UN POSSIBILE ATTENTATO AL PAPA?

232
103

Di Solange Manfredi

Stiamo vivendo un periodo storico molto delicato, in cui si stanno giocando partite importanti per i c.d. “equilibri occulti”.

Queste partite, come ci insegna la storia, vengono giocate dai centri del potere senza esclusione di colpi (collusioni criminali, formazione di apparati segreti, operazioni terroristiche, ecc..).

Il terribile gioco prevede anche, e sempre, l’eliminazione di personaggi scomodi, pericolosi o, semplicemente, strumentali per la realizzazione del progetto.

Fatta questa premessa, ciò che in questi giorni mi domando è: La partita che oggi si sta giocando prevede un nuovo attentato al Papa da compiersi il 13 maggio a Betlemme?

La mia domanda nasce dall’analisi di alcuni fatti, e dalla constatazione di alcune coincidenze.

Vediamo quali.

Dal giorno della sua elezione al soglio Pontificio tre sono stati i problemi che, maggiormente, hanno coinvolto la figura di Benedetto XVI:

1. Nazismo: Le ombre sulla adesione di Benedetto XVI al nazismo;

2. Ratisbona: Il discorso tenuto dal Santo Padre, nel settembre del 2006 a Ratisbona. Discorso che provocò un vero e proprio incidente diplomatico con la comunità mussulmana.

3. Lefebvriani: La revoca della scomunica ai vescovi scismastici ‘lefebvriani’ Bernard Fellah, Alfonso de Gallareta, Tissier de Mallerais e Richard Williamson. Proprio quest’ultimo vescovo, infatti, ha fatto parlare molto di sé nell’ultimo anno. Prima per l’intervista rilasciata al settimanale cattolico britannico Catholic Herald, in cui aveva difeso l’esistenza dei cosiddetti ”Protocolli dei Savi di Sion’. Successivamente per aver negato, in una intervista TV, la realtà dell’Olocausto. In ultimo P. Franz Schmidberge, superiore per la Germania della Fraternita’ Sacerdotale San Pio X, il gruppo fondato da mons. Lefebvre, in una lettera circolare inviata a Natale, ha scritto: ”gli ebrei di oggi partecipano della colpa di deicidio, fino a quando non prenderanno le distanze dai loro predecessori credendo nella divinità’ di Gesù’ Cristo”.

Questi “incidenti” (se provocati o meno non si sa) hanno rischiato di danneggiare pesantemente il Santo Padre, regalandone un’immagine che ben si è prestata ad attacchi, polemiche e giudizi non troppo lusinghieri.

Ma Ratisbona, Lefebvriani e Nazismo (oltre, naturalmente, alla data del 13 maggio, data di grande importanza simbolica), compaiono anche negli attentati subiti da Papa Giovanni Paolo II.

Vediamo dove:

13 MAGGIO

13 maggio 1981, in Piazza San Pietro, il killer turco Ali Agka ferisce gravemente Papa Giovanni Paolo II.

Il 13 maggio 1982, durante il pellegrinaggio di ringraziamento a Fatima, un attimo prima che riesca a colpire il Santo Padre con una baionetta lunga 37 centimetri che nasconde sotto la tonaca, viene fermato il prete spagnolo Juan Fernández Krohn.

In entrambe i casi il giorno scelto per l’attentato è il 13 maggio, perché?

Il 13 maggio è la ricorrenza della prima apparizione della Madonna, a Fatima, nel 1917.

Secondo alcuni storici (P. Montero e Ildebrando Santangelo) le apparizioni della Madonna a Fatima avvennero principalmente contro la massoneria, vista la violenta, antica e radicale ostilità dell’associazione esoterica contro la Chiesa nella rivendicazione cattolica delle apparizioni di Fatima

“…sotto la presidenza di Theophilo Braga, andava realizzando una politica accentuatamente anticattolica. Molti gesuiti furono espulsi dal paese, i conventi chiusi e confiscati i loro beni. Fu abolito l’insegnamento della religione; e approvata la separazione della Chiesa cattolica dallo Stato….I pastorelli vennero sequestrati, vi furono profanazioni, saccheggi, processioni parodistiche, misure politiche dirette a ostacolare i pellegrinaggi. Nella notte del 6 marzo 1922, a Fatima i massoni fecero saltare con la dinamite la piccola cappella eretta sul luogo delle apparizioni1”.

FATIMA. Miracolo cattolico o mussulmano?

Se per noi occidentali non vi sono dubbi circa la matrice cattolica delle apparizioni di Fatima in Portogallo, è anche vero che l’Islam ha, da tempo e pubblicamente, rivendicato il miracolo come un fatto religioso musulmano. Fatima, infatti, non è un nome cristiano, il paese adottò questo nome durante la dominazione araba del XII secolo.

Secondo i mussulmani, dunque, sarebbe stata Fatima, la figlia del profeta dell’Islam Muhammaa, ad apparire ai pastorelli, non la Madonna.

GLI ATTENTATORI

Ali Agca.

Il Killer Turco Agca, estremista di destra (scriveva poesie che esaltavano Hitler e il nazismo), mussulmano, fanatico, con una sorella di nome Fatima, disse di aver agito per volere “superiore”.

Sulla base di riscontri svolti a livelli bancari, il killer turco appariva collegato con i vertici della massoneria.

Nello specifico:
“….nelle indagini svolte dalla magistratura di Trento nel 1983 furono indicate le banche sulle quali doveva avvenire il pagamento dei tre milioni di marchi promessi ad Ali Agka per l’attentato al Papa… In questo diverso e più ampio quadro di lettura, sarà bene ricordare quanto risultava descritto in alcuni atti di quel processo, dove, attraverso un’analisi sugli istituti di credito relativa al commissionamento dell’attentato ad Ali Agka, si evidenziava il ruolo di uno dei più potenti oligarchi tedeschi, e precisamente il principe Johannes von Thurn und Taxis, ostile al Papa e alto esponente della massoneria di rito scozzese (33° grado), come tradizionalmente lo era stata la sua famiglia nel secolo scorso”2.

In ultimo, la famiglia dell’ex casa reale portoghese, i Braganza, era imparentata proprio con quella dei Thurn und Taxis di Regensburg (Ratisbona).

Juan Fernández Krohn

Krohn, il cittadino spagnolo trentaduenne che il 13 maggio 1982 attentò alla vita di Papa Giovanni Paolo II a Fatima, fu ordinato sacerdote da monsignor Lefebvre nel 1978.

Krohn, dopo aver lasciato l’area legata al vescovo Lefebvre, era entrato a far parte del gruppo religioso cultista «Tradizione, Famiglia, e Proprietà» (Tfp),

I riferimenti che nell’attentato al Papa del 1981 riconducono alla famiglia del massone von Thurn und Taxis, si ritrovano anche in ordine al secondo attentato, avvenuto lo stesso giorno dell’anno seguente, il 13 maggio 1982 a Fatima da parte del prete ultrà spagnolo Juan Fernández Krohn – questi infatti, prima dell’attentato – avrebbe trascorso un periodo di tempo nel monastero di Ratisbona, controllato e gestito dall’allora ottuagenario padre Emmeran, membro della famiglia dei Thurn und Taxis”3

NAZISMO.

Alcuni membri della famiglia Thurn und Taxis li troviamo nella organizzazione segreta denominata società Thule, fondata nel 1918 dal barone von Sebottendorf, che contribuì alla creazione del partito nazista.

La società Thule è una organizzazione: “a carattere cospirativo che si estende in tutto il mondo e che opera in contatto con altri gruppi estremisti, come l’Armata blu di Fatima e quella più fanatica denominata Tradizione, Famiglia e Proprietà (Tfp)” 4.

Secondo questa organizzazione il territorio del mondo intero deve essere suddiviso tra i discendenti delle vecchie oligarchie, con una organizzazione di tipo feudale, ben diversa da quella degli Stati nazionali contemporanei.

ANGELI E DEMONI.

In ultimo, è il caso di segnalare come l’atteso film “Angeli e Demoni”, tratto dal romanzo di Dan Brown, uscirà in anteprima mondiale in Italia proprio il 13 maggio, mentre nel resto del mondo l’uscita è prevista per il 15 maggio.

Il romanzo, come è noto, è ambientato in Vaticano durante la preparazione, a seguito della morte del Papa, del conclave.

CONCLUSIONE

Dunque, abbiamo visto come Ratisbona, Portogallo, massoneria, nazismo e Lefreviani compaiano nell’organizzazione del complotto che ha portato agli attentati a Papa Giovanni Paolo II.

Per il giudice Carlo Palermo, che sull’argomento ha scritto un libro “Il Papa nel mirino”, l’organizzazione dell’attentato: “….sarebbe stata però diretta, aiutata, assistita, da una pluralità di soggetti interessati – anche se talora tradizionalmente contrapposti –, «uniti», nell’occasione, dal comune obiettivo della eliminazione del Papa, e facilitati, nel raggiungimento delle convergenze, dalla rete occulta della massoneria, e cioè di quella organizzazione segreta trasversale garantita dalla massima segretezza e omertà, che tutela la sua stessa sicurezza e libertà d’azione, non consentendo nemmeno ai propri associati – a livello orizzontale –, di conoscersi direttamente5.

Proprio per questo raccordo operato dalla massoneria, per il giudice Carlo Palermo:

“I particolari «significati» e le numerose «simbologie»….. non possono, in questa prospettiva, essere trascurati6.

La domanda è: se, come affermato dal giudice Carlo Palermo, significati e simboli non possono essere trascurati nell’indagine di un complotto reso possibile dalla rete occulta della massoneria, possono essere trascurate le coincidenze su descritte tra gli attentati a Papa Giovanni Paolo II e i problemi occorsi, nel corso del suo pontificato, a Benedetto XVI?

E’ un caso che l’importante incidente diplomatico con il mondo mussulmano (cui gli strascichi sono ancora presenti) sia avvenuto a Ratisbona?

E’ un caso che, appena tolta la scomunica ai vescovi lefvriani, questi abbiano rilasciato dichiarazioni così imbarazzanti proprio contro gli ebrei e l’olocausto?

E’ un caso che, subito dopo la sua elezione al soglio pontificio, Benedetto XVI sia stato accusato di aver aderito al partito nazista?

E’ un caso che la visita alla Grotta della natività a Betlemme sia il 13 maggio, ricorrenza della prima apparizione a Fatima, apparizione rivendicata dal mondo mussulmano?

E’ un caso che il film “Angeli e Demoni” esca, in prima mondiale in Italia, proprio il 13 maggio?

Nei giorni scorsi servizi segreti israeliani hanno lanciato l’allarme: “L’incolumità del Papa, durante il viaggio in Terra Santa, è a rischio”.

Ciò non deve destare sorpresa se si pensa quali e quante simbologie, per fanatici ed esaltati, potrebbe avere un attentato a Benedetto XVI il 13 maggio a Betlemme.

Le domande da porsi in questo scenario, però, sono due:

1. Visto che le organizzazioni esoteriche comunicano con i simboli, è possibile che i problemi occorsi a Benedetto XVI, nel corso del suo pontificato, siano stati organizzati ad hoc e avessero chiari significati per chi li poteva capire? E se si, quali?

2. In un eventuale attentato a Benedetto XVI, siamo sicuri che i mandanti e gli esecutori sarebbero gruppi terroristici esaltati? O dietro, come successo per l’attentato a Papa Giovanni Paolo II e come scritto dal giudice Rosario Priore nella sentenza sui mandanti, potrebbero esserci, anche in questo caso, “entità statuali”?7

1Carlo Palermo, Il Papa nel mirino, Ed. Riuniti

2 Carlo Palermo, Il Papa nel mirino, Ed. Riuniti: “Il principe Johannes, all’epoca dell’attentato del 1981, era presente nel consiglio di amministrazione della Banca di Monaco, Bayerischer Vereinsbank, e ne controllava il 15% del pacchetto azionario. Sia questa che la filiale londinese, la Union Bank of Bavaria, erano state segnalate nell’inchiesta trentina relativamente al deposito di tre milioni di marchi da parte del mafioso turco Bekir Celenk, i tre milioni promessi ad Ali Agka per l’attentato al Papa.
La Bayerischer Vereinsbank rappresentava la più stretta connessione bancaria con la Bulgarian Foreign Trade Bank, considerata il polmone finanziario di diverse operazioni sporche.
Significativo, in particolare, appariva il fatto che una sua filiale fosse la Litex Bank (con sede in Beirut), azionista della Biblos Bank, cui apparteneva il potente esponente della falange Camille Chamoun, già presidente della repubblica libanese.
A detta delle fonti, la Biblos e la Litex rappresentavano una importante connessione tra l’est e l’ovest per il riciclaggio di denaro sporco proveniente dai traffici di droga libanesi e per i contatti con gli esponenti politici della Falange e dei Servizi segreti orientali”.

3 Carlo Palermo, Il Papa nel mirino, Ed. Riuniti

4 Carlo Palermo, Il Papa nel mirino, Ed. Riuniti

5Carlo Palermo, Il Papa nel mirino, Ed. Riuniti

6Carlo Palermo, Il Papa nel mirino, Ed. Riuniti

7Sentenza Rosario Priore: “……tale delitto fu il risultato di un complotto di alto livello, e cioè che a monte dell’esecuzione, anzi degli esecutori materiali vi furono organizzatori ed entità con ogni probabilità statuali… tutti i Servizi, non solo quelli dei grandi Stati, si siano occupati di un fatto così grave e unico nella storia degli ultimi secoli…tutti, però, con l’obiettivo di impedire, una volta consumatosi il delitto, l’accertamento della verità, e così agendo…. quelle entità sono comunque riuscite a distruggere prove vere, fabbricarne di false, e a chiudere la bocca a tanti che sapevano la verità….”

CONDIVIDI
Paolo Franceschetti

Avvocato. Docente. Autore di libri in materia giuridica, esoterica, spirituale.

232 Commenti

  1. La morte del Papa a causa di una cellula terroristica Mussulmana? Un’ottimo pretesto per scatenare qualcosa di più grosso e certamente la rabbia contro di loro. Mah speriamo che a Betlemme ci siano solo il Bue e l’Asinello

  2. i tempi attuali sembramo proprio essere gli “ultimi tempi”,descritti dalla Bibbia,per l’esattezza dal capitolo riguardante l’Apocalisse.Quindi tutto è possibile.Oramai la lotta finale tra Massoneria(satana)e Chiesa è al suo culmine.Ci attendono tempi ancora più oscuri di questi,ma abbiate fede..Dio vincerà per sempre il male.

  3. A me questo sembra un grande post. Brava S.

    Un crocevia per l’inferno è dietro l’angolo ? Spero di no.

    Innocent.

  4. @ vanni
    a me la lotta tra massoneria e chiesa mi sembra una guerra tra bande (dove più si ammazzano tra di loro e meglio è x tutti)

  5. x anonimo prima di me:

    no, non dire così, l’uccisione del pontefice sarebbe l’inizio di un terremoto mai visto

    Innocent

  6. Potrebbe essere che si uccida il Papa per scatenare la lotta definitiva al mondo musulmano,ma non credo proprio,per questo scopo sarebbe meglio Obama come obiettivo.
    Ricordiamo che Pike descrive la terza guerra mondiale per eliminare islam e Israele.
    Le stirpi reali da Babilonia hanno fondato prima il Vaticano poi le famiglie reali europee e infine la City of London.Secondo me la lotta tra chiesa e massoneria è finta,in realtà partecipano entrambi allo stesso disegno.

  7. Secondo me confondi il sacro col profano,e fai il gioco di satana.Anche se i “fumi di satana” sono penetrati dentro la Chiesa,NON DOBBIAMO DIMENTICARE CHE DIO NON PERMETTERà LA DISTRUZIONE DELLA SUA ISTITUZIONE.Non mi puoi dire che massoneria e Chiesa stanno facendo lo stesso disegno! o la cosa ancora non ti è chiara,oppure cerchi con queste tue affermazioni di fare disinformazione e creare ancora più confusione,in un momento delicato come l’attuale.

  8. massoneria e chiesa sono collegate, sono due facce della stessa medaglia, sono entrambe manipolate e controllate dagli illuminati (e non gli illuminati di angeli & demoni.. quelli del film si avvicinano più a quelli di baviera..)
    ed a proposito di film, l'uscita mondiale è stata anticipata proprio al 13 maggio, quando inizialmente era stata annunciata per il 15, ma l'anteprima mondiale (alla quale forse parteciperò) avverrà lunedi 4 maggio, ovviamente in Roma !

  9. Che scopo avrebbe la massoneria di distruggere la chiesa se è la stessa cosa? finitela per favore di bestemmiare!

  10. Appello a tutti gli internauti di buona volontà:

    smettete di usare i termini e le locuzioni “illuminati” e “nuovo ordine mondiale”, per favore basta. State parlando le parole che vogliono loro. Con le parole vi stanno cambiando il cervello, come vogliono loro.

