Rino Gaetano e la Rosa Rossa

Con le sue canzoni Rino Gaetano descrisse il sistema della Rosa Rossa e per questo venne fatto fuori

3

In occasione del 40° anniversario della morte di Rino Gaetano, raccogliamo in questo post i nostri articoli più importanti in cui abbiamo parlato di lui, dei messaggi contenuti nelle sue canzoni, e del suo omicidio fatto passare per incidente stradale.

Rino non era un cantante “non sense”, come troppo spesso – anche attualmente – viene dipinto. Le sue canzoni, invece, avevano un senso ben preciso: si tratta di messaggi in codice in cui faceva riferimento a personaggi del potere e a vicende delittuose di vario tipo in cui quei personaggi erano coinvolti.

Con le sue canzoni, Rino descrisse il sistema della Rosa Rossa. Ciò non poteva essere tollerato: era diventato troppo scomodo, e per questo motivo venne fatto fuori. Morì in un incidente d’auto la notte del 2 giugno 1981, ma nella dinamica ufficiale ci sono troppe cose che non quadrano.

Scrivemmo il primo articolo nel dicembre 2008: all’epoca qualcuno su internet parlava dell’ipotesi dell’omicidio, ma si trattava di tesi vaghe. Nessuno aveva mai fatto riferimenti precisi ai messaggi contenuti nelle canzoni, al motivo per cui è stato ucciso, e alla simbologia della Rosa Rossa.

 

Qui potete leggere l’articolo: “Rino Gaetano e i messaggi in bottiglia”

Rino Gaetano e i messaggi in bottiglia

 

Due anni dopo aggiungemmo altre considerazioni: “In morte di Rino Gaetano. Alcune coincidenze intorno alla sua morte”

In morte di Rino Gaetano. Alcune “coincidenze” intorno alla sua morte…

 

Ne abbiamo poi parlato in numerose conferenze, convegni, video, trasmissioni radio. Qui potete ascoltare una puntata riassuntiva di Forme d’Onda del 2014: “Rino Gaetano, un poeta non sense o contro il sistema?”

 

 

3 Commenti

  1. ho riflettuto attorno alla Canzone che avete lasciato ascoltare nello ”Special” dedicato a Rino Gaetano, dove parla della ”Rosa” ma senza specificarne il Colore ”specifico”, mentre per quanto mi compete le Rose sono ”rosa”, ma se diventano ”rosse” allora c’è ”profondo Rosso” di Dario Argento il quale, diversamente da quanto ho sempre creduto, è tutt’altro che uno ”Psicopatico” dalla ”Fantasia” perversa, ma, è uno come Rino Gaetano, un Artista ”Attivista”, e l’ho scoperto tramite un ”Consiglio” di Film da vedere di ”Carpeoro” at Border Nights di Fabio Frabetti, che ha rediretto alla Filmografia di Pupi Avati che ha girato dei ”Noirs”, ma evidentemente anche in quel Caso, si tratta di ”Realities”, circa Realtà che nessuno potrebbe mai immaginare che esistono ed invece, molto probabilmente esistono, e ricercando ulteriormente sono giunta a ”Trittico” di ”Horrors” di Dario Argento mi pare, che concernono ”le Donne”, iniziando da ”le tre Madri” e poi ”Suspiria” e ”Inferno”, laddove sulla ”Rosa rossa” Rino Gaetano spiega che al Funerale gli Adepti ”bestemmiavano” (Azione ”infernale”), e giungendo ad uno girato anche con Alejandro Jodorowski ”santa Sangre”, dove il ”Sangre” è ”rosso”, sicché possiamo intendere che, quando c’è di Mezzo la ”Rossa” si tratta di ”Inferno”, ”infer-” (di ”quel che sta sotto”, tanto ”la Terra” oppure ”quel che sta ancora più sotto”), dove secondo la ”divina Commedia” ”si entra quando si abbandona la Speranza” (la quale è evidentemente ”super-”, ”eccelsa” o ”del Cielo”, oppure se lo pensiamo per rapporto agli ”Inferi”, allora è ”la Terra” che vi sta sopra), e quindi, egli canta anche che ”ma sopra il Cielo è più blu” e siccome i Colori sembrano avere un’Importanza fondamentale, anche in Politica infatti, allora possiamo chiederci a cosa o a chi corrisponda il Colore ”Blu”, e ricercando attorno alle Rose per Esempio, per quanto ce ne siano di ogni Colore,quelle ”blu” sono inesistenti, a meno che non ci si riferisca alla Canzone ”una Rosa blu” di Michele Zarrillo, sicché sarebbe ”bello” sapere se anch’egli è un Artista Attivista che tramite le sue Canzoni e questa, circa un ”Fiore molto discusso” (v. Opera di Paolo Franceschetti sugli ”Omicidi rituali”), ”ci” voglia ”dire qualcosa”, ”svelare qualcosa” finanche concernente la Politica, che forse come nel Caso della Canzone di Rino Gaetano, non capiremo che dopo 50 Anni dalla sua Pubblicazione, ma quella su ”la Rosa blu” sembra piuttosto una Canzone ”d’Amore” delicato, sentimentale, diverso da quello ”passionale, erotico” connesso al Colore ”Rosso”, e dunque il ”Blu” sarebbe innocente mentre il ”Rosso” nocente o nocivo (vedi ”Delitti del Mostro di Firenze” a Sfondo ”erotico”, sessuale, passionale, e tutta la Tematica concernente la ”Metafisica del Sesso” come presentata da Julius Evola in un Saggio omonimo, anche ”Magia rossa”, e quindi, volendo mettere assieme qualche Informazione, probabilmente connessa gli ”Inferi’, tanto quali ”Parti basse” se pensate somaticamente, del Mondo della Materia ”palpabile”, ma anche, dunque con Connotazioni ”demoniache” se pensate ”psichicamente”, del Mondo delle Energie impalpabili ed Entità relative); se è vero come probabilmen è vero, che quel che è ”rosso” si connota a ”Entità infere” allora si comprende come Rino Gaetano abbia lasciato capire che ”quando si è nelle loro Trame non se ne può più uscire” (”a meno che non”, dico io, qualcuno non provveda a ”Preghiere di Liberazione”, di cui ho appena saputo tramite le Lezioni audiovisuali di Don Minutella, at Radio Domina Nostra, ma, chi svolge quelle Preghiere deve poi ”pagare” il Prezzo per aver ”importunato” i Demoni, e si tratta di Sofferenze probabilmente anche atroci, lo stesso Padre Pio soffrì di grandi Sofferenze e che fosse un Santo che miracolasse altrui, ”guarisse”, ”liberasse” altrui tramie la sua Azione energetica ”santa’, è noto); estemporaneamente, dico che sarebbe anche interessante vagliare i ”Colori dei Petali dei Fiori”, provveduto che certi Colori sono inesistenti in quel Regno, per quanto a Livello di Luce, solare, esistano (il Blu scuro appunto, e il Verde, per quanto quest’ultimo esista nel Fogliame proprio del Regno vegetale). Gratiae e Saluti a Voi. Salve e Luce interiore più Luce esteriore o, Bene più Forza a ciascuno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here