Le ragioni esoteriche dell’attacco in Siria

2

 

Fausto Carotenuto, analista politico internazionale, oggi formatore e insegnante spirituale, racconta nel suo libro “Il mistero della situazione internazionale”, di come le guerre siano in realtà fatte per ragioni esoteriche, non solo economiche o politiche. Vediamo quindi le ragioni esoteriche di questa guerra senza senso alla Siria, tra l’altro proprio da Trump, che nel 2013 aveva criticato Obama per la sua decisione di attaccare la Siria.

Il mondo è spartito in due grandi aree: Oriente e Occidente. L’Oriente è la culla della spiritualità, l’Occidente del materialismo e della scienza.

Tutte le religioni nascono da Oriente, mentre l’Occidente non ha mai visto nascere nessuna religione, ma solo il fenomeno dello studio, in forma scientifica, di queste religioni.

Non a caso il verbo “orientare” deriva da Oriente, perché solo se si guarda, appunto, a Oriente, riusciamo a tracciare una corretta rotta spirituale.

Le cattedrali gotiche erano perlopiù orientate verso sud est, ovvero verso Gerusalemme, su precise direttrici energetiche (ad esempio la cattedrale di Chartres è posizionata sulla cosiddetta “Linea di San Michele” che parte da Gerusalemme, e passa da Monte Sant’Angelo, Val di Susa, Chartres, Mont Saint Michel). E la loro costruzione si basava su calcoli matematici che erano gli stessi del Tempio di Gerusalemme e delle piramidi.

L’Oriente è anche ricollegato alla cintura di Orione, di cui Sirio è la stella più luminosa (la costellazione con cui sono allineate le piramidi).

Il Grande Oriente, la più grande comunione massonica d’Italia e nel mondo, prende questo nome. Quando un fratello massone muore si dice che “va nell’Oriente eterno”.

Il Medio Oriente è una fascia che si situa a metà, come uno spartiacque, tra Oriente e Occidente. E di queste due metà, l’epicentro è Gerusalemme.

Gerusalemme è, quindi, un epicentro energetico-spirituale. Non a caso le tre principali religioni del mondo (Islam, Cristianesimo, Ebraismo) nascono proprio a Gerusalemme. Mentre la Siria, Damasco in particolare, è il luogo dove San Paolo incontrò il Cristo eterico (come ha sottolineato di recente il mio amico Piero Cammerinesi in un suo scritto).

Il Medio Oriente è la zona di mezzo tra i due mondi, Occidente e Oriente; la riconciliazione e la fusione dei quali potrebbe arrecare un enorme beneficio all’umanità, fondendo la spiritualità orientale con la tradizione scientifica e razionale occidentale, e non a caso è la zona del mondo che, nei millenni, è sempre stata quella più martoriata da guerre di ogni tipo.

Lo scopo della guerra in Siria, quindi, è sì politico, finanziario ed economico. Ma è anche una guerra spirituale, per abbassare sempre più le energie di quei luoghi e impedire l’elevazione spirituale dell’umanità. Non caso, la Siria è un paese dove da sempre convivono diverse religioni e tradizioni spirituali, in modo pacifico. Lo stesso Assad fa parte degli Alawiti, una corrente del mondo islamico tra le più pacifiche, in perfetta sintonia con il versetto del Corano secondo cui “se Allah avesse voluto una sola religione, ne avrebbe creata una”; le varie religioni sono quindi strade diverse per arrivare all’unica meta finale, comune a tutti.

Dal punto di vista esoterico, le tradizioni spirituali occidentali vendono nella ricostruzione del Tempio di Gerusalemme il momento in cui tornerà la pace nell’umanità. Ovviamente, questo principio esoterico trova riscontro anche sul piano pratico e politico: immaginiamoci come sarebbe il mondo se tornasse la pace a Gerusalemme, e se Israeliani e Palestinesi trovassero finalmente l’armonia; ciò rappresenterebbe la fine del conflitto tra Oriente e Occidente e una nuova era di pace per l’umanità.