    E’ come quelli che parlano di “crisi” o quell’altri che parlano di “casta”. Il potere ride mentre voi dite crisi, quando invece è uno Sterminio Volontaio di Pochi su Tutti, e ride mentre parlate di casta, quando in realtà è una casa senza il tetto.

    Innocent

  11. è quello che volevo dire io:cerchiamo di non creare confusione e luoghi comuni.Paragonare però,massoneria e chiesa,mi sembra troppo!!

  12. @innocent

    perfettamente d’accordo.

    @andrea vanni

    Mi dici una cosa buona (vera) che ha fatto la chiesa negli ultimi duemila anni? Adesso stai attento tu a non bestemmiare…..

    Segretius

  13. Per leggere, capire e commentare intelligentemente questo blog è necessario avere delle buone conoscenze sulla religione cristiana e sulla massoneria,conoscere la loro storia (non quella ufficiale insegnata al licea) ed essere attenti e critici su tutto quello che Tv, giornali e media ci propinano ogni giorno, specie film, Rai Fiction e best seller commerciali

  14. Solange,
    non sei l’unica a fare questo tipo di interessanti considerazioni. Anche Blondet in un suo articolo sembra ripercorrere il tuo stesso ragionamento:
    http://www.effedieffe.com/content/view/7318/174/

    Qualora un attentato al Papa ci fosse secondo me sarebbe un pretesto da parte dell’ala estremista israeliana e sionista per rilanciare la guerra all’Islam, con l’ovvio cointeresse delle industrie di armi.

    Potrebbe anche diventare un segnale a Obama del tipo: “oggi a lui… se non cambi rotta domani a te!”

    Ratzinger e’ un papa di transizione, con una pessima gestione della comunicazione, che fa buon gioco ai nemici della Chiesa: se lo fanno fuori è solo per sostenere la causa sionista.

  15. L’unica cosa negativa che rimprovero alla Santa Chiesa Cattolica,è l’aver approvato il Concilio Vaticano II..ma questa è un altra storia..

  16. EtaBeta: mah, non credo che Barakkopoli abbia bisogno di una qualche intimazione (via-papicidio, poi…): ha definito “spaventoso” il comizietto innocuo di Presidente Mahmud. E’ già steso, sdraiato, prono al punto giusto.

    Piuttosto… un evento come quello qui prospettato (e da Blondet, che non essendo io abbonato avrei piacere che qualcuno riassumesse a me e agli altri le sue le sue conclusioni) – un evento simile offrirebbe la motivazione giusta affinchè il mondo ebraico restituisse la pietà che ha ricevuto dal mondo cristiano. Capite ? Abbiammo coccolato il mondo ebraico per decenni, a causa della cosa orrenda che, per la pazzia di alcuni, essi hanno dovuto subire qua.

    E allora noi potremmo godere del conforto loro, una volta che saremo stati feriti a morte, per la mano di pazzi, là. Che genere di conforto ? La sede vacante, la croce da raddrizzare, la città eterna da ricelebrare. Ci darebbero senz’altro un grandissimo aiuto. Non aspettano altro.

    Innocent

  17. Ciao, Solange (che bel nome)
    Sono clausneghe, autore dell’articolo “Operazione rosa di Maggio” che puoi vedere pubblicato su Luogocomune o sul mio blog http://clausneghe.blogspot.com/
    in data 26 aprile..
    Vedo con soddisfazione (per quanto lo consenta la inquietante tragica aspettativa)che abbiamo parecchi punti in comune.
    Con la dovuta distinzione di statura, ovviamente la tua essendo
    più imponente, per così dire della mia..
    Un saluto a te e Franceschetti
    Vi seguo con interesse.
    Claus

  18. Gli scenari potrebbero essere molti e, come successo per l’attentato a Papa Giovanni Paolo II, attribuito, a seconda degli interessi, a questo o a quello.

    Per Clausneghe

    Ciaooooo, si conoscevo il tuo articolo, me lo aveva fatto vedere l’altro ieri Paolo.

    Nella prima stesura, alla fine, avevo messo la profezia da te riportata :-))))

    Un caro saluto

  19. Scenario più che plausibile, in effetti. A questo proposito, consiglio vivamente di leggere l’articolo di Renucio Boscolo, datato 8 aprile 2009. Notare la parte finale, in cui dice di avere avvisato del pericolo la segreteria di stato del Vaticano.
    Renucio Boscolo è famoso per le sue interpretazioni delle profezie di Nostradamus e i suoi studi sul materile lasciato da Sigismondo Fanti.

    http://www.edicolaweb.net/param48a.htm

  20. LA CHIESA E’ PARTE DELLA MASSONERIA…

    E’ UNO STRUMENTO DI POTERE E COME TALE NON SARA’ MAI CONTRO LA MASSONERIA, ANZI LE ALTE CARICHE DEL CLERO SONO DA SEMPRE APPARTENENTI ALLA MASSONERIA DEVIATA…
    E’ SEMPLICEMENTE UN PASSAGGIO DI CONSEGNE…

    ESSENDO LA RELIGIONE CATTOLICA AL SUO MINIMO STORICO DI POPOLARITA’, IL POTERE SCEGLIERA’ ED HA GIA’ SCELTO ALTRE FORME DI CONTROLLO GLOBALE…
    UN PO’ COME NELLA MAFIA, DAL PASSAGGIO DELLA MAFIA TRADIZIONALE A QUELLO DEI COLLETTI BIANCHI…

    E’ UN RESTYLING MA SONO SEMPRE LORO A GOVERNARE…

    NON E’ MAI ESISTITA LA CONTRAPPOSIZIONE DELLA CHIESA NEI CONFRONTI DELLA MASSONERIA, ANZI…
    SI E’ CONTRASTATA LA MASSONERIA PIU’ LIBERAL CHE HA PRODOTTO ANCHE LA CIVILIZZAZIONE DELL’ OCCIDENTE, CON TUTTI I SUOI LIMITI, MA SI E’ SEMPRE COLLUSA E SOVRAPPOSTA CON ESSA NELLE SUE ESPRESSIONI PIU’ REAZIONARIE E FASCISTE…
    ALTRO CHE CONTRAPPOSIZIONE…

    IL POTERE E’ UNICO, LA DIVISIONE DEGLI STATI, DELLE CULTURE,DEI POPOLI E’ SOLO UN INCANTESIMO X CONTROLLARCI MEGLIO…
    A LIVELLI ALTI SONO LA STESSA COSA…

    LE GUERRE SONO DECISE A TAVOLINO DA ENTRAMBI LE PARTI A DISCAPITO DELLE IGNARE POPOLAZIONI…
    DURANTE IL FASCISMO APPARENTEMENTE SI COMBATTEVA LA MASSONERIA MA IN REALTA’IL SISTEMA ERA MASSONICO E MAFIOSO, QUINDI ERA LA MASSIMA ESPRESSIONE DELLA SINARCHIA O DI UNA DELLE SUE COMPONENTI…

    X CAPIRE CHE LA GLOBALIZZAZIONE AD ALTI LIVELLI CE’ GIA’ STATA DA QUALCHE SECOLO BASTA OSSERVARE LA SIMILITUDINE DEGLI APPARATI MILITARI, LE MARCE MILITARI
    – IL PASSO DELL’ OCA E’ ADOTTATO DA QUASI TUTTE LE GERARCHIE DI OGNI PAESE, I SIMBOLI SONO SEMPRE GLI STESSI…
    LE DIVISE X QUANTO DIFFERENTI A SECONDO DELLA CULTURA LOCALE, SONO SEMPRE SIMILI E VIA DICENDO…

    OGNI CULTURA, PAESE E POPOLAZIONE NON VIVE REALMENTE IN UNO STATO LIBERO MA IN UN DISTRETTO DELL’ IMPERO FEDERALE CHE CONTROLLA OGNUNO DI NOI IN MANIERA DIRETTA…

    L’ APPARATO MILITARE E QUELLO MEDIATICO SONO GLOBALI E ASSOLUTI, INTERNET CON IL TEMPO SARA’ LO STRUMENTO DI MASSIMO CONTROLLO E FORMATIVO, EDUCHERA’ LE NUOVE GENERAZIONI AD UN DETERMINATO GUSTO ESTETICO, A CERTI VALORI, A CERTE DIPENDENZE, E NESSUNO PIU’ DESIDERERA’ OPPORSI AL SISTEMA CHE SARA’ IL TUO PUSHER EMOZIONALE…

    ANZI, VERRA’ DIFESO TALE SISTEMA AVENDO ESSO CREATO IL PRESUPPOSTO X UNA TOTALE DIPENDENZA GENITORIALE – MAMMA STATO E/O CHIESA, BAMBINO CITTADINO- E X IL
    CONTROLLO EMOZIONALE DELLA POPOLAZIONE…

    QUESTI STRUMENTI CHE ORA APPAIONO LIBERI E INNOVATIVI COME LA RETE, SARANNO GLI STRUMENTI PRINCIPI RISPETTO AL SUBLIMINAL-CONTROL IMPOSTO A NOI POVERI NAVIGATORI…

    IL PARALLELO E’ IL PASSAGGIO DALLA TV AD INTERNET…
    COME DALLA RELIGIONE TRADIZIONALE AL CULTO DELLA SINARCHIA…
    E QUESTI PASSAGGI DI CONSEGNA STANNO AVVENENDO DI PARI PASSO, CONTEMPORANEAMENTE…

    X NON PARLARE DELL’ ESTETICA CINEMATOGRAFICA( 3D, DIGITALE ),DI QUELLA MUSICALE E PITTORICA, SEMPRE PIU’ FORMALI E MENO SIGNIFICANTI X ABITUARE L’ UOMO NUOVO AD UN GUSTO NEUTRO E ACRITICO DELLA PERCEZIONE DELLA REALTA’…

    ESSI VIVONO…

  21. Per papagalli2

    noto da tempo, che sei una persona sensibile e intelligente oppure un qualcosa di molto più sofisticato.Spero che sia così!più che altro,per te!Perché se così non fosse sei proprio uno stronzo fatto e finito,con la laurea in stronzologia!
    Ps.scusami Paolo,ma non sopporto tali personaggi.

  22. Vedo che anche Franceschetti ritiene che sia imminente un attacco alla Chiesa Cattolica. Personalmente ritengo che tale attacco sia stato già sferrato attraverso il terremoto alla gerusalemme italiana, ovvero L’Aquila, utilizzando la teurgia (magia nera) oppure qualche tipo di arma tellurica (HAARP, mini bombe nucleari piazzate sulle faglie).

    Qui il thread su cui si sta discutendo a 360° sull’argomento:
    Terremoto in Abruzzo

  23. 13 – Rappresenta il numero Quattro in una ottava maggiore (1+3) ed è uno in più di Dodici, l’antico numero della completezza. Tredici è associato il significato della fine di un ciclo, dal fatto che ci sono tredici mesi LUNARI in un anno e tredici sono i segni nell’astrologia celtica e dei nativi americani. Mentre Tredici predice nuovi inizi, significa anche che i vecchi sistemi devono terminare per favorire le TRASFORMAZIONI richieste.

  24. LE SOCIETA’ DEL DEMONIO….Crowley morì nel 1947 in una villa di Netherwood appartenente ad un suo discepolo. Il suo influsso, soprattutto per ciò che riguarda l’uso degli allucinogeni e le tecniche di ipnosi sessuale è tuttavia determinante per la nascita del movimento satanista contemporaneo. Prima fra tutte va ricordata la più celebre organizzazione dei nostri tempi, la Chiesa di Satana, fondata da Anton LaVey. Quest’ultimo, nel 1966, nella notte fra il 30 aprile e il 1 maggio darà inizio a quello che dichiarò il “primo anno di Satana”.

  25. dio vincerà per sempre il male ?

    ma quando i credenti – cattolici ,musulmani, ecc, non fa nessuna differenza,
    la smetteranno finalmente di delegare il loro dio a risolvere i problemi del genere umano ??

    stefano1

  26. ecco… ci mancava solo serpent. adesso la congrega dei portasfiga è al completo.
    Ma vi rendete conto che sono anni che profetizzate catastrofi tragedie e attentati e non succede mai niente?
    Ovvio che ogni tanto qualcosina succede, è normale, e tanto vi basta per dire “io l’avevo detto”.
    Ma per quanto tempo ancora vi farete prendere per il culo da questi venditori di profezie (a pagamento)?

  27. O forse avevano in mente quel che nel Seicento gli accreditava il Crispomonti:

    “Pare che la città in origine prendesse forma ed esempio dalla città di Gerusalemme… Piacque tanto a loro il modello di quella città Santa, che se lo riportarono scolpito nel cuore…” (in effetti, sovrapponendo le mappe si scopre una sostanziale collimazione delle due cinte fortificate; del resto, Santa Giusta, che fu la prima delle chiese edificate, sta nel luogo della spianata del Tempio di Salomone e Collemaggio, che sta a Sud-Est fuori le mura, al di là della piccola valle echeggiante quella di Giosafat e del Getsemani, sorge sopra un rilievo in posizione non dissimile da quella del Monte degli Ulivi, luogo dell’insegnamento del “Pater Noster” e poi dell’Ascensione).

  28. …oggi è una bella giornata ed andare magari in montagna a respirare un pò di aria pulita, aiuta ad ossigenarsi e ad eliminare sopratutto le tossine, spesso causa di mal di testa ed allucinazioni. Credo che sia il miglior e più conveniente rimedio contro certi “mali”.

  29. NOSTRADAMUS (dalla traduzione di Renuccio Boscolo)

    5-74
    Di sangue Troiano nascera’ cuore germanico
    Che diventera’ in si alta Potenza
    Fuori caccera’ ma gente straniera Arabica
    Tornando la Chiesa in precedente preeminenza.10-31
    Il santo impero verra’ in Germania
    Gli Ismaeliti troveranno luoghi aperti
    Hanes vorrano tanto la Carmenia
    I sostenitori da terra tutti coperti.

    2-87
    Dopo verra’ dall’estreme Regioni
    Principe Germanico,di sopra il trono doratoLa servitu’ e acque imbattute
    La Dama serva,il suo tempo piu’ non adorata.

    2-88
    Templi Sacri primea facciata Romana.
    Rigetteranno le goffe fondamenta.
    Rinascendo le loro leggi primarie e umane,
    Cacciando,non del tutto,dei santi i culti.

  30. Sempre da NOSTRADAMUS

    1-87
    Dal magma infuocato del centro della Terra
    Fara’ tremare attorno la citta’ nuova.
    Due grandi rocche lungo tempo faranno la guerra
    Poi Aretusa fuori uscira’ un nuovo fiume.

    2-52
    In molti notti la Terra tremera’,Oltre la Primavera due scosse di seguito
    Corinto,Efeso tra due mari navighera’
    Guerra si agita tra due valorosi del Luogo.

    1-64
    Di notte il Sole penseranno d’aver visto
    Quando il porco meta’ uomo si vedra’,Assordante canto,battaglia in Cielo confinato,iniziata,
    E animali spaventosi la gente parlare udira’.

    ….

    9-82
    Per il diluvio e pestilenza forteLa citta’ grande da lungo tempo assediata
    La sentinella e guardia da mano morte
    Subito preso,ma da nulla oltraggiata.

    2-3
    Per il calore solare sopra il mareNel Negroponto i pesci meta’-cotti
    Gli abitanti li verranno addentare
    Quando Rodi e Genova a loro fornira’ la galletta.

  31. 7-24
    Il Sepolto uscira’ dalla TombaFara’ da catene legare il forte del Ponto.
    Avvelenato con uova di Barbo
    Il grande di Lorena per il Guerriero del Ponto.

    2-96
    Fiamma ardente al cielo sara’ vistaPresso la fine e’ il principe di Rosne
    Fame,spada,tardi il soccorso giunto
    La Persia torna ad invadere la Macedonia.

    ….

    6-6
    Apparira’ verso il Settentrione
    Non lungo del Cancro la stella crinita
    Susa,Siena,Boezia Eretrion
    Morira’ di Roma il grande,la notte disperato.

    2-41
    La grande stella per sette giorni brucera’
    Tra nuvole fara’ due soli apparire
    Il grosso mastino tutta la notte urlera’
    Quando grande pontefice cambiera’ di territorio.2-43
    Durante l’apparenza della stella crinitaI tre grandi principi saranno in inimicizia:
    Colpita dal cielo la pace,terra tremante,Po,Timbre,uno col serpente sopra il bordo messo.

