Border Nights – puntata 254 (Massimo Barbetta, Claudio Tomaello, Lara Pavanetto)

0

Inizio di puntata con la notizia selezionata da Federica Francesconi, un nuovo spunto di riflessione che abbraccia poi il nostro modo di rapportarsi con il mondo esterno.

Primo ospite della serata sarà Massimo Barbetta con cui parleremo dei misteri dell’astronomia egizia. Da più di 12 anni si occupa attivamente di ricerche e approfondimenti sulla cultura dell’Antico Egitto e sull’Archeo-Astronomia, avendo pubblicato le sue ricerche in oltre 40 articoli, in questi e altri campi di indagine, sulla rivista “Archeo-Misteri”. E’ autore di “Stargate – Il Cielo degli Egizi” e de “La porta degli dei” uscito per Uno edizioni.

Nella seconda parte sarà con noi Claudio Tomaello con cui parleremo del mondo archetipico delle fiabe e delle storia. Formatosi con Roberto Anglisani in narrazione teatrale e Claudia Giuffra in improvvisazione teatrale, Claudio Tomaello ha iniziato le proprie attività nel 2007 raccontando fiabe agli adulti: attraverso due cicli di tre serate ciascuno (“Le fiabe sono vere” e “Il maschile e il femminile nelle fiabe”) mostra che le fiabe parlano di noi, delle nostre dinamiche interne e che il loro linguaggio simbolico offre lampi di intuizione e nasconde scrigni di saggezzae.

Stefania intervista la storica e scrittrice Lara Pavanetto, che ci parla del suo nuovo libro di prossima uscita, incentrato sulla figura poco conosciuta di Federico Gualdi, un alchimista ed esoterista tedesco che soggiornò a Venezia nella seconda metà del Seicento e creò attorno a sé un gruppo rosacrociano di cui fecero parte diversi personaggi in vista dell’epoca. Una vicenda in cui si intrecciano esoterismo, magia rituale, Rosacroce, potere politico e spionaggio.

Completeranno la puntata la ruota libera con Paolo Franceschetti, l’angolo di Barbara Marchand e la scheda del Maestro di Dietrologia.

Ascolta “Border Nights, puntata 254 (Massimo Barbetta-Claudio Tomaello-Lara Pavanetto 12-12-2017)” su Spreaker.

Buon ascolto!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here