Ovviamente, i potenti del mondo sono all’oscuro delle ragioni esoteriche di tutto questo; e lo stesso Trump non ha la capacità di capire cosa si celi, esotericamente, dietro alla sua decisione di attacco. L’esoterismo, si sa, è un altro piano di lettura della realtà, di cui la maggior parte della gente – politici compresi – è quasi completamente all’oscuro.

 

 

Riportiamo qui un passo di Steiner:

La centralità di Gerusalemme sul piano spirituale viene confermata da Rudolf Steiner:
“Se il defunto guarda certi punti [della superficie terrestre] nel nostro attuale ciclo temporale, allora dal luogo che qui sulla Terra corrisponde alla Palestina, a Gerusalemme, gli giunge, al centro di un colore blu-violetto, una sorta di struttura dorata, come se vedesse una struttura di cristallo d’oro che poi prende vita: questa è Gerusalemme, vista dal piano spirituale!
Questo è ciò nell’Apocalisse viene raffigurato come la “Gerusalemme celeste”.
Queste non sono cose immaginarie, queste sono cose che possono essere realmente osservate. Spiritualmente, visto dal cosmo, l’evento del Golgotha era l’illuminarsi di una stella d’oro nell’aura blu della parte orientale della terra (l’occidentale è rossastra).
(Rudolf Steiner, Morte sulla Terra e vita nel cosmo. O.O.181, pag.174 segg.)

 

 

Leggi anche: “Gerusalemme tra pace definitiva e guerra continua

Gerusalemme tra Pace definitiva e Guerra continua

 

Leggi anche: “Trump e la questione ebraica

Trump e la questione ebraica

 

 

2 Commenti

  1. Interessante il refuso: Dal punto di vista esoterico, le tradizioni spirituali occidentali vendono (vedono) nella ricostruzione del Tempio di Gerusalemme il momento in cui tornerà la pace nell’umanità ….

  2. a me sembra che si voglia creare un altro Popolo, come quello creato durante la 2. Guerra mondiale, che dominerà, per Cultura, e sicuramente la Connotazione religiosa c’entra, ma anche etnica, e quel che si può concludere invece è, che chi soffre sono i soliti cosiddetti Poveri, [vengono mietute Vittime secondo il Concetto degli ”Eventi collaterali” per raggiungere un Obiettivo: Mentalità spietata da Business, e beninteso, gli ”Effetti collaterali” concernono sempre il prossimo, mai sé stessi], mentre a guadagnarsi i soliti cosiddetti ”Ricchi” [e per Poveri è inteso coloro che non hanno alcun particolare Potere economico, o Posizione sociale privilegiata, mentre per Ricchi si intende coloro che detengono particolare Potere economico, o Posizione sociale privilegiata],

    mentre concernentemente chi ha il Potere economico, secondo me soffre anche di Perversioni, e da ciò si può giustificare, l’ingiustificable, p. Es. Sparizione di Pargoli e Sfruttamento della Sessualità giovanile, [che pure, più che essere guidati da Motivazioni esoteriche, sono guidati da “Sete e Fame” di Potenti prepotenti, relative alle Perversioni sviluppate],

    e anche, dietro agli uni e agli altri Accadimenti, tragici, non vi è alcun Alieno extraterrestre, ma, vi stanno Potenti prepotenti di cui sopra, e piuttosto andrebbe affrontato il Tema [invece di divergerlo sugli Extraterrestri, in tal Caso inesistenti o ininfluenti] di come gestire la Situazione di [e per i] ”Poveri”, come pure di [e per le] Vittime innocenti [Giovani],

    e così dicendo mi rendo conto di mettere il Dito in una Piaga troppo grande per, p. Es. me o simili, da essere sanata, e anche affrontata debitamente, sicché, per chi ha più Strumenti utili ad affrontarla, prego lo faccia, e se qualcuno ha Strumenti per sanarla, riprego, faccia e dica anche a chi è sprovvisto di Strumenti, come fare a sanarla.

    Saluti terreni e solari e Felicità e Bene interiore-più-Felicità e Forza esteriore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here