  32. Un false flag, come dice Zagami, o il Vaticano non ce la racconta giusta???

    SECRETUM OMEGACITTA’ DEL VATICANO – Studiano nebule, asteroidi, sistemi extrasolari. Vengono consultati regolarmente dalle più grandi agenzie spaziali del mondo, collaborano con la Nasa per far luce sui dischi protoplanetari delle stelle doppie. Oltre al rosario fanno quotidiano uso del telescopio. Sono i dodici astronomi di Papa Ratzinger, una task-force di detective dello spazio alla ricerca di vita nell’universo. Padre Giuseppe Koch, vice direttore della Specola Vaticana, parla dell’attività scientifica dei gesuiti dell’Osservatorio astronomico di Castel Gandolfo. Il prossimo ottobre ospiteranno 200 tra i migliori cervelli al mondo per uno dei più grandi convegni sull’origine delle galassie a disco.
    ….
    JESUIT FOOTAGEChe cos’è il cosiddetto “Jesuit Footage”? Chi scrive ha battezzato con tale espressione un breve e controverso filmato di circa due minuti (un montaggio di due riprese) proveniente dal materiale video realizzato da una presunta sonda spaziale segreta denominata “Siloe”, che sarebbe stata spedita dal Vaticano nello spazio remoto all’inizio degli anni ’90 con l’obiettivo di riprendere alcune immagini del fantomatico Nibiru, decimo pianeta del Sistema Solare conosciuto ed adorato dalle antiche genti mesopotamiche.

    Il SIV (Servizio Informazioni del Vaticano) e la sua quinta colonnaLa decisione di rompere il vincolo di segretezza, stando alle dichiarazioni della gola profonda vaticana, sarebbe scaturita da drammatiche consultazioni avvenute all’interno di una minoranza del SIV (Servizio Informazioni del Vaticano), una segreta struttura d’intelligence che il Vaticano annovererebbe almeno dagli anni ’50 del secolo scorso. Questa minoranza, costituita da teologi appartenenti all’Ordine dei Gesuiti, si sarebbe costituita come una sorta di Quinta Colonna non per tornaconto personale, ma perché dilaniata da una questione vicina alla morale di Antigone. La decisione di rilasciare del materiale classificato, attraverso una fuga controllata di notizie, sarebbe scaturita allora dalla volontà di rispettare al meglio il messaggio cristico, aiutando l’umanità ad affrontare determinati eventi climatici e politici che paiono profilarsi all’orizzonte e che sembrano destinati a coinvolgere tutte le creature del pianeta.

  33. questo papa ha nella sua storia le ragioni per le quali ha assunto il papato

    l’analisi di Solange è valida ma dovrebbe valutare anche l’onda d’urto di un simile evento come l’omicidio del papa

    la chiesa romana gestisce molti poteri fra i quali paradossalmente anche quelli dei propri nemici

    questo è l’equilibrio che ancora consente di sperare che non avvenga un processo di cambiamento tale da allargare i conflitti di religione e gli interessi di chi dietro questi rinforza il proprio potere politico ed economico

    la simbologia in questi eventi è molto importante, come i riferimenti alle date, quelli mariani, quelli alle organizzazioni ed alle entità che storicamente sono state tradite dalla chiesa romana, oppure a quelle settarie che avversano le teorie ufficiali

    per capire il percorso storico che ha prodotto l’attuale concentrazione del potere nelle mani di pochi, contro i quali anche la chiesa inizia a tuonare proprio per la minaccia che rappresentano anche contro il potere della chiesa, occorre conoscere la storia delle religioni, anche di quelle minori, la storia delle alleanze e della progressiva formazione di una idea politici e democratica

    osservando prima di tutto il visibile e poi l’occulto

    F

  34. Fabio, interessante quel che dici…..potresti essere un po’ meno esoterico?
    Puoi approfondire sopratutto
    “la chiesa romana gestisce molti poteri fra i quali paradossalmente anche quelli dei propri nemici”…?

    Segretius

  35. Speriamo che l’attentato al papa non avvenga: manca solo che ne facciano un martire, e non ce lo leviamo più di torno.
    Ricordo di aver letto, subito dopo l’elezione di Nazinger, un interessante articolo su http://www.disinformazione.it, corredato anche di fotografie, in cui si evidenziava l’appartenenza di costui agli Illuminati di Baviera. Nelle foto si vedevano i simboli presenti sul suo mantello il giorno dell’investitura: una spada ed una fiamma, ed anche una croce ROVESCIATA alle sue spalle.
    Qualche tempo dopo ho ricercato l’articolo per mostrarlo ad una mia amica, ma era sparito dal sito. Davvero molto strano.

    A quelli che non hanno ancora compreso i collegamenti fra chiesa e massoneria suggerisco la lettura di “Fratelli d’Italia”, di Ferruccio Pinotti, ed anche “L’Entità”, di Eric Frattini, uno storico spagnolo che indaga sul servizio segreto vaticano dalla sua costituzione nel 1566 ad oggi.

  36. Cara Solange, a seguito del tuo articolo, vorrei proporti le seguenti considerazioni, le quali riflettono mie vecchie perplessità sull’argomento in questione:

    gli Illuminati, per ordire un attentato ad un papa, avrebbero bisogno di ricorrere ad un concertazione macchinosa, burocratica ed irta di difficoltà come un complotto internazionale tra molteplici servizi segreti, massoni di alto rango e personaggi inaffidabili come Alì Agca, trattando inoltre la prestazione a suon di grosse somme di denaro ? Non sarebbe, se davvero lo volessero attuare, molto più facile e sicuro procedere all’assassinio utilizzando componenti dell’entourage del papa, tra cui sicuramente hanno molti infiltrati pronti ad obbedire loro senza fiatare, eventualmente rinforzandone momentaneamente la compagine con qualche sicario sotto “ mind control” ed addestrato ad uccidere con micidiale efficienza ? Dopo aver eseguito l’eliminazione, caso mai, essi si concedono di addossarne la responsabilità a qualche spiantato fatto trovare sul luogo del delitto, ed incapace di spiegare il perché ed il percome del “suo” gesto …
    Se, inoltre, davvero un papa fosse nel mirino dei potentissimi ed accorti cospiratori, credi che essi mancherebbero l’obiettivo? Qualora vogliano assassinare qualcuno, sia facendo apparire ai più la morte come casuale (magari nel 33º giorno di pontificato), sia dando luogo ad un assassinio in pubblico, a seconda dell’effetto mediatico che intendono conseguire, quei demoni sanno benissimo come progettarlo in modo che la vittima cada in trappola senza scampo; nel caso di Giovanni Paolo IIº, per di più, essi avrebbero fallito non una, ma due volte …. pretendendo ciò, lasciami dire, usciamo dal novero delle cose possibili: non era ucciderlo ciò che volevano.

    Gli avvenimenti a cui abbiamo assistito, senza conoscerne i precisi retroscena, quindi, per me non indicano affatto una reale persecuzione ai danni del papa, perché non rivelano un utilizzo accorto delle risorse umane e materiali di cui i presunti mandanti dispongono, e che, quando davvero vogliono avvalersene, funzionano perfettamente senza quasi lasciare tracce …

    Cosa è avvenuto, presumibilmente, allora ?
    Anche le osservazioni critiche dell’interpretazione ufficiale dei fatti possono connettersi a Fatima ed al suo messaggio mariano: il famoso terzo segreto affidato a suor Lucia Dos Santos perché lo divulgasse dal 1960 in poi, quando tutto “sarebbe stato più chiaro” … chiaro cosa ?
    Nessuno di noi può permettersi di fare affermazioni perentorie al riguardo, per mancanza di prove, ma anche attenendosi ai meri fatti, c’è di che sospettare più che gravemente che la teoria del complotto internazionale per assassinare il papa sia una messinscena per accreditare, invece, la figura del papa medesimo come quella di un apostolo incorruttibile e munito di protezione soprannaturale, e quindi da ascoltare come una guida infallibile …
    Le ragioni che propongo, per spiegare un simile “lavaggio dei cervelli” sono due:
    la prima è che con il pontificato di Giovanni XXIIIº ed il Concilio Vaticano IIº, e con poi la riforma liturgica della fine anni ´60, comincia un sovvertimento dottrinale e liturgico nella Chiesa Cattolica che:
    ne avvicina la liturgia a quella riformata, che la Chiesa “pre-conciliare” aveva sempre ritenuto invalida;
    inaugura un ecumenismo irenico che la Chiesa pre-conciliare respingeva come foriero di un indifferentismo dissolvente ogni principio religioso, a causa della“contraddizion che nol consente”;
    si attribuiscono alla Redenzione Cristiana effetti magici sulla debolezza ed imperfezione umane, che legittimerebbero le scelte esistenziali dell’umanità come perfezionate dalla comunanza ontologica di ogni uomo con l’uomo- Dio predicato dalla tradizione cattolica.
    Tutte follie, per la tradizione cattolica tramandata fino al Concilio, ma che da allora vengono ribadite instancabilmente dai papi contemporanei; non sono follie, invece, se consideriamo la loro attinenza alla “religione dell’umanità” massonica, che equipara tutte le religioni per svilirle tutte, e propone una disinvolta antropo-latria … in più , sia Giovanni Paolo IIº che Benedetto XVIº, hanno pubblicamente auspicato l’avvento di un “nuovo ordine mondiale” basato sul governo di enti sovra-nazionali.
    Insomma: dai primi anni ´60 del secolo scorso, il papato partecipa all’avvento dello “ordo ab chaos” caro agli Illuminati.
    La seconda ragione è che non solo il contenuto del terzo messaggio di Fatima è stato tenuto nascosto per decenni, contravvenendo agli ordini della Madonna, nonostante che le apparizioni siano state autenticata dalla Chiesa, ma, quando ne è stata divulgata un versione, questa accredita la teoria del complotto contro il papa regnante allora, e gli attribuisce un aura carismatica molto opportuna per il suo prestigio … e solo per questo si sarebbe scomodata, a partire dal 13 maggio 1917, la Regina dei Cieli?

    Insomma, la logica della verosimiglianza mi pare che suggerisca le seguenti conclusioni:
    tradimento da parte della gerarchia cattolica “conciliare” dei principi della Fede ricevuta dalla Tradizione, e suo assoggettamento ai principi propugnati dalla massoneria;
    macchinazioni, si, contro il papa, ma solo come mascherata per impressionare le folle e sedurle;
    rimaneggiamento dei lasciti “imbarazzanti” della religiosità cattolica “precedente” il Concilio per non inquietare gli animi dei credenti;
    … Ed il nuovo ordine mondiale procede così quasi indisturbato verso la sua ormai prossima meta.
    Un cordiale saluto a tutti

    Ermanno

  37. Sottoscrivo in pieno quanto dice Ermanno.

    Riguardo alle quartine di NOSTRADAMUS che ho postato, vorrei sottolineare che il suo autore fu un alchemista di origine ebraica convertito al cattolicesimo (marrano). Le quartine di NOSTRADAMUS non sono previsioni ma un vero e proprio piano per distruggere la Chiesa di Roma e portare l’Ebraismo al potere di tutta la Terra, attraverso il loro messiah ovvero l’Anti-Cristo.

    Lette da questo punto di vista, le quartine rappresentano, come il Protocollo dei Savi di Sion, il brogliaccio storico per imporre il Nuovo Ordine Mondiale al mondo. E’ impressionante che le quartine indirizzino proprio un papa Tedesco in un periodo di terremoti e nuove pestilenze. Le quartine parlano anche di un qualcosa simile ad un asteroide, al quale ho ricollegato lo sforzo che stanno compiendo i gesuiti per avvalorale il false flag del SEGRETUM OMEGA.

    Del resto al NWO per concretizzare il loro piano sono necessari i seguenti elementi:

    1) disgregare la chiesa romana spostando il Papa negli USA, sotto il controllo diretto delle famiglie degli Illuminati

    2) mettere in discussione dalle sue fondamenta la religione cattolica, portando la gente all’ateismo e successivamente alla dottrina di Satana (vedi il piano di Pike)

    3) spostare l’attenzione su un evento astrale che dovrebbe concretizzare lo sbarco degli alieni. Questo avvalorerebbe il lavoro di Zecharia Sitchin sugli Annunaki e i Figli degli Dei, il Pianeta X (Nibiru), ecc.

    4) sulla falsa riga del film “Indipendence Day”, costituire un esercito globale per combattere la nuova (e finta) minaccia aliena. Probabilmente utilizzeranno qualche trucco olografico o ancora una volta la teurgia, per infinocchiare la popolazione.

    5) Una volta ottenuto il controllo economico, politico e militare del pianeta inizierà l’IMPERO dell’Anti-Cristo e del suo popolo eletto.

  38. Scommettiamo che durante la visita del papa non accadrà nulla di tutto cio’ ? Avanti… chi punta? Che si controllino la uotazioni alla snai.

  39. “Del resto al NWO per concretizzare il loro piano sono necessari i seguenti elementi:

    1) disgregare la chiesa romana spostando il Papa negli USA, sotto il controllo diretto delle famiglie degli Illuminati

    2) mettere in discussione dalle sue fondamenta la religione cattolica, portando la gente all’ateismo e successivamente alla dottrina di Satana (vedi il piano di Pike)

    3) spostare l’attenzione su un evento astrale che dovrebbe concretizzare lo sbarco degli alieni. Questo avvalorerebbe il lavoro di Zecharia Sitchin sugli Annunaki e i Figli degli Dei, il Pianeta X (Nibiru), ecc.

    4) sulla falsa riga del film “Indipendence Day”, costituire un esercito globale per combattere la nuova (e finta) minaccia aliena. Probabilmente utilizzeranno qualche trucco olografico o ancora una volta la teurgia, per infinocchiare la popolazione.

    5) Una volta ottenuto il controllo economico, politico e militare del pianeta inizierà l’IMPERO dell’Anti-Cristo e del suo popolo eletto.”

    Riporto il “pentalogo” di serpent e chiedo:

    ….e che differenza farebbe da ora e da sempre?

    Segretius

  40. Serpent ma nel forum giprni fà avevi detti che dopo la visita del Papa a l’aquila del 28 sarebbero li cessati i terremoti. Infatti non si è verificato.
    lascia stare e smettile di dire cavolate

  41. Cara Solange,

    il tuo articolo è sicuramente interessante ma presenta alcuni errori.
    Anzitutto i Lefebvriani non hanno fatto dichiarazioni antisemite. Semplicemente uno dei loro 4 vescovi in un fuori onda di una intervista commissionata dalla massoneria francese intrallazzata con eminenti sfere vaticane, ha rilasciato una conferma a delle sue affermazioni del lontano 1988. L’intervista a Williamson è stata fatta il 1 novembre 2008 e tenuta in caldo fino a qualche giorno prima la pubblicazione della revoca della scomunica ai Lefebvriani.

    L’attuale Papa è particolarmente inviso alle lobby ebraiche che tentano sempre più di incastrarlo in incidenti mediatici combinati attraverso i loro agenti in Vaticano. In particolare controllate l’attività strenua di lobbing del rabbino Rosen dell’IJC, concentrata su 3 punti:
    a. Ripristino del messale del beato Giovanni XXIII
    b. Causa di beatificazione del Servo di Dio Pio XII
    c. Rimozione della scomunica ai Lefebvriani.

    Per quanto concerne Ratisbona poi, la distorsione fu tutta nei mezzi di comunicazione. Il Santo Padre citava un dialogo, forse il primo della storia letteraria fra un cristiano ed un musulmano. Se ci si prendesse la briga di leggerlo si comprenderebbe che Ratisbona fu un caso montato ad arte dai mezzi di stampa ben orchestrati.

    Per quanto riguarda le “ombre di Benedetto XVI sul nazismo”, francamente non so come commentare tale affermazione. Il riferimento alla famiglia Thurn und Taxis come famiglia ratisbonese è erroneo. Inoltre preciso che il Papa ha tenuto il discorso a Ratisbona perchè sua vecchia sede universitaria e il discorso (una lectio magistralis, dunque uno studio vero e proprio su un argomento erudito) è caduto sull’islam dato che il tema del multiculturalismo e della multireligiosità è fortemente caro al Papa.

    L’articolo è a ben vedere zeppo di errori e superficialità che riguardano una scarsa pratica di tematiche religiose e cultuali. Ciononostante la tua intuizione potrebbe corrispondere ad una minaccia reale per il Papa.

    Vi invito perciò ad una caccia interessante. E’ evidente che le profezie sull’assassinio di un Papa sono molto circostanziate. Nostradamus parla di una città bagnata da due fiumi (Gerusalemme lo è) e del mese di maggio. Inoltre aggiunge che non scorrerà solo il sangue del Papa ma anche quello del seguito.

    Idem afferma Fatima. Qui però il segreto rivelato è molto più chiaro. Parla del Papa che dopo aver attraversato una grande città mezza distrutta (Gerusalemme est?), aver pregato sui morti che incontra sul cammino (quelli di Gaza, ricordati nella celebrazione del 13 maggio, come è possibile riscontrare dal messale della celebrazione di quel giorno già online sul sito del Vaticano?) sale su una montagna (il monte del precipizio a Nazareth) in cui c’è una croce fatta di cortecce, come di sughero.
    Indagate e chiedete (a me riesce difficile farlo) – magari alla custodia di terra santa – se a Gerusalemme o a Nazareth o a Betlemme intendono usare come crocifisso da porre sul palco da cui il Papa celebrerà una scultura fatta di legno d’ulivo grezzo o di sughero!

    Se non c’è questo segno è estremamente difficile che al Papa accada qualcosa. Pertanto, cari amici, aiutatemi ad indagare e se troveremo questo dettaglio mi impegno a farlo arrivare al Santo Padre tramite la sua segreteria.

