gesù. Magari con la (malcelata) speranza di ritrovarne le ossa…

    In questo è molto vicino, per non dire omologo, di certa scuola di pensiero Ebraica. E sappiamo tutti cosa pensi l'ebraismo talmudico di Gesù Cristo (e dei cristiani).

    Cordiali saluti

    FBM

  384. FBM, siamo perfettamente daccordo sulle mire e sulle ‘tecniche’ del plurimassone, ma c’è tanta gente, che, ahimè, ancora discute l’esistenza stessa del Cristo.
    Una dimostrazione incredibile di ignoranza e/o malafede!!!

    Per Q, lo so che può sembrare pazzesco (e lo è) ma…
    no, meglio non continuare qui, se vuoi scrivimi in privato…

  385. @Pinco

    Il fatto che abbia letto Eliphas Levi, come altri occultisti, non significa che ne condivida tutto ciò che afferma, in particolare per quanto riguada l’approccio ebraico. E’ comunque buona norma, quando si affronta un argomento come questo, apprendere tutte le fonti storiche possibili. Levi da un certo punto di vista, come Agrippa, è più ‘moderno’ nel suo modo di scrivere rispetto a tanti altri autori moderni.

    “A Berlin, Haushofer a fondé la Loge Lumineuse ou la Société du Vril. L’objectif de la loge était d’explorer les origines de la race Aryenne et de performer des exercices de concentration afin de réveiller la force du Vril…”

    Conoscendo anche il francese ho letto con piacere ma mi piacerebbe avere da te il link dove hai estratto il pezzo di testo. Non ero a conoscenza dell’esistenza del Dragon Vert mentre sapevo del Dragon Rouge.

    http://www.dragonrouge.net/
    (immagino adesso tutte le tue fantasticherie sull’argomento..)

    Quello che ti manca è sapere che sei di fronte a diverse scuole iniziatiche. Il rosso, il verde o qualsiasi altro colore archetipale ne contraddistingue la sfera su cui i membri della loggia si sono specializzati