    Cordialmente

  42. Per Vaticanista devotus

    Quanto afferma circa le interviste commissionate dalla massoneria francese è estremamente interessante. E’ possibile avere qualche fonte?

    Anche io ritengo che a Benedetto XVI siano state organizzate delle “trappole”, come scrivo a fine articolo.

    La cosa che con l’articolo che mi domando è se queste trappole non abbiano particolari significati (per i personaggi e i luoghi).

    E’ assolutamente possibile che io abbia commesso degli errori, ma non quelli qui addebitatimi.

    1- “Anzitutto i Lefebvriani non hanno fatto dichiarazioni antisemite”:infatti non ho scritto questo, ho scritto che le dichiarazioni erano imbarazzanti.

    2. “L’intervista a Williamson è stata fatta il 1 novembre 2008 e tenuta in caldo fino a qualche giorno prima la pubblicazione della revoca della scomunica ai Lefebvriani”: infatti ho scritto delle dichiarazioni rilasciate nell’ultimo anno (ovvero da maggio 2008 a maggio 2009).

    3. Per quanto concerne l’incidente di Ratisbona è stato dovuto, è vero, ad un errore dei mezzi di comunicazione. Io però ho detto che il discorso provocò un incidente diplomatico e nulla più, il che è reale. Successivamente sottolineo la possibilità che gli incidenti siano stati provocati, esattamente come fa notare Lei.

    4. La famiglia di oligarchi tedesca Thurn und Taxis di Baviera e Boemia è, in realtà, di origine veneziana (Torre e Tasso). Il nome della famiglia (alla quale sembra appartenessero i poeti Bernardo e Torquato Tasso) lo si ritrova negli annali dell’oligarchia veneziana del XIII secolo. Un ramo olandese-tedesco della famiglia si ritrova alla vigilia della guerra dei Trent’anni (1618-1648) nell’Europa centrale e – a quanto si racconta – non sarebbe stato estraneo alla gestione dello spionaggio veneziano in Germania fin dopo le guerre napoleoniche. Per questi servizi il ramo di Ratisbona (Regensburg) della famiglia ottenne lo status di prima famiglia principesca del Sacro romano impero (Vedi A. Barruel, Memoires pour servir a l’histoire du Jacobinisme, London, 1797-98; P. Partner, I templari, Torino, 1991, p. 151).

    Per quanto concerne la sua richiesta:

    “Indagate e chiedete (a me riesce difficile farlo) – magari alla custodia di terra santa – se a Gerusalemme o a Nazareth o a Betlemme intendono usare come crocifisso da porre sul palco da cui il Papa celebrerà una scultura fatta di legno d’ulivo grezzo o di sughero!”

    Proverò ad informarmi.

  43. 13 05 1917

    la somma delle cifre fa 9, apice della conoscenza nascosta, esoterica, apice della Trinità

    la carta 9 dei tarocchi è l’eremita che procede verso il futuro conoscendo il passato

    il 13 è la morte fisica o iniziatica

    il 5 carta del Papa

    :))))

    Esiste un fil rouge esoterico anche nelle apprizioni mariane?

    Certissimo!

    Alessandra Nassuato

  44. i thurn und taxis erano originari di bergamo, non venezia.. l’ho imparato leggendo icke! cmq mi pare ci sia un loro castello anche a trieste

  45. ieri, al tg1 della notte mentre andava in onda il servizio che parlava della bambina afghana di 13 anni uccisa dai nostri militari, hanno fatto un bel primo piano di un mazzo di rose rosse che era dentro la macchina in cui viaggiava la bambina.

  46. Sì, il Castello di Duino.
    Quello in cui soggiornò il poeta Rainer Maria Rilke, che lì scrisse le Elegie Duinesi.
    Il ramo italiano dei Torre e Tasso è imparentato con dei nobili tedeschi (credo boemi) e risiede tuttora nel Castello di Duino.
    Inoltre so che molti membri della famiglia tedesca dei Thurn und Taxis erano Cavalieri di Malta. Cosa però piuttosto frequente, trattandosi di nobili.

  47. La notizia di oggi è che il papa è stato invitato in Iraq e il Vaticano sta programmando il viaggio dopo la metà di maggio.
    Se in terrasanta va tutto bene rimane sempre l’incognita Iraq.

  48. Per Ermanno

    La ipotesi è plausibile.

    L’ipotesi che l’attentato a Paolo Giovanni Paolo II non avesse il fine di uccidere è stato preso in esame seriamente anche in sede processuale.

    Ove si preparasse un attentato a Bendetto XVI potrebbe non avere lo scopo di uccidere.

  49. Invece di continuare a fare ipotesi senza alcun fondamento,analizzate bene (e lasciate stare il delirante Nostradamus)le Sacre Scritture(Bibbia),solo lì ci sono descritti i “segni” e la verità,di quello che deve avvenire.

  50. Le frasi del Papa sui “preservativi dannosi” nella cura all’AIDS, che tante critiche hanno sollevato in giro per il mondo, sono del 17 marzo.
    La prima mondiale del film “Angeli e Demoni” si è tenuta il 2 maggio.
    Di quando è la dichiarazione antisemita di Williamson?
    Sarei grato ai numerologi di volermi spiegare il significato di queste date.

  51. Cara Solange,

    si è scritto abbondantemente sulla massoneria francese e l’affaire Williamson in occasione di un dossier circolante in Vat. dove si faceva esplicito riferimento ai rapporti fra la giornalista francese Caroline Fourest e il Grand Orient de France. Costei è fidanzata di Fiammetta Venner, giornalista lesbica e abortista antibenedettoXVI autrice di un feroce saggio contro gli “integralisti cattolici” ed appare la suggeritrice delle affermazioni di Williamson del lontano 1988. Appare nel video della svedese Uppgrad etc.. la trasmissione dove si intervistava Williamson.

    Riguardo al resto, ecco, la mia sensazione è che si vogliano cogliere elementi dispersi per ricollegarli tra loro, spesso soltanto guidati dalle nostre idee, dal filo rosso che crediamo di scorgere all’interno della realtà.

    Ma scatenati dietrologi come siete, e ve lo dico simpaticamente, mi piacerebbe vedere cosa riuscirete a combinare in merito alla croce di legno grezzo.

    Poi è sempre vero che la preghiera è la migliore ricetta per la salvezza del Papa e di tutti noi. Ciononostante è evidente che in Vat. c’è del marcio e che il Santo Padre è ampiamente inviso a molti settori potenti della società e della stessa gerarchia.

    Guardate ad es. una intervista a Raffi dell’ottobre scorso sull’inserto del Sole. Notate qualcosa di strano nelle foto a corredo? Chi lo nota riceve in premio una nuova news.

    Ciao

    Vaticanista Devotus

    p.s. le date, le date… non concentratevi sulla simbologia delle date, ma collegatele alla realtà. Ad. es. nel caso Williamson le date sono solo importanti per capire che qualcuno ha avvisato dal Vaticano che la revoca della scomunica era prima sulla scrivania del papa (ad ottobre) e poi era stata firmata (il 17 gennaio). Così hanno intervistato lui il 1 nov. e hanno mandato in onda la trasmissione il 21gen. (annunciandola il 20gen.). Siate più investigatori che esoteristi: in fondo non è la vostra teoria che deve essere dimostrata, ma è la realtà che deve rivelare una teoria altrui riscontrabile nei fatti.

  52. Le foto dell’articolo?
    Non c’è tanto da decrittare, Bertone e Napolitano sono nella classica ‘posa’. Qualcuno aveva dubbi su Bertone? Proprio accanto alla foto di Bertone il VM ci spiega quale chiesa piace ai ‘fratelli’. Post-conciliare, of course.

  53. ..quanto al mefitico Dan Brown, ottiene i classici 2 piccioni con una fava. Gettare fango sulla Chiesa Cattolica e ‘esorcizzare’ gli “Illuminati”. Dopo questo film quando proverete a parlarne a qualcuno il risultato sarà il tipico sorrisetto di compatimento….

  54. ..dove, come in questo sito, dirà che c’è una M.°. ‘brutta e cattiva’, quella ‘deviata’, ed una M.°.’bella’ che cerca e ama la ‘verità’ (la ‘sua’ verità)…

  55. Ciao paolo,scusa se non sono in tema.Ti porgo la seguente domandaSei: ancora convinto(o sospetti) che F.De andrè sia stato ucciso,dalla R.R.?
    grazie

  56. Perché ho trovato molto interessanti gli articoli scritti sul blog,inerenti le morti di questi cantanti(anche gli altri articoli)…e siccome mi fido del tuo intuito,penso che le tue considerazioni,siano acute e vere.
    Con stima,stravoghin.

  57. Già, hai ragione, lo sapevo ma non avevo collegato, anche se poi lui recitava facendo la parte del tonto.

    I personaggi di Happy Days sono presenti in molte produzioni di Hollywood, ed immagino non sia solo per meritocrazia o talento innato.

    Di fatto esistono pochi telefilm più finti di Happy Days, e non ne sono mai stato un fan. A me piaceva Fonzie perchè gli faceva schifo fare un lavoro che non gli piacesse, perchè accendeva il juke box con i calci e perchè nonostante tutto, alla fine del telfilm se ne andava, come a dire che lui non era di quel mondo.

    In realtà la figura di Fonzie non era prevista nei copioni, ma l’hanno messa perchè altrimenti il telefilm avrebbe fatto schifo.
    Tradotto, il mondo è bello perchè c’è ancora gente che capisce che il mondo non è poi così bello.

  58. Del resto mi pare di aver capito dal quei pochi minuti che ho visto che sia così anche per il Dottor House.

    Senza di lui quel telefilm sarebbe una palla perchè tutti gli altri medici sono omologati, è divertente perchè è c’è lui , che guarda caso è un mezzo drogato e litiga sempre con tutti.

  59. Stravoghin…

    la mia idea che de andrè sia stato ucciso non dipende dall’intuito (che ne ho sempre avuto poco). Ma da alcuni dati di fatto, dalla data della morte, il rapimento ad opera dell’anonima sarda e i commenti che Fabrizio fece dopo la liberazione, la clinica in cui fu ricoverato, la simbologia dei telegiornali e dei giornali (anche di quelli attuali che ne hanno fatto recenti servizi costellati di rose rosse) ecc…

  60. Precisazione:
    Sono d’accordo in tutto ciò che dici nell’ultimo messaggio su de andrè.Per intuito,intendevo,la capacità di discernere razionalmente i dati acquisiti dalle tue ricerche.Capisci cosa intendo?Vedere oltre non vuol dire essere pazzi!Per questo credo che la parte intuitiva dell’individuo(in questo caso la tua),sia una delle molteplici componenti dell’insieme di ciò che comunemente chiamiamo,Intelligenza.Concludendo,se su certe cose che accadono dinanzi agli occhi dei più, possano sembrare strane o fantasie(perché nessuno verrà mai a dire publicamente, li abbiamo uccisi),l’intuito supportato dalla razionalità,aiuta le menti acute.Intendevo questo.Scusa se non sono stato chiaro.

  61. @ Stravoghin e Paolo

    c’è una cosa che non sapete di De André e che secondo me vizia tutto il ragionamento basato, se mi ricordo bene, sul fatto che il cancro si può indurre e che sarebbe uno dei sistemi utilizzati dai servizi per eliminare le persone.
    Il fatto è che Fabrizio non è morto di cancro, anche se così è stato fatto credere.

  62. Anonimo ha detto…

    dio vincerà per sempre il male ?

    ma quando i credenti – cattolici ,musulmani, ecc, non fa nessuna differenza,
    la smetteranno finalmente di delegare il loro dio a risolvere i problemi del genere umano ??

    stefano1
    3 maggio 2009 8.23

    BRAVOO!!!!! finalmente uno che ragiona!
    è assurdo quel ragionamento, perchè allora: Dio non vuole che la “sua istituzione” venga distrutta, Allah e tutti gli altri idem. non ha senso!
    la religione fa male, divide e crea odio. non si può sostenerla, qualsiasi essa sia. abbiamo bisogno di unità e amore, non della religione.
    e poi, scusate; Dio non è mica uno solo? allora perchè un cristiano ha “regole” diverse rispetto a un musulmano? (tralasciando le migliaia di divisioni interne legate alle interpretazioni)

    usate il cervello, riprendetevi la VOSTRA vita e smettete di delegare tutto al nulla!

  63. non capisco come le deliranti affermazioni della nassuato sul forum passino inosservate e poi voi gestori e utenti di questo spazio saresti obiettivi?
    Franceschetti tira più un pelo di gn………….

  64. Vi ricordo anche qualche altro fatto recente… l’accordo Vaticano/Lega Araba,
    e la foto di Ratzy con la ‘kefiath’, che non devono essere piaciuti tanto ai nostri ‘amici’

    Last but not least: l’attribuzione della Parrocchia di Gaza a L’Istituto del Verbo Incarnato, uno degli ultimi baluardi di sana dottrina cattolica rimasti. Sono tradizionali (non tradizionalisti). Il loro “padre spirituale” è Padre Menvielle, osteggiato da quasi tutto il mondo cattolico ‘modernista’. Tacciato come conservatore ed antisemita (affermazione quest’ultima ovviamente falsa). Fu uno dei primi ad attaccare Maritain scovando l’influsso talmudico proveniente dalle sue frequentazioni e dalla moglie. Ha scritto su gnosi, ebraismo, socialismo, liberalismo etc. etc.

    Ci sarebbe comunque da capire da chi è stata scelta la data…potremmo anche pensare al Papa che va volontariamente verso il Sacrificio come Cristo sulla Croce?

    Personalmente, spero di sbagliarmi…..ma vivro questa settimana di attesa con grande ansia.

  65. per Solange: prima di scrivere e di pubblicare qualcosa su un argomento sarebbe il caso di studiare e documentarsi onde evitare uno scritto pieno di imprecisioni.

    Anonimo Benedettino

  66. Sa, ovviamente, più di quanto non dica, pare sia profondamente turbato dal Terzo Segreto di Fatima, sul quale, si dice rifletta continuamente. E’ un uomo particolare e sottovalutato. Oltre che ridicolizzato ed ingiuriato per motivi che possiamo immaginare.

    Capisco quelli che lo fanno per il ‘loro’ fine, saranno ripagati, pechè ‘sanno’ quello che fanno. Ho pena invece per le vittime della propaganda e delle Potenze dell’aria, e, anche qui, ce ne sono tante…

  67. Un articolo come questo,con i vari commenti e-secondo me-tanto tempo sprecato,non ha senso.Sono solo opinioni basate sul nulla e questo sarà confermato dalla mancanza di attentati.
    Mi convertirò alle vostre fantasie
    solo se l’attentato ci sarà.Altrimenti avrete una volta di più dimostrato che lavorate di fantasia.

  68. Su indicazione di Pinco, che ringrazio, copio ed incollo:

    Da La Stampa

    È stato sottoscritto questa mattina, in Vaticano, un «Memorandum of Understanding» tra la Segreteria di Stato e la Lega degli Stati Arabi. Lo riferisce una nota diffusa dalla sala stampa della Santa Sede. «Il suddetto accordo – si legge – consolida ulteriormente i vincoli di collaborazione esistenti tra la Santa Sede e la Lega degli Stati Arabi, specialmente a livello politico e culturale, in favore della pace, della sicurezza e della stabilità regionale e internazionale. Inoltre – prosegue la nota vaticana – esso
    propone strumenti di consultazione tra le due Parti con
    attenzione anche alle iniziative di dialogo interreligioso. L’Accordo è entrato in vigore con la firma delle due Parti». Alla firma dell’accordo – informa la nota vaticana – erano presenti
    delegazioni di rango sia della Santa Sede che della Lega araba. Anche il segretario di Stato vaticano, card. Tarcisio Bertone, ha assistito alla cerimonia della firma del «Memorandum of Understanding». «Il suddetto accordo – spiega il Vaticano – consolida ulteriormente i vincoli di collaborazione esistenti tra la Santa Sede e la Lega degli Stati Arabi, specialmente a livello politico e culturale, in favore della pace, della sicurezza e
    della stabilità regionale e internazionale. Inoltre – recita il comunicato – esso propone strumenti di consultazione tra le due parti con attenzione anche alle iniziative di dialogo
    interreligioso. L’accordo è entrato in vigore con la firma
    delle due parti»

  69. Anonimo ha detto…
    “non capisco come le deliranti affermazioni della nassuato sul forum passino inosservate e poi voi gestori e utenti di questo spazio saresti obiettivi?
    Franceschetti tira più un pelo di gn………….”

    Per anonimo…

    a parte che mi collego solo ora. E poi le affermazioni delle Nassuato sono deliranti si. Appunto per questo non mi pare il caso di prenderle in considerazione.
    Comunque…
    La Carlizzi mi ha denunciato alla procura di Perugia per (cito testualmente dal su sito) “calunnia e diffamazione finalizzate al discredito di un testimone nel processo riguardante il mostro Firenze”.

    Il che è come dire che mio padre è lo sposo di Madre teresa di Calcutta.

    E se qualcuno nel mio forum dice che la Carlizzi ha avuto un figlio da Narducci…

    bè… è la legge del contrappasso.
    Delirio chiama delirio.
    E chi di delirio ferisce di delirio perisce.

    Vorrà dire che ci beccheremo un altra querela, e i magistrati si divertiranno un mondo.

    http://www.lagiustainformazione2.it/il-mostro-di-firenze/257-caso-narducci-mostro-di-firenze-e-il-blog-di-franceschetti.html

  70. Almeno Stefania ci mette la faccia..ho letto tanti commenti inutili,e scritti da anonimi! e poi ogni tanto un pò di humor..non guasta.

  71. Ohibò… ok,l’ho detto solo in difesa di una signora…dobbiamo far vedere che esistono ancora dei veri Cavalieri! 😉

  72. a proposito dell’accordo «Memorandum of Understanding»

    penso che chi ha potere vuole continuare ad averlo!
    e per garantirselo ha bisogno che il popolo sia sempre più ignorante e cecho!!! quindi chi meglio dell’islam e vaticano,agiscono come addormentatori di menti???
    per loro è meglio allearsi che farsi la guerra…. perchè inoltre non scordiamoci,che i seguaci sono divisi,ma le alte sfere delle religioni (e non solo)sono sempre le stesse persone per entrambi gli schieramenti…..

    Rod 😉

  73. Ma lo volete capire o no,che c’è bisogno di riportare il Sacro in una società in decadenza come la nostra? finiamola di incolpare la religione per tutto quello che accade.La colpa è solo nostra..uomini sempre più accecati dal “Dio” denaro,INZUPPATI DI LAICISMO E ATEISMO!questa la verità,caro sig Rod!

  74. Andrea Vanni
    concordo con te che c’è bisogno di riportare il Sacro nella nostra società materialista.
    Solo che tra il Sacro ed il vaticano c’è un abisso. Incolmabile.

  75. ??? Boh.
    Non capisco la domanda “sei permalosa”. Riferita a cosa? Al commento di prima?
    Ho risposto ironicamente. Non si capiva?
    Mi dici che i miei commenti sono inutili come la mia ironia. Bene, io ci rido sopra, dicendo che non lo volevano essere. :-)))
    Tutto qua.

    Andrea Vanni:
    dobbiamo far vedere che esistono ancora dei veri Cavalieri!E’ un messaggio in codice anche questo?

  76. credo che tutto questo finirà presto ma non perchè vi facciano chiudere, ma perchè avete perso da una parte le idee e dall’altra la credibilità e ve ne siete resi conto pure voi.

    Anonimo Benedettino

  77. è vero…. purtroppo questo blog da interessante ed equilibrato che era, si è trasformato in un’accozzaglia di di teorie becero-complottiste.
    Il grave è che queste teorie hanno pure trovatro il supporto degli amministratori del blog che evidentemente si sono fatti prendere la mano.
    A questo punto tanto vale leggersi gli originali (icke straker ecc.) piuttosto che questa brutta copia

  78. Scusate per questo mio OT, ma ho un pensiero che vorrei esporvi e chiedere a voi se sia verosimile o meno: i massoni, o comunque coloro che stanno dietro a Berlusconi e lo manovrano, hanno deciso di scaricarlo per sostituirlo con qualcuno più giovane, più presentabile eccetera. Ovviamente non subito, ma a medio termine. Questi massoni hanno prove delle sue malefatte (anche amorose) e lo tengono in pugno. Per dimostrare a lui (a Berlusconi) che non scherzano, hanno informato la moglie, lei non ha retto ed è nato un caso nazionale. Oppure semplicemente lo voglion far passare (sempr enon subito, ma a medio periodo) per uno che ormai è vecchio, ha la demenza senile ecc… insomma sono le prime avvisaglie del fatto che verrà sostituito, piano piano… che mi dite?

    Q.

  79. anonimo o no il blog e il forum sono in fase calante è una constatazione a cui credo sia arrivato anche lei.
    Dare la colpa a quelli che chiama debunker ( ma non sono altro che persone che non condividono al 100% quello che dice lei ) non cambierà le cose.
    Forse aveva ragione chi diceva che lei della rosa rossa non aveva capito niente?

    Anonimo Benedettino

  80. Anonimo Benedettino…
    Che il blog sia in fase calante non è un problema. Non siamo un’attività commerciale che deve ragionare con parametri commerciali.
    Abbiamo 5000 lettori settimanali. Di cui non conosciamo l’identità nome provenienza ecc…
    Se anche diventano 500 mi puoi dire cosa cambia?
    Te lo dico io. Nulla.

    A prescindere dal fatto che è normale che qualsiasi fenomeno abbia fasi calanti e crescenti.

  81. che ne sia già consapevole è una buona cosa.
    La mia non è una espressione di gioia, anzi , ma una constatazione amara , derivata dall’aver riscontrato una grande partenza, piena di speranze ma anche di idee e suoi post molto interessanti e stimolanti, e nel vedere la triste deriva in cui si è arrivati.

    Anonimo Benedettino

  82. Il 9 febbraio scorso le agenzie di stampa riportarono una particolare dichiarazione del presidente del consiglio, dichiarazione nella quale esprimeva il suo rispetto per la costituzione, aggiungendo però di non considerarla intoccabile.
    Personalmente la polemica in sé non mi aveva particolarmente interessato, come tutto ciò che riguarda la bassa politica italiana, ma mi aveva incuriosito il termine di cui si era servito il premier riferendosi alla costituzione:

    Non è un Moloch intoccabile.

    Moloch è il nome di una delle antiche divinità del Medio Oriente, venerato principalmente nel periodo che precedette la diffusione della religione ebraica, ed è associato al rito dei sacrifici umani che gli venivano tributati.
    Sicuramente l’immagine di Moloch non viene evocata spesso nel linguaggio di tutti i giorni, ed all’epoca della dichiarazione del presidente del consiglio mi parve assai curiosa la sua scelta di usare proprio tale allegoria per esprimere il suo pensiero.

    Nello stesso modo, di tutta la vicenda che coinvolge il premier e la consorte in questo periodo, un solo particolare ha attirato la mia attenzione, un estratto di una frase usata dalla signora Lario nel comunicato che ha diramato alle agenzie:

    Interpreta la loro parabola quasi epicamente, come “figure di vergini che si offrono al drago[…]”

  83. per Andrea Vanni:

    io posso anche bestemmiare per te…
    ma la chiesa nell’arco della sua esistenza,ha ucciso più di 10 milioni e mezzo di persone.
    e con le cazzate che ancora spara…
    indirettamente è complice di altri morti,(non usare il preservativo,presempio) quando si sà che possiamo contaggiarci con malattie gravi.

    poi il fatto che la chiesa si fà portavoce di Gesù,(non mi sembra che gli chiese questo???)
    un personaggio che non scordiamoci che è stato crocifisso,perchè liberava gli uomini dalla schiavitù mentale delle vecchie religioni,ebraismo a capo.Gesù era una persona scomoda…. insegnava che tutto ciò che lui faceva,anche noi possiamo farlo…lui è Dio…ma anche noi. e non abbiamo bisogno di mediatori!!!!!!

    un libro molto interessante su Gesù è: La Vita Segreta di Gesù “i nove volti di Cristo”

    la spiritualità muore dentro quattro mura,e ancor di più se dentro queste mura,obbligano la gente a credere e a ucciderle se poi non credono,invece di insegnare a CAPIRE!!!!

    siamo nati liberi su 2 gambe,ma col crescere ci piegano su 4 e cominciamo a belare!!!!!

  84. Vedo che continui a fare confusione.NOI NON SIAMO COME DIO(ALTRA COSA BLASFEMA CHE DICI),siamo fatti a sua immagine e somiglianza,ma questo non significa che siamo come lui.Noi siamo creature fragili ed imperfette..cosa molto diversa da essere uguali a Dio.

  85. E Dio disse: “Facciamo l’uomo a nostra immagine e somiglianza…”
    (Genesi 1,26)

    Il Signore Dio disse allora: “Ecco l’uomo è diventato come uno di noi…”
    (Genesi 3,22)

    Q.

  86. Il peccato originale è avvenuto prima del pass 3,22. Proprio a seguito del peccato originale Dio disse “Ecco l’uomo è diventato come uno di noi…”, è diventato “uno di noi” in quanto ha mangiato dall’albero della conoscenza del bene e del male.

    Q.

  87. Fu l’antico serpente a dire ad Eva:se mangi questo frutto diventi come Dio…Sig Q,cerchiamo di non fare confusione..o devo intendere che lo fa per uno scopo ben preciso?..

  88. Non girare le carte in tavola, il passo da me citato è il seguente:

    Il Signore Dio disse allora: “Ecco l’uomo è diventato come uno di noi…”
    (Genesi 3,22)

    Q.

  89. E perché, di grazia?
    Io, e se vai più sopra appurerai che è così, ho citato due passi biblici, di cui uno è questo:

    Il Signore Dio disse allora: “Ecco l’uomo è diventato come uno di noi…”
    (Genesi 3,22)

    Tu hai affermato che il mio commento fosse blasfemo, sicché io ti ho invitato a leggere i primi 3 capitoli della Genesi. Invito che ti ripropongo, limitato al terzo capitolo.
    Seguendo il seguente link:
    http://www.vatican.va/archive/ITA0001/__P3.HTM
    accederai alla versione elettronica della Bibbia, in lingua italiana pubblicata sul sito ufficiale del Vaticano. Il paragrafo [22] (ma leggere l’intero capitolo non farà male, anzi) è quello che ti ho citato. Appura con i tuoi occhi che quanto da me riportato non è blasfemo, se di me non ti fidi ti fiderai forse della versione on-line fornita dal Vaticano.

    Saluti

    Q.

  90. Serpent. Non so perché pensi che Vanni ed io (suppongo ti riferissi a me) siamo la stessa persona, ti sbagli, ma sul perché lo pensi non so cosa risponderti.

    Del Vanni mi ha colpito la frase “NOI NON SIAMO COME DIO”, mi sono ricordato però che proprio nella Bibbia era riportata (ed attribuita a Dio) la frase che poi ho più volte (repetita juvant) postato. Da qui nasce il tutto.

    Q.

  91. vista la presenza di serpent , mi spieghi come mai lei disse che dopo la visita del papa a l’aquila sarebbero cessati i terremoti ( cos anon avvenuta )

    Anonimo Benedettino

  92. Mi dispiace perdere tempo con le sciocchezze di questo tipo. Ma visto che insistete, tutte le scosse sono state inferiori a magnitudo 4.

    Magnitudo Richter -> Effetti sisma

    0- 1,9 = può essere registrato solo mediante adeguati apparecchi.

    2- 2,9 = solo coloro che si trovano in posizione supina lo avvertono; un pendolo si muove

    3- 3,9 = poca gente lo avverte come un passaggio di un camion; vibrazione di un bicchiere4- 4,9 = normalmente viene avvertito; un pendolo si muove notevolmente; bicchieri e piatti tintinnano; piccoli danni

    5- 5,9 = tutti lo avvertono scioccante; molte fessurazioni sulle mura; crollo parziale o totale di poche case; alcuni morti e feriti

    6- 6,9 = tutti lo percepiscono; panico; crollo delle case; morti e feriti; onde alte

    7- 7,9 = panico; pericolo di vita negli edifici; solo alcune costruzioni rimangono illese; morti e feriti

    8- 8,9 = ovunque pericolo di vita; edifici inagibili; onde alte sino a 40 metri

    9 e più = totale allagamento dei territori in questione o spostamento delle terre e numerosissimi morti. Pochi sopravvissuti

    Chiuso il problema. Parlate di cose più importanti. Grazie.

  93. vedo che imparato bene dai gestori del forum quando il discorso non garba tende a chiuderlo.
    Le scosse di tale intensità c’erano anche prima della sua dichiarazione e dopo di esse nulla ha cambiato , quindi sarebbe il caso di ammettere che ha detto una cavolata.
    Parlare di cose importanti implica poi la sua assenza da ogni conversazione mezzo mago fai dai te da strapazzo

    Anonimo Benedettino

  94. Un caro amico, con una fede più pura della mia ha detto: “Attendiamo e preghiamo per il 13 maggio, il Papa ha voluto chiaramente mettere il suo viaggio in Israele sotto al manto della Vergine e io mi fido”.

    Forse ha ragione. Speriamo.

  95. Benedetto XVI ai musulmani: «Manipolazione della fede produce società violente»LOL

    «Un vincolo inseparabile unisce la Chiesa al popolo ebreo»
    «L’antica tradizione del pellegrinaggio ai luoghi santi ci ricorda l’inseparabile vincolo che unisce la Chiesa al popolo ebreo».

    Come dovevasi dimostrare il Pastore Tedesco mostra il suo vero volto sionista al mondo, in sprezzo soprattutto all’islam: notare che Ratzinger non si è tolto le scarpe nella moschea.

    Complimentucci!!! Il prossimo passo? Ovviamente perdonare gli ashkeNAZISTI per il genocidio di Gaza: so ragazzi!! Si può fare di meglio….Heil Ratz!

  96. Nonostante gli accenti e le enfasi falsificanti della ‘stampa’ la missione ha tutt’altro segno. E le due foto i kefiath non sono casuali. Anche i sassi sanno che il popolo eletto sta sbavando dalla rabbia, cercando in tutti modi di far dire a Razinger ciò che NON dice. Non vi siete accorti dell’allarme (falso) riguardante presunti ‘talebani’ che chiedono al papa di non fare proselitismo in seguito ad un fatto che riguardava gli evengelici?
    ..se sapeste anche un decimo di cosa si sta muovendo non direste queste panzane.

    Se la storia vi interessa, LEGGETE SOLO LE DICHIARAZIONI INTEGRALI da siti attendibili (no repubblica/no stampa/ no corriere/no ANSA etcetcetc).

    Serpent, il tuo tempo sta scadendo.

  97. “Serpent, il tuo tempo sta scadendo.”

    Il mio ??? Ma non vedi che cosa è diventata la grande chiesa di Roma?? Un ricettacolo per pederasti, dedofili, sionisti e massoni.

    La chiesa và assolutamente riformata, come del resto anche la stessa massoneria. A mio avviso entrambi hanno perso la strada e sono occupate più nei problemi temporali di predominio mondiale pittosto che come scuole della via della mano destra e di quella sinistra.

    Pinco, vedo che sei rimasto ancorato alla dualità che ti hanno posto i ‘poteri forti’ sotto il naso per nasconderti il vero senso delle cose. C’è qualcuno che parteggia per uno e chi parteggia per l’altro.

    Io ho scelto di parteggiare per nessuno dei due, ma solo per me stesso e per chi vuole capire realmente come stanno le cose.

    In merito al viaggio del Papa è solo l’ennesimo affronto che un certo tipo di massoneria fiolo sionista vuole apportare all’Islam. L’intento è quello di portare i fedeli di Maometto ad uno scontro di civiltà a tutto campo per poi successivamente inglobarli nel Nuovo Ordine Mondiale e quindi nella Nuova Religione Mondiale.

    Dalla “purezza della dottrina luciferina” e dalla “fede in Lucifero” Pike enunciava, sempre nel suo trattato “Morals and Dogma”, la dottrina di quell’ecumenismo che prevede tutte le religioni intorno agli altari della Massoneria: “Il Cristiano, l’Ebreo, il Musulmano, il Buddista, il seguace di Confucio e di Zoroastro possono unirsi come fratelli e accomunarsi nella preghiera al solo Dio che è sopra a tutti gli altri dei” [Albert Pike, “Morals and Dogma”, op. cit., p. 153], e indicava, nella stessa opera, la vera fonte delle “vere religioni”: “Tutte le vere religioni dogmatiche sono uscite dalla Càbala e vi ritornano: tutto ciò che vi è di grande e scientifico negli ideali religiosi di tutti gli Illuminati, Jacob Bohme, Swedenborg, Saint-Martin ed altri, viene dalla Càbala; tutte le associazioni massoniche le devono i propri segreti e i propri simboli” [Albert Pike, “Morals and Dogma of the Ancient and Accepted Scottish Rite of Freemasonry”, Ed. L. H. Jenkins, Richmond, Virginia 1927, p. 745].

    In una lettera del 1871, infine, Albert Pike illustrò i veri intenti di coloro che aspirano al Governo Mondiale e quello che sarebbe capitato all’umanità alla fine della “Terza Guerra Mondiale”*: “Noi scateneremo i nichilisti e gli atei e provocheremo un cataclisma sociale formidabile che mostrerà chiaramente, in tutto il suo orrore, alle nazioni, l’effetto dell’ateismo assoluto, origine della barbarie e della sovversione sanguinaria. Allora, ovunque, i cittadini, obbligati a difendersi contro una minoranza mondiale di rivoluzionari,(…) riceveranno la vera luce attraverso la manifestazione universale della pura dottrina di Lucifero, rivelata finalmente alla vista del pubblico; manifestazione alla quale seguirà la distruzione della Cristianità e dell’ateismo conquistati e schiacciati allo stesso tempo!” [Albert Pike, Lettera del 15 agosto 1871 a Giuseppe Mazzini, catalogata presso la Biblioteca del British Museum di Londra]

  98. Nella fitta corrispondenza intrattenuta tra Albert Pike e Giuseppe Mazzini, questa lettera faceva seguito ad un’altra, datata 22 gennaio 1870 e curiosamente profetica, in cui, a proposito delle tre guerre mondiali e della triade “crisi-guerra-rivoluzione”, che ha tormentato il nostro secolo, Mazzini scriveva: “La Prima Guerra Mondiale dovrà essere combattuta per consentire agli “illuminati” di abbattere il potere degli Zar in Russia e trasformare questo paese nella fortezza del comunismo ateo. Le divergenze suscitate dagli agenti degli “illuminati”, tra Impero britannico e tedesco, furono usate per fomentare questa guerra. Dopo la fine della guerra, si doveva edificare il comunismo ed usarlo per distruggere altri Governi e indebolire le religioni. La Seconda Guerra Mondiale doveva essere fomentata approfittando della differenza tra fascisti e sionisti politici. La guerra doveva essere combattuta in modo da distruggere il nazismo e aumentare il potere del sionismo politico per consentire lo stabilimento, in Palestina, dello Stato Sovrano d’Israele. Durante la Seconda Guerra Mondiale, si doveva costituire una Internazionale comunista altrettanto forte dell’intera Cristianità. A questo punto, doveva essere contenuta e tenuta sotto controllo fin quando richiesto per il cataclisma sociale finale. La Terza Guerra Mondiale deve essere fomentata, approfittando delle divergenze suscitate dagli agenti degli “Illuminati” tra sionismo politico e dirigenti del mondo islamico. La guerra deve essere orientata in modo che Islam (mondo arabo e quello musulmano – ndr) e sionismo politico (incluso lo Stato d’Israele – ndr) si distruggano a vicenda, mentre, nello stesso tempo, le nazioni rimanenti, una volta di più divise e contrapposte tra loro, saranno, in tal frangente, forzate a combattersi tra di loro fino al completo esaurimento fisico, mentale, spirituale ed economico” (La Lettera è catalogata presso la Biblioteca del British Museum di Londra. il contenuto della lettera ce lo presenta William Guy Carr nel suo libro: “Pawns in the garne” pubblicato nel 1967, Cap. I, p. XV. Il testo originale del Carr è riportato alla fine del Tomo II dell’opera: “La cara oculta de la historia moderna” di Jean Coeurderoy Lombard, 4 Torni stampati nel 1976, 1977, 1979, 1980 da Editorial Fuerza Nueva, Madrid; disponibili presso D.P.F., B.P. 1, 86190 Chiréen-Montreuil – Francia).

  99. “Il mio ??? Ma non vedi che cosa è diventata la grande chiesa di Roma?? Un ricettacolo per pederasti, dedofili, sionisti e massoni.

    La chiesa và assolutamente riformata, come del resto anche la stessa massoneria. A mio avviso entrambi hanno perso la strada e sono occupate più nei problemi temporali di predominio mondiale pittosto che come scuole della via della mano destra e di quella sinistra.”

    Ti manca la Grazia a l’apertura del Cuore.
    Non puoi capire neanche l’ARGOMENTO di cui stiamo parlando.

    “Io ho scelto di parteggiare per nessuno dei due, ma solo per me stesso”
    Esatto, dunque nè per me, nè per nessuno dei miei ‘prossimi’. Perche qualcuno dovrebbe ascoltarti? Resta pure nell'”indistinto”, se ti piace.

  100. “Ti manca la Grazia a l’apertura del Cuore.Non puoi capire neanche l’ARGOMENTO di cui stiamo parlando.”

    Non diciamo scempiaggini, tra poco incomincerai a lanciare anatemi e ad invocare il rogo.

    Sull’ARGOMENTO ho appena finito di scrivere un libro, questa volta più rigoroso e preciso del precedente. Quindi mi sento titolato a parlare di religione quanto mi aggrada senza sentirmi secondo a nessuno, tantomeno a te.

    “Esatto, dunque nè per me, nè per nessuno dei miei ‘prossimi’. Perche qualcuno dovrebbe ascoltarti? Resta pure nell'”indistinto”, se ti piace”

    Ognuno ascolta quello che vuole perchè in cuor suo sa che tutti vedono la verità da un punto di vista diverso. Quindi tutti hanno ragione ma nessuno ha la verità in tasca!!!

    Tale verità può essere raggiunta buttandosi alle spalle la partigianeria, i pensieri precostituiti e le ideologie ed aprirsi la mente nell’operazione di lenta ricostruzione del puzzle, utilizzando tutte le possibili fonti di informazione come elementi per la soluzione del rompicapo.

    In questo senso la religione cattolica, che si proponeva di costituire un culto universale, ha clamorosamente fallito diventando lo zimbello di Zion.

    Il resto lo vedremo comodamente in TV prossimamente.

  101. “Sull’ARGOMENTO ho appena finito di scrivere un libro”..anche la Ripa Di Meana scrive libri…anche Pippo Franco ha scritto un libro New Age…

    “Ognuno ascolta quello che vuole perchè in cuor suo sa che tutti vedono la verità da un punto di vista diverso” …si si, lo ‘specchio rotto’….

    “Il resto lo vedremo comodamente in TV prossimamente.”

    bisogna anche capire ciò che si vede. Cristo trionfa sulla Croce “scandalo per i giudei e stoltezza per i pagani” nel momento in cui i suoi stessi ‘custodi’ (i ‘pastori’ che saranno e sono ‘battuti’ come ci dicono le scritture)la tradiranno e umilieranno lì sarà l’inizio della sua VERA gloria.
    Per risorgere (e questa volta è la Parusia) bisogna morire.

    Caro mio, sembri scaltro, ma sei più ‘naif’ di quanto credi.

    parola digitata: finesse

  102. agli altri: la ‘scomparsa’ di Gianni Baget Bozzo proprio in questi giorni non è un caso. Personaggio controverso ma era pur sempre ‘l’anima cattolica’ de Forza Italia,
    temo che si apra un vuoto, soprattutto oggi, che l’asse
    Fini/Lario/Cacciari/Repubblica/Logge tira tutto da un altra parte……

    Il suo ultimo libro appena pubblicato? “L’Anticristo”…of course…

  103. Non raccolgo i tuoi insulti da bigotto.

    Cristo trionfa sulla Croce “scandalo per i giudei e stoltezza per i pagani” nel momento in cui i suoi stessi ‘custodi’ (i ‘pastori’ che saranno e sono ‘battuti’ come ci dicono le scritture)la tradiranno e umilieranno lì sarà l’inizio della sua VERA gloria.
    Per risorgere (e questa volta è la Parusia) bisogna morire.
    Sarò pure naif, ma parlo come mangio. Questo è quello che penso su quanto hai detto, citando un frammento del libro:

    Il Cristo ha realizzato la Grande Opera ed è resuscitato come divinità onnipotente sui tre piani. Il Cristo è quindi anche rappresentazione metaforica dell’umanità che diventa Dio attraverso il battesimo dell’acqua (la coagulazione nella vita) e del fuoco (la dissoluzione nella morte fisica). Gli umani che hanno raggiunto il compimento massimo dell’Opera, sono chiamati MAESTRI ASCESI.

    La vita del Cristo inizia in una stalla, luogo di massima umiltà per un futuro re, e con la visita di tre re MAGI. I magi portano ORO, INCENSO e MIRRA al nuovo re. I MAGI trovarono il re attraverso la guida del mondo astrale, simbolizzata dalla stella cometa. Incenso è il nome genericamente attribuito alle oleoresine secrete da diverse piante arbustive che, una volta raccolte e cristallizzate, sono in grado di liberare nell’aria un forte e penetrante profumo al momento della loro combustione. L’uso liturgico dell’incenso è attestato fin dalle epoche più antiche nel convincimento che agli dèi potessero essere graditi gli aromi degli olocausti prodotti dalle carni delle vittime sacrificali ma anche di prodotti vegetali. La MIRRA è una gommaresina aromatica che costituiva uno dei componenti del kyphi ed era utilizzata nell’imbalsamazione egizia. L’ORO è il simbolo del principio solare usato per rappresentare l’anima, l’INCENSO è il simbolo del principio lunare usato per rappresentare lo spirito, la MIRRA infine rappresenta la morte del corpo fisico.

    La vita del Cristo finisce sul monte Golgota sulla croce, simbolo utilizzato già precedentemente per rappresentare sia la terra che il sole. Dopo la morte fisica il Cristo risorge dalla sua tomba, incomincia ad assumere forme umane diverse (come rappresentato dal Vangelo) ed alla fine della sua manifestazione ascende al cielo davanti a centinaia di testimoni, levitando analogamente a quanto rappresentato per gli asceti della cultura induista. Nella fase di trasmutazione da uomo a Dio, il suo corpo imprime con un intensa luce il sudario chiamato successivamente SACRA SINDONE.Perchè pensi ostinatamente che il mio pensiero si discosti dal tuo??? Io non condanno il corpo della chiesa, ovvero gli uomini, ma i cattivi pastori che stanno portando il gregge verso il macello coadiuvati dai lupi sionisti.

    Rifondare la Chiesa significa rimuovere le attuali ‘false’ guide e riportare la cristianità alla sua purezza.

    Il precedente papa insieme a quello attuale hanno lavorato per ridurre la Chiesa Cattolica nel medesimo stato di corruzione in cui è ridotta la politica e la finanza. In tutto ciò vedo la realizzazione del piano di dissoluzione di Picke portato a compimento dagli stessi membri ecclesiastici.

    In merito a Gianni Baget Bozzo che Azzazel lo confini nel posto che merita. A seguire il nano di arcore e consorte, con tutto il suo seguito di ballerine e vampiri.

    In merito ai ‘tre giorni di buio’ il vero Dio non manda nè castighi nè pestilenze o disastri. In compenso ci pensa il falso dio degli ebrei. I tre giorni sono legati alla morte fisica e filosoficamente ai tre giorni del sosltistio di inverno dove dopo tre giorni le giornate rincominciano ad allungarsi. Il buio è legato alla fase del nigredo, che è un concetto più legato all’alchimia che alle supposte apocalissi che sventurati di ogni periodo hanno invocato per l’umanità. La stessa Apocalisse di Giovanni, non è un libro di profezie ma un libro di alchimia e cabalistica.

  104. “In merito ai ‘tre giorni di buio’ il vero Dio non manda nè castighi nè pestilenze o disastri. In compenso ci pensa il falso dio degli ebrei.”

    e qui che non ci capiamo e che il tuo Cristo (e il tuo Dio) è diverso dal Mio. Tu non accetti l’esistenza del dolore e la necessità della GIUSTIZIA.
    Dio, infinitamente Buono perchè infinitamente Giusto, non potrebbe compensare allo stesso modo Amore e Abominio, pena la mancanza di GIUSTIZIA.

    E quella che tu ritieni una ingiusta crudeltà, lo è solo nella limitata ottica della sola vita ‘terrena’.

    parola digitata: lousaer

  105. e qui che non ci capiamo e che il tuo Cristo (e il tuo Dio) è diverso dal Mio. Tu non accetti l’esistenza del dolore e la necessità della GIUSTIZIA.Stai continuando a confondere il piano astrale con quello mentale. Il piano astrale è subordinato a delle leggi definite nel piano mentale. Quindi parli di GIUSTIZIA e LEGGE ti stati riferendo ad un mondo succube ed inferiore. L’uomo è stato creato per determinare le leggi, essere superiore agli ELOHIM, essere Dio come figlio di Dio. L’uomo nuovo, su modello del KRISTOS, dominerà sulla materia e sullo spirito attraverso l’anima.

    Dio, infinitamente Buono perchè infinitamente Giusto, non potrebbe compensare allo stesso modo Amore e Abominio, pena la mancanza di GIUSTIZIA.Anche qui stai confondendo la dualità buono-cattivo, giusto-ingiusto con la potenza dell’assoluto. Leggi all’UOMO NUOVO non ne servono perchè esso le determinerà e gli esseri dell’astrale con le forze della natura nel piano fisico saranno a lui pienamente assoggettate.

    E quella che tu ritieni una ingiusta crudeltà, lo è solo nella limitata ottica della sola vita ‘terrena’.KRISTOS ha determinato l’inizio della nuova umanità attraverso la prova del fuoco, il martirio sulla croce. I suoi discendenti (in senso filosofico) si sono moltiplicati e presto si uniranno in un unico corpo cristico:

    Gesù disse, “Sceglierò fra voi, uno fra mille e due fra diecimila, e quelli saranno come un uomo solo.”

  106. per i meno accorti l’UOMO NUOVO (adam kadmon) è Lucifero.

    “L’uomo è stato creato per … essere Dio come figlio di Dio”
    dunque è stato creato per essere creatore? e arivederci al principio di non contraddizione.

    Comunque inutile continuare, non ci intenderemo mai.

    parola digitata: tedies

  107. Che cosa servirebbe un umanità non creatrice? A fare da giocattolo ad un dio annoiato dalla sua onnipotenza?

    Perchè generiamo dei figli?

    Semplicemente perchè desideriamo esprimere la nostra carica generatrice sul piano fisico. False ideologie hanno sovvertito questo concetto cercando di portare l’umanità alla sterilità ed alla perversione. L’umanità imita il vero Dio nella creazione della vita. Presto l’umanità diventerà generativa anche su piani differenti da quello materiale.

    Lucifero (portatore di luce) ha donato all’umanità la conoscenza, strappandolo dal dominio degli ELOHIM. L’umanità evolverà quando si sarà completamente staccata dall’influsso delle teste dell’astrale risalendo al principio igneo del Padre Celeste.

    Circa Adam Kadmon:

    In the Kabbalah, the Primordial Man is spoken of as Adam Kadmon, and, in the Lurianic Kabbalah this symbol becomes a pivotal notion linking God, Man, and the World. Adam Kadmon, as the first being to emerge from the infinite Godhead, Ein-sof, is essentially indistinguishable from the deity, yet at the same time his body is said to both emanate and constitute the world. Man, having been created in God¹s image, is said by the Kabbalists to be comprised of the very same cosmic elements, the sefirot, which comprise the “body” of Adam Kadmon.

  108. La locuzione latina Eritis sicut dei, tradotta letteralmente, significa sarete come dei. Essa è tratta dalla Bibbia: Genesi, 3,4-5.

    Sono le parole che il serpente dice ad Eva per invogliarla a disobbedire a Dio mangiando il frutto proibito.
    Infatti il serpente dice alla donna: “no davvero che non morirete. Dio però sa che in qualunque giorno ne mangerete, vi si apriranno gli occhi e sarete come dei, conoscendo il bene e il male.”
    Alla fine della sua evoluzione l’umanità sarà Dio. Perchè dare credito alla visione ebraica di Lucifero?

    Del resto YHWE ha fatto molti più disastri!!!!

  109. “no davvero che non morirete. Dio però sa che in qualunque giorno ne mangerete, vi si apriranno gli occhi e sarete come dei, conoscendo il bene e il male.”

    infatti la serpe mentiva, come sempre.

  110. infatti la serpe mentiva, come sempre.Il grande drago non mentiva. L’uomo deve conquistarselo il diritto di diventare Dio.

    Dopo la conoscenza del male e del bene ha dovuto sviluppare soprattutto la sua coscienza, ped differenziarsi dai mondi minerali, vegetali ed animali.

    Questo lo ha portato a distaccarsi sempre più dagli spiriti di razza che ne regolavano la vita, tando da divenire sempre più individualità e nello stesso tempo punto di singolarità dove far convergere i tre piani mentale, fisico e astrale.

    Gli ELOHIM hanno costruito una buona macchina biologica, ma adesso è ora che l’umanità faccia l’ultimo passo: compiere la Grande Opera, esattamente come ha dimostrato il primo UOMO NUOVO, ovvero Gesù il KRISTOS, costruendo il CORPO DI GLORIA ed ascendendo al Padere Celeste.

  111. Caspita, quanti commenti!
    Complimenti Solange!
    La notizia dell’ultima ora è che uno sceicco dell’Anp si è levato dvanti al Papa, microfono alla bocca, per denunciare chiaro e forte il genocidio attuale nei confronti dei Palestinesi.
    Ed ha anche rivendicato Gerusalemme come capitale della Palestina e non di Israele.
    Il Papa non ha potuto fare altro che ammutolire, senza capire bene quel che stava accadendo.
    L'”offesa” se pur verbale è stata dunque commessa…il viaggio d’ora in avanti si fà più turbolento e ha già perso quei connotati del “volemose ben” interreligioso che con tanta fatica avevano costruito sui media di regime(nostro) i vari Pagliara..
    L’ 11 è passato, non liscio, ora aspettiamo il fatidico 13, sempre che il tedesco romano assieme ai suoi, non faccia prima un comodo dietro-front…
    Stiamo a vedere.
    Saluti

  112. Ragazzi ma sono talmente evidenti certi passaggi biblici che solo l’inconscia paura della divina punizione ostruisce la vista. Senza voler entrare nel merito di tutto quanto dice Serpent of Fire ma è davvero difficile afferrare un punto inequivocabile?

    Il serpente dice ad Eva che se mangia il frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male NON MORIIRA’ anzi diverrà simile a Dio (traduzione esatta Dei). Eva lo mangia e pure Adamo e Dio (gli dei) dice: “azz adesso l’uomo è diventato COME UNO DI NOI”, prima affermazione che indica come il serpente non aveva detto una cavolata, “orsù impediamo che possa mangiare l’albero della vita affinchè NON VIVA PER SEMPRE” seconda affermazione che indica che anche qui il serpente non aveva mentito, infatti non perchè mangiò il frutto morì ma perchè fu circondato l’altro albero.

    Ora al di là di tutte le interpretazioni che possiamo dare a quel testo, non sappiamo quanto tradototo correttamente, ecc, ecc io per anni ho notato tutto ciò ma finalmente ne parla anche qualcun altro. E’ INEQUIVOCABILE, qualunque sia il senso, il racconto letterale ci dice che quel serpente non aveva mentito proprio. Andate a leggerlo nelle vostre bibbie. Non si sfugge.

  113. cosa significa? che dovremmo sacrificarci come ha fatto il Kristos per poter accedere ad una nuova visione della vita?
    Scusate l’ignoranza… ma sono nuovo, scrivo poco sul blog e vorrei apprendere qualcosa in più da questo misero mondo 🙂
    Già solo leggendo i vari post, mi si presentano nuovi spunti di riflessione su tutto ciò che mi circonda!!! 🙂

  114. Genesi 3:22-24 “E l’Eterno Dio disse: «Ecco, l’uomo è divenuto come uno di noi, perché conosce il bene e il male. Ed ora non bisogna permettergli di stendere
    la sua mano per prendere anche dell’albero della vita perché mangiandone, viva per sempre». Perciò l’Eterno DIO mandò via l’uomo dal giardino di Eden, perché lavorasse la terra da cui era stato tratto. Così egli scacciò l’uomo; e pose ad est del giardino di Eden i cherubini, che roteavano da tutt’intorno una spada fiammeggiante, per custodire la via dell’albero della vita”.

    La morte dunque non era parte della
    creazione, e neanche faceva parte del piano iniziale di Dio. La Morte fisica è un nemico di Dio e degli uomini

    E’ proprio la perdita dell’innocenza causata dal sospetto instillato dalla serpe che ci allontana dallo ‘Stato Edenico’. La (presunta)conoscenza del bene e del male, anziché avvicinarci a Dio, come aveva promesso il serpente, ci ha fatto perdere la nostra purezza e ci ha allontanati da Lui. Avendo cominciato a seguire le nostre voglie e le nostre paure, siamo diventati in balia delle passioni senza avere più la grazia e la purezza.

    “… si aprirono gli occhi di entrambi e si accorsero che erano nudi; unirono delle foglie di fico e se ne fecero delle cinture”
    Genesi 3:7

    Adamo (penitente) riebbe la grazia ma a titolo personale, e non poté piú ritrasmetterla alla sua discendenza. Lo ‘stato’ era dunque inferiore, decaduto.

    La promessa “non morirete” era, dunque, evidentemente FALSA.

    Grazie serpe.

    P.S. è mia particolare interpretazione che Genesi, tratteggiando la storia del ‘primo uomo’ esemplifichi e riassuma la storia della ‘prima era’, probabilmente ciò che noi indichiamo con Atlantide.

  115. http://www.spiegel.de/politik/ausland/0,1518,624159,00.html

    traduzione ‘a braccio’…

    FORTI CRITICHE AL DISCORSO SULL’OLOCAUSTO DI BENEDETTO XVI

    Per la prima volta un Papa tedesco ha parlato allo Yad Vaschem. Benedetto XVI però non ha accennato al ruolo della Chiesa e neanche al suo proprio passato di Hitlerjugend.Il direttore del memoriale israeliano dell’Olocausto si è mostrato deluso.
    Si poteva anche considerare un affronto il fatto che il ministro degli ortodossi del partito Schas non si è presentato alla cerimonia di benvenuto all’aereoporto Ben-Gurion. Uno potrebbe anche chiamare prematura la decisione di non stringere la mano al Papa “a causa dei sentimenti dei sopravvissuti dell’Olocausto”, dopo tutto, ha dichiarato il Papa, già sulla pista di atterraggio, di volere, con la sua visita a Gerusalemme, “onorare il ricordo dei 6 milioni di vittime ebraiche dell Shoah” Ora però, dopo che il Papa ha concluso la parte più importante del suo viaggio, si deve considerare il boicottaggio dei ministri israeliani religiosi con più comprensione.
    Benedetto XVI non ha citato nemmeno con una frase il fatto che lui appartreneva a quel
    popolo che ha reso possibile la presa del potere di Hitler e quindi l’Olocausto. Nemmeno una parola sul suo passato personale di Hitlerjugend e soldato della Wehrmacht e sulla responsabilità che tutto questo implica. E tutto ciò dopo la scandalo che ha provocato con la riammissione nella Chiesa Cattolica all’inizio dell’anno del negazionista Williamson.
    “Siamo molto delusi dal discorso del Papa” ha comunicato il direttore del Memoriale solo qualche minuto dopo la fine della cerimonia. “Non ha detto che lui è addolorato o che gli dispiace, per non parlare di scuse [che non ci sono state]”, così ha criticato il direttore dello Yad Vaschem rabbino Meir Lau.
    La direzione del Memoriale era anche andata incontro al Papa in un punto sensibile.
    Riguarda il ruolo di Pio XII durante la seconda guerra mondiale. Rappresentanti della
    Chiesa avevano messo in forse la visita al Memoriale dell’Olocausto perchè nel museo vicino c’è una targa in cui si critica la inattività di Pio XII. Il Vaticano è dell’idea che Pio XII ha salvato molti ebrei dallo sterminio, fino ad oggi però non ha desecretato tutti i documenti.Non avrebbe dovuto quindi visitare il Museo come è d’uso nelle visite di stato.
    Il Papa non è neanche andato incontro a questo gesto, non ha neanche citato, nel suo breve discorso, il ruolo della Chiesa Cattolica nel tempo del nazismo.”Ci si aspettava che il Papa citasse sia il suo passato di tedesco che il ruolo della Chiesa Cattolica durante la guerra” ha detto il columnist di Haaretz Anschel Pfeffer.”Il fatto che lui non si è espresso su queste cose è una grande delusione”.
    Il predecessore di Benedetto, Giovanni Paolo II, nella sua visita in Israele nell’anno
    2000, si era scusato per le azioni della Chiesa Cattolica verso gli ebrei. “Benedetto”,dice Pfeffer,”sembra non capire che si deve scusare”
    *************

    In altre parlole ha accennato all’ olocausto con uno strano tono, pacato come sempre ma forse con sottile ironia (bisogna imparare a leggere il Papa tra le righe…se non fosse per il rispetto che porto al suo rulolo direi che è un gra figlio di…), e ha parlato degli olocausti di oggi e del grido di abele il giusto che sale a Dio. I fratelli maggiori non possono non averlo interpretato come allusione a Gaza. Ha dunque messo l’Olocausto sullo stesso piano di tutti gli altri genocidi moderni.

    Novità, o ribellioni, dette sottovoce.

  116. Bene hai fatto Pinco a citare tutto il passaggio per come appare nelle attuali traduzioni bibliche.
    Tutto ciò che segue il virgolettato è un’interpretazione e sulle interpretazioni potremmo stare a parlarne per ora. La Bibbia è un testo esoterico come mi convinco sempre da più tempo. Non voglio entrare in merito alle interpretazioni. Serpent of Fire sicuramente ha una preparazione più dettagliata in merito. Non è mia intenzione, ripeto, addentrarmi nelle interpretazioni.
    Ma visto che la versione exoterica (quella religiosa) viene presa letteralmente, ho voluto evidenziare il passaggio in modo esclusivamente letterale. E letteralmente quella serpe non ha mentito affatto. Il solo fatto che quell’albero era presente, e il comando degli elhoim: “solo di quell’albero ti è vietato mangiare, poichè se ne mangerai, certamente morirai”, indica (sempre letteralmente) che la morte era prevista già prima e non tanto come conseguenza “naturale”, quanto come conseguenza “legale”, il codice legale degli elhoim aveva contemplato la morte come conseguenza della trasgressione al comando.
    Tutto ciò in realtà indica molto ma molto altro, LETTERALMENTE indica ciò che ho voluto farvi notare:

    1) quel serpente non mentiva;
    2) la morte è stata introdotta “intenzionalmente” come conseguenza diretta ad una trasgressione.

    Sia chiaro che non credo al senso letterale del testo biblico e non mi addentro in esegesi scritturali perchè quello è solo un codice criptico che ha ben altri significati esoterici e storici.

  117. Non vedo perchè il Papa dovrebbe rimarcare un evento che non è mai successo.

    Il termine olocausto è legato all’azione di sacrificare un offerta al rogo che si innalza al cielo attraverso il fumo prodotto dal suo arrostimento. Tale fumo è gradito alle creature dell’astrale che si proiettano in esso. Tutti i riti teurgici sono legati al sacrificio di sostanze vegetali (come l’incenso o lo strorace ad esempio), animali e umani scannati ed arsi sulla pira. Il termine olocausto è stato successivamente abusato per rappresentare tramite una truffa mediatica una predizione del Talmud, che già migliaia di anni orsono descriveva un massacro di 6.000.000 di ebrei.

    THE MYTHICAL HOLOCAUST“The German scholar Germar Rudolf points out in his masterly “Lectures on the Holocaust”, available through http://www.amazon.com, that an interesting book called “The Secret of Hebrew Words”, written by a respected professor of Talmud at the Yeshiva University in New York City, Rabbi Benjamin Blech, claims that the 6,000,000 figure was predicted in the Torah, Leviticus 25:10, together with the year 1948, the year the state of Israel was established.”

    L’olocausto è il miglior scudo che gli ebrei si siano mai costruiti. Parlo di costruiti perchè forse le cose non sono andate come ce le hanno pitturate i vincitori della seconda guerra mondiale, ovvero gli US-RAELIANI . E mi sembra che non abbiano neanche perso il vizio successivamente (vedi guerra del golfo e le armi di distruzione di massa fantasma iraquene).

    Per quello che ho potuto capire dalle letture effettuate (per la cronaca NON SONO UN SOSTENITORE DEL NAZISMO), le camere a gas non sono mai esistite. La gente in guerra muore, per malattie e fame, e il modo per smartirle era tramite dei forni crematori o interrandole. Se fossero stati gasati 6.000.000 di ebrei i terreni intorno ai campi di concentramento dovevano essere pieni di fosse comuni, rilevabili dai radar di superficie. Ed invece chi ha fatto i rilevamenti non ha trovato proprio niente per il semplice motivo che in quel modo avrebbero inquinato le falde acquifere. Quindi una volta esclusa l’esistenza di mega fosse comuni, si è passati a dire che le persone venivano prima gasate e poi smaltite tramite i forni. Dato che il corpo non è autocombustibile è necessario utilizzare o carbone o petrolio per alimentare la sua dissoluzione. Dato che gli idrocarburi erano scarsamente reperibili a causa della guerra, possiamo supporre che sia stato utilizzato del carbone. Ma andando a controllorare l’utilizzo del carbone ordinato dai campi di concetramento ci si accorge che il numero di tonnellate non era sufficiente a supportare lo smaltimento di tutti quei corpi.

    Allora tutta sta gente che fine ha fatto???

    Gli ebrei che morirono nei campi di concentrameno, insieme agli altri 50.000.000 di europei, sono forse stimabili nell’ordine di 350.000 massimo 1.500.000. Ebrei e non ebrei hanno subito la stessa fine nei campi di concentramento. In europa prima della guerra erano presenti 15.000.000 di ebrei: se ne fossero morti effettivamente 6.000.000 gli ebrei sarebbero quasi spariti. Invece se si va negli Stati Uniti o in Russia la comunità ebraica è florida. Si deduce che all’epoca della seconda guerra mondiale nel computo dei 6.000.000 di ebrei siano finiti pure quelli che erano scappati dall’europa senza lasciare tracce. Non di rado gli ebrei cambiano paese modificando spesso il loro cognome, rendendosi di conseguenza difficilmente identificabili.

    Ritengo che nè sefarditi nè ashkenaziti siano i veri artefici dell’inganno. In realtà la sola colpa è da attribuire all’elite ebraica. Il popolo ebraico ha solo subito la persecuzione e poi successivamente lo sforzo di colonizzare israele rubandola agli arabi. L’elite se ne è fregata degli umani: a loro interessa solo ripristinare la magia teurgica del Tempio di Salomone.

  118. Voglio essere persino più preciso. Siccome non ho ancora la verità in tasca, mi limito a tirare fuori le enormi MENZOGNE con cui è stato costuito tutto il complesso neuro-sinaptico che fa da filtro alla nostra interpretazione di ciò che consideriamo realtà.

    Ognuno tragga le proprie conclusioni.

  119. Simon Mago

    Scopo della (sua) setta era affermare la divinità del suo fondatore ed aiutarlo a compiere la sua missione: salvare il mondo dal cattivo governo degli angeli, primo fra tutti il Dio dell’Antico Testamento, Jahvè.

    Menandro

    Egli sosteneva di essere stato mandato dal cielo per insegnare la magia, attraverso la quale gli uomini avrebbero sconfitto gli angeli cattivi e raggiunto l’immortalità, Egli afferma che la prima Potenza è sconosciuta a tutti; egli poi è il Salvatore mandato dagli invisibili per la salvezza degli uomini. Il mondo è stato fatto dagli angeli, che egli, come Simone, dice emessi dal Pensiero. Grazie alla magia da lui insegnata è data la conoscenza per poter vincere gli stessi angeli che hanno creato il mondo.

    Saturnino

    Saturnino come Menandro dichiara che c’è un solo Padre a tutti sconosciuto, che ha fatto angeli, arcangeli, potenze, dominazioni. Il mondo e tutto quanto vi è contenuto è stato creato da sette angeli. Anche l’uomo è creazione degli angeli: poiché infatti apparve una luminosa immagine dal sommo potere, quelli non avendolo potuta trattenere perché era tornata subito in alto, si esortarono a vicenda dicendo: “Facciamo un uomo a immagine e somiglianza”. Essi lo fecero, ma la loro creatura non poteva stare in piedi, a causa dell’incapacità degli angeli, e si agitava come un verme. Allora la potenza dall’alto ebbe compassione di lui […], ed emise una scintilla di vita, che eresse l’uomo, lo articolò e lo fece vivere. Saturnino arrivò ad identificare il Dio dell’Antico Testamento con uno degli arconti creatori del mondo, il più potente, ed a sostenere che il Padre aveva mandato sulla terra il Cristo per distruggerlo. Il Cristo, però, venne in terra solo apparentemente. Il suo scopo era quello di farci capire che la salvezza consisteva nel liberare lo spirito dal corpo che lo imprigionava e gli impediva di tornare al Padre.

    Rudolf Stainer – “The Burning Bush”:

    C’era un periodo in cui uno degli Elohim generarono un essere umano quale fu denominato Eva. Uno degli Elohim (attraverso SAMUEL, uno spirito luciferiano) si unì ad Eva e tramite lei dette alla luce Caino. Dopo questo, un altro Elohim, chiamato Yahveh, generò Adamo. Adamo conobbe Eva e da questa unione venne Abele. Così vediamo che Caino è un discendente diretto degli dei, ma Abele sia un discendente di Adamo ed Eva che sono umani. I sacrifici che Abele faceva a Yahveh erano graditi a lui, ma i sacrifici portati da Caino non lo soddisfacevano perché la nascita di Caino non era stata ordinata da lui. Il risultato fu che Caino commise il fratricidio. Uccise Abele e per questo si escluse dalla comunione con Yahveh. Caino andò via in terre distanti ed fondò la sua propria stirpe.

    Abbiamo quindi due generazioni di umanità: la stirpe di Caino, che era un discendente di Eva e di uno degli Elohim e l’altra stirpe che ha avuta discendenza umana ed è state introdotta all’ordine (obbedienza) di Yahveh. Fra i discendenti di Caino sono coloro che sono stati creatori di arte e di scienza, per esempio Matusalemme, l’inventore dello scritto di TAU e Tubal-Cain, che ha insegnato all’umanità l’uso e il funzionamento dei minerali metalliferi e del ferro. In questa linea di discendenza, proveniente dagli Elohim, erano tutti coloro che si erano addestrati nelle arti e nelle scienze. Hiram inoltre era discendente dalla stirpe di Caino ed ed era l’ereditario di tutto ciò che fossero stato imparato dagli altri della sua linea di sague nella tecnologia e nell’arte.

    Hiram era l’architetto che più eccelso che possiamo immaginare. Da Seth la stirpe è disceso Salomone, che ha eccelso in tutto ciò che venisse da Yahveh. È stato dotato di tutta la saggezza del mondo e tutti gli attributi della saggezza calma, libera, obiettiva. Questa saggezza può essere espressa nelle parole che vanno diritto al cuore umano e possono colpire una persona, ma non può produrre qualche cosa definito di natura tecnica, nell’arte o nella scienza. È una saggezza che è un regalo direttamente ispirato del dio e non raggiunto da sotto con le passioni umane che scaturiscono in su dall’essere umano che sia la saggezza pertinente ai figli di Caino, un’eredità dell’altro Elohim, non Yahveh. Sono quelle persone industriouse e laboriose che cercano di compire tutto con i loro propri sforzi.

  120. serpent, è chiaro che la penso come te (in quest’ultimo post) ho usato il termine ‘olocausto’ solo perchè di uso corrente e perchè così citato nell’articolo di der spiegel.
    Tu dici:Non vedo perchè il Papa dovrebbe rimarcare un evento che non è mai successo.
    Perchè è quel che gli viene richiesto dai ‘padroni’. E il non averlo fatto lo pone il luce diversa rispetto a quella che vorresti attribuirgli.

    Quel che credo è che per loro (e per noi) sarà “pianto e stridore di denti finche non diranno:Benedetto Colui che viene nel nome del signore!”

  121. “pianto e stridore di denti finche non diranno:Benedetto Colui che viene nel nome del signore!”

    Quello che va compreso è che la seconda venuta del Cristo DEVE coincidere con la COMUNIONE del corpo di Cristo sulla terra. Ma dato che tale corpo è costituito dall’insieme delle anime, la sua venuta sarà generata dalla stessa volontà delle persone.

    Cristo verrà quindi quando il suo popolo lo invocherà seriamente, semplicemente perchè Cristo e il suo popolo sono LA STESSA COSA.

    Non c’è bisogno di stridere i denti ed arrivare al culmine della sovversione arimanica: è necessario che NOI CRISTIANI, DIO FIGLI DI DIO, IMPONIAMO ALLA REALTA’ CHE CI CIRCONDA DI MUTARE SECONDO LA NOSTRA VOLONTA.

    Questo è l’ultimo passo richiesto all’umanità: distaccarsi definitivamente dai suoi creatori, gli ELOHIM, e ascendere al Padre Celeste.

  122. L’uomo è stato fatto evolvere dalle stesse gerarchie astrali, che l’ebraismo chiama ELOHIM, dal fango della materia. Ma chi ha fornito la coscienza e la capacità di discernimento è stato il Dio superiore, quello che chiamiamo Anima. L’anima spinge l’uomo verso la massima individualità, mentre lo spirito spinge l’uomo verso la massima collettività. L’umanità nuova è destinata ad ascendere attraverso il liberamento dagli spiriti di razza, popolo e religione per generare punti di singolarità su cui far convergere i piani mentale, fisico ed astrale. L’uomo nuovo è l’evoluzione della razza umana, espressione di unità e di assoluto. Quindi nello stesso tempo coscienza e conoscenza univoca e distinta. Il cristianesimo dice che l’uomo è figlio di Dio, ne consegue che per proprietà transitiva l’uomo può diventare Dio. Non credere in Dio equivale a non credere in se stessi. Solo ciò che viene immaginato e voluto può diventare effettivo. Se non si crede, di conseguenza quel processo di deificazione non avverrà mai in se stessi.

    Gesù disse, “Se i vostri capi vi diranno, ‘Vedete, il Regno è nei cieli’, allora gli uccelli dei cieli vi precederanno. Se vi diranno, ‘È nei mari’, allora i pesci vi precederanno. Invece, il Regno è dentro di voi e fuori di voi. Quando vi conoscerete sarete riconosciuti, e comprenderete di essere figli del Padre vivente. Ma se non vi conoscerete, allora vivrete in miseria, e sarete la miseria stessa.”

  123. Illuminante discussione… mi pare di aver compreso che il la divinità dell’antico testamento, lungi dall’essere il “vero Dio”, è (sono, sarebbe meglio usare il plurale) entità inferiori e vien quasi da dire malvage, almeno dal punto di vista umano.
    Ma chi le avrebbe create, sono esse eterne come il Dio Inconoscibile, o sono state create da lui, oppure, terza opzione, è accaduto qualcosa di simile a quanto descritto dalla cabala (shevirah, tzimtzum ecc…) o dall’apocrifo di Giovanni (la Sophia che genera il Demiurgo)?

    Q.

  124. “Ma chi le avrebbe create, sono esse eterne come il Dio Inconoscibile, o sono state create da lui, oppure, terza opzione, è accaduto qualcosa di simile a quanto descritto dalla cabala (shevirah, tzimtzum ecc…) o dall’apocrifo di Giovanni (la Sophia che genera il Demiurgo)?”

    Quello che consideriamo il Dio del mondo superiore (piano mentale) è l’ANIMA. Il Dio del mondo inferiore (inferi o piano astrale) è lo SPIRITO.

    Il piano astrale è popolato da meccanismi, forze che sono funzionali al coagulamento o alla dissoluzione della materia nel piano fisico. Le forze del piano astrale (effetti) sono generate da cause nel mondo mentale, secondo la legge della CAUSALITA’.

    Il Padre Celeste (URANOS) e Lucifero (KRONOS) sono le antropomorfizzazioni dei principi del fuoco e dell’acqua (o luce).

    Se ne conclude che gli ELOHIM sono stati creati da Lucifero, il principio metafisico legato alla materia ed al tempo, al fine di far evolvere una creatura materiale in grado di far convergere in se stessa i tre piani cosmici.

    La Bibbia descrive Lucifero come un nemico che intralcia i piani degli Elohim e sovverte la loro legge. In realtà i due principi del piano mentale sono complementari ed uno discende dall’altro, come la luce prodotta dal fuoco.

    La tradizione ebraica ha sovvertito questa verità al fine di venerare delle entità del piano inferiore.

  125. Grazie Serpent, e scusa se aprofitto ancora della tua conoscenza su questi temi, ma mi piacerebbe capire il significato che si cela dietro il racconto della nascita del demiurgo (Jaldabaoth, se non erro) dall’unione di Sophia con il desiderio che essa provava per il Padre Celeste (come lo chiami tu).
    Cosa starebbe ad indicare questa fantomatica uninone tra un eone (qual’è Sophia) con il suo desiderio? Una caduta nella materialità, forse? Una sorta di corruzione con le conseguenze (mondo materiale, ciclo di vita e morte) ad essa affini?

    Q.

  126. TERREMOTO SOTTO CASTEL S. ANGELO:
    (avvertito anche dal sottoscritto che lavora in zona)

    http://cnt.rm.ingv.it/~earthquake/data_id/2207022040/event.php

    Event-ID 2207022040
    Magnitudo(Ml) 2.1
    Data-Ora 12/05/2009 alle 14:44:55 (italiane)
    12/05/2009 alle 12:44:55 (UTC)
    Coordinate 41.903°N, 12.465°E
    Profondità 10.6 km
    Distretto sismico Roma

    http://maps.google.com/maps?f=q&source=s_q&hl=it&geocode=&q=41.903%C2%B0N,+12.465%C2%B0E&sll=37.0625,-95.677068&sspn=29.440076,86.660156&ie=UTF8&ll=41.903363,12.465062&spn=0.006739,0.029311&z=16&iwloc=A

    Come volevasi dimostrare: il precedente terremoto in Abbruzzo era indirizzato al Vaticano. Il mezzo per realizzarlo: la teurgia. Adesso non ho più dubbi!!!!

  127. @Q

    La Sophia alias Myriam alias Vergine Nera è l’antica Quintaessanza ovvero l’Etere. Oggi la chiamano Zero Point Energy, come del resto adesso si usa chiamare i diavoli ALIENI. Ma sapete…siamo moderni adesso….

    Le ‘creature’ dell’astrale prendono ‘forma’ nella Sophia generatrice quando viene impressionata da una causa dal mondo mentale.

    (scusa per la spiegazione sbrigativa)

  128. “adesso si usa chiamare i diavoli ALIENI”
    ..un altro punto in comune con serpent!

    Anonimo, è inutile che ci disperiamo, se loro non fanno il primo passo, si adatta a sepent, jeshua e Q:
    Matteo13 Perciò io parlo loro in parabole, perché vedendo non vedano, e udendo non odano né comprendano.

    14 Così si adempie in loro la profezia d’Isaia, che dice: “Voi udirete ma non intenderete; guarderete ma non vedrete”.

    Non sono nella condizione di intendere. Serpent inotre è uno di quei ‘dottori’ che non avendo ‘la chiave’ ‘non sono entrati’ e impediscono agli altri di entrare’.

  129. Ma me ne devi sempre dire una? Eh? Non ti dico la chiave dove te la puoi inchiavardare….

    102. Gesù disse, “Maledetti i Farisei! Sono come un cane che dorme nella mangiatoia: il cane non mangia, e non fa mangiare il bestiame.”

  130. finora, sembra che non c’hai preso: non è successo niente. che succesa qcs il 15? sommando tutti numeri viene 22, multiplo di 11!

    eugenio

  131. @Solange

    neanche una parola su questa previsione non azzeccata? peccato perchè di tutte le conclusioni che si potevano trarre dal post la morte del papa ne costituiva la chiave di volta, con tanto di analisi simbolica della data.

    e ora?

  132. Cari miei, è inutile che ‘festeggiate’….

    Io già avevo scritto(7 maggio 2009 18.03) :”Un caro amico, con una fede più pura della mia ha detto: ‘Attendiamo e preghiamo per il 13 maggio, il Papa ha voluto chiaramente mettere il suo viaggio in Israele sotto al manto della Vergine e io mi fido’. Forse ha ragione. Speriamo.”

    ergo, non è vero che numeri e date non vogliano dire nulla.Il difficile è interpretarli. Del resto Guenòn stesso spiegava come i ‘simboli’ siano sempre, e per definizione ‘ambivalenti’.

    P.S.c’èera un’altra notizia nello stesso giorno, ma riguardava l’AntiPapa (Kiko Arguelo) responsabile del trono col Crocifisso rovesciato di Wojtila:
    “Kiko Arguello, iniziatore del Cammino Neocatecumenale, sarà insignito del dottorato honoris causa in S.Teologia del Matrimonio e Famiglia da parte del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per Studi su Matrimonio e Famiglia di Roma. La cerimonia di conferimento del dottorato avrà luogo mercoledì 13 maggio, memoria della Vergine di Fatima e data in cui l’istituto “compie” 28 anni, “visto che il Papa Giovanni Paolo II – spiega la nota stampa diffusa in giornata – ne doveva annunciare la nascita il giorno dell’attentato di Alì Agca”.”

  133. Mi pare che nonostante le (infondate) paure, i corsi e ricorsi storici ecc… non sia accaduto nulla, nessun attentato, meglio così, ma credo sarà così per gran parte (se non tutte) le profezie.

    Q.

  134. Mah Pinco, quante volte tutti noi non intendiamo qualcosa, a chi non è mai capitato? Troppo comodo fare profezie del genere.

    Prima o poi pioverà.
    Leggerete e non capirete appieno ciò che avrete letto.

    Pure queste possono essere profezie, non è difficile che si avverino.

    Q.

  135. è inutile profetizzare: il futuro cambia ogni momento a causa delle libere scelte che tutti gli esseri fanno.
    Al limite si può vedere la probabilità che un certo futuro avvenga, ma certezze è impossibile averne data la natura stessa di questa esistenza, vale a dire l’esercizio del libero arbitrio.

  136. Ma chi ha fatto profezie??
    si è solo indagato sulla densità simbolica di un evento molto importante….inutile discutere con i “duri di cuore” “Voi udirete ma non intenderete; guarderete ma non vedrete”

  137. aggiungo che un cambio massiccio di coscienza è avvenuto nella seconda metà degli anni ottanta e ha avuto come conseguenza di invalidare tutte le profezie riguardanti gli ultimi tempi (questi).
    Quindi niente armageddon, venute di cristi e anticristi, impatti con comete, guerre atomiche, nuovi ordini mondiali eccetera.
    Profezie che comunque non erano certezze, come dicevo prima, ma solo il probabile futuro che ci aspettava se non avessimo cambiato le cose.

  138. “un cambio massiccio di coscienza è avvenuto nella seconda metà degli anni ottanta “…a proposito di parole al vento e di illazioni non verificabili….

    Il Papa sta bene e non si è genuflesso ai ‘signori di questo mondo’. Il manto protettivo della Vergine ha funzionato, meglio di così….

  139. serpent ha sbagliato ancora. non sà interpretare neanche i bisogni fisiologici del suo corpo

    fai ridere serpente mago da strapazzo- eri incompetente al lavoro e ti hanno trombato non dare colpe ad altri fattori

  140. “eri incompetente al lavoro e ti hanno trombato non dare colpe ad altri fattori”

    Grandissima testa di c…

    Come ti permetti di fare queste illazioni gratuite e infondate. Ho un CV immacolato, 20 di servizio in grandi aziende, decine di progetti di alta tecnologia portati a termine.

    Non capisco come Franceschetti, che è un avvocato, permetta a questi dementi di postare in maniera anonima.

    Sul blog a cui collaboro queste persone vengono buttate fuori all’istante.

  141. è anche possibile che non abbiano fatto niente apposta per non darti il gusto della previsione: in questi temi questo blog è il 1′ o uno dei 1′ che viene fuori dai motori di ricerca!

    Fare ipotesi è sempre lecito e legittimo: non è che se le fa un editorialista del corriere è un normale giornalista, se le fate voi invece siete dei pazzi fanatici. se non è successo niente meglio così.

    euge

    p.s.: ci sono state poi roserosse al funerale di marcelletti?

  142. hai rosicato me sa toccato la nota dolente ahahahahahahahhahahahahahahahahahahahahhahaha
    nessuna illazione si deduce dal tuo passato la frustrazione nel lavoro e le offese non fanno altro che dimostrare la tua essenze di rettile.

    self control anglosassone direi

  143. è comodo dare la colpa alla massoneria dei proprio insuccessi lavorativi …………………..capito serpe

    e poi stai calmo che ti si alza la pressione

  144. “è comodo dare la colpa alla massoneria dei proprio insuccessi lavorativi…………………..capito serpe”

    Dato che questo corrisponde ad una falsità, richiedo a Franceschetti l’IP di Anonimo 13 per poter avviare un esposto per diffamazione presso la Polizia Postale.

    Saluti

  145. @ Solange

    comprendo che per molti sia un sollievo che il papa non sia stato ucciso e tutto sia come il giorno prima( chi può desiderare la morte di quell’adorabile vecchietto… lol ?? ), però su quella previsione avevi basato varie considerazioni a carattere + generale.
    non voglio denigrare il tuo/vostro lavoro, che cmq apprezzo e fornisce molti spunti interpretativi interessanti, ma non capisco che senso abbia lanciarsi in previsioni che plausibilmente non troveranno realizzazione.

  146. complimenti non si può dire una voce contraria che si viene minacciati di denuncia. incredibile la democrazia di questo posto

  147. E Dio disse: “Facciamo l’uomo a nostra immagine e somiglianza…”
    (Genesi 1,26)

    Il Signore Dio disse allora: “Ecco l’uomo è diventato come uno di noi…”
    (Genesi 3,22)

    Q.“Deduco da una frase del Vangelo /
    che è meglio un imbianchino di Le Corbusier”

    😉

  148. @ wickmund

    lascia perdere… questi sono avvocati, maestri del cavillo: non era una previsione, era l’analisi di una possibilità….. non male non male. Speriamo che non ti mandino la parcella

  149. @ anonimo sopra di me

    non volevo essere necessariamente critico nè sarcastico, rilevavo il fatto che la previsione 8o la possibilità lol) faceva parte di considerazioni di + ampia portata.
    non capivo perchè un bel post come questo fosse liquidato con un “mi dispiace ci siamo sbagliati, meglio così””

  150. Non sò se sto fantasticando … ma ormai ogni volta che sento parlare di avvenimenti "particolari" faccio subito la somma dei numeri.

    Stavo vedendo si Raistoria un servizio su Papa Giovanni Paolo II…quando hanno fatto vedere monsignor Leonardo Sandri che dava l'annuncio…ho fatto due calcoli e ho sobbalzato.

    A parte l'anno duemila 5,numero del Papa, come ricords Alessandra Nassuato.
    Il Papa è morto il 2/4/2005 somma 13
    alle 21:37 somma 13

    La domenica precedente il Papa si era affacciato dalla finestra di S.Pietro, e non riusci a parlare.
    Un Papa cosi non serviva a nessuno.

    E' da complottisti avere il dubbio che qualcuno abbia "accelerato" il decesso?
    Magari in silenzio , ma poteva vivere un ' altro pò il pontefice.

    Zago